Un tavolo luminoso, chiamato anche pannello luminoso, può esserti utile in molti modi. Indipendentemente dal fatto che tu sia un disegnatore per hobby, un fotografo o un architetto, un pannello luminoso soddisfa molti desideri nel campo artistico. Vorresti acquistare un pannello luminoso, ma vorresti qualche informazione in più?Nel seguito ci occuperemo di tavoli luminosi nel senso di esemplari sottili e maneggevoli e meno di veri e propri tavoli con sorgenti luminose al loro interno.

Indice

l’essenziale in breve

  • Pensa in anticipo a cosa dovrebbe esattamente avere bisogno e essere in grado di fare il tuo tavolo luminoso!
  • I tavoli luminosi ti offrono una varietà di usi.
  • Ci sono tavoli luminosi in tutte le possibili varianti, materiali, dimensioni, ecc.
  • Prova un po’ e vai al negozio specializzato!
  • I tavoli luminosi sono diventati sempre più robusti e durevoli nel tempo.

I migliori tavoli luminosi: i preferiti dagli editori

In questa panoramica troverai i prodotti che ci hanno convinto. Abbiamo riassunto i punti più importanti per ogni prodotto in breve e come punti elenco. Ma se vuoi leggere un po’ di più, sei comunque il benvenuto a consultare la nostra recensione editoriale.

E se tutto questo non ti bastasse, allora ti basterà cliccare sui rispettivi link e dare un’occhiata ai profili dei singoli prodotti!

Il miglior pacchetto completo per un tavolo luminoso: tavolo luminoso GAOMON per disegnare

Cosa ci piace:

  • Disponibile in diverse dimensioni
  • Pratico tappetino da taglio integrato
  • La luce è dimmerabile in modo continuo
  • tecnologia speciale per la protezione della vista
Cosa non ci piace:

Non siamo riusciti a trovare un punto negativo.

La lavagna luminosa di GAOMON è disponibile in due diverse dimensioni ed è dotata di LED con temperatura colore 8008-10000 K. L’intensità della luce e il flusso luminoso variano a seconda delle dimensioni.

Con questo modello, la luce è continuamente regolabile e illumina bene e in modo uniforme l’intera superficie. Di conseguenza, questa piastra luminosa non è adatta solo per disegnare, ma anche per visualizzare diapositive e molto altro.

Con uno spessore di soli 6 mm, questo modello è incredibilmente sottile e leggero rispetto alle sue dimensioni. È alimentato da un cavo micro USB lungo due metri, quindi non funziona a batteria.

Le particolarità di questa variante risiedono nel tappetino da taglio integrato sul retro e nell’innovativa tecnologia Eyesight Protect, che non affatica gli occhi anche dopo lunghi periodi di utilizzo.

Taglie disponibili: GA3 e GB4 | spessore: 6 mm | il peso: 1340 g o 980 g | LED: dimmerabile in modo continuo | Superficie di lavoro: Acrilico | Funzioni e proprietà: Tappetino da taglio sul retro, tecnologia Eyesight Protect | Alimentazione elettrica: per cavo micro-USB

Il pannello luminoso versatile: tavolo luminoso AGPTEK

Cosa ci piace:

  • Disponibile in diverse dimensioni
  • Piano di lavoro speciale
  • Peso leggero
  • Buona fattura
Cosa non ci piace:

Non siamo riusciti a trovare un punto negativo.

Anche il tavolo luminoso AGPTEK è disponibile in due diverse dimensioni. Con il suo piccolo spessore e la leggerezza, questo tavolino è adatto per portarlo con te quando sei in giro. Perché puoi utilizzare questo modello anche con un power bank. Il cavo necessario è incluso nella fornitura.

Il piano di lavoro di questo modello è realizzato in vetro acrilico, che è perfettamente illuminato dalla luce LED che può essere regolata in 3 fasi. Al livello più luminoso, questa variante brilla davvero molto intensamente e quindi penetra in diversi strati di carta. È adatto anche per altri scopi, come la visualizzazione di diapositive o la calligrafia e il rilievo.

Taglie disponibili: A3 e A4 | spessore: 6 mm | il peso: 1380 g o 820 g | LED: dimmerabile in 3 step | Superficie di lavoro: Acrilico | Alimentazione elettrica: per cavo micro-USB

La migliore variante di pad luminoso magnetico: tavolo luminoso a LED magnetico AGPTEK

Cosa ci piace:

  • LED dimmerabile all’infinito
  • Funzione magnete integrata
  • Alimentazione semplice
  • Grande robustezza

AGPTEK offre un modello simile come sopra con una funzione di magnete integrata; i magneti necessari sono già inclusi nella fornitura. Il modello magnetico è un po’ più sottile, ma più pesante. In questa variante, i LED possono essere dimmerati in modo continuo e sono particolarmente piacevoli alla vista. Anche qui l’alimentazione viene fornita tramite un cavo USB. Anche qui i pulsanti differiscono: Il modello magnetico AGPTEK è composto da pulsanti fisici per l’accensione e lo spegnimento e per la regolazione dell’intensità della luce.

Taglie disponibili: A3 e A4 | spessore: 5 mm | il peso: 1820 g o 990 g | LED: dimmerabile in modo continuo | Superficie di lavoro: Acrilico | Funzioni e proprietà: pulsanti fisici per il controllo, magnetici | Alimentazione elettrica: per cavo USB

Il miglior tavolo luminoso per principianti: Elfeland LED light pad A4

Cosa ci piace:

  • Universalmente applicabile
  • Archiviazione intelligente
  • Protezione speciale per gli occhi
  • Peso leggero

Cosa non ci piace:

  • L’adattatore per cavo USB non è incluso

Il pad leggero di Elfeland viene fornito in formato A4 e pesa circa 540 grammi con uno spessore di 5 mm.

La sorgente luminosa di questo modello sono LED a regolazione continua che illuminano la superficie di lavoro in acrilico in modo costante e uniforme senza generare calore. Inoltre, il tavolo luminoso Elfeland ha una memoria intelligente che ricorda l’ultima impostazione della luce per la volta successiva.

Un innovativo filtro luce filtra la luce dannosa per gli occhi, permettendo di lavorare a lungo sul dispositivo senza avvertire dolore agli occhi.

Il pannello luminoso viene alimentato tramite un cavo lungo 1,5 metri, ma può anche essere azionato con un power bank quando sei in giro. Due morsetti e una matita sono già integrati nella fornitura.

Taglie disponibili: A4 | spessore: 5 mm | il peso: 540 g | LED: dimmerabile in modo continuo | Superficie di lavoro: Vetro acrilico | Funzioni e proprietà: Filtri leggeri per la protezione degli occhi, archiviazione intelligente | Alimentazione elettrica: per cavo USB

Il miglior tavolo luminoso per diapositive: pannello luminoso a LED Kaiser Photo Technology 2453

Cosa ci piace:

  • Grande numero di LED che possono essere dimmerati senza problemi
  • Alimentazione semplice
  • Luce sufficiente
  • Batteria integrata
Cosa non ci piace:

  • Minor numero di funzionalità

Il pannello luminoso “slimlite plano” di Kaiser Photo Technology non è tanto un aiuto per il disegno quanto uno strumento per l’elaborazione di diapositive, negativi e altro materiale trasparente.

I 23 LED a regolazione continua garantiscono un’illuminazione sufficiente, costante e uniforme della superficie di lavoro senza sfarfallio o generazione di calore.

Questo modello è particolarmente convincente per le varie opzioni di alimentazione: puoi utilizzare la scheda tramite il cavo o un power bank oppure caricare la batteria e utilizzarla in mobilità; Al livello più alto, la batteria dura circa 6 ore.

Taglie disponibili: 22 x 16 cm | spessore: 8 mm | il peso: 570 g | LED: 23 pezzi, dimmerabile in modo continuo | Superficie di lavoro: Vetro acrilico | Funzioni e proprietà: altro per l’elaborazione di materiale fotografico | Alimentazione elettrica: tramite cavo USB o batteria integrata

Il miglior tavolo luminoso per ogni situazione: tavolo luminoso Farinido LED A4

Cosa ci piace:

  • Ampia gamma di accessori per la consegna
  • Versatile nell’uso
  • Superficie speciale
  • Design piatto e arrotondato
Cosa non ci piace:

Non siamo riusciti a trovare un punto negativo.

Il tavolo luminoso A4 di Farinido è per molto Area di applicazione da utilizzare. La superficie pittorica è costituita da vetro acrilico ed è ricoperta da una pellicola diffusore che distribuisce uniformemente la luce dei LED dimmerabili. Il film è inoltre disposto in modo tale che sulla superficie chiara non siano visibili punti d’ombra fastidiosi. La piastra luminosa viene alimentata tramite un cavo USB lungo un metro e mezzo, ma può essere utilizzata anche con un power bank quando si è in giro.

Il design piatto e arrotondato di questo modello e la quantità di materiale già inclusa nella fornitura sono particolarmente impressionanti. Sotto c’è una borsa in feltro, un tappetino antiscivolo, un supporto e un morsetto per bulldog.

Taglie disponibili: A4 | spessore: 7 mm | il peso: 1040 g | LED: dimmerabile in 3 step | Superficie di lavoro: Acrilico con pellicola diffusore | Funzioni e proprietà: accessori di consegna estesi | Alimentazione elettrica: per cavo USB

Il miglior LightPad oversize: tavolo luminoso comune A2

Cosa ci piace:

  • Adatto per grandi progetti
  • LED dimmerabili all’infinito
  • Accessori per consegne mirate
  • Piccolo spessore e peso leggero
Cosa non ci piace:

Non siamo riusciti a trovare un punto negativo.

Questo modello comune è una delle varianti più grandi. Con il piano di lavoro formato A2, questo tavolo è davvero adatto a tutto. La luce su questo pannello luminoso è dimmerabile in modo continuo e particolarmente piacevole per gli occhi, poiché i LED sono nascosti in modo intelligente.

Nonostante le sue dimensioni, la lavagna luminosa comune è estremamente sottile e relativamente leggera. Il pad è alimentato dall’elettricità dalla presa tramite il cavo di alimentazione USB in dotazione. Convenientemente, una borsa adatta è già inclusa nella fornitura. Inoltre, i righelli sono attaccati ai bordi della superficie chiara.

Taglie disponibili: A2 | spessore: 7 mm | il peso: 2000 g | LED: dimmerabile in modo continuo | Superficie di lavoro: Acrilico | Funzioni e proprietà: Protezione per gli occhi con LED nascosti | Alimentazione elettrica: per cavo USB

Guida all’acquisto di tavoli luminosi

La nostra guida all’acquisto inizia qui! Rispondiamo alle domande di base qui e affrontiamo i criteri di acquisto più importanti.

Eccoci qui!

Scrivania con vari utensili per scrivere e disegnare

Questa scrivania starebbe molto meglio con un tavolo luminoso, giusto? Come trovare quello giusto per te e a cosa dovresti prestare attenzione, lo chiariremo in seguito!

Cos’è un tavolo luminoso?

Un tavolo luminoso è utilizzato principalmente nel campo artistico, ma qui può essere utilizzato per un’ampia varietà di applicazioni.

Fondamentalmente, si tratta di una custodia che contiene una sorgