In questa guida scoprirai tutto sulla lana mohair. Perché: non tutta la lana è uguale! Anche se proviene dalla stessa specie. Oltre alle innumerevoli lane utilizzate nel settore della moda, la lana mohair si distingue per la sua unicità. Nella nostra guida ti spiegheremo perché l’età della capra mohair è importante per te. Inoltre, ti abbiamo fornito una panoramica degli attuali test sulla lana mohair in modo da essere informato in modo ottimale.

Indice

l’essenziale in breve

  • La lana mohair è una delle fibre naturali più pregiate e leggere
  • Prima di acquistare la lana, dovresti pensare a cosa vuoi lavorare a maglia, perché ci sono diverse qualità e composizioni materiali della lana. La scelta dei tuoi accessori dipende anche da questo.
  • La fibra naturale è versatile. Ad esempio, puoi lavorare a maglia abbigliamento o tessuti per la casa da esso
  • Puoi acquistare la lana mohair come filato o come prodotto finito

La migliore lana mohair: i preferiti dalla redazione

In questa sezione troverai i nostri punti salienti personali in lana mohair per facilitare la tua scelta. Divertiti a navigare!

Mohair Wollknaeule

La lana mohair è disponibile in diverse versioni in modo che il tuo progetto di maglieria sia un successo completo!

Il principiante: Silkhair di Lana Grossa

Lana Grossa è un’ottima opzione per i principianti grazie ai suoi prezzi bassi e all’alta qualità!

  • 70% kid mohair e 30% seta
  • Peso: 25 g con una lunghezza della canna di 210 m
  • Consumo per un maglione taglia 40: 150 gm
  • Disponibile in 67 colori diversi
  • Dimensione dell’ago 4,5-5 mm

Il filato mohair Silkhair di Lana Grossa si caratterizza per la sua grande varietà di colori. Con oltre 67 colori diversi, non ci sono limiti al tuo sviluppo creativo. A causa del prezzo relativamente basso, il filato è adatto anche ai principianti.

Per lavorare un maglione con questo filato avrai bisogno di circa 150 g di lana. Ciò significa che dovresti comprare da sette a otto palline.

La seta completa perfettamente il mohair in questo filato. Grazie alla sua resistenza al calore e all’ottima tingibilità, migliora anche le proprietà delle fibre della lana mohair. Questo rende un po’ più facile stirare il lavoro a maglia finito.

Il delicato sogno del mohair: Mohair Melange di GGH

GGH ha sviluppato un filato di lana mohair ottimale per maglioni morbidi e leggeri.

  • 80% lana mohair e 20% poliestere
  • Peso: 25 g con una lunghezza di 210 m
  • Hai bisogno di 125 g per un maglione taglia 40
  • Disponibile in dieci diversi colori
  • Dimensione dell’ago: 3,5-4,5 mm

Grazie al suo grande contenuto di mohair, si ottiene una composizione del materiale molto “pura”. L’aggiunta di poliestere aumenta la resistenza alla trazione e la stabilità dimensionale del filato. Inoltre, la lana è più facile da lavare in lavatrice.

Questo filato è disponibile di serie in gomitoli da 25 g con una lunghezza di 210 metri. Questo lo rende un po’ più sottile del filato di Lana Grossa. Quindi, se vuoi lavorare un maglione molto sottile, questo filato è la scelta giusta per te. Hai bisogno di circa cinque o sei palline per fare un maglione.

Per lavorare a maglia, si consiglia di utilizzare ferri da maglia con una dimensione dell’ago di 3,5-4,5 mm. Tuttavia, puoi anche deviare leggermente.

L’alternativa green: la lana mohair di Hansa Farm

Hansa Farm ha certificato l’intera gamma di tessuti e filati da OEKO TEX con il sigillo OEKO TEX 100.

