Gli hobby creativi e l’artigianato sono tornati di moda ultimamente – e giustamente! Hobby come lavorare a maglia o all’uncinetto servono a rilassare, promuovere le capacità motorie e sono anche sostenibili. È anche divertente poter indossare i capi di abbigliamento appositamente creati.

Stai pensando di imparare a lavorare a maglia? All’inizio può essere un po’ complicato trovare i ferri da maglia giusti per te tra le istruzioni e i campioni di punti. Ma questo non è affatto un problema se tieni a mente alcune cose.

Di seguito, vogliamo fornirti tutte le informazioni importanti sui ferri da maglia per rendere più facile la tua decisione di acquisto. Inoltre, ci dedichiamo anche agli attuali test sui ferri da maglia.

Indice

l’essenziale in breve

  • Esistono tre tipi principali di ferri da maglia: i ferri da maglia diritti, i ferri circolari e i ferri a doppia punta. Altrimenti ci sono altri tipi, come ferri da maglia veloci e flessibili o aghi ausiliari come ferri da maglia per cavi.
  • I ferri da maglia possono essere realizzati con una varietà di materiali. Questo include legno, bambù, metallo, plastica e persino vetro e carbonio.
  • I ferri da maglia devono essere selezionati in base al tipo di filo e alla circonferenza o lunghezza del lavoro a maglia nelle istruzioni. Piccole creazioni rotonde sono lavorate con ferri a doppia punta, mentre grandi aree sono lavorate con ferri semplici. I ferri circolari intercambiabili offrono maggiore flessibilità nella scelta delle lunghezze.
  • La dimensione dell’ago è una proprietà centrale dei ferri da maglia e ne indica il diametro. Questo può essere verificato con un metro ad ago.
  • I ferri da maglia sono meglio conservati in uno speciale astuccio o borsa e tenuti scivolosi con prodotti grassi come creme e oli.

I migliori ferri da maglia: i preferiti dagli editori

In questa sezione ti presentiamo i migliori prodotti della nostra redazione:

Stile vintage- I migliori ferri da giacca: ferri da giacca in metallo Knitpro Nova

Cosa ci piace:

  • il metallo rende l’ago molto scivoloso
  • l’ottone utilizzato garantisce una lunga durata senza molti segni di usura
  • perfetto per lavorare a maglia in file di grandi aree
  • la punta affilata e affusolata è realizzata anche per lavori a maglia molto fini e modelli di pizzo
  • elegante finecorsa in legno

Cosa non ci piace:

  • a 40 cm, questi aghi potrebbero essere troppo lunghi per alcuni
  • il rumore del clic può essere percepito come fastidioso

Valutazione editoriale

I classici ferri da giacca sono particolarmente apprezzati dai fan del vintage e dagli amanti del metodo “English Knitting”. Gli aghi per giacche KnitPro sono lunghi 40 cm e spessi 6,5 mm. La superficie metallica è molto scivolosa, motivo per cui le maglie scivolano su di essa senza resistenza. Ciò è particolarmente utile per lavori a maglia stretti e il metallo utilizzato è l’ottone. Questo rende l’ago 50 g più pesante di altri materiali. Ma garantisce anche una lunga durata senza poter riconoscere troppi segni di utilizzo.

I tappi terminali degli aghi sono realizzati in legno, il che conferisce all’ago un elegante elemento di design. Con gli aghi di metallo, le punte degli aghi sono relativamente affilate e sottili. Per questo motivo questi ferri sono adatti anche per la lavorazione di disegni a pizzo e per l’utilizzo di filati estremamente fini.

Gli aghi di metallo creano il classico clic che associamo al lavoro a maglia. Mentre il clic suona stimolante e piacevole per alcuni, altri lo trovano fastidioso. In ogni caso, non puoi evitare questo rumore di fondo.

I semplici ferri da maglia sono perfetti per creare ampie aree diritte di tessuto che vengono lavorate a maglia in file e poi cucite insieme. Una lunghezza di 40 cm è all’estremità superiore dello spettro delle lunghezze per gli aghi da giacca. Pertanto, con questi ferri da maglia, KnitPro offre spazio extra: con essi è possibile lavorare a maglia anche aree più grandi rispetto, ad esempio, ai ferri da 35 cm.

I migliori ferri a doppia punta per maglieria fine: ferri a doppia punta KnitPro

Cosa ci piace:

  • gli aghi sono realizzati in alluminio robusto e leggero
  • A 15 cm, gli aghi dei calzini sono relativamente corti
  • bel design grazie alla superficie in metallo colorato
  • Adatto ai principianti con aghi a doppia punta grazie alla sua maneggevolezza
  • disponibile in diverse misure di aghi

Cosa non ci piace:

  • sensazione di freddo sulla pelle dovuta al metallo
  • Impronta della misura dell’ago come una punta ruvida sulla superficie

Valutazione editoriale

Gli aghi a doppia punta KnitPro sono costituiti da cinque aghi con una lunghezza di 15 cm. Il set è disponibile nelle misure da 2,25 a 4 mm con un passo di 0,25 mm nella gamma di dimensioni da 2,25 a 3 mm e un passo di 0,5 tra 3 e 4 mm. Vengono consegnati sempre solo cinque ferri della stessa misura, quindi non si tratta di un insieme di più ferri a doppia punta.

Ogni misura dell’ago ha il suo colore, a volte arancione, blu, verde, viola e rosso. Gli aghi pesano 20 grammi e sono realizzati in alluminio. I colori sulla superficie metallica lucida rendono anche l’ago un vincitore visivo.

Gli aghi non sono pesanti grazie all’alluminio leggero. Ecco perché stanno comodamente in mano, anche se lavori a maglia più a lungo. Gli aghi sono relativamente corti a 15 cm, anche per gli aghi a doppia punta. Questo li rende ancora più facili da usare, perché a volte gli aghi più lunghi possono essere percepiti come fastidiosi e troppo lunghi quando si creano piccoli pezzi di maglia.

Il materiale è stabile, gli aghi di metallo sono difficili da rompere o piegare. Questo è un importante punto a favore, soprattutto quando si lavora con le capacità motorie fini con gli aghi per calzini più piccoli.

Un piccolo inconveniente è che l’indicazione della misura dell’ago rappresenta un punto ruvido sulla superficie, che può essere fastidioso ma anche utile. Poiché questo punto ferma il filo, può fungere da pratico fermapunto integrato involontariamente o impedire che i punti scivolino quando si lavora a maglia stretta. Quindi, se lavori a maglia in modo normale, non dovresti sentirti disturbato su questo punto.

I ferri a doppia punta di Knitpro sono sicuramente qualcosa per tutti coloro che vogliono cimentarsi nelle loro prime creazioni di maglieria con ferri a doppia punta grazie alla loro facilità d’uso.

Ferri circolari intercambiabili per ogni situazione: set ferri circolari Prym 223800 Natural

Cosa ci piace:

  • il set contiene molte diverse misure di aghi
  • alta qualità e buona lavorazione del prodotto
  • Rivestimento anallergico e privo di nichel sulla punta in ottone
  • Flessibilità attraverso molte possibili combinazioni di corde e aghi
  • aghi di legno resistenti e lisci
  • il set viene consegnato in una pratica borsa per il trasporto e la conservazione

Cosa non ci piace:

  • L’impronta sull’ago con la misura dell’ago scompare dopo alcune volte di utilizzo
  • il meccanismo a vite è troppo lento su alcuni esemplari

Valutazione editoriale

Il set di ferri da maglia circolari di Prym contiene otto paia di ferri da maglia con ferri da 4 a 10 mm. Inoltre, ci sono quattro corde con le punte dell’ago che risultano in lunghezze di 60, 80, 100 e 120 cm. Sono inclusi anche fermapunti e perni di montaggio. L’intero set viene consegnato in una borsa di alta qualità che può anche fungere da custodia e trasporto per il cliente.
La lunghezza dell’ago varia da 11,5 per la misura dell’ago più piccola a 13 cm per la misura dell’ago più alta, se si misura dalla connessione a vite.

L’ago stesso è realizzato in legno di betulla laminato. La laminazione garantisce la scorrevolezza del legno altrimenti piuttosto ruvido. I clienti in genere non segnalano alcun problema di slittamento. Sebbene le punte degli aghi siano in metallo, non contengono nichel. Gli aghi sono adatti anche per chi soffre di allergie.

Grazie alla vasta gamma di prodotti nel set, tutti i possibili punti di forza possono essere combinati con le lunghezze di corda più comuni. Ciò garantisce la massima flessibilità e scelta nel modello di maglia. Il set è quindi qualcosa per le menti creative che lavorano molto a maglia e vogliono provare molti modelli o capi di abbigliamento. I ferri circolari intercambiabili sono anche molto pratici se lavori a maglia per più persone.
Per sostituire gli aghi, è sufficiente avvitarli di tanto in tanto sulla corda successiva. Se ci sono problemi qui, le istruzioni fornite ti aiuteranno.

Grazie all’elegante motivo in legno e alla lucentezza dello strato laminato, anche i ferri circolari Prym attirano l’attenzione. L’estro classico è dato dal colore nero delle corde e ha sottolineato gli intarsi di tessuto marrone nella tasca nera. I ferri da maglia sono di altissima qualità e valgono sicuramente il loro prezzo.

I migliori ferri da maglia per la sostenibilità: ferri da maglia Clover Takumi bambù

Cosa ci piace:

  • realizzato con la materia prima rinnovabile bambù
  • non scivoloso come altri materiali, motivo per cui la lana non si muove troppo sull’ago
  • Nonostante il materiale meno scivoloso, la superficie non è graffiante o ruvida, ma morbida e uniforme
  • sensazione morbida e calda sulla pelle
  • facile e comodo da usare per knitters inesperti

Cosa non ci piace:

  • c’è solo una corda, che limita la scelta delle dimensioni della maglia
  • le punte non sono intercambiabili

Valutazione editoriale

Gli aghi di bambù del marchio giapponese Clover hanno una dimensione dell’ago di 5 mm. È un ferro da maglia circolare lungo 60 cm con un peso di circa 9 grammi. Le punte dell’ago sono collegate con una corda sintetica non sostituibile.

Il bambù è un materiale sostenibile perché è un tipo di erba rinnovabile a crescita rapida ed estremamente resistente. Pertanto, non è necessario utilizzare fertilizzanti o pesticidi per coltivare questa pianta.

Un altro vantaggio del bambù è la sua leggerezza. Con le stesse dimensioni, i ferri da maglia in bambù sono il 60% più leggeri dei già piuttosto leggeri ferri in alluminio. Le tue mani non si sentiranno appesantite anche dopo diverse ore di lavoro. Poiché il bambù ha una sensazione calda, gli aghi sono adatti anche a persone inclini alle mani fredde.

La struttura della superficie è facile da impugnare, ma non ruvida o graffiante, ma uniforme e morbida. Gli aghi di bambù si tengono comodamente in mano grazie alla superficie morbida e antiscivolo. Di conseguenza, la lana non scivola troppo sull’ago, ma viene trattenuta in un punto. Questo è particolarmente utile per i principianti e per chi lavora a maglia.

Il ferro da maglia più adatto ai principianti: Set di ferri corti da maglia Coopay

Cosa ci piace:

  • il set contiene 14 paia di aghi di plastica ad un prezzo conveniente
  • I principianti possono provare una varietà di misure di aghi
  • gli aghi sono leggeri, antiscivolo, silenziosi e più corti di altri semplici aghi, rendendoli più facili da tenere in mano
  • ottimo anche per i bambini che vogliono imparare a lavorare a maglia
  • i diversi colori permettono di differenziare le misure degli aghi

Cosa non ci piace:

  • gli aghi potrebbero essere troppo corti per alcuni utenti
  • I ferri da maglia in plastica sono soggetti a un rischio maggiore di rottura

Valutazione editoriale

Gli aghi per rivestimento in plastica di Copay sono particolarmente adatti ai principianti. Il set contiene 7 paia di aghi di misura da 4 a 10 mm, il diametro aumenta di 1 mm ciascuno. Sono inclusi aghi da medi a spessi, consigliati per i principianti. Gli aghi sono molto leggeri con un peso totale di 110 g, quindi un ago pesa circa 8 g. Il set fornisce un’immagine colorata, per distinguere le dimensioni degli aghi, gli aghi hanno colori diversi.

Tutti i ferri da giacca sono lunghi 25 cm, che è molto corto per questo tipo di ferri da maglia e più simile a un ferro da maglia per bambini. I ferri da maglia Coopay sono quindi adatti anche ai bambini che stanno imparando a lavorare a maglia. Questi sono particolarmente indirizzati dal design colorato. Per i principianti, gli aghi corti sono più comodi da tenere.

Se vuoi insegnare ai bambini a lavorare a maglia, puoi usarli per lavorare a maglia vestiti della loro taglia o vestiti per peluche e bambole. Se vuoi lavorare a maglia da solo, dovresti prima scegliere piccoli capi di abbigliamento. I disegni più grandi potrebbero dover essere cuciti più spesso.

Il materiale è antiscivolo e quindi mantiene il filo comodamente in posizione. La plastica ha una sensazione calda, piacevole per le persone con problemi articolari o mani permanentemente fredde. Gli aghi sono facili da impugnare, ma comunque lisci.

In sintesi, gli aghi soddisfano tutti i requisiti per facilitare la lavorazione a maglia per la prima volta.

Stricknadeln mit Lace-Spitze: ferri circolari con punta turbo Addi

Cosa ci piace:

  • pizzo extra lungo, sottile e leggermente affusolato
  • ideale per tramezzi e fili sottili
  • la corda è relativamente molto flessibile e non si irrigidisce troppo rapidamente
  • design accattivante grazie alla colorazione dall’aspetto nobile
  • scorrevole attraverso la superficie metallica

Cosa non ci piace:

  • il passaggio tra la punta dell’ago e il cordoncino è un po’ brusco

Valutazione editoriale

I ferri circolari Addi con estremità in pizzo hanno un peso di 14 g e sono costituiti da un cordino rosso e punte dei ferri color bronzo chiaro. È possibile scegliere tra lunghezze di corda di 40, 50, 60 e 80 cm e dimensioni dell’ago tra 1,5 e 8 mm. Il prodotto qui selezionato ha una lunghezza di 80 cm e una misura dell’ago di 3,25 mm.

Le punte dei lacci sono più lunghe delle normali estremità e quindi molto sottili, strette e si assottigliano a punta. Inoltre, facilita la perforazione dei tessuti. Questo è perfetto per lavorare a maglia con filati molto fini, per maglieria stretta e per motivi a pizzo. Con l’ago circolare è possibile realizzare tecniche come il loop magico, per cui un pezzo di maglia rotondo viene lavorato a maglia senza cucire.

Anche per queste due cose è stato scelto il materiale giusto, ovvero il metallo lubrificante. Le maglie scorrono comodamente sulla corda molto flessibile, che non si arriccia e si irrigidisce così velocemente come con prodotti simili.

In sostanza, i ferri da maglia circolari Addi Lace sono ferri da maglia ben fatti con un bel design che servono perfettamente al loro scopo.

I ferri da maglia più stabili: ferri da maglia circolari KnitPro Karbonz

Cosa ci piace:

  • Il ferro da maglia è estremamente stabile e infrangibile, anche con un ago molto sottile non può essere piegato
  • Nonostante l’elevata stabilità, il materiale è relativamente leggero
  • la superficie è liscia, il che significa che il filo può scivolare facilmente
  • perfetto per filati fini e per maglieria stretta
  • la struttura dei ferri circolari sposta il peso sulla corda e alleggerisce così le mani

Cosa non ci piace:

  • la superficie è fredda, che può essere percepita come scomoda
  • In confronto, gli aghi in carbonio sono nella categoria di prezzo superiore

Valutazione editoriale

Con la sua serie “Karbonz”, KnitPro introduce sul mercato una gamma di ferri da maglia di alta qualità realizzati con fibre di carbonio. Il ferro circolare per maglieria Karbonz presentato qui ha una dimensione dell’ago di 3 mm e una lunghezza totale di 100 cm.

La punta dell’ago è di ottone, la corda di plastica. Entrambi i componenti sono collegati da un punto di connessione in metallo. La corda è nera come la superficie dell’ago, il connettore metallico e le punte in ottone sono di colore argento.

Il carbonio è una plastica rinforzata con fibre di carbonio. Il carbonio rende l’ago molto stabile e infrangibile. Nonostante l’elevata resistenza, il materiale è estremamente flessibile e leggero. Il ferro da maglia pesa solo 10 grammi, quindi non sarà troppo pesante nella mano se lavori a maglia da un po’ di tempo.

L’ago si tiene comodamente in mano e la lana può scivolare facilmente sul materiale. Un altro punto a favore dei nuovi modelli Karbonz sono le transizioni fluide tra i diversi materiali, ad esempio nell’area di transizione dal corpo in carbonio alla punta in ottone. Questo impedisce alla lana di attaccarsi all’ago.

Questo ago è particolarmente utile quando lavori a maglia con filati fini e quindi hai bisogno di aghi molto sottili. Mentre altri materiali si rompono facilmente a questi diametri, l’ago di Karbonz rimane intatto. Nella KnitPros Karbonz Edition sono disponibili anche ferri a doppia punta o ferri circolari intercambiabili fino a uno spessore di 6 mm. Questi sono anche disponibili come set con diverse misure di ago.

Ferri da maglia ergonomici per problemi articolari: ferri da maglia circolari Prym

Cosa ci piace:

  • forma ergonomica grazie a una transizione graduale dalla forma rotonda a quella triangolare e alla punta dell’ago a forma di lacrima
  • il materiale flessibile si adatta alla guida della mano mentre lavori a maglia
  • realizzato in plastica ad alte prestazioni di alta qualità
  • il cavo d’acciaio fine non soccombe all’effetto spirale tanto spesso quanto i prodotti simili
  • Il peso del tessuto viene trasferito sulla corda
  • adatto alle persone con quadri clinici che causano problemi articolari

Cosa non ci piace:

  • la transizione tra la punta dell’ago e la corda è un po’ ruvida
  • l’effetto a spirale del cavo è solo ridotto, non completamente eliminato

Valutazione editoriale

I ferri circolari da maglia di Prym sono lunghi 80 cm e hanno un diametro di 8 mm. Sono realizzati in plastica di alta qualità e ad alte prestazioni. Questo tipo di plastica è più resistente agli agenti chimici e al calore rispetto ad altri cosiddetti materiali plastici standard o tecnici e ha anche migliori proprietà meccaniche.

Il ferro da maglia circolare ha punte bianche con estremità dell’ago a forma di lacrima. A causa di questa forma, le maglie non scivolano dall’estremità dell’ago così facilmente. Ciò semplifica la guida del filo, soprattutto se si lavora più lentamente a causa di difficoltà per i principianti o problemi articolari. Il materiale è leggermente flessibile, quindi abbraccia la guida della mano quando lavori a maglia.

La forma dell’ago cambia da rotonda in punta a triangolare in sezione trasversale per il corpo dell’ago alla corda. La forma rotonda garantisce una facile cucitura, mentre la forma leggermente angolare è più facile da impugnare e quindi più facile da impugnare.

A causa della transizione graduale, il filo non si blocca, sebbene la forma cambi. La natura antiscivolo del materiale assicura che le maglie non scivolino via troppo rapidamente. A 20 g, i ferri da maglia sono molto facili da impugnare.

La corda è in acciaio ed è molto fine. Ha il vantaggio di non infilarsi in una spirale così spesso come altre corde per ferri da maglia circolari. Ciò significa che non devi continuare a piegare la corda e puoi concentrarti completamente sul lavoro a maglia. Dal momento che il pezzo di maglia scivola sulla corda, non devi sopportare tutto il tempo il peso del tessuto. Questo allevia enormemente le mani.

In sintesi, l’ago per maglieria è di forma ergonomica e di alta qualità. In generale, l’ago è adatto a tutti, ma è particolarmente utile per i principianti o per le persone con disturbi articolari come artrite, artrosi o malattie reumatiche.

Guida all’acquisto di ferri da maglia

Se vuoi comprare ferri da maglia, sembra che ci sia un’enorme varietà. Tuttavia, non è affatto difficile scegliere i ferri da maglia giusti per te. Ci sono solo alcuni punti che devi considerare, che tratteremo di seguito.

Cos’è un ago da ricamo?

In breve: uno strumento per produrre tessuti a maglia. Come gli aghi da cucito, hanno un gambo più lungo, ma non sono così affilati. Di solito sono lunghi 10 – 40 cm, anche se quelli più corti sono rappresentati in Germania.

Qual è esattamente la differenza tra “lavorare a maglia” e “cucire”?

Questa distinzione è in realtà abbastanza semplice. Cucire significa collegare diversi pezzi di tessuto per creare un “qualcosa” così grande di tessuto, come un vestito, un paio di pantaloni, … quindi si tratta davvero di creare un insieme da singole parti. Questo non è il caso del lavoro a maglia. Quando lavori a maglia lavori con la lana invece che con pezzi di tessuto, e lo scopo è usare un movimento simile all’uncinetto per lavorare i fili della lana in modo tale da creare una treccia. La treccia può, ad esempio, creare una sciarpa, un cappello o dei guanti. All’inizio non ci sono “parti”, solo il filo, il cordone o la lana.

Per chi sono adatti i ferri da maglia?

Per tutti coloro che vorrebbero lavorare a maglia! Indipendentemente dal fatto che tu sia un principiante, avanzato o professionista, senza i piccoli aghi non c’è ovviamente nulla da fare in questo artigianato.

