La tua macchina da cucire tintinna, sferraglia, si surriscalda o addirittura salta i punti? Allora è il momento di pulirli e oliarli! C’è uno speciale olio per macchine da cucire per questo, chiamato anche olio bianco nella letteratura specializzata. Di seguito, abbiamo raccolto tutto ciò che devi sapere sull’olio per macchine da cucire e ci stiamo anche dedicando agli attuali test dell’olio per macchine da cucire di seguito.

Indice

l’essenziale in breve

  • L’olio per macchine da cucire è un prodotto speciale studiato su misura per le esigenze della macchina. Non dovresti usare nessun altro olio a meno che non si chiami “Precision Engineering Oil” e specifichi le macchine da cucire come area di utilizzo.
  • Non oliare la macchina senza prima averla pulita. L’olio non può sciacquare le parti più grandi e la macchina potrebbe aderire tra loro.
  • Durante la pulizia e l’oliatura, assicurarsi di seguire le istruzioni del produttore. Ogni macchina ha requisiti e luoghi diversi in cui dovrebbe essere lubrificata. Particolarmente importante: non oliare mai le parti in plastica o gomma!
  • Fondamentale è la qualità dell’olio, più garantita dalle aziende specializzate che dai prodotti senza nome. Inoltre l’olio deve essere assolutamente esente da resine e acidi.
  • Dai un’occhiata da vicino alla tua macchina da cucire prima di acquistare l’olio. Se la tua macchina ha molti punti difficili da raggiungere in cui deve essere oliata, la tua bottiglia di olio o penna ha bisogno di una punta lunga e sottile.

I migliori oli per macchine da cucire: i preferiti dagli editori

Per facilitarti la scelta dell’olio per macchine da cucire ideale, abbiamo messo insieme i nostri preferiti per te. Questo ti dà una buona panoramica di tutti i vantaggi e gli svantaggi dei singoli prodotti.

L’olio per macchine da cucire con il miglior rapporto qualità-prezzo: Hanseline Feinmechaniköl 100 ml

Cosa ci piace:

  • ottimo rapporto qualità prezzo
  • grado farmaceutico
  • punta sottile per una facile applicazione
  • lunga durata

Cosa non ci piace:

  • finora solo alcune recensioni di prodotti

L’olio per meccanica fine di Hanseline è offerto in un pratico flacone da 100 ml con una punta piuttosto lunga e sottile. Questo è molto adatto per entrare negli angoli nascosti della macchina. La bottiglia misura 14,5 x 5,3 x 1,8 cm ed è quindi facile da usare.

L’olio è di qualità farmaceutica particolarmente buona e ha una lunga durata. Ovviamente è privo di resine e acidi ed è adatto per lubrificare tutta la meccanica fine, dalle macchine da cucire alle biciclette.

Un altro grande argomento per l’acquisto di questo olio è il suo ottimo rapporto qualità-prezzo. Inoltre, la bottiglia è trasparente, quindi il contenuto rimanente è molto facile da vedere.

Il miglior olio per macchine da cucire per uso generale: olio per uso domestico Kraftmann 80880

Cosa ci piace:

  • versatile
  • La punta deve essere forata/tagliata dall’utente, in modo che la quantità di versamento possa essere determinata da solo

Cosa non ci piace:

  • La chiusura del cappuccio è un po’ troppo delicata

L’olio per la casa di Kraftmann è un tuttofare che può essere utilizzato in molte aree. Dalle porte che cigolano, alle serrature, alla meccanica di precisione e ovviamente alla macchina da cucire, questo olio lubrifica tutto. Con un contenuto di 100 ml, puoi rimettere in funzione alcune macchine da cucire.

Il dosaggio è facilitato perforando o tagliando da soli la punta dell’ugello. In questo modo puoi determinare tu stesso la dimensione del foro e quindi la portata. Con i suoi 14,5 x 6 x 3 cm, la bottiglia è facile da tenere in mano.

L’unica critica è il tappo di chiusura: l’anello di plastica con cui è attaccato tende a diventare fragile. Tuttavia, questo non dovrebbe essere un problema se conservato in posizione verticale.

Il miglior olio per macchine da cucire per un dosaggio preciso: olio per macchine da cucire Prym 611998

Cosa ci piace:

  • marchio affermato e quindi qualità garantita
  • La bottiglia è trasparente e il contenuto rimanente può essere visto
  • La punta deve essere forata/tagliata dall’utente, in modo che la quantità di versamento possa essere determinata da solo

Come marchio tradizionale, Prym non dovrebbe ovviamente mancare in questa lista. La qualità di questo olio è molto buona e la bottiglia trasparente di 13,9 x 6,3 x 3,4 cm permette di vedere il contenuto rimanente. La punta stretta e lunga che devi tagliarti è particolarmente ben pensata. In questo modo l’olio può essere dosato con particolare parsimonia. Anche il tappo funziona bene.

Sfortunatamente l’olio per macchine da cucire di Prym è piccolo con solo 20 ml. A causa del dosaggio esatto, tuttavia, questi 20 ml sono abbastanza economici.

Il miglior olio per macchine da cucire dalla bomboletta spray: Nigrin Feinmechaniköl 72253

Cosa ci piace:

  • Bomboletta spray con attacco intercambiabile
  • particolarmente capace di strisciare
  • applicabile in diversi settori
  • buon rapporto qualità prezzo

Cosa non ci piace:

  • Contenuto rimanente non riconoscibile
  • il dosaggio esatto può essere difficile

Nigrin è probabilmente noto a tutti i frequentatori di negozi di ferramenta. Puoi trovare questo olio, di solito molto economico, in ogni reparto automobilistico. Il barattolo da 100 ml misura circa 7 x 7 x 18 cm, il che lo rende un po’ più grande in confronto. Poiché si tratta di una bomboletta spray in metallo, è anche un po’ più pesante delle bottiglie di plastica della concorrenza.

Gli accessori intercambiabili sono un grande vantaggio. L’attacco standard atomizza l’olio abbastanza lontano ed è quindi molto adatto per l’applicazione piatta. La punta lunga e molto sottile, invece, è ideale per un’oliatura precisa. Un piccolo svantaggio è che non puoi vedere il contenuto rimanente e puoi solo stimarlo scuotendolo. La bomboletta spray significa anche che l’olio non può essere applicato goccia a goccia.

Il miglior olio per macchine da cucire per macchine da cucire Singer: olio lubrificante Singer 0570

Cosa ci piace:

  • Marchio perfettamente abbinato alle macchine Singer
  • un sacco di contenuti

L’olio lubrificante Singer giusto per parti meccaniche di dispositivi elettrici è ovviamente consigliato per una macchina da cucire Singer. Questo è disponibile in una bottiglia da 125 ml con le dimensioni 14 x 6,1 x 3,4 cm. L’olio è di buona qualità e prodotto in Italia.

Poiché l’olio è prodotto direttamente da Singer, è compatibile anche con le loro vecchie macchine da cucire senza problemi. Può essere utilizzato anche per altre meccaniche di precisione, come macchine da scrivere o biciclette.

Un piccolo svantaggio è che la punta della bottiglia è piuttosto corta in confronto. Nelle curve difficili, oliare potrebbe essere un po’ una seccatura.

Il miglior olio per macchine da cucire sotto forma di penna: Prym pen with fine oil 611992

Cosa ci piace:

  • Penna ricaricabile
  • Metallnadel lungo circa 4 cm
  • dosaggio esatto possibile
  • Valvola antigoccia

Un altro prodotto di Prym, ma questa volta la loro penna a olio. A 12 ml, la penna grande circa 24,9 x 6,3 x 1,5 cm contiene un po’ poco, ma può essere ricaricata se necessario. Il più grande vantaggio di questa penna è il suo ago in metallo, con una lunghezza di circa 4 cm puoi entrare in ogni piccola fessura. Con questo sistema, l’olio può essere applicato goccia a goccia sulla macchina da cucire, gli sprechi sono un ricordo del passato.

Sfortunatamente, uno svantaggio è il prezzo leggermente più alto, ma se riempi semplicemente questa penna ancora e ancora, questo viene rimesso in prospettiva.

Il miglior olio per macchine da cucire in grandi quantità: Ravenol Feinmechaniköl 1 l

Cosa ci piace:

  • disponibile in grandi quantità
  • Olio di qualità
  • buon comportamento viscosità-temperatura
  • Servizio smaltimento olio usato

Cosa non ci piace:

  • nessun applicatore incluso

Se hai bisogno di molto olio per tutte le possibili aree di applicazione, sei nel posto giusto con Ravenol Feinmechaniköl. Un intero litro di olio è contenuto in una bottiglia di 22,6 x 8,4 x 6,6 cm che puoi usare per la tua bici, macchina da cucire e altri meccanici di precisione.

Il rapporto qualità-prezzo è molto buono e l’olio è di qualità perfetta. Come grande vantaggio, Ravenol offre un servizio di smaltimento degli oli usati. Così puoi inviare il tuo vecchio olio non più utilizzabile e farlo smaltire correttamente.

Guida all’acquisto dell’olio per macchine da cucire

Trovare l’olio giusto per la tua macchina da cucire non è facile, la scelta è molto ampia. Ecco perché vogliamo fornirti informazioni dettagliate sul tema dell’olio per macchine da cucire in modo che la tua macchina cuci di nuovo in modo silenzioso e pulito.

A cosa mi serve l’olio per macchine da cucire?

Come suggerisce il nome, l’olio per macchine da cucire viene utilizzato per lubrificare la macchina da cucire pensiero. Il suo scopo principale è lubrificare la macchina e quindi ridurre l’attrito e aiutare anche con la dissipazione del calore. Ha anche una funzione di pulizia.

L'olio per macchine da cucire viene applicato alla barra dell'ago

Affinché la macchina per cucire funzioni correttamente, deve essere oliata e pulita regolarmente. Qui puoi vedere come viene applicato l’olio per macchine da cucire.

Quali sono i criteri di acquisto più importanti per l’olio per macchine da cucire?

Di seguito abbiamo raccolto tutti i criteri importanti per un buon olio per macchine da cucire. Qui puoi scoprire esattamente cosa è importante al momento dell’acquisto e a cosa devi prestare attenzione.

Componenti

Il più importante di tutti i criteri sono i componenti, perché un olio per macchina da cucire dovrebbe contenere solo una cosa: l’olio per macchina da cucire. È anche conosciuto come olio bianco e si ottiene purificando e raffinando la paraffina. Fondamentalmente: più un olio bianco è incolore e inodore, più è puro. L’olio per macchine da cucire è un olio bianco tecnico, il che significa che può ancora avere una leggera sfumatura gialla o un leggero aroma. Tuttavia, deve essere assolutamente privo di acidi e resina, perché ciò potrebbe danneggiare la tua macchina!

Buono a sapersi: Oltre all’olio bianco tecnico, esiste anche il cosiddetto olio bianco medicinale. Questo è ancora più puro dell’olio bianco tecnico. Viene utilizzato principalmente per la disinfezione e non è adatto per macchine da cucire.

Modulo

La forma in cui viene venduto l’olio per macchine da cucire non ha ovviamente alcun effetto sul suo contenuto. Tuttavia, è abbastanza rilevante per l’uso, soprattutto per l’applicazione dell’olio. Ovviamente, è meno consigliabile provare a pulire la macchina da cucire con un contenitore.

Penna

Alcuni marchi offrono le cosiddette penne ad olio. Questi sono un po’ come una siringa in quanto hanno una punta molto lunga e molto sottile. Ed è proprio questo che li rende così incredibilmente pratici. Con questo punto puoi raggiungere ogni angolo nascosto della tua macchina da cucire. Tuttavia, queste penne di solito hanno un contenuto inferiore rispetto alle bottiglie e spesso sono un po’ più costose.

bottiglia

La maggior parte dei venditori vende il proprio olio per macchine da cucire in una piccola bottiglia. Ci sono alcune varianti con una punta lunga e stretta. Questi sono decisamente più pratici di quelli che hanno solo un tappo a vite. Più lunga e stretta è la punta, più facile sarà raggiungere le zone difficili da raggiungere della macchina, ad esempio dietro la pinza o sotto il trasportatore.

viscosità

La viscosità descrive le proprietà di scorrimento di un olio ed è quindi cruciale per la sua lubrificazione. Tali prodotti, che sono effettivamente pubblicizzati come “olio per macchine da cucire”, hanno quindi la viscosità ideale. L’unica eccezione a questo sono le macchine taglia-cuci. Poiché di solito contengono più parti metalliche, a volte hanno bisogno di un olio leggermente più denso. Questo viene poi venduto sotto il nome di “Overlock Oil” o “Overlocker Oil”.

marca

Perché il marchio dovrebbe avere un ruolo al momento dell’acquisto? Con marchi noti, soprattutto quelli che vendono anche macchine da cucire o accessori per cucire, la qualità è garantita. I prodotti senza nome possono ovviamente funzionare allo stesso modo, ma c’è la possibilità che l’olio non sia stato adeguatamente preparato. Quindi può avere perfettamente senso preferire un marchio. Quindi l’olio è decisamente privo di resina e privo di acidi.

Quali marche producono olio per macchine da cucire di qualità?

In questo elenco troverai i più famosi produttori di olio per macchine da cucire:

Prym

Un’azienda con una lunga storia. Prym vende materiali per maglieria e uncinetto, accessori per il cucito, tessuti e una o due macchine per cucire fin dal 1530.

Cantante

L’azienda americana è stata fondata nel 1851 ed è oggi uno dei più grandi produttori di macchine da cucire al mondo. In Germania, Singer appartiene a VSM Germany e ha sede a Karlsruhe.

Kraftmann

Fondata nel 1976, l’azienda fa parte di BGS Technik. Kraftmann è specializzato in utensili manuali e per autoveicoli. L’azienda non vende un olio speciale per macchine da cucire, ma un olio più generale per l’ingegneria di precisione. Questo è venduto sotto il nome di Chemo.

Madera

Il gruppo Friburgo è stato fondato nel 1919 come “Burkardt & Schmidt Garnfabrik” e produce ancora oggi filati per ricamo e cucito.

Nigrin

L’azienda Nigrin appartiene al gruppo MTS e ha sede a Rülzheim. Dal 1869 produce principalmente prodotti chimici per la pulizia e la cura. Anche qui non si produce olio per macchine da cucire in sé, ma olio per meccanica di precisione più generale.

Hanseline

L’azienda Hanseline è stata fondata nel 1947 e da allora produce lubrificanti e prodotti per la cura delle due ruote e delle macchine da cucire.

Ravenol

Specializzata principalmente nel settore automobilistico, questa azienda produce lubrificanti e prodotti per la cura. Ha sede a Werther ed è stata fondata nel 1946. Anche qui l’olio per macchine da cucire è disponibile solo con il nome “Feinmechaniköl”.

Ottavo

L’azienda Osma-Werm è stata fondata nel 1931 nella sede di Karsbach. Rispetto alle altre aziende citate, Osma non produce in proprio, ma è attiva nell’import/export.

Buono a sapersi: L’olio per macchine da cucire non viene venduto solo con il nome di “olio per macchine da cucire”. A volte è anche commercializzato come “olio per ingegneria di precisione” o “olio per uso domestico”. Tuttavia, deve essere in ogni caso privo di resina e acido.

Dove posso acquistare l’olio per macchine da cucire?

L’olio per macchine da cucire è ovviamente ovunque ci siano macchine da cucire. La maggior parte dei negozi di tessuti vende anche oli di buona marca. Inoltre, i grandi magazzini con reparti di cucito, come Karstadt, vendono anche l’olio che stanno cercando. Puoi anche trovare qualcosa nei negozi di ferramenta, alcuni hanno uno scomparto speciale per gli accessori da cucito. In altri puoi trovare solo olio per ingegneria di precisione, principalmente negli accessori per auto.

L’olio per macchine da cucire può essere trovato su Internet da tutti i principali fornitori. Qui di solito hai anche una selezione di marchi. I siti web più piccoli che vendono tessuti e accessori per il cucito hanno anche olio per macchine da cucire. A volte offrono anche i propri marchi.

Quanto costa l’olio per macchine da cucire?

L’olio per macchine da cucire è abbastanza economico. A seconda del fornitore e, naturalmente, delle dimensioni, i prezzi variano tra 3-10 euro. Le penne a olio si trovano principalmente nella fascia alta della fascia di prezzo. L’olio per tagliacuci a volte è un po’ più costoso dell’olio per macchine da cucire “normale”, ma la differenza è solo di 1-2 euro.

Ci sono davvero grandi differenze nelle dimensioni delle bottiglie e delle penne. I flaconi più piccoli contengono solo circa 20 ml, nella maggior parte dei casi vengono offerti flaconi da 100 ml e molto raramente quelli con capacità fino a 125 ml. Ci sono anche bottiglie con una capacità fino a 1 l per la ricarica. Le penne, invece, sono molto più piccole. Spesso contengono solo 12 ml, i più piccoli anche solo 7,4 ml.

Accessori importanti per l’olio per macchine da cucire

Naturalmente, se vuoi pulire e oliare la tua macchina da cucire, non hai solo bisogno dell’olio. I tuoi utensili per la pulizia sono particolarmente importanti, ad esempio un panno, una spazzola/spazzola per pelucchi o una pinzetta o anche uno spray ad aria compressa. A volte può essere utile anche un aspirapolvere.

Nota: Assicurati di pulire la macchina prima di lubrificarla. In caso contrario, lanugine e polvere potrebbero attaccarli insieme.

Cacciavite

Puoi accedere a molte parti della tua macchina solo se sviti i coperchi. La cosa migliore da fare è seguire le istruzioni per l’uso della macchina. Le macchine moderne, ad esempio, non devono essere oliate tanto quanto quelle vecchie. Nella maggior parte dei casi è sufficiente oliare nella zona del filo della bobina e della barra dell’ago.

Panno per pulire

Quando olii la tua macchina da cucire, dovresti assolutamente avere un panno o un tovagliolo di carta con te. Puoi usarlo per rimuovere l’olio in eccesso. Inoltre, puoi eseguire una cucitura di prova sul tessuto in caso di emergenza in modo che nessuna macchia d’olio rimanga sul tuo progetto di cucito.

Applicatore

Hai solo bisogno di un applicatore speciale per l’olio della tua macchina da cucire se la punta del flacone o della penna a olio non è abbastanza lunga e sottile. In tal caso, una siringa normale può aiutare.

Pennello/spazzola per pelucchi o pinzetta

Naturalmente, grandi pezzi di tessuto e filo non possono essere risciacquati dall’olio. Qui dovresti usare un pennello per pelucchi o un pennello. Le spazzole di plastica sono particolarmente utili perché perdono meno peli, ma anche una normale spazzola di setole funziona meravigliosamente. Per pezzi molto grandi potresti aver bisogno di una pinzetta, quindi nulla ostacola l’effettiva lubrificazione.

Spray ad aria compressa

Di solito è possibile acquistare aria compressa da una bomboletta nei negozi di ferramenta o di computer. Questo può essere estremamente comodo per pulire la macchina da cucire. Tuttavia, dovresti stare molto attento con esso. È particolarmente importante non portare lo sporco più in profondità nella macchina. In alternativa, ne prendi uno:

aspirapolvere

Sicuramente non sta soffiando nulla nella direzione sbagliata. Un accessorio stretto va naturalmente più lontano nella macchina e può quindi rimuovere efficacemente polvere e residui di filo. Tuttavia, è consigliabile mettere collant o qualcosa di simile sull’attacco in modo che qualcosa di sbagliato non scompaia accidentalmente nell’aspirapolvere.

Grasso

Il grasso è in realtà un problema in sé. Se stai lubrificando una macchina moderna, di solito non ne avrai bisogno. Tuttavia, potrebbe essere diverso con le macchine più vecchie. Il grasso serve per ingrassare i cuscinetti o gli ingranaggi in plastica, l’olio non è adatto a questo! È meglio usare un grasso lubrificante universale senza silicone, poiché il silicone può far aderire la macchina. La maggior parte delle volte, le parti in plastica interessate sono costruite così profondamente nella macchina che questo è più un lavoro per il meccanico di cui ti fidi.

Buono a sapersi: Evitare di cercare di soffiare via la polvere dalla macchina. Questo è meno buono per la macchina a lungo termine perché il tuo alito è sempre leggermente umido.

Portabobina sporco dall'alto

Panoramica del test dell’olio per macchine da cucire: quali oli per macchine da cucire sono i migliori?

In questa sezione abbiamo cercato per te gli attuali test dell’olio per macchine da cucire. Questa parte viene aggiornata regolarmente, quindi se vengono aggiunti nuovi test potrai trovarli qui.

Testmagazin Test dell’olio per macchina da cucire disponibile? Anno di pubblicazione Accesso libero Scopri di più
Stiftung Warentest No, non ci sono test.
Eco test No, non ci sono test.
Konsument.at No, non ci sono test.
Ktipp.ch No, non ci sono test.

FAQ – Domande frequenti sull’olio per macchine da cucire

Hai altre domande sull’olio per macchine da cucire a cui non hai ancora trovato risposta? Allora lo troverai qui. In questa sezione troverai le domande più frequenti e più importanti sull’olio per macchine da cucire e, naturalmente, la risposta appropriata.

Qual è la differenza tra olio per macchine da cucire e olio per tagliacuci?