  • 72% lana premium kid mohair e 28% seta
  • Peso: 4 × 25 g con una lunghezza di 210 m ciascuno
  • Lucido e dimensionalmente stabile
  • Per un maglione taglia 40 hai bisogno di 200 g di filato di mohair Hansa Farm
  • Disponibile in 20 colori diversi
  • Dimensione dell’ago: 2,5-3,5 mm

Come azienda, Hansa Farm attribuisce grande importanza alla sostenibilità ecologica. Quindi, se stai cercando un filato in cui puoi essere sicuro che tutti gli standard ecologici siano stati rispettati, sei nel posto giusto.

Acquistando quattro palline in una volta, beneficerai di un piccolo sconto sulla quantità. Questo è particolarmente utile se vuoi lavorare a maglia un maglione. A causa dell’elevato contenuto di mohair nel filato, si ottiene un filato molto sottile che si traduce in una superficie tessile molto morbida ma fine.

Il filato è disponibile in 20 colori diversi e offre molte possibilità per il tuo prossimo progetto di lavoro a maglia.

L’esotico: Mohair Dream Color di Schachenmayr

Schachenmayr offre una combinazione di filati con una sfumatura di colore e offre così una nuova linea di vista.

  • 84% acrilico, 8% lana e 8% lana mohair
  • Peso: 150 g con una lunghezza di 810 m
  • Molto adatto per scialli e sciarpe
  • Disponibile in sei diversi colori
  • Dimensione dell’ago: 3,5-4 mm

Vuoi provare qualcosa di nuovo? Creare una nuova linea di vista? Allora questo filato è esattamente quello che stai cercando! Grazie alla sua sfumatura di colore unica, puoi creare modelli di lavoro a maglia individuali con poco sforzo. La cosa speciale è che il modello avrà un aspetto diverso per ogni progetto di lavoro a maglia.

Anche se viene utilizzata solo una piccola quantità di mohair, nel filato si possono vedere i peli fini della capra d’angora. Un altro punto a favore è l’ottimo rapporto qualità-prezzo. Dovresti essere in grado di lavorare un intero maglione con un solo gomitolo di lana!

Il filato effetto è disponibile in sei diversi colori. Se vuoi, puoi anche usare due diversi filati fantasia in un unico lavoro a maglia!

Il filato di design: filato per maglieria a mano in mohair di Rowan

Qui abbiamo uno dei migliori produttori di composizioni di seta mohair di alta qualità.

  • 70% mohair e 30% seta
  • Peso: 25 g con una lunghezza della canna di 210 m
  • Struttura delicata e nobile
  • Hai bisogno di circa 100 g di filato per una sciarpa
  • Disponibile in diversi colori
  • Dimensione dell’ago 3,25-5 mm

La Ferrari tra i filati di mohair. Come con Lana Grossa, qui abbiamo una proporzione relativamente alta di seta, ma questo avvantaggia solo il filato in quanto migliora e supporta la sua resistenza al calore e tingibilità. Rowan è rinomata a livello internazionale per i suoi filati unici ed è disponibile in molti colori diversi.

Grazie alla sua struttura delicata e nobile, ogni tuo progetto di maglieria riceve un bonus sulla sua alta qualità. Se hai già un po’ di esperienza nel lavorare a maglia la lana mohair, ti consigliamo questo filato per portare il tuo lavoro a un nuovo livello.

Per una sciarpa hai bisogno di circa 100 g di filato Rowan.

Importante: Questo filato è principalmente destinato alla maglieria a mano

Guida all’acquisto della lana mohair

Non riesci a vedere gli alberi per la foresta? Nessun problema, anche noi. Affinché tu abbia meno problemi con la decisione di acquisto di noi, ti abbiamo scritto una guida all’acquisto dettagliata. Divertiti durante la lettura!

Cos’è la lana mohair e da dove viene?

Se ti sei mai chiesto da dove viene la lana mohair e come ne vengono filati i filati fini, troverai tutte le informazioni in questa sezione.

Paese di origine

La lana mohair ha origine nella provincia turca di Ankara.

Paesi di produzione

I maggiori paesi produttori includono Sud Africa, Lesotho, Australia e Madagascar.

Fatto divertente: Ci sono capre mohair che vivono anche in Germania!

categorizzazione

La fibra appartiene al gruppo delle “fibre naturali” ed è costituita in gran parte da proteine ​​perché queste sono derivate da un animale.

Recupero della fibra

Si ottiene dalla capra d’angora, popolarmente conosciuta anche come “capra mohair”.

Importante: La capra d’angora non è imparentata con il coniglio d’angora. La lana che proviene dai conigli d’angora è conosciuta come lana d’angora. Al contrario, la lana che proviene dalla capra d’angora è chiamata esclusivamente lana mohair.

Le capre vengono tosate ogni sei mesi. Alla tenera età di 6 mesi, il giovane animale viene tosato per la prima volta. L’età di una capra d’angora determina per cosa viene utilizzata la sua lana. In media si ottengono 3-6 kg di lana per capra. Per fare un confronto: per lavorare a maglia un maglione con lana mohair al 100% hai bisogno solo di 150 g di detta lana! Spieghiamo perché è così Ora.

Proprietà della fibra

Diamo un’occhiata alla capra d’angora. Si notano subito i capelli ricci bianchi che rendono la capra così speciale. I capelli sono molto morbidi, sottili e al tatto setosi. Questo è anche il motivo per cui la lana mohair non si graffia. Ma il meglio deve ancora venire: la lana è molto facile da tingere ed è repellente all’acqua e allo sporco! Queste fibre sono spesso chiamate “fibre in fiocco”. Sotto puoi immaginare tutte le fibre che sono più corte di un metro.

Quali sono i criteri di acquisto più importanti per la lana mohair?

La gamma di lana mohair può sembrare travolgente a prima vista. Ecco perché ti offriamo un catalogo compatto di criteri che puoi utilizzare per valutare se la lana soddisfa o meno le tue esigenze.

Prima di tutto, dovresti pensare a cosa vuoi lavorare a maglia dalla lana in modo da sapere quanta lana hai bisogno. Consiglio sempre di acquistare un gomitolo in più se non hai acquisito molta esperienza con il lavoro a maglia di lana mohair.

Passiamo ora ai criteri: abbiamo selezionato per te sei criteri che puoi utilizzare per determinare se stai acquistando la qualità giusta.

Composizione del materiale

Qui dipende da quanta lana mohair dovrebbe essere presente nel filato. Di norma, il mohair è offerto in un mix di materiali. Ad esempio con poliammide, acrilico, elastan, lana o seta. In questo caso si applica la seguente regola empirica: meno lana mohair è più economica. A seconda della composizione, il filato ha anche altre caratteristiche e proprietà.

Ad esempio, la poliammide è un’alternativa economica alla seta. La fibra chimica si combina semplicemente con altri tessuti, è facile da lavare e supporta la libertà di piega della lana mohair. Tuttavia, non è possibile stirare la miscela a caldo, poiché la poliammide si deforma rapidamente quando è calda.

L’elastan è anche una fibra chimica. Solitamente viene aggiunto alla mistura esistente nell’intervallo percentuale ad una cifra per conferire al filato una migliore elasticità. Inoltre impedisce al tessuto di gonfiarsi rapidamente.

Infine c’è ancora acrilico. Anche dalla famiglia delle fibre chimiche. L’acrilico è spesso usato come sostituto della lana perché ha proprietà della fibra simili. L’acrilico è lavabile, ideale per chi soffre di allergie e resistente. Tuttavia, è meno morbido della vera lana e non deve essere lavato oltre i 40 gradi.

In conclusione, si può dire delle fibre sintetiche che, sebbene abbiano molti vantaggi, sono un onere per l’ambiente a causa del loro complesso processo di produzione. Idealmente, dovresti assicurarti che siano state utilizzate fibre artificiali riciclate.

Diamo uno sguardo alle fibre naturali. Qui abbiamo seta e lana di pecora. Un grande vantaggio della seta è la sua traspirabilità, stabilità dimensionale al calore e solidità del colore. Lo svantaggio è il metodo di produzione alquanto discutibile. La seta si ottiene dal bozzolo del baco da seta o della falena del gelso. Per non danneggiare la seta, gli insetti vengono cotti vivi nei loro bozzoli.

A proposito di lana di pecora: i vostri vantaggi sono l’isolamento termico, la bassa suscettibilità alle pieghe e il processo di produzione ecologicamente sostenibile. Tuttavia, la lana di pecora si infeltrisce rapidamente e talvolta si graffia. Tuttavia, la lana mohair può contrastarlo e compensare in qualche modo questo svantaggio.

Per semplificare un po’ le cose: se preferisci una composizione materica molto pura, ti consigliamo un filato composto da 75% mohair e 25% seta. Se stai cercando una variante economica che abbia proprietà simili, ti consigliamo una miscela di 40% mohair, 37% lana vergine e 23% poliammide.

Lunghezza della canna

Utilizzando la lunghezza della sequenza, puoi determinare quanti metri di filo ci sono in un gomitolo. Solitamente la lana mohair viene venduta in gomitoli da 25 g.

Consiglio: Alcuni siti web ti dicono di quante palle hai bisogno per lavorare a maglia un maglione, per esempio!

Dimensione dell’ago

Puoi trovare la misura dell’ago sulla confezione della tua palla e nella descrizione del prodotto del negozio online corrispondente. La dimensione dell’ago indica quanto deve essere grande il diametro dei ferri da maglia per poter lavorare in modo ottimale.

Paese di produzione

Puoi trovare la migliore qualità di filato dai produttori che lo hanno prodotto in Italia. Se stai cercando lana mohair più economica, troverai qualità comparabili prodotte in Asia.

Età della capra mohair

Come accennato in precedenza, l’età di una capra d’angora gioca un ruolo importante. Perché con l’avanzare dell’età, il pelo delle capre diventa più ruvido. Di conseguenza, i capelli vengono utilizzati per altri prodotti a seconda della loro età. Le capre si dividono in tre classi di qualità: Capretto, Capretto e Adulto.

Ragazzo

Le giovani capre d’angora rientrano in questa classe di qualità. Vengono tosati per la prima volta a 6 mesi di età. La lana kid mohair è la più fine e la più alta qualità. Pertanto è utilizzato soprattutto nel settore della moda. I capi di abbigliamento comuni includono maglioni, cardigan e cappotti. Quindi, se vuoi lavorare a maglia un maglione di mohair, ti consigliamo di prendere la lana di capretto. A proposito: la finezza di una fibra si misura in “micron”. Più basso è il numero, più fine è la fibra. Il kid mohair, ad esempio, è compreso tra 24 e 29 micron.

capretto

Le capre giovani sono capre giovani, non ancora completamente cresciute. A 30-33 micron, il loro pelo è un po’ più ruvido di quello dei capretti, ma è comunque adatto all’abbigliamento. Tuttavia, a causa della loro leggera perdita di finezza, questi sono meno interessanti per i grandi produttori di abbigliamento. Ma le fibre sono più economiche.

Adulto

Dopo 2 anni le capre sono completamente cresciute. Le capre pesano tra 45 e 49 kg. La controparte maschile pesa 81-102 kg, più del doppio. La finezza del capello è di 34-40 micron, il che lo rende il capello più grossolano. Anche se non è più adatto per l’abbigliamento, viene spesso utilizzato nella produzione di tappeti.

colore

Il pelo della capra d’angora è dichiarato bianco. Questo è uno dei motivi per cui le fibre sono così facili da tingere. Puoi anche tingere la lana mohair a casa. Ad esempio con i colori acidi o i tradizionali colori delle uova di Pasqua.