L’essenziale: la misura dell’ago

Si dovrebbe avere familiarità con questo concetto base del lavoro a maglia: la misura dell’ago.

La dimensione dell’ago descrive la dimensione o il diametro dell’ago. Questa dimensione è espressa in millimetri. Le dimensioni dell’ago da 1,5 a 12 millimetri sono più comunemente utilizzate, ma di solito sono disponibili in un intervallo da 1,25 a 20 millimetri. Pertanto, una dimensione dell’ago più piccola significa che l’ago da maglia è più sottile, mentre un numero maggiore significa un ago più spesso.

In generale, gli aghi sottili sono più adatti per lavori a maglia sciolti e gli aghi spessi se si desidera lavorare a maglia più stretta e più fitta.

Consiglio: Le dimensioni dei ferri da maglia che dovresti usare sono indicate sulla banderuola fornita con la tua lana. Spesso viene fornita una gamma di tre dimensioni consecutive. Tuttavia, questa è solo una raccomandazione, non una specifica del produttore. Puoi scegliere la misura dell’ago in base alle preferenze personali o al modello di lavoro a maglia.

Per sapere qual è la misura del tuo ferro da maglia, guarda i ferri stessi: con i ferri da giacca, la dimensione è solitamente sulla testa dell’ago, con i ferri a doppia punta e i ferri circolari, il diametro è solitamente inciso. Normalmente, un’indicazione della misura dell’ago dovrebbe essere anche sulla confezione del ferro da calza o del set di ferri da maglia.

Tuttavia, se non riesci a trovare un’indicazione della taglia, usa un ago per misurare. Questa è una carta con diversi fori per diversi punti di forza. Fai passare l’ago attraverso i fori come prova: se non si blocca quando lo fai passare né ha troppo spazio libero, hai trovato la misura giusta.

Questo tutorial ti mostra come usare correttamente una misura ad ago.

Quali sono i criteri di acquisto più importanti per i ferri da maglia?

Al fine di scomporre i criteri di acquisto in parti più piccole, abbiamo creato un sommario per i seguenti punti:

  1. specie
  2. Materiale
  3. Punta dell’ago
  4. Intercambiabilità delle estremità dell’ago
  5. Lunghezza del ferro da maglia
  6. Forma e colore
  7. Stoccaggio e trasporto
  8. Pulizia e cura

specie

Non dovresti avere troppi problemi con i diversi tipi di ferri da maglia. Esistono solo tre categorie principali: ferri da maglia semplici, ferri a doppia punta e ferri da maglia circolari. Oltre a questi modelli ben noti e popolari, ci sono altri tipi più rari di ferri da maglia o aghi ausiliari. Di seguito abbiamo elencato diversi tipi di ferri da maglia:

Ferri da maglia semplici

Questa variante della vecchia scuola dei ferri da maglia è particolarmente apprezzata da coloro che hanno imparato il classico lavoro a maglia inglese. Questi sono ferri da maglia lunghi e diritti con una punta a un’estremità e una testa all’altra estremità, che funge da tappo per evitare che la lana scivoli via.

Con questi ferri da maglia, la misura dell’ago, cioè il diametro dell’ago, è solitamente indicata sul bottone. I ferri da maglia semplici hanno una lunghezza da 30 a 40 cm, di solito sono lunghi 35 cm.

Questi aghi sono usati per lavorare a maglia in file. Pertanto, puoi utilizzare semplici ferri da maglia per lavorare a maglia superfici diritte come sciarpe e coperte più piccole o aree più grandi della schiena e della parte superiore del corpo, ad esempio, di maglioni o giacche.

ferri da maglia dritti ferri da giacca con filo

Per la loro forma e funzione, questi ferri da maglia si trovano anche sotto i termini “ferri dritti” o “ferri da giacca”.

Aghi a doppia punta

Questo è costituito da diversi aghi corti con due punte, ciascuna estremità con una punta. Un set contiene spesso 4 o 5, a volte anche 6 ferri da maglia con la stessa misura dell’ago. Questi ferri da maglia di solito hanno una lunghezza da 10 a 20 cm.

I singoli aghi degli aghi a doppia punta sono allineati in un cerchio, tranne uno. Le maglie vengono distribuite sui ferri distribuiti in cerchio, le altre vengono lavorate in cerchio con l’ultimo ferro. Questa tecnica è chiamata “lavorare a maglia in tondo”. Quindi non devi girare il tuo lavoro a maglia e riduci al minimo lo sforzo di cucito.

Il metodo viene utilizzato per progettare creazioni in tessuto più piccole e simili a tubi come calze, cappelli, guanti o maniche. Per questo vengono anche chiamati “calzino” o “ferri da calza”.

Solitamente le maglie sono distribuite su quattro ferri e la quinta è lavorata a diritto. Tuttavia, se il lavoro di cucitura diventa più fine e più piccolo rispetto alla parte delle dita dei guanti, i punti possono essere distribuiti anche su tre ferri da maglia.

L’uso degli aghi a doppia punta richiede pratica in quanto la postura può essere complicata. Devi imparare a concentrarti solo sui due ferri con cui stai lavorando. Devi ignorare gli altri mentre li tieni in mano allo stesso tempo. Ciò significa che i ferri da maglia a doppia punta sono più consigliati se hai già esperienza con i ferri a punta singola o i ferri circolari.

Ferri da maglia ferri a doppia punta con Utili

L’ago circolare

Questo tipo di ferri da maglia è costituito da due ferri da maglia corti che sono collegati tra loro da una corda. Con questo puoi lavorare in file o in tondo. Le maglie non possono cadere, ma semplicemente scivolano sulla corda. Questo sposta anche il peso del tessuto su questo cavo.

Viene spesso utilizzato per la lavorazione a maglia circolare di capi di abbigliamento di diametro maggiore, come maglioni o sciarpe ad anello. Tuttavia, questi potrebbero essere troppo grandi per lavori più piccoli. In questo caso, dovresti usare aghi a doppia punta.

Alcuni prodotti sono regolabili: si possono attaccare ferri da maglia di diverse dimensioni e lunghezze o corde di diverse lunghezze. Quindi puoi scegliere i tuoi aghi per abbinare il tuo progetto.

Assicurati solo che non ci sia un bordo duro tra gli aghi e la corda. Questo perché i punti possono accumularsi in una transizione irregolare, il che potrebbe strappare la lana. A questo scopo ci sono anche connettori che sono attaccati tra la corda e l’ago. Dovresti anche notare che la corda dovrebbe essere sempre più corta dello scopo del tuo progetto.

I ferri da maglia circolari sono generalmente più facili da usare rispetto agli aghi a doppia punta perché l’ago non deve essere cambiato. Puoi lavorare tutto intorno in modo molto rilassato. Se vuoi provare a lavorare a maglia circolare come principiante, il ferro circolare è sicuramente la scelta giusta. Puoi anche trasportare la tua creazione molto facilmente: lasciala appesa alla corda e mettila in borsa.

Set di ferri da maglia circolari in legno in una borsa
Ferro da maglia veloce

Questi ferri da maglia sono simili alla classica variante dei ferri lunghi con la differenza che l’area intorno alla punta è molto sottile. Questo rende l’ago più leggero e flessibile e quindi un po’ più facile da usare.

Flex-Stricknadel

I ferri da maglia Flex sono una combinazione di ferri da maglia a punta singola e circolari. Un ago corto è collegato a un tubo che si chiude con un bottone, come un ago da giacca. Il bottone impedisce al tessuto di scivolare dalla corda.

Come con l’ago diritto, lavori a maglia in file con l’ago flessibile. Tuttavia, hai il vantaggio di poter far scivolare la rete sulla corda e quindi non appesantire troppo le mani.

Ferro da calza per cavi

Questi sono aghi puramente ausiliari per lavorare a maglia modelli di cavi. Sono piegati nel mezzo. I punti che devono essere integrati nel cavo vengono spinti sull’ago del cavo. Pertanto, l’ago trattiene la lana in un determinato punto e impedisce che scivoli via. Serve quindi come aiuto per la memoria: sai esattamente quali punti vengono lavorati nella treccia.

In sintesi: Ci sono semplici ferri da maglia che sono lunghi e vengono utilizzati in file. Gli aghi a doppia punta sono costituiti da quattro a sei aghi corti per maglieria circolare. I ferri circolari sono costituiti da una punta dell’ago e da una corda, sono adatti per lavorare a maglia in tondo e in file. Come i semplici ferri da maglia, i ferri da maglia veloci hanno solo una punta sottile.

I ferri da maglia Felx sono una combinazione di ferri da giacca e da maglia circolari.L’ago per cavi è un ago ausiliario per la creazione di motivi a trecce e ha un nodo nel mezzo.

Materiale

Diverse proprietà tattili e dei materiali possono a volte portare a un’esperienza di lavoro a maglia completamente diversa. Alcuni materiali sono più adatti di altri per determinati progetti e situazioni. Quale materiale sia il migliore non si può dire in termini generali. Dovresti provare diversi ferri da maglia.

Con un po’ di esperienza, scoprirai rapidamente quale ferro da maglia si adatta alle tue esigenze individuali. Ora vi presentiamo alcuni dei materiali.

Ferri da maglia in metallo

I metalli sono i classici materiali per ferri da maglia che producono anche il tipico clic del ferro da maglia. Sono comunemente usati alluminio, ottone e talvolta acciaio inossidabile. Questi elementi assicurano che l’ago da maglia sia molto stabile, difficile da distruggere e quindi durevole. In confronto, tuttavia, gli aghi in ottone durano più a lungo degli aghi in alluminio. Anche gli aghi più sottili possono essere formati da elementi estremamente stabili.

Alcuni aghi sono dotati di uno strato protettivo di nichel, che rende l’ago particolarmente lucido e facile da far scorrere. Tuttavia, si consiglia cautela per chi soffre di allergie. Il metallo è freddo, quindi se sei sensibile al freddo, ad esempio a causa dell’osteoartrite, o tendi ad avere le mani fredde, questo potrebbe essere un punto negativo.

La superficie metallica è liscia, il che significa che i punti scivolano meglio sull’ago. Questa proprietà è ideale per lavori a maglia stretta in cui le fibre racchiudono strettamente l’ago. La superficie è adatta anche per filati sottili e fibrosi, poiché questi non possono incastrarsi in punti ruvidi.

I metalli sono piuttosto difficili, i produttori cercano di evitare questo fatto: spesso si usa l’alluminio metallico leggero e i ferri da maglia in ottone più pesanti sono prodotti con interni cavi. Tuttavia, il peso maggiore può essere evidente con aghi di dimensioni maggiori e soprattutto con aghi in acciaio inossidabile o nella variante con ago lungo.

Ferri da maglia in plastica

Gli economici ferri da maglia in plastica sono ottimi per i principianti o per lavorare a maglia con i bambini. Anche con un diametro dell’ago più grande, sono leggeri e hanno punte arrotondate. Quindi non puoi pungerti così facilmente.

Inoltre, il materiale è stabile e tuttavia abbastanza flessibile. Se il tuo progetto è più difficile, l’ago può piegarsi, ma è facile piegarsi all’indietro.

La sensazione calda della plastica è piacevole sulla pelle. La plastica non è un materiale molto scivoloso. Questo è perfetto per il lavoro a maglia sciolto, consigliato per i principianti. Tuttavia, se vuoi lavorare in modo più stretto, la mancanza di slip può essere un problema.

Ferri da maglia in legno

Esiste un’ampia varietà di tipi di legno utilizzati per realizzare ferri da maglia. Questi includono legno di betulla o legni più nobili come ulivo, palissandro, ebano e molti altri. I ferri da maglia in legno sono uno dei prodotti più costosi.

I ferri da maglia in legno hanno generalmente una superficie più ruvida e sono più leggeri rispetto agli aghi in metallo. Sono morbidi e caldi al tatto, il che li rende comodi da tenere. Inoltre, il materiale è asciutto, il che è un punto a favore se tendi a sudare le mani. Grazie alle loro proprietà di scorrimento inferiori, sono più adatti per maglieria sciolta. Purtroppo, dopo un certo tempo, il materiale tende ad usurarsi.

Nota: Con la stessa misura dell’ago, le maglie sono più larghe con i ferri di legno che con i ferri di metallo!

Naturalmente ogni legno ha le sue caratteristiche e ci sono piccole ma sottili differenze tra le diverse tipologie. Il legno di betulla più economico, ad esempio, è molto morbido, maneggevole e difficile da suddividere in singole fibre.

Ferri da maglia in bambù

I ferri da maglia in bambù e in legno hanno proprietà simili: sono caldi nella mano, hanno una superficie più asciutta e i punti generalmente escono in una versione più larga. Tuttavia, il bambù non è legno, ma un tipo di erba, quindi il bambù è più morbido e leggero del legno.

I ferri da maglia in bambù sono pratici, ma funzionano comunque senza intoppi. È particolarmente indicato per filati lisci come lana mohair o cotone. Inoltre, il materiale è flessibile e, dopo un po’, aderisce alla forma della mano. Anche questo materiale si consuma dopo un po’.

Se vuoi comprare un ferro da maglia in bambù, dovresti prenderne uno costoso. Le versioni economiche tendono a rompersi più velocemente. Gli aghi sono relativamente più delicati e più fragili. Pertanto, dovresti evitare di lavorarli strettamente o di usare un ago sottile sotto i 2,5 mm.

Ferri da maglia in vetro

I ferri da maglia in vetro sono un prodotto nobile e un vero colpo d’occhio grazie al loro design. Sono molto lisci e quindi sono più adatti per lavori a maglia stretti.

Il vetro deve essere maneggiato con cura a causa della sua fragilità. Questo è il motivo per cui i ferri da maglia in vetro sono disponibili solo a partire da una dimensione dell’ago di 3,5 mm. Per iniziare con l’hobby del lavoro a maglia, non dovresti procurarti subito un ferro da maglia di vetro.

Carbon-Sticknadeln

Questi ferri da maglia sono realizzati in fibre di carbonio nero e hanno una punta in ottone. Il design dell’ago è estremamente lussuoso e di classe. I ferri da maglia in carbonio sono estremamente robusti, dimensionalmente stabili e infrangibili. Questo li rende i ferri da maglia più stabili sul mercato e non si rompono quasi mai. Ecco perché ci sono ferri da maglia in carbonio nella fascia di prezzo più alta.

In sintesi, abbiamo preparato per voi una tabella con i vantaggi e gli svantaggi dei vari materiali:

Materiale vantaggi svantaggio
Ferri da maglia in metallo
  • elevata stabilità
  • elementi pesanti relativamente leggeri realizzando aghi in alluminio leggero e ottone cavo
  • liscio e scivoloso, utile quando si lavora a maglia stretta
  • adatto per filati sottili e fibrosi
  • Aghi da maglia molto sottili possono essere formati dal materiale stabile
  • Le superfici fredde possono essere scomode se hai le mani sensibili al freddo, ad esempio a causa dell’osteoartrite, o se tendi ad avere le mani fredde
  • Attenzione alle allergie poiché alcuni aghi contengono nichel
  • schiocchi rumorosi che possono essere percepiti come fastidiosi
  • peso elevato con l’aumento della dimensione dell’ago e con aghi in acciaio inossidabile e giacca
  • carica elettrostatica possibile con fibre di plastica
Ferri da maglia in plastica
  • punte arrotondate
  • stabile ma flessibile
  • poco costoso
  • facile anche con aghi più spessi
  • si scalda velocemente e sta comodamente in mano
  • non troppo scivoloso, quindi adatto per lavori a maglia larghi
  • adatto ai principianti
  • più difficile da usare quando si lavora a maglia stretta
  • L’ago può piegarsi con tessuti pesanti, ma è anche relativamente facile piegarlo all’indietro
Ferri da maglia in legno
  • superficie asciutta, quindi buona per le mani sudate
  • caldo e quindi sta comodamente in mano
  • Rispetto agli aghi di metallo, gli aghi di legno sono più leggeri
  • Con la stessa misura dell’ago, i punti con i ferri da maglia in legno sono più larghi rispetto ai ferri in metallo
  • I ferri da maglia in legno sono uno dei ferri da maglia più costosi
  • dopo un certo tempo, gli aghi si consumano
Ferri da maglia in bambù
  • superficie asciutta e calda
  • I punti generalmente si allentano quando si lavora a maglia
  • molto morbido e leggero
  • antiscivolo ma non ruvido, tuttavia ha funzionato senza intoppi
  • perfetto per fibre lisce
  • instabile e soggetto a rotture, soprattutto con modelli economici, maglie strette e ferri di dimensioni inferiori a 2,5 mm
  • Rischio di usura
Ferri da maglia in vetro
  • bellissimo aspetto e design elegante
  • sono lisci e quindi adatti per lavori a maglia stretta
  • fragile, quindi disponibile solo a partire da una misura dell’ago di 3,5 mm
  • non adatto ai principianti
Carbon-Stricknadeln
  • estremamente robusto, infrangibile e dimensionalmente stabile
  • design molto lussuoso e di classe

Qui ti abbiamo fornito una panoramica di quali aghi sono più adatti per maglieria stretta e quali sono adatti per maglieria larga.

Lavoro a maglia stretto Armadietto
  • Ferri da maglia in metallo
  • Carbon-Stricknadeln
  • Ferri da maglia in vetro
  • Ferri da maglia in legno
  • Ferri da maglia in bambù
  • Ferri da maglia in plastica

Punta dell’ago

Quanto è appuntito l’ago dipende in parte dal materiale: gli aghi di metallo sono appuntiti, mentre gli aghi di plastica, legno o bambù hanno punte arrotondate.

Viene fatta una distinzione generale tra due tipi di punte dell’ago:

Pizzo- Contro

Queste punte sono extra lunghe e quindi si assottigliano molto bene e appuntite. Le punte sottili sono adatte per motivi a maglia fini ed elaborati come il motivo ajour. A questo punto è possibile agganciare più punti contemporaneamente. Puoi anche perforare più a fondo il tessuto e utilizzare filati più fini. Il pizzo è principalmente disponibile per gli aghi di metallo. Per i knitters avanzati che vogliono osare creare modelli più fini e intricati, vale sicuramente la pena prenderli in considerazione.

Punte dell’ago normali

Le versioni standard sono dotate di punte più corte e quindi leggermente arrotondate. Questi sono più adatti se sei un principiante o se ti piace guidare il filo con il dito indice: il rischio di colpirti è maggiore. Queste sono anche la scelta più sensata per i filati fibrosi, perché non separano facilmente i diversi strati di filo come gli aghi molto affilati.

Intercambiabilità delle estremità dell’ago

Con i ferri da maglia circolari, le punte, cioè i ferri da maglia veri e propri, possono spesso essere svitati. Ciò ti consente un alto grado di flessibilità e puoi lavorare in modo molto individuale.

Ad esempio, puoi combinare diversi aghi, anche aghi di diverso spessore, con corde di diverse lunghezze o materiali. Questo è utile quando vuoi lavorare a maglia progetti di varie dimensioni, modelli o tipi di filato.

Puoi lavorare su più progetti con gli stessi aghi contemporaneamente purché tu abbia più di una corda. Il progetto incompleto può rimanere bloccato sulla fune ed essere impedito di scivolare via dai finecorsa. Nel frattempo, tu lavori all’altro progetto.

Lunghezza del ferro da maglia

Gli aghi da giacca sono gli aghi più lunghi, da 30 a 40 cm. Questi sono quindi più adatti per superfici più grandi e diritte. Gli aghi a doppia punta sono aghi corti di circa 10-20 cm di lunghezza. Sono il modo migliore per realizzare progetti di maglieria su piccola scala. È più probabile che gli aghi di 10 cm di lunghezza vengano utilizzati per i calzini dei bambini o per le dita dei guanti. Nel frattempo, è più probabile che vengano utilizzate punte dell’ago più lunghe di circa 6-8 pollici per calze e cime di cappelli.

Generalmente: Più lungo è l’ago, più grandi sono i possibili pezzi di maglia.

I ferri da maglia circolari sono probabilmente i più versatili nell’uso e in termini di lunghezza. La punta è lunga circa 10 cm, le lunghezze più comuni delle funi circolari per ferri da maglia sono 40, 60 e 100 cm. Lunghezze di corda disponibili in commercio da 40 a 150 cm. I ferri circolari sono in media più lunghi dei ferri a doppia punta. I ferri circolari sono quindi principalmente utilizzati per lavorare a maglia cappelli, sciarpe e maglioni.

Molti aghi circolari hanno punte intercambiabili. Pertanto, è possibile combinare diverse lunghezze complessive e quindi dimensioni degli indumenti. La lunghezza della circonferenza risulta dalla lunghezza della fune insieme agli aghi.

Forma e colore

Tradizionalmente, i ferri da maglia sono di forma rotonda. Ma ci sono anche aghi di forma quadrata che si assottigliano verso la punta. I cosiddetti ferri da maglia Cubics (dadi) sono più saldi nella mano. Questa presa è utile per le persone con problemi articolari o anche per i principianti che non eseguono ancora tutte le prese automaticamente.

I ferri da maglia sono disponibili in molti modelli diversi. Ci sono tutti i tipi di colori, modelli e decorazioni. Anche le forme e i design dei finecorsa possono variare. Quindi non avrai problemi a scegliere un ferro da calza con il look più bello per te.

Stoccaggio e trasporto

Chiunque inizi a lavorare a maglia avrà rapidamente una piccola collezione di aghi. Questo deve essere riposto da qualche parte. Ci sono borse in tutte le forme, colori e dimensioni possibili per questo. Queste borse spesso assomigliano a un astuccio, come lo conosci da scuola. Sono dotati di piccole reti di fissaggio e scomparti.

Oltre ai ferri da maglia e alle corde, puoi anche riporre altri utensili come forbici, tappi terminali, misuratori di spessore dell’ago e persino la tua lana in grandi tasche. Una piccola borsa o un astuccio è sufficiente per trasportarlo fuori casa o per riporre una piccola collezione. Naturalmente, puoi anche prendere astucci o borse per cosmetici che hai già. Dovresti procurarti una borsa grande con una maniglia, questo rende più facile il trasporto.

In alternativa, puoi ottenere una scatola o una scatola da cucito. Questi sono più robusti di una borsa, ma meno portatili. Pertanto, questi sono più adatti se riesci a trovare un posto separato per loro.

Cura e pulizia

Gli aghi in legno e bambù possono consumarsi dopo un po’. Se si formano punti ruvidi sull’ago, possono essere accuratamente rimossi con una carta abrasiva a grana fine o una lima per aghi.

Per mantenere tutti i tipi di aghi elastici e scivolosi, puoi usare olio o creme per ungerli e poi rimuoverli con un panno asciutto. Possibili prodotti grassi sono cera d’api, vaselina o anche lozioni per il corpo. Un altro vecchio trucco è far passare l’ago tra i capelli una volta vicino al cuoio capelluto. Inoltre, puoi spesso strofinare l’ago con un panno in microfibra. Un altro metodo sarebbe quello di utilizzare talco per bambini o polvere di magnesio sull’ago e sulle mani.

In sintesi: Ci sono molti modi per rendere scivolosi i ferri da maglia mantenere. Ciò include la levigatura, l’oliatura con cera d’api, ad esempio, tirandola tra i capelli, cospargendola di polvere o pulendo con panni in microfibra.

Di quali accessori hai bisogno per i ferri da maglia?

Gli aghi da soli non fanno un bel capo di abbigliamento. Hai bisogno di molti oggetti per lavorare a maglia. In questa tabella abbiamo elencato per voi alcuni accessori:

attrezzatura A cosa serve questo?
Filato Secondo DIN 60900, i filati – o comunemente la lana – sono strutture tessili lineari. Si intendono quindi fili sottili costituiti da una o più fibre. I filati sono realizzati con tutti i tipi di tessuti, in spessori e colori. Dai filati sottili, fibrosi a quelli grossi, tutto è incluso. I filati da medi a grossi sono adatti per i principianti. Ci sono anche filati extra per chi soffre di allergie.
Nadelmass Lo spessore non è indicato su ogni ago. Un metro ad ago con fori di diverso diametro aiuta. Spingi il tuo ago attraverso questo e se esce senza problemi, hai trovato la giusta forza. Le dimensioni dell’ago da 2 a 10, a volte 12 millimetri, vengono solitamente fornite su un metro ad ago. Per molti prodotti, la dimensione del passo è di un quarto o mezzo millimetro. Alcuni hanno solo un passo di un millimetro.
Endstopper I fermi punto sono piccoli bottoni terminali che sono attaccati alla punta del ferro da maglia per evitare che i punti scivolino verso il basso. Questi sono integrati come standard sui ferri da giacca, ma dovresti ottenere dei fermi terminali extra per i ferri da maglia circolari.
Tabella di conversione Ciò consente di convertire le dimensioni dell’ago e le misure dalle istruzioni britanniche o americane in taglie tedesche. Puoi anche stampare una tabella del genere su Internet.
Telaio di conteggio e calcolatrice per maglieria
Prima di iniziare, dovresti assolutamente fare un test di lavoro a maglia. Puoi usare a Conteggio telaio contare nella dimensione di 10 x 10 cm. Posiziona semplicemente il telaio sul calibro in modo che i punti siano esattamente orizzontali e le file siano esattamente verticali nel telaio. Quindi contate maglie e ferri.

Poi viene quello Calcolatrice del lavoro a maglia per uso. Con questo è possibile specificare il centimetro per il capo di abbigliamento, nonché i punti contati dal campione. Il calcolatore del lavoro a maglia ti dice di quanti punti hai bisogno in una riga per un capo di abbigliamento.

Spesso i calcolatori per maglieria sono già integrati in un telaio di conteggio, mentre il telaio viene offerto anche come prodotto a sé stante. Spesso è integrata anche una misura dell’ago.

Se non hai una calcolatrice per lavorare a maglia, puoi Formula di conversione: (cm x campione mesh) / 10 usare.

Questo video può darti una guida ad alcuni accessori importanti.

Quali marche producono ferri da maglia di alta qualità?

Di seguito vorremmo presentarvi alcuni noti e noti marchi che producono ferri da maglia:

ChiaGoo

ChiaGoo è uno dei marchi più conosciuti a livello internazionale per ferri da maglia e uncinetto. L’azienda è stata fondata da quattro fratelli cinesi dagli Stati Uniti. Gli imprenditori hanno appreso l’arte di fabbricare ferri da maglia dal bambù dal nonno. Oggi l’azienda produce principalmente ferri da maglia in legno e bambù, ma anche aghi in metallo. Ci sono anche tutti i tipi di accessori per maglieria da acquistare.

Addi

L’azienda tedesca con sede nel Nord Reno-Westfalia produce ferri da maglia e uncinetto di alta qualità dal 1829. In quanto azienda familiare, il marchio attribuisce grande importanza all’affidabilità e alla trasparenza. Sul sito web è possibile trovare ferri da maglia in legno, metallo e bambù, nonché suggerimenti e istruzioni per la lavorazione a maglia, nonché un elenco dettagliato dei rivenditori.

Prym

La più antica azienda familiare industriale in Germania si è posta l’obiettivo di semplificare la vita agli utenti attraverso concetti innovativi. L’azienda produce una vasta gamma di prodotti. Ciò include merceria come bottoni automatici, ganci, sistemi di chiusura per l’industria tessile ma anche per dispositivi elettrici. La divisione Prym Consumer copre maglieria, uncinetto e accessori per il cucito.

Felicità

L’azienda prende il nome dalla parola norvegese per fortuna. Il marchio norvegese combina materiali di alta qualità con un sofisticato concetto di design per produrre ferri da maglia resistenti.

HiyaHiya

L’azienda britannica è sinonimo di idee innovative, massima qualità e facilità d’uso. Ecco perché l’attenzione qui è rivolta a prodotti pratici come i ferri circolari intercambiabili. Naturalmente, il marchio offre anche altri tipi di ferri e accessori per maglieria e uncinetto.

Knit Pro

“Per chi ama lavorare a maglia” è lo slogan del produttore. Il marchio offre una gamma estremamente ampia per tutti gli artigiani e artisti del filato che si occupano di uncinetto e maglieria.

A che prezzo puoi comprare i ferri da maglia?

Puoi acquistare ferri da maglia come set o come singole coppie, il prezzo varia di conseguenza. Sono disponibili paia di ferri da maglia economici per circa 5 euro, mentre un prodotto costoso può costare circa 20 euro.

Troverai la maggior parte dei ferri da maglia o a doppia punta di buona qualità nella fascia di prezzo da 7 a 15 euro. Gli aghi per cavi di solito costano molto meno, il prezzo è di circa 3-5 euro per un set di due o tre aghi ausiliari.

Con un set di ferri da maglia, il prezzo dipende interamente dal numero di ferri da maglia e dagli altri accessori.

Troverai anche enormi set di aghi di bambù per pochi euro su Internet. Li sconsigliamo, poiché di solito sono di scarsa qualità e si rompono molto rapidamente.

Dove posso acquistare ferri da maglia?

In generale, ci sono due modi per acquistare ferri da maglia.

Sul posto in negozio

Questa variante ha il vantaggio della consulenza diretta del personale. Puoi anche sostenere le imprese locali, soprattutto se non fanno parte di una grande catena. I ferri da maglia si trovano in tutti i tipi di negozi. Sono offerti nei supermercati, nelle farmacie, nei negozi a un euro o nei negozi di artigianato e tessili.

Questi ultimi sono spesso piccole imprese gestite da una ditta individuale – il proprietario sarebbe particolarmente felice di vederti qui.

in linea

Su Internet hai una vasta selezione tra cui scegliere con un solo clic e risparmia persino il viaggio in città. Ovviamente puoi fermarti nei negozi online dei negozi sopra menzionati. Oppure puoi sfogliare i siti Web di marchi noti che producono ferri da maglia. Ovviamente puoi anche trovare una vasta gamma di prodotti di società di vendita per corrispondenza online come Amazon.

Panoramica del test dei ferri da maglia: quali ferri da maglia sono i migliori?

Le riviste per i consumatori ci semplificano molto il processo decisionale. Grazie a loro, possiamo scoprire quali prodotti vengono effettivamente lavorati con alta qualità. Scopriamo se servono pienamente al loro scopo e se valgono davvero il loro prezzo. Sfortunatamente, non ci sono ancora test dai principali portali di consumatori in materia di ferri da maglia. Poiché aggiorniamo costantemente il nostro sito Web, riporteremo i test dei portali di confronto non appena ce ne saranno.

Testmagazin Test dei ferri da maglia disponibile? Anno di pubblicazione Accesso libero Scopri di più
Stiftung Warentest nessun test disponibile
Eco test purtroppo non è stato trovato nessun test
Konsument.at non ci sono test sui ferri da maglia qui
Ktipp.ch Sfortunatamente non ci sono test sui ferri da maglia in questa pagina

FAQ – Domande frequenti sui ferri da maglia

Quando si scelgono i ferri da maglia giusti, sorgono molte domande. In questa sezione rispondiamo alle domande più frequenti sui ferri da maglia.

Cosa fare se la lana non scivola?

Con l’uso prolungato, i ferri da maglia possono perdere la loro capacità di scorrimento. Per ripristinare questo, i ferri da maglia possono essere imbrattati di oli e creme.

Alcuni materiali sono intrinsecamente più scivolosi di altri. Il metallo, ad esempio, è particolarmente scivoloso. Quindi a volte può essere utile passare a un materiale diverso. Quindi, se il tuo ago di bambù non scivola mai abbastanza per te, prendi in considerazione l’uso di un ago di metallo, carbonio o vetro investire.

Se lavori a maglia stretta, un materiale più scivoloso può essere molto utile. Su superfici antiscivolo come bambù e legno, la lana scivola meglio se lavori a maglia senza stringere.

Puoi trasportare ferri da maglia come bagaglio a mano in aereo?

Non ci sono informazioni precise su questo nella legge tedesca – questo non è proibito di per sé. Purtroppo, per motivi di sicurezza, non è sempre possibile portarli con sé nel bagaglio a mano. Se le guardie di sicurezza li considerano pericolosi, potresti doverli consegnare.

È quindi più sicuro non lavorare a maglia sull’aereo e piuttosto aggiungere gli aghi al bagaglio registrato. I ferri da maglia in plastica tendono a non essere classificati come pericolosi. Quindi, se vuoi davvero lavorare a maglia sull’aereo, porta con te dei ferri da maglia di plastica.

Quali ferri da maglia sono i migliori per i principianti?

Gli aghi leggeri con punte arrotondate sono adatti per i principianti. Questo include aghi di plastica, bambù o legno. Per esercitarti con gli aghi, dovresti scegliere varianti antiscivolo. Questi possono essere ferri da maglia da medi a spessi o forme cubiche.

Inoltre, dovresti prima prendere i ferri da maglia circolari, poiché questi non sono né troppo lunghi né troppo fini e complessi da usare. Il ferro da maglia circolare è adatto per lavorare a maglia in file e in tondo. Se vuoi iniziare a utilizzare i ferri a una punta, cerca la versione più corta “ferro da maglia per bambini”.

Come si conservano i ferri da maglia?

La maggior parte delle persone usa un astuccio per questo: un astuccio extra per gli utensili da maglia o un astuccio per le penne. Vengono spesso utilizzate anche borse per cosmetici. In alternativa, puoi scegliere una scatola di immagazzinaggio. Scegli un piccolo astuccio per piccole collezioni o per il trasporto fuori casa. Borse e scatole grandi sono utili per riporre l’intera collezione in un unico posto.

Quando hai bisogno di quale misura del ferro da maglia?

I filati fini e fibrosi devono essere lavorati con ferri da maglia sottili – fibre spesse e strette con aghi spessi. Se lavori a maglia un motivo sciolto, dovresti scegliere un ferro di una misura più sottile del solito nelle istruzioni, al contrario dovresti scegliere un ferro di una misura più spesso se lavori a maglia stretta.

Quali ferri da maglia sono adatti per l’artrosi?

Se hai l’artrosi, il freddo non è benefico perché le articolazioni e le ossa sono soggette a dolorabilità. Pertanto, in questo caso, dovresti usare materiali con una sensazione calda. Questi sarebbero ferri da maglia in legno, plastica o bambù. Come tipo di ago, i ferri da maglia circolari sono la scelta giusta. Con questi, il peso del tessuto viene spostato sulla corda, che allevia le articolazioni. Puoi anche usare gli aghi Cubics, poiché si adatteranno saldamente alla tua mano.

Esistono ferri da maglia per bambini?

Sì, i ferri da maglia in plastica sono i migliori per i bambini. Questo perché sono leggeri, economici e hanno punte arrotondate. Ciò significa che i bambini non possono ferirsi così rapidamente.

Ci sono anche ferri da giacca corti che sono pubblicizzati come ferri da maglia per bambini. Questi sono solitamente dotati di decorazioni a misura di bambino e bottoni terminali a forma di teste di animali. Ovviamente puoi usare questi ferri da giacca anche da adulto, poiché i ferri lunghi da giacca sono spesso ingombranti, soprattutto quando non lavori a maglia a casa.

Ulteriori fonti

Se non conosci il lavoro a maglia e vuoi saperne di più, dovresti questa pagina visitare.

Questa pagina ti fornisce tutte le informazioni, suggerimenti e trucchi sul lavoro a maglia

Se vuoi saperne di più sui ferri circolari, segui questo link

Se sei interessato ai giochi con ago, questo post potrebbe interessarti.

* Ci colleghiamo a negozi online selezionati e partner da cui potremmo ricevere un compenso. Come partner Amazon, guadagno da vendite qualificate


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.