Una tagliacuci di solito ha più parti metalliche di una macchina da cucire convenzionale. Pertanto ha esigenze diverse sul flusso e le proprietà lubrificanti dell’olio. Le differenze qui non sono poi così grandi, tuttavia, e in genere l’uso di un normale olio per macchine da cucire non danneggerà la tagliacuci. L’unica differenza è che l’olio per tagliacuci, o olio per tagliacuci, è leggermente più denso (indice di viscosità circa 140) rispetto all’olio per macchine da cucire (indice di viscosità circa 135).

Come si deve oliare una macchina da cucire?

La cosa principale qui è: seguire le istruzioni per l’uso. Ogni macchina da cucire è costruita in modo diverso e quindi ha requisiti diversi. Le moderne macchine da cucire vengono solitamente installate in modo “esente da manutenzione”, vale a dire, stare lontano dal motore. Non deve essere oliato o ingrassato, basta oliare nella zona del filo della bobina e sulla barra dell’ago. È meglio oliare le singole parti separatamente e poi reinstallarle. In questo modo si evita di usare troppo olio.

Le macchine più vecchie hanno spesso piccoli fori nel coperchio. Sembra che manchi una vite e di solito sono delineati in rosso. Questo è esattamente il punto in cui dovrebbe avvenire l’oliatura. Sfortunatamente, le macchine molto vecchie sono spesso difficili da usare quando si tratta di olio. All’epoca si usava spesso il cosiddetto “olio di resina”, che può interagire con gli oli moderni. Se necessario, puoi rimuovere il grasso vecchio e gommoso con un detergente per freni e quindi lubrificarlo con oli moderni. Tuttavia, spesso è meglio lasciare che uno specialista lavori sulla macchina.

Infografica sulla pulizia e l'oliatura di una macchina da cucire

Ecco come pulire e oliare correttamente la macchina da cucire.

Puoi usare troppo olio sulla macchina da cucire?

Meno è di più qui. Spesso sono sufficienti una o due gocce di olio per cuscinetto o giunto. Troppo olio non romperà la macchina, ma l’olio in eccesso potrebbe gocciolare sul tuo progetto di cucito. Quindi è meglio usare un po’ meno olio e oliare e pulire la macchina più spesso.

Puoi usare WD-40, Ballistol o olio per bici?

No, questi oli non sono un’alternativa all’olio per macchine da cucire. L’olio per biciclette è molto più viscoso dell’olio per macchine da cucire e attaccherebbe permanentemente la macchina. Mentre WD-40 è ottimo per la pulizia, a lungo termine non lubrifica abbastanza bene. Inoltre, WD-40 contiene sostanze aggiuntive che potrebbero danneggiare la macchina a lungo termine. Ballistol è raccomandato volentieri. Tuttavia, è anche usato per pulire le armi, quindi non è del tutto chiaro se sia davvero privo di acidi. Pertanto lo sconsigliamo.

Come si conserva l’olio per macchine da cucire?

L’olio per macchine da cucire moderne è stabilizzato ai raggi UV. Ciò significa che la luce non lo danneggia più così tanto, ma dovresti comunque conservare il tuo olio in un luogo buio. La viscosità dell’olio per macchine da cucire è stabile tra 0°C e 40°C, al di fuori di queste temperature l’olio potrebbe risentirne.

L’olio per macchine da cucire va a male?

Sfortunatamente sì. L’olio della vecchia macchina da cucire cade. Ciò si manifesta principalmente in un cambiamento di colore: l’olio prima da chiaro a giallo pallido sta lentamente diventando sempre più scuro. Anche l’olio vecchio sta diventando sempre più viscoso. Dovresti smaltire un olio ambrato o marrone.

Come smaltire l’olio per macchine da cucire?

L’olio per macchine da cucire è da un lato infiammabile e anche nocivo se ingerito o a contatto prolungato. Ecco perché deve andare al punto di raccolta degli inquinanti o in una discarica.

Ulteriori fonti

Informazioni sulla pulizia e l’oliatura di una macchina da cucire: Scopri di più

Istruzioni per pulire la tagliacuci: Scopri di più

Viscosità: Scopri di più

Informazioni generali sull’olio bianco: Scopri di più

* Ci colleghiamo a negozi online selezionati e partner da cui potremmo ricevere un compenso. Come partner Amazon, guadagno da vendite qualificate


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.