Importante: se noti irregolarità indesiderate nel colore della lana che hai acquistato, significa che la lana non è stata tinta correttamente. In caso di dubbio, contattare il rivenditore o sostituire il prodotto.

Come è fatta una lana così fine con il pelo di capra?

In questo paragrafo facciamo una piccola deviazione nel mondo della tecnologia di elaborazione. Qui è anche possibile trovare la differenza tra filato e feltro.

Filato

Che cos’è in realtà un filato? Un filato è una struttura tessile lineare che viene creata da singole fibre ruotandole in senso orario.

All’inizio la capra d’angora viene tosata. Quindi i capelli vengono filati. Affinché i fili possano essere ritorti, le singole fibre devono prima essere separate in un processo specifico. I processi convenzionali sono, ad esempio, il processo di filatura pettinata o il processo di filatura della lana. Come si evince dai nomi delle lavorazioni, la lana grezza viene pettinata o spazzolata (o graffiata). Di conseguenza, otteniamo filati che vengono tinti e venduti come prodotto finale, oppure trasformati in superfici tessili e quindi ulteriormente lavorati a seconda del grado di finezza.

Macchine per maglieria per la lavorazione della lana

Ecco come si presentano le moderne macchine per maglieria che producono filati e superfici tessili dalla lana.

provato

E cosa intendiamo per feltro? A differenza del filato, questa è una struttura piatta. È particolarmente interessante che la superficie tessile non sia creata dalla tessitura. Il feltro è fatto di materiale in fibra disordinato e difficile da separare.

Importante: poiché il mohair difficilmente infeltrisce la lana, non è adatto per la fabbricazione di prodotti in feltro.

Quali marchi producono lana mohair di alta qualità?

Se avete mai cercato il termine “compra lana mohair”, avrete sicuramente notato la varietà delle marche. Per facilitarti la scelta finale del marchio, abbiamo selezionato per te le migliori marche.

Ecco un piccolo elenco di marchi che offrono filati di alta qualità:

Lana Grossa: Questa azienda esiste dal 1972 e fin dall’inizio produce esclusivamente in Italia. Qui troverai una buona qualità ad un prezzo imbattibile!
Schachenmayr: Più tradizione non è possibile! Schachenmayr esiste dal 1822 successo sul mercato e vende filati per maglieria di alta qualità.
Abbracci lanosi: Se stai cercando un marchio che valorizzi il benessere degli animali, sei nel posto giusto!
Rodel di lana: Una vera roccia solida. Se stai cercando un’azienda professionale e motivata, questo è il posto giusto per te.
Lana e la banda: Una giovane azienda appassionata di lana, che ha a cuore il benessere degli animali e ti dà la sensazione di far parte della “banda”.
wearknitters: Inoltre un’azienda molto giovane che ha tutto a che fare con la maglieria in vista. Puoi anche ottenere istruzioni e ispirazione dal sito web.
senza fischi: Questa piccola azienda ha sede in Inghilterra e ha persino le sue capre mohair. Il benessere degli animali e la sostenibilità ecologica sono presi molto sul serio qui. Purtroppo attualmente chiuso a causa del lockdown.
Dove puoi comprare la lana mohair?

Puoi trovare la lana mohair non solo su Internet, ma anche presso rivenditori selezionati in tutta la Germania. In questo paragrafo troverai una piccola panoramica dei rivenditori che offrono ciò di cui hai bisogno:

Rivenditore online

Amazzonia: Probabilmente il rivenditore online più famoso al mondo. Qui puoi trovare quasi tutti i marchi che vendono lana mohair.
Lecca-lecca: Questo rivenditore online è specializzato in tutto ciò che ha a che fare con la lana e i suoi accessori. Qui sarai consigliato da esperti!
Lana del pescatore: Anche un rivenditore online che offre vari marchi. Ovviamente qui tutto ruota intorno alla lana.
Idee.: Qui troverai tutto ciò che ha a che fare con l’artigianato e la creatività. Tra l’altro un’ampia scelta di lana mohair.
Rodel di lana: Questo rivenditore online ha anche le proprie filiali in Germania.
Filati:
Qui abbiamo un rivenditore online che offre esclusivamente lana Lana Grossa.

