Per molti, costruire da soli una tastiera meccanica è il massimo. Il vero clamore per le parti speciali e le tastiere di fine gioco che sono state adattate nei minimi dettagli (sì, questo termine esiste davvero) non è sempre comprensibile per gli estranei, ma una volta entrati nel mondo dei “mech personalizzati”, non t lasciarlo così velocemente.

Non c’è da stupirsi che con un argomento così delicato e apparentemente infinito la tua testa possa fumare rapidamente e non hai idea da dove cominciare. Sei arrivato nel posto giusto per tutto questo. Abbiamo raccolto le cose più importanti della community e te le presentiamo qui. Anche tu sarai in grado di costruire la tua tastiera meccanica.

Se hai esperienza nel campo o vuoi semplicemente leggere un argomento specifico, sentiti libero di saltare un po’ e tralasciare le sezioni che ti servono.

Cerchi tastiere meccaniche già pronte e ti chiedi come diavolo sei finito qui? Non preoccuparti in questo modo: Test Tastatur di gioco.

TL;DR

  • Costruire da soli una tastiera meccanica è un viaggio entusiasmante e utile per chiunque utilizzi molto una tastiera del genere
  • Molte possibilità di personalizzazione offrono modelli e versioni quasi infiniti della propria tastiera
  • Ci sono alcune cose da considerare e una grande montagna di domande su cui devi lavorare in anticipo, ma questo fa parte di questo viaggio e ne fa parte. La nostra guida ti aiuterà.

Che cos’è una tastiera meccanica comunque?

Le tastiere meccaniche, come suggerisce il nome, funzionano con interruttori meccanici. Facciamo un passo indietro. Le tastiere tradizionali che trovi negli uffici o in casa sono nella maggior parte dei casi tastiere a cupola di gomma. La sequenza di tasti viene registrata ed elaborata premendo attraverso una membrana di gomma. Questo crea il segnale e la sensazione di premere il pulsante.

Le tastiere meccaniche affrontano questa sensazione e mirano a migliorarla. A differenza delle tastiere a cupola di gomma, qui c’è un componente, l’interruttore, che viene premuto e quindi chiude un circuito elettrico. Questo contatto genera quindi il segnale.

Interruttori diversi creano un’esperienza di digitazione diversa. Più su quello più tardi.

Perché proprio meccanicamente?

Come già descritto in precedenza, le tradizionali tastiere a cupola in gomma non offrono a tutti il ​​comfort di digitazione desiderato. Pertanto, molti ricorrono alle tastiere meccaniche. Ma anche le normali tastiere meccaniche di grandi marchi come Cherry, Logitech o Razer spesso non soddisfano i requisiti, motivo per cui alle persone piace utilizzare tastiere completamente autocostruite.

Anche le tastiere meccaniche sono meno stancanti, poiché il punto di trigger è molto più alto e non è necessario premere il tasto fino in fondo. Ciò consente di risparmiare energia e ha un effetto positivo se si scrive molto.

L’idea

L’autocostruzione di una tastiera meccanica ti offre un numero incredibile di possibilità per adattare tutti i fattori alle tue esigenze individuali. Tuttavia, prima di precipitarti a comprare parti, dovresti fare alcune riflessioni su cosa sono effettivamente le tue

Requisiti della tastiera meccanica

sono. La prima cosa è la decisione sul Fattore di forma. Nel mondo delle tastiere personalizzate ci sono innumerevoli fattori di forma, a volte molto bizzarri, per le tastiere meccaniche. I più comuni sono qui

Dimensione piena

Una tastiera a grandezza naturale è il layout normale di una tastiera normale. Oltre ai tasti carattere e ai modificatori, ci sono i tasti F, il cluster di navigazione e il tastierino numerico. A seconda del layout, c’è spazio per 104-108 tasti.


Il layout a grandezza naturale ha tutti i tasti ordinati e ordinati. Credito u / LavaTramp

1800

Il layout 1800 offre lo stesso numero di tasti del layout full size. Invece di un cluster di navigazione e un tastierino numerico separati, le due aree vengono combinate e compresse. La tastiera meccanica diventa complessivamente più stretta.

Il layout 1800 offre tutte le funzioni. Credito u / Tuka Chinchilla

96 %

Il layout 96% è la versione più compatta di una tastiera meccanica con tutti i tasti. Questo layout può essere paragonato a un layout 1800 compresso.

Una tastiera meccanica con un layout del 96%. Credito u / Tuka Chinchilla

TKL

Il TKL o TSuKehiless è una tastiera completa senza tastierino numerico.

Quasi tutti possono essere soddisfatti del layout TKL. Credito u / RoyalOranges

75%

Con il layout 75%, i tasti sono assegnati in modo molto più stretto. Un tastierino numerico non è più disponibile e il cluster di navigazione è suddiviso e sistemato di lato. I tasti F vengono mantenuti.

Le tastiere personalizzate sono vere opere d’arte – qui un layout al 75%. Credito u / doooostin

65 %

Un layout del 65% fa a meno del tastierino numerico e dei tasti F. In alcuni casi vengono mantenuti i tasti freccia e alcuni tasti di navigazione.

Tastiera meccanica con layout al 65%

Il layout 65% offre pochi pulsanti in aggiunta a quelli normali, molti dei quali sufficienti.Credit u/aussinese

60 %

La tastiera al 60% è la più popolare insieme a full size e TKL. A differenza del 65%, mancano i pulsanti di navigazione oltre a tutti gli altri pulsanti mancanti. I tasti freccia sono usati raramente.

Un bell’esempio di layout al 60%. Credito u / zantensuken5000

40%

Con il layout del 40% sei arrivato alla tastiera più piccola praticabile. Può essere meglio descritto come un layout del 60% senza una riga di numeri.

Non diventa molto più piccolo: la tastiera del 40%. Credito u / aussinese

Di cosa ho bisogno adesso?

Naturalmente, ora ti starai chiedendo quale fattore di forma è giusto per te. Per fare ciò, è importante comprendere lo scopo per il quale si utilizza la tastiera meccanica.
Come scrittore prolifico che scrive principalmente testi, probabilmente tutto verrà messo in discussione per te. Le preferenze personali e l’estetica giocano quindi un ruolo importante.
Se lavori con i numeri, il tastierino numerico sarà indispensabile e non dovrebbe mancare sulla tua tastiera meccanica. Vuoi ancora un? 75% o costruire un modello più piccolo è un tastierino numerico esterno un investimento sensato.
Se giochi molto e hai bisogno di spazio per il tuo mouse, è questo 60% Tastiera una buona idea. Le funzioni più importanti sono coperte senza occupare spazio prezioso.
Tutti gli altri fattori di forma non sono necessariamente cattivi e inutilizzabili. Con loro si tratta più di estetica e aspetto. Ogni fattore di forma ha anche i suoi vantaggi e svantaggi. Alla fine, prendi la decisione individualmente in base alle tue esigenze.

Oltre al fattore di forma, ci sono altri requisiti per la tastiera che dovresti chiarire in anticipo. Quella Disposizione dei pulsanti deve essere chiaro, perché questo influenza anche la scelta di un PCB (il circuito su cui si trovano gli interruttori) nel passaggio successivo.
Layout standard come ANSI (US), ISO (EU) o layout asiatici possono essere trovati sulla maggior parte dei PCB. Layout speciali con altre disposizioni, come le tastiere ortolineari o divise (tastiere divise per una mano ciascuna), richiedono inevitabilmente un PCB speciale.
Come requisito finale, ne chiediamo uno PCB hot-swap. Ciò significa che puoi scambiare gli interruttori come preferisci senza saldare. Hot-Swap è l’ideale per chi vuole iniziare e non ha esperienza di saldatura o per chi desidera scambiare gli interruttori in seguito.
Tuttavia, i PCB hot-swap sono esclusi dai comuni modelli “mainstream” e quindi limitano la selezione.
Se scegli un PCB normale, tieni presente che dovrai saldare. Questo non è eccessivamente difficile e dovrebbe essere un gioco da ragazzi dopo questo tutorial.

Parti per tastiera meccanica

Puoi trovare le parti per la tua tastiera meccanica fai da te presso i rivenditori specializzati. Tieni presente che spesso si tratta di parti esclusive disponibili solo in un cosiddetto acquisto di gruppo per un periodo di tempo limitato.

Buono a sapersi!
Un acquisto di gruppo descrive un processo di acquisto speciale. Il produttore chiede alla community se c’è qualche interesse per il prodotto in offerta. Se la risposta è sufficientemente alta, il prodotto può da produrre. Al contrario, ciò significa che tali prodotti vengono prodotti solo se c’è una domanda sufficiente.
Inoltre, può succedere che un acquisto di gruppo passi attraverso uno o più round, a seconda di quanto sia forte la domanda per un secondo (terzo e quarto) round.

È anche importante notare che molti produttori producono in Asia e spediscono da lì, motivo per cui le spese di spedizione possono essere ben oltre i 10€.
È possibile trovare un elenco di produttori e fornitori di seguito.

involucro

L’alloggiamento della tastiera meccanica costituisce la base per tutti gli altri componenti. Nel passaggio precedente, hai già pensato al fattore di forma che dovrebbe avere la tua tastiera meccanica. Sulla base di questo ora selezioni un alloggio.
I materiali come l’acrilico e la plastica sono economici e leggeri. Sono disponibili in molti colori e dimensioni, in modo che tutti possano trovare qualcosa. Ma anche le custodie in legno e metallo sono molto diffuse e spesso utilizzate. La sensazione e il suono della tastiera sono particolarmente speciali qui.
Per molti fai-da-te, anche il peso gioca un ruolo. Alcuni lo vogliono facile, mentre altri lo vogliono difficile. Ciò che è meglio per te dipende da come viene utilizzata la tastiera.
Dovrebbe essere trasportato frequentemente perché ti piace cambiare lavoro? Un alloggiamento leggero ti semplificherà letteralmente la vita qui. Nota che le tastiere leggere possono suonare rapidamente vuote ed economiche. Un tappetino in schiuma come materiale di riempimento può aiutare qui, di più su quello sotto.
Tuttavia, se non muovi molto la tastiera e apprezzi un suono pieno e una sensazione di digitazione completa, stai meglio con una custodia pesante. Alcuni alloggiamenti offrono pesi aggiuntivi per l’installazione, in modo da poter scegliere liberamente.
Indipendentemente dal materiale che scegli, dovresti assolutamente assicurarti che il tuo alloggiamento sia compatibile sia con il PCB che con la piastra di montaggio. Queste tre componenti devono sempre essere coordinate tra loro. Qui puoi risparmiarti un sacco di problemi facendo ricerche approfondite in anticipo.
Maggiori informazioni sul tema del fissaggio e del layout nel prossimo capitolo

PCB

Il PCB è il cervello della tua tastiera. Tutti i segnali in ingresso vengono elaborati qui e inviati al computer. Poiché il PCB determina quasi tutti gli altri fattori della tua tastiera, ha senso dare un’altra occhiata ai tuoi requisiti per la tastiera meccanica.
Nel migliore dei casi, questi ti porteranno direttamente al PCB, che si adatta perfettamente alle tue esigenze. Ancora una volta, un rapido sguardo indietro a quali fattori sono importanti qui:

    • Fattore di forma: Qui si decide se si vuole costruire una tastiera grande o piccola. Preferisci senza tastierino numerico o preferisci full size? Se hai bisogno di supporto, salta di nuovo su.
    • Disposizione: La questione del layout non è necessariamente la più importante, ma non va nemmeno trascurata. Un layout ISO secondo lo standard UE è il più noto per gli utenti finali tedeschi, ma non è offerto per ogni PCB nel mercato personalizzato. Il layout ANSI (USA) è altrettanto buono e richiede poco tempo per abituarsi
    • Hot-Swap: Che tu scelga un PCB hot-swap o uno per la saldatura fa ancora la differenza. I PCB hot-swap si trovano spesso solo nei modelli che vengono spesso acquistati e limitano un po’ la selezione. Saldare una scheda richiede un po’ di pratica e strumenti extra.

Un’altra domanda che sorge quando si sceglie un circuito è l’illuminazione. Esistono PCB con le seguenti varianti:

    • LED SMD: I LED SMD sono installati in modo permanente sul circuito stampato e possono accendersi in tutti i colori RGB tramite software
    • LED a foro passante: Questi LED non sono installati in modo permanente sulla scheda e possono essere saldati successivamente. La maggior parte delle volte, tuttavia, un tale design supporta solo LED a un colore.
    • sotto bagliore: Qui i LED sono installati sul lato inferiore della scheda e garantiscono una scarsa illuminazione. Nota che il tuo caso deve supportare questo. La sottoilluminazione sembra molto buona, specialmente con gli alloggiamenti in acrilico smerigliato.

Attenzione!
I LED SMD e con foro passante richiedono interruttori compatibili con un alloggiamento trasparente o lattiginoso per far passare la luce.

L’ultima importante decisione sul consiglio è questa connessione. La maggior parte dei PCB sono offerti con un connettore USB-C, ma ce ne sono anche alcuni con mini USB. Tuttavia, consigliamo sempre di scegliere una connessione USB-C, poiché è a prova di futuro e, soprattutto, più veloce e affidabile.
Alcune schede sono offerte con proprietà speciali. Le manopole rotanti oi controlli multimediali speciali sono piacevoli da avere ma non indispensabili.
Per fissare il circuito, di solito è avvitato su piccoli distanziali nell’alloggiamento. Sebbene non ci sia uno standard stabilito per la posizione di questi distanziatori nella scena personalizzata, è stato stabilito un regolamento non ufficiale in base al quale viene determinata la posizione. Pertanto, controllando brevemente la descrizione del case e del PCB, è possibile determinare se sono compatibili tra loro.
Spesso puoi trovare PCB come kit. L’alloggiamento, la piastra di montaggio e il PCB sono raggruppati direttamente in un set. Ciò consente di risparmiare tempo nella ricerca e ti aiuta a concentrarti su altre cose, come B. interruttori e copritasti.

Coperchio

La piastra di copertura o piastra di montaggio garantisce il fissaggio sicuro degli interruttori. Di solito è realizzato in plastica o metallo e viene spesso offerto insieme all’alloggiamento.
Se desideri una tastiera meccanica pesante, puoi aggiungere molto peso qui. Scegli una piastra di metallo per questo. L’alluminio e l’ottone sono i più comuni, con l’alluminio un po’ più leggero dell’ottone.
La piastra stabilisce anche il corso per l’esperienza di digitazione, poiché gli interruttori sono direttamente collegati ad essa. Puoi vedere i diversi tipi di allegato in questa panoramica.
Il fondo può sembrare morbido o duro, a seconda del design dell’attacco. La maggior parte delle persone preferisce un bottom-out piuttosto morbido, in quanto ciò porta a un’esperienza di digitazione generalmente più piacevole.

Buono a sapersi!
Bottom out è lo stato in cui l’interruttore è stato premuto completamente. Fondamentalmente, un bottom out dovrebbe essere evitato in quanto è più salutare per la mano e le dita.
Un interruttore meccanico evita il fondo nella maggior parte dei casi, poiché il punto di innesco è molto alto. Quindi l’interruttore non deve mai essere premuto fino in fondo.

Stabilizzatori

Gli stabilizzatori sono lì per stabilizzare – chi l’avrebbe mai detto? Supportano l’interruttore con copritasti particolarmente grandi (barra spaziatrice, tasto Maiusc) e impediscono a questi tasti di oscillare e vibrare.
C’è Spingere dentro e Avvitare Stabilizzatori. Push-in vengono semplicemente inseriti negli appositi fori sulla scheda e tenuti dal loro perno. avvitare sono avvitati al circuito e tengono su di esso.
Di solito lo farà avvitare preferiti perché più solidi e anche più silenziosi. Quando si tratta di volume basso, sono la scelta migliore.

Interruttori

Il cuore della tua tastiera meccanica sono gli interruttori. Determinano in gran parte la sensazione di digitazione e il suono. La selezione di diversi produttori e modelli è di conseguenza ampia.
Ma prima chiariamo alcuni termini:

    • Interruttore lineare: Gli interruttori lineari possono essere spinti fino in fondo senza feedback o “clic”.
    • Interruttore tattile: Un interruttore che fornisce un feedback evidente.
    • Interruttore a scatto: Interruttori che producono non solo un feedback evidente, ma anche un “clic”.
    • attuazione forza: La forza necessaria per spingere l’interruttore così lontano da attivare il segnale.
    • Stelo: La parte mobile dell’interruttore su cui si trova il copritastiera.
    • alloggiamento: L’alloggiamento dell’interruttore.
    • Distanza di viaggio: Distanza dal punto di attivazione.

Quindi ci sono tre diversi tipi di interruttori. La prima cosa che devi decidere tra queste tre differenze fondamentali è. La decisione sul produttore o sul modello esatto dell’interruttore viene quindi presa nel secondo Fare un passo.
Lineare Interruttori sono particolarmente adatti a te se giochi molto e quindi hai bisogno di cambi veloci.
Interruttori tattili sono l’ideale se scrivi e giochi molto. Grazie al feedback tattile, noterai quando la forza di attuazione è stata superata e potrai concentrarti completamente sulla scrittura.
Interruttori a scatto creano un caratteristico suono di “clic” e sono quindi più adatti quando non si lavora con altre persone. Il volume degli interruttori a scatto può essere percepito come molto fastidioso.
Se hai deciso per una di queste tre varianti, il passaggio successivo dipende dai requisiti più precisi per il passaggio. È possibile scegliere diverse resistenze della molla, per cui la forza di azionamento è piuttosto elevata (molla più forte) o piuttosto bassa (molla più leggera).
Puoi anche decidere se vuoi un interruttore silenzioso. Questi interruttori speciali sono particolarmente adatti per varianti lineari e talvolta anche tattili. Sono particolarmente silenziosi grazie ad uno speciale ammortizzatore sullo stelo.
Interruttori per una tastiera meccanica Ci sono innumerevoli interruttori diversi che si differenziano per il loro colore. Ognuno garantisce un’esperienza di digitazione diversa. Accreditare la propria illustrazione

Gli interruttori hanno tre o cinque pin per il montaggio nella tastiera. Gli interruttori con tre pin sono i cosiddetti interruttori a montaggio su piastra, il che significa che sono fissati alla piastra di montaggio e solo i contatti si agganciano al PCB. Oltre ai contatti, gli interruttori a 5 pin hanno altri due pin di plastica che afferrano anche il PCB e sono quindi chiamati interruttori per montaggio su PCB.

Quando scegli i tuoi interruttori, dovresti anche considerare se vuoi l’illuminazione RGB o meno. Se si desidera utilizzare LED SMD, è necessario un alloggiamento dell’interruttore trasparente. Nel caso di LED con foro passante, l’alloggiamento deve offrire spazio per questi.

Poiché la selezione di interruttori è quasi infinita, qui ti presentiamo solo i modelli Cherry originali. Tutti gli altri interruttori sono solitamente una copia dell’interruttore Cherry con materiali modificati o componenti leggermente modificati, per cui si ottengono una diversa sensazione di digitazione o diverse caratteristiche del suono.

Abbiamo elencato i classici Cherry Switch per te qui:

Lineare

Cherry MX Red (anche in versione RGB e silent)

  • forza di azionamento leggera (45 cN)
  • Corsa di 2 mm (1,9 mm)
  • 4 mm (3,7 mm) dal basso verso l’esterno

Tattile

Cherry MX Brown (anche in RGB):

  • forza di azionamento da leggera a media (55 cN)
  • Corsa di 2 mm
  • 4 mm dal basso verso l’esterno

Clicky

Cherry MX Blue (anche in versione RGB):

  • forza di azionamento media (60 cN)
  • Corsa di 2,2 mm
  • 4 mm dal basso verso l’esterno

Altri produttori sono z. B.

  • Gateron: Una copia quasi esatta del Cherry Switch. Gli switch Gateron sono un po’ più economici e generalmente si sentono un po’ meglio.
  • kailh: Rispetto ai Cherry Switch, i Kailh Switch sono più morbidi e precisi nella loro tattilità, ma le opinioni al riguardo sono divise. Come con molti interruttori, dipende dalla sensazione soggettiva.
  • Zealpc: Gli interruttori Zealios di Zealpc sono propagandati dalla maggior parte degli appassionati come gli interruttori più morbidi e migliori. Ma anche qui devi convincerti se sono utili per la tua esperienza di digitazione.

Probabilmente ti starai chiedendo come dovresti prendere tutte queste decisioni soggettive sugli interruttori. Se stai per costruire una tastiera meccanica e investirci un sacco di soldi, vale anche la pena investire in anticipo in un tester per interruttori. Questa è una piastra con diverse varianti di interruttori, su cui puoi testarle tutte e, si spera, trovare il tuo interruttore preferito.

Copritasti

Non bisogna dire troppo sui keycap, perché anche qui la decisione è in gran parte estetica e dipende interamente da come si vuole colorare la tastiera.

Puoi vedere i fattori di forma dei keycap in questo panoramica guarda a. Il layout dei tasti può variare notevolmente e dipende sempre dalla lingua preferita. La maggior parte dei layout sono per l’inglese.

L’illuminazione RGB è un aspetto importante al momento di decidere i copritasti. Se desideri avere l’illuminazione RGB sulla tastiera, è consigliabile scegliere i copritasti in cui la luce non può filtrare. I tasti PBT doubleshot sono utili per questo. Puoi vedere dei tasti difettosi per l’illuminazione RGB qui.

Le plastiche ABS e PBT sono utilizzate principalmente per i materiali dei Keycaps. Abbiamo elencato i vantaggi e gli svantaggi dei singoli materiali qui:

addominali

vantaggi svantaggio
Gamma di colori RAL completa disponibile Usura più rapida del bottone, diventa grasso

PBT

vantaggi svantaggio
Quasi nessuna usura sulla legenda della chiave Colori meno disponibili

Oltre ai copritasti normalmente disponibili, ci sono anche pezzi singoli realizzati a mano. Tale Artigiano Copritasti sono una bella aggiunta ai tasti speciali sulla tastiera e danno loro il proprio carattere. I keycap artigianali sono molto costosi, tuttavia, poiché sono sempre oggetti unici provenienti da fabbriche spesso gestite da privati.

cavo

Il cavo della tua tastiera meccanica può essere un normale cavo USB, perché qui non ci sono quasi requisiti tecnici. Tuttavia, come ovunque nella scena personalizzata, troverai molti fornitori che offrono cavi speciali per la tua tastiera meccanica.

Tali cavi sono coordinati al colore con la tastiera e possono avere caratteristiche interessanti, come un adattatore speciale o un cavo a spirale. Abbiamo un esempio per te qui collegato.

Prima di costruire la tastiera meccanica

Prima di poter costruire la tua tastiera meccanica, ci sono alcune modifiche che puoi apportare per ottenere ancora di più dalla tastiera.

Caso

Come accennato in precedenza, il caso può sembrare vuoto. Alcuni preferiscono un suono sordo e ricco dalla tastiera meccanica durante la digitazione. Questo suono può essere ottenuto utilizzando un materiale smorzante. Per fare ciò, metti una schiuma sottile sotto il PCB nella custodia e riempi tutte le cavità. Questo video ti mostra un modo economico ed efficace:

Interruttori

Per ottimizzare l’esperienza di digitazione, molti fai-da-te usano il grasso per ingrassare le parti mobili dell’interruttore. Ciò non solo riduce i graffi della plastica sulla plastica, ma previene anche spiacevoli rumori di sottofondo che si verificano durante la digitazione. Di seguito puoi trovare un video sul processo esatto.

Quale grasso usare è una questione controversa. Fondamentalmente, il grasso utilizzato non deve formare grumi a lungo termine e non deve essere troppo duro. Dovresti anche assicurarti che non sia conduttivo. Come menzionato nel video sugli stabilizzatori, il grasso al silicone (grasso dielettrico) va bene per i contatti metallo-plastica, mentre il grasso Teflon è preferito per i contatti plastica-plastica. Per ulteriori informazioni su questo argomento, fare clic su qui.

Puoi anche installare O-ring sotto i copritasti per ammorbidire il fondo e smorzare il suono. Tutto ciò di cui hai bisogno sono gli anelli di gomma, che puoi acquistare appositamente per questa applicazione. Quindi gli O-ring vengono tirati sul copritastiera dal basso (dove lo stelo si aggancia al copritastiera). Puoi scegliere tra diverse dimensioni e diversi punti di forza, a seconda di come dovrebbe essere cambiato il tuo fondoschiena.

Stabilizzatori

Il volume è spesso un problema con gli stabilizzatori. Il design e la sua funzione spesso portano a rumori o graffi indesiderati. Puoi risolvere questo problema modificando lo stabilizzatore. Abbiamo collegato un semplice tutorial per te qui:

Quando si costruisce

Ora che hai preso tutte le decisioni su parti e modifiche, sei finalmente pronto per iniziare l’assemblaggio. In modo da avere un filo comune a cui attenersi, abbiamo riassunto il processo per te.

Nota che queste non sono istruzioni perfette che devono essere ricreate esattamente allo stesso modo, ma sono più un orientamento.

Prima di tutto, dovresti controllare di avere tutto il necessario:

Componenti Dai un’occhiata
Caso
PCB
Montaggio piatto
Stabilizzatori
Interruttori
Copritasti
attrezzo Dai un’occhiata
Cacciavite fine a croce e a taglio
Pinzette / pinzette fini
Clipper
Ciotola per conservare piccole parti
lubrificante

Una volta spuntato l’elenco, puoi iniziare. Partiamo dal presupposto che, se lo desideri, hai modificato tutti gli interruttori e gli stabilizzatori quanto vuoi.

Prima di saldare e costruire qualsiasi cosa, dovresti testare il tuo PCB. Per fare ciò, collega il tuo PCB a un computer e apri il Tastiera-Tester. Ora collega i contatti dorati di ciascuna posizione dell’interruttore con un paio di pinzette. Quando tutti i contatti emettono un segnale, puoi continuare.

Il secondo passo è installare gli stabilizzatori. Con un layout ANSI, di solito sono necessari 4 stabilizzatori. Sono installati sotto entrambi i tasti Maiusc, sotto la barra spaziatrice e sotto il tasto Invio.

Se hai un PCB a cui devono essere saldati gli interruttori, ora è il momento di farlo. La piastra di montaggio (se presente) deve trovarsi tra gli interruttori e il PCB. Mantiene gli interruttori in posizione e conferisce loro stabilità.

Attenzione!
Nel caso di un PCB hot-swap, la piastra di montaggio viene installata solo in un passaggio successivo.

Nella fase successiva, il PCB saldato con la piastra di montaggio viene installato nella custodia. Dopo aver posizionato la schiuma nella custodia, avvitare il PCB nei punti previsti. Per un PCB hot-swap, ora installa la piastra di montaggio.

Per PCB hot-swap: Dopo che la shell è terminata, ora devi installare gli switch. Assicurarsi che i pin di contatto siano sempre diritti e quindi premere gli interruttori negli slot previsti.

Se tutto si adatta e funziona, puoi indossare i copritasti e sei

completare

Evviva! La tua prima tastiera meccanica autocostruita è finita e pronta per l’uso. La maggior parte dei PCB supporta il firmware QMK. Puoi aprirlo questo Scarica questa pagina gratuitamente. Qui puoi programmare tutti i tasti della tua tastiera in modo indipendente e assegnarli come desideri.

Conclusione

Alla fine di questo post, probabilmente sarai sopraffatto dalla ricchezza di informazioni. L’argomento è molto vasto e non diventerai un professionista in questo campo in un giorno. Quindi è bene se inizi lentamente e scopri di più.

Costruire una tastiera meccanica in sé e per sé non è difficile. Trovare le parti giuste e ottenere effettivamente le parti richiede molto più tempo, perché non è sempre così facile.

In ogni caso, non dovresti evitare di entrare nell’argomento, perché impari sempre qualcosa di nuovo, non importa quanta esperienza hai.

fonti

Link

  1. https://www.keyboardco.com/blog/index.php/2017/08/full-size-tkl-60-and-more-a-guide-to-mechanical-keyboard-sizes/
  2. https://thomasbaart.nl/2019/04/07/cheat-sheet-custom-keyboard-mounting-styles/
  3. https://www.reddit.com/r/MechanicalKeyboards/comments/3s5jxf/review_comparing_cherry_switches_against_gateron/
  4. https://linustechtips.com/main/topic/1041863-kailh-vs-cherry-switches/
  5. https://mechlab.cc/a-guide-to-keycap-profiles/
  6. https://imgur.com/r/MechanicalKeyboards/2Dbl8C1
  7. https://clarkkable.com/wp-content/uploads/2016/12/curled_2.jpg
  8. https://switchandclick.com/2020/01/22/what-lube-to-use-for-mechanical-keyboard-switches/
  9. https://www.keyboardtester.com

Elenco fornitori

  1. www.novelkeys.xyz
  2. www.zealpc.net
  3. www.kbdfans.com
  4. www.ramaworks.com
  5. www.keycult.com
  6. www.mechanicalkeyboards.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.