Il gesso da sarto è un modo classico per fare segni sui tessuti. Ma per quali tessuti è più adatto il gesso da sarto? In questa guida ti diremo a cosa prestare attenzione quando acquisti un gesso da sarto.

l’essenziale in breve

  • Il gesso da sarto è particolarmente adatto per tessuti più duri e stabili
  • Usa il gesso bianco per i tessuti scuri e il gesso scuro per i tessuti chiari
  • Punta regolarmente il gesso in modo da poterlo lavorare con precisione
  • I segni possono essere facilmente rimossi con una spugna o al più tardi al lavaggio successivo scompariranno
  • Il gesso da sarto è fondamentalmente solo una pietra e può quindi essere completamente utilizzato senza lasciare residui di plastica o simili

Il miglior gesso da sarto: i preferiti dagli editori

Il gesso da sarto è molto popolare per segnare sui tessuti, ma qual è il migliore per te? Ecco i preferiti della redazione.

Trifoglio Schneiderkreide

  • Gesso da sarto a forma triangolare
  • disponibile in diversi colori
  • strumento classico per la marcatura su tessuto
  • Dimensioni del triangolo: 8,26 x 5,08 x 0,97 cm
  • Peso: 18,14 grammi

Il gesso da sarto è uno strumento classico per fare segni sul tessuto. Il gesso del sarto è molto flessibile e quindi richiede solo una leggera pressione per tingere. Il gesso da sarto è anche molto sostenibile e può essere utilizzato fino all’ultima briciola. Il gesso da sarto è uno degli elementi base del set da cucito e dovrebbe essere disponibile per tutti. La forma triangolare è ottima per la marcatura perché tutti e tre gli angoli possono essere utilizzati per tracciare linee precise. Queste linee possono essere facilmente eliminate con una spugna o una spazzola morbida. In generale, i segni non sono molto ostinati e al massimo al successivo lavaggio scompariranno. Se stai cercando un gesso da sarto molto semplice e semplice, questa è esattamente la cosa giusta per te.

Filo e ago 1 scatola di gessetti da sarto

  • 10 pezzi di gessetti colorati da sarto
  • in quattro diversi colori: bianco, rosso, blu e giallo
  • adatto per marcare tessuti chiari e scuri
  • Divisione dei colori: 5x bianco, 2x rosso, 2x blu e 1x giallo
  • Dimensioni di un gesso da sarto: 4,5 cm x 3 cm, quadrato

Questo set di gessetti da sarto contiene quattro colori diversi ed è quindi molto adatto se vuoi lavorare con molti tessuti dai colori vivaci. Il gesso del sarto è quadrato e misura 4,5 cm x 3 cm, quindi è molto maneggevole e può essere utilizzato da entrambi i lati. Poiché quattro lati sono liberi per l’uso, il gesso da sarto non deve essere affilato così spesso come nel caso, ad esempio, con il gesso da sarto triangolare. Il gesso da sarto è molto resistente e può essere utilizzato fino all’ultimo, con un set di 10, ti prendi cura di te per un certo periodo di tempo. Quindi, se cuci molto e lavori molto con molti colori diversi, questo set è molto adatto a te.

Gesso da sarto Prym

  • 2 pezzi di gessetti colorati da sarto
  • nei colori blu e giallo
  • Dimensioni: 50 x 50 x 1,5 cm
  • il peso è di 9,07 grammi
  • perfetto per tessuti leggeri

Il set di gessetti per sarto Prym include due gessetti in blu e giallo. Questo set è molto adatto se hai già gessetti bianchi e vuoi aggiungere gessetti colorati alla tua attrezzatura da cucito. I due gessetti colorati sono molto adatti per i tessuti chiari, ma sono anche non troppo forti o scuri, in modo da poter rimuovere facilmente le linee strofinando delicatamente con una spugna o una spazzola morbida. Prym è un marchio molto noto quando si tratta di attrezzature per cucire. Quindi, se possiedi già gessetti bianchi e vuoi solo acquistare alcuni gessetti colorati per poter lavorare con tessuti leggeri, questo set è perfetto per te.

Suggerimento: al momento dell’acquisto, assicurati di indicare che l’articolo è fragile. Molti clienti hanno ricevuto il gesso rotto, questo non è dovuto al produttore, ma al trasporto

Guida all’acquisto del gesso da sarto

Il gesso da sarto è un’attrezzatura molto importante per una scatola da cucito per poter fare segni, ma a cosa dovresti prestare attenzione quando acquisti il ​​gesso da sarto? Ecco una guida all’acquisto con tutti i criteri da considerare.

Cos’è il gesso da sarto?

Il gesso da sarto è quasi esattamente come il gesso normale, è usato per disegnare su tessuto. Le linee devono essere molto sottili durante la cucitura, questo è possibile con il gesso da sarto, poiché il bordo può essere affilato fino a un punto. Il gesso è in realtà solo polvere fine e può quindi essere facilmente rimosso con una spugna o un pennello.

Per chi è adatto il gesso da sarto?

Il gesso da sarto è consigliato per tessuti più resistenti e spessi, altrimenti potrebbe creare delle leggere onde. A seconda del gesso, può essere applicato anche con una leggera pressione ed è quindi adatto anche per tessuti jersey. Il gesso del sarto fa parte dell’attrezzatura di base di una scatola da cucito ed è molto utile per tutti.

Suggerimento: dovresti affilare regolarmente il gesso per essere in grado di tracciare linee precise, puoi farlo con un coltello o con le forbici (per favore non usare le forbici di stoffa)

Quali sono le alternative?

Se non vuoi usare il gesso da sarto o stai solo cercando un’alternativa, ecco alcuni altri pennarelli che puoi usare su tessuto per cucire.

Segnatrucco

Un pennarello è come una normale penna che puoi usare sul tessuto. La penna scura funziona molto bene su tessuti chiari, ma la penna bianca non sembra sprigionare più colore dopo alcuni utilizzi.

pennarello a gesso

Un pennarello a gesso è un contenitore con una piccola ruota sulla punta, in cui viene riempita la polvere di gesso. Il pennarello a gesso è ottimo per tessuti fini e non crea onde, altrimenti il ​​pennarello a gesso fornisce quasi esattamente lo stesso risultato di un gesso da sarto. Tuttavia, la polvere di gesso deve essere ricaricata qui, mentre l’intero oggetto può essere utilizzato con il gesso del sarto.

Penna a gessetto da stampa

La penna a gesso da stampa funziona come una normale matita meccanica. La mina sul davanti è fatta di gesso da sarto che è stato modellato per la penna a gesso da stampa. La mina si alza quando qualcosa è stato consumato. Fondamentalmente è solo un supporto per il gesso da sarto di forma piccola.

Sapone duro

Puoi fare segni su tessuti più duri con il sapone. Tuttavia, queste linee non sono molto chiaramente riconoscibili e sono consigliate solo per tessuti più duri, poiché creano onde su tessuti morbidi. Il sapone è un’ottima soluzione temporanea se hai bisogno di qualcosa da segnare rapidamente ma non hai il gesso da sarto a portata di mano.

Mancia: Assicurati che il sapone duro sia bianco o di un altro colore che puoi vedere chiaramente sul tessuto.

Quali colori ci sono e hanno senso colori diversi?

Il gesso da sarto è molto spesso usato in bianco, questo colore è molto adatto per tessuti scuri. Ci sono anche altri colori che sono molto adatti per cucire su tessuti di colore chiaro, vengono offerti colori diversi a seconda del produttore. I colori più comuni sono i colori di base giallo, blu e rosso.

Colore del gesso Adatto per tessuti
bianco tessuti scuri
Marcire tessuti chiari e scuri
blu tessuti leggeri
giallo tessuti scuri

Quanto gesso da sarto dovrei comprare?

Il gesso da sarto è molto produttivo e può essere utilizzato fino in fondo, puoi anche temperarlo in modo che dia sempre lo stesso risultato e si possano sempre tracciare linee precise. Pertanto, non ci vuole molto gesso da sarto per fare segni a lungo termine con esso.

Vantaggi del gesso da sarto

Puoi lavorare a lungo con un gesso da sarto, perché il gesso è super economico e alla fine teoricamente solo una pietra. Il gesso non contiene plastica o simili e può essere utilizzato fino all’ultima briciola, quindi il gesso da sarto è molto ecologico. La linea tracciata è anche molto facile da rimuovere. Rispetto ad altri pennarelli, un gesso da sarto è più economico perché non ha un rivestimento aggiuntivo.

Quali marche producono gesso da sarto di qualità?

Il gesso da sarto è offerto dalla maggior parte dei produttori che includono anche tessuti e Vendi accessori per il cucito. Ecco alcuni marchi che vendono gessetti da sarto di alta qualità.

Prym

Prym è una delle più antiche aziende familiari industriali, che esiste dal 1530. Offrono tutti i tipi di prodotti per cucire, lavorare a maglia e uncinetto. Prym impiega circa 3.300 persone e ha sedi in Europa, Asia, America e Africa. Il tuo principio guida “Semplifica la vita alle persone”.

Tessuti globali

Mondial Tissus o MT Stofferie è un’azienda francese che esiste dal 1981. Tutto è iniziato con una scommessa: creare un’area di 1.000 m² per i tessuti e offrire ai clienti un’ampia selezione a prezzi interessanti. Da allora, Mondial Tissus ha conquistato anche il primo posto in Francia per tessuti e merceria.

Trifoglio

Clover è un’azienda americana che offre una vasta gamma di prodotti per cucire, lavorare a maglia e rammendare. Oltre a una sede in California, l’azienda ne ha anche una a Osaka, in Giappone. Il sito online di Clover offre un’area con istruzioni su vari argomenti, come lavoro a maglia/uncinetto, cucito/patchwork, artigianato e altri.

Dove posso acquistare il gesso da sarto?

Ci sono gessetti da sarto in quasi tutti i commerci di tessuti e accessori per il cucito, come tessuto e stile, i commercianti di tessuti o Quiieetsch. Tuttavia, si possono trovare anche in altri negozi come Rewe, Real, Müller e Rossmann. Se non sei ancora sicuro di quale gesso da sarto vuoi acquistare, abbiamo i preferiti degli editori sopra.

Quanto costa il gesso da sarto?

Il prezzo è diverso a seconda del produttore. Alcuni sono venduti come pezzo unico a 3-4€, altri in confezione da 10 allo stesso prezzo. In generale, il gesso da sarto è molto economico e sostenibile. Dal momento che possono essere utilizzati fino all’ultima briciola, non devi preoccuparti di nulla per i prossimi mesi dopo aver effettuato un acquisto.

Panoramica del test del gesso da taglio

Il gesso da sarto differisce molto poco da produttore a produttore, motivo per cui le riviste di prova non hanno effettuato test su articoli diversi.

Testmagazin Disponibile il test del gesso del sarto? Anno di pubblicazione Accesso libero Scopri di più
Stiftung Warentest No, non c’è nessun test
Eco test No, non c’è nessun test
Konsument.at No, non c’è nessun test
Ktipp.ch No, non c’è nessun test

FAQ: domande frequenti sul gesso da sarto

Ecco le domande più frequenti sul gesso da sarto.

Posso usare il gesso normale?

Il gesso ordinario è troppo friabile e grossolano. Per fare segni così fini su tessuto, devi affilare il gesso, questo è un po’ difficile con il gesso normale, quindi non è adatto per fare segni sul tessuto.

Come posso affilare il gesso del mio sarto?

Carteggiare semplicemente con un coltello o delle forbici (non le forbici da stoffa) lungo il bordo con una leggera inclinazione, ripetere l’operazione due e tre volte e anche dall’altro lato.

Quanto è ecologico il gesso del sarto?

In teoria, il gesso da sarto è solo una pietra e può essere consumato completamente, non contiene plastica ed è quindi molto sostenibile.

Ulteriori fonti

Se non sei sicuro di come contrassegnare i tessuti o di come procedere in seguito, puoi saperne di più qui.

https://nahtzugabe.blogspot.com/2017/04/anleitung-schnittmusterlinien-bei.html

https://www.pinterest.de/pin/807551776908937338/

https://nahtzugabe5cm.de/2013/01/wie-markieren-auf-stoff/

* Ci colleghiamo a negozi online selezionati e partner da cui potremmo ricevere un compenso. Come partner Amazon, guadagno da vendite qualificate


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.