Rivenditori fissi

Elencare ogni singolo rivenditore è un po’ oltre lo scopo di questo articolo. Quindi ecco una piccola selezione. Tuttavia, ti consigliamo di fare una piccola ricerca da solo, perché ci sono almeno altri due negozi specializzati in lana in ogni grande città.

Berlino: VOGLIO Berlino
Gartnerstrasse 32
10245 Berlino
Dresda: Stoccaggio della lana
Trachenberger Str. 20
01129 Dresda
Francoforte: Wool Rödel (Im Idea. Creativemarkt)
Schäfergasse 14
60313 Francoforte sul Meno
Amburgo: Haburger Wollfabrik
Brandsdorfer Deich 48
20539 Amburgo
Monaco: Lana e bella
Wasserburger Landstrasse 250
81827 Monaco di Baviera

Quanto costa la lana mohair?

Il prezzo per la lana mohair parte da gomitoli da 25 g che partono da 3 €. Come spesso accade, il limite superiore è aperto. Tuttavia, puoi risparmiare se acquisti i prodotti in grandi quantità. Alcuni produttori offrono anche confezioni da 4×25 g. Questi sono solitamente più economici rispetto all’acquisto di ciascuna palla singolarmente.

Accessori importanti per la lana mohair

Dopo aver scoperto insieme quale filato di mohair dovrebbe essere, l’unica cosa che manca sono gli accessori giusti per iniziare.

  • Ferri da maglia
  • Strickmachine

Questa donna lavora a maglia la sua lana mohair con i ferri da giacca. Cominciamo con i ferri da maglia: Internet offre una selezione molto ampia di diversi ferri da maglia. Per acquistare il ferro da maglia giusto, dovresti sapere in anticipo cosa vuoi lavorare a maglia. Ecco perché ti spieghiamo quale ferro da maglia è l’ideale per i tuoi scopi. Esistono tre diversi tipi di ferri da maglia:

  • Aghi da giacca
  • Aghi a doppia punta
  • Il ferro circolare

Aghi da giacca

Gli aghi da giacca sono molto adatti per lavorare a maglia maglioni o sciarpe. La particolarità di loro è un piccolo dispositivo che impedisce ai punti di scivolare dall’ago. Troverai anche la misura dell’ago su questo dispositivo.

Aghi a doppia punta

Gli aghi a doppia punta sono costituiti da cinque aghi corti con due estremità ciascuno. Con loro puoi lavorare a maglia strutture tessili tubolari molto facilmente. Ad esempio i calzini. Ecco perché puoi trovare questi aghi sotto il nome calzino o ago per calza.

Ferro da maglia circolare

Il ferro da maglia circolare è il tuttofare tra gli aghi. È usato in maglioni e sciarpe a tubo. Il set è composto da due aghi collegati tra loro da un tubo di gomma. Le dimensioni comuni sono 60-100 cm. Hanno il vantaggio che puoi avere molte maglie sul ferro senza preoccuparti di perderle. Tuttavia, a causa della loro lunghezza, gli aghi non sono adatti per calze o cappelli.

La misura del ferro da maglia

Infine, tutto ciò che resta da chiarire è la forza dei ferri da maglia. Si consiglia di scegliere la misura del ferro consigliata per la lana corrispondente. Ma puoi anche deviare dalla forza raccomandata. Ad esempio, se lavori a maglia senza stringere, consigliamo una misura del ferro leggermente più piccola. Se lavori a maglia più duramente, puoi usare un ferro di dimensioni maggiori.

Una donna che lavora a maglia con i ferri da maglia

Questa donna lavora a maglia la sua lana mohair con i ferri da giacca.

La macchina per maglieria

Le macchine per maglieria portano la tua personale esperienza di lavoro a maglia a un nuovo livello. Con loro puoi lavorare a maglia grandi aree tessili e modelli più elaborati più velocemente. Tuttavia, quando si sceglie la macchina giusta, il tuo obiettivo di lavoro a maglia è di nuovo importante. Se hai appena iniziato a lavorare a maglia, puoi anche acquistare una macchina per maglieria usata.

Informazioni sulle funzioni: La classica macchina per maglieria è stata progettata per lavorare rapidamente superfici tessili di alta qualità. Se, ad esempio, vuoi lavorare a maglia una semplice sciarpa o un maglione senza un motivo elaborato, ti consigliamo di utilizzare una macchina senza un motivo automatico. È adatto anche ai principianti per capire come funziona una macchina per maglieria.

Se hai già un po’ più di esperienza e vuoi portare il tuo lavoro a maglia ad un nuovo livello, le macchine con disegno elettronico automatico sono esattamente quello che stai cercando.

Tra quali produttori di macchine per maglieria dovrei scegliere?

È bene che tu chieda. Abbiamo selezionato per voi due produttori tedeschi e due giapponesi!

  • Cantante
  • Pfaff
  • D’argento
  • Creativo

Le prime due sono le macchine tedesche. Differiscono solo leggermente dai prodotti giapponesi. La distanza tra gli aghi è leggermente maggiore e le macchine per maglieria tedesche hanno 180 aghi invece di 200. C’è un’altra frontura nella macchina per questo scopo. I modelli giapponesi sono adatti ai principianti, in quanto sono un po’ più semplici, ma il retrofit è un po’ più costoso perché di serie nella macchina è presente solo una frontura.

Ci sono altre differenze a cui dovrei prestare attenzione?

Si C’è! Ma è solo una cosa minore. Le macchine per maglieria si dividono in macchine per maglieria grossolana e fine. Semplice regola empirica: qualsiasi cosa con un titolo di filato da cinque in su è per la macchina per maglieria grossa. Tutto compreso per la macchina per maglieria fine.

Suggerimento: puoi trovare ulteriori accessori per maglieria qui e qui.

PS: qui abbiamo selezionato per te un video di un grossista internazionale di capelli di lusso. Non volevamo negare a te il suo fascino per questo settore e in particolare per la lana mohair.

Panoramica del test della lana mohair: quale lana mohair è la migliore?

Alla fine di questa guida, non vogliamo nasconderti queste informazioni. È importante che tu abbia in mente la fine fin dall’inizio. Quindi sai già cosa vuoi lavorare a maglia dalla lana mohair prima di acquistarlo.

Come abbiamo discusso nel capitolo precedente, il filato di mohair viene sempre mescolato con altre fibre. Questi a loro volta influiscono sulle proprietà del filato e quindi anche sul prodotto tessile finito.

In generale, tuttavia, si può dire che la lana mohair è morbida e soffice. Inoltre, non si sentiva o si sentiva appiccicoso. Se questi punti vengono soddisfatti, saprai che c’è un contenuto di mohair di alta qualità nel filato.

Infine, la qualità del filato può essere determinata in base al paese di produzione (es. Italia o Gran Bretagna) e vari sigilli e certificati. Puoi scoprire quali sigilli sono disponibili nelle nostre FAQ sotto la domanda 2.

Testmagazin Test lana mohair disponibile? Anno di pubblicazione Accesso libero Scopri di più
Stiftung Warentest no / / /
Eco test e 2012 no Clicca qui
Konsument.at no / / /
Ktipp.ch no / / /

FAQ – Domande frequenti sulla lana mohair

Se hai ancora domande dettagliate, le troverai qui. Se hai ancora una domanda, non esitare a contattarci.

Come è fatta la lana mohair?

La lana mohair si ottiene dalla capra d’angora (detta anche capra mohair).

Importante: non confonderlo con i conigli d’angora!

Le capre mohair vengono tosate due volte l’anno. Vengono tosati per la prima volta all’età di sei mesi. I capelli vengono quindi trasformati in filato.

La lana mohair è eticamente accettabile?

Fondamentalmente sì, ma ci sono molti allevamenti di capre a cui non importa. Questo si riflette spesso in prezzi molto bassi. Se vuoi assicurarti che animali e persone non vengano torturati e sfruttati, cerca i seguenti tre sigilli:

  • Standard responsabile della lana (RWS)
  • Standard responsabile del mohair (RMS)
  • Global Organic Textile Standard (GOTS)

Tutti i sigilli sono soggetti a condizioni molto rigorose e vengono regolarmente controllati da società indipendenti al fine di ottenere un alto livello di accettazione.

Quali produttori offrono lana mohair eticamente giustificabile?

A questo punto va detto che i filati sotto elencati non contengono i sigilli elencati, ma soddisfano requisiti simili. Tutti i marchi citati di seguito sono caratterizzati da una filiera trasparente ed ecologicamente sostenibile.

  • Lana e la banda
  • #weareknitters
  • senza fischi
  • Yarnworx => Filtro marca Filati di Emma

Quali progetti posso realizzare con la lana mohair?

Qui puoi sviluppare liberamente e sfogarti! A partire da capi di abbigliamento come calzini, sciarpe, maglioni o cappotti, puoi lavorare anche coperte, federe e persino tappeti. Se hai appena iniziato a lavorare a maglia, puoi iniziare con i cappelli, ad esempio. Se sei già un professionista del lavoro a maglia, prova un cappotto o modelli di lavoro a maglia individuali!

Suggerimento: abbiamo anche una guida ai telai per ricamo qui!

Come mi prendo cura dei prodotti in lana mohair?

Oltre a tutte le grandi proprietà del mohair, la cura della lana mohair è un po’ più complessa. È meglio lavare la lana mohair in acqua calda ma non calda. Idealmente anche a mano. Se necessario, puoi lavare la lana in lavatrice a una velocità molto bassa a 30 gradi. Tuttavia, questo dipende dalla composizione del materiale. Sopra abbiamo descritto in dettaglio nella nostra guida all’acquisto quale composizione è adatta per la lavatrice.

Consiglio: Quando si lava la lana, capovolgere il capo. Non appendere in nessun caso il capo di abbigliamento dopo il ciclo di lavaggio, altrimenti potrebbe usurarsi. Stendere la parte su un asciugamano, quindi arrotolare l’asciugamano per consentire all’acqua in eccesso di drenare dalla lana. Quindi puoi stendere il capo e lasciarlo asciugare su un nuovo asciugamano.

La lana mohair è adatta anche a chi soffre di allergie?

Una reazione allergica alla lana di mohair è atipica, ma può verificarsi. Molto spesso, una reazione allergica si verifica in persone che non sono allergiche ad altre fibre naturali. Tuttavia, è anche possibile che le fibre più piccole si siano allentate durante il lavoro a maglia e che si verifichi un’irritazione meccanica alle mani.

Poiché anche lo stoccaggio e il trasporto svolgono un ruolo importante per filati e tessuti, è anche possibile che la pelle reagisca agli acari che si sono formati nel filato. In questo caso è sufficiente congelare la lana per 24 ore e poi scongelarla nuovamente.

Ulteriori fonti

Hai notato che sei appassionato di lana e vuoi saperne di più? Nessun problema! Qui troverai una piccola selezione di fonti che ti danno informazioni più dettagliate sulla lana mohair e altre lane.

  • qui puoi trovare alcune informazioni generali sulla lana mohiar.
  • Puoi trovare tutto sui consigli per la cura qui.
  • Informazioni specifiche sul filato di mohair sono disponibili su questo Sito web.
  • Leggi la storia della lana mohair qui lang.

* Ci colleghiamo a negozi online selezionati e partner da cui potremmo ricevere un compenso. Come partner Amazon, guadagno da vendite qualificate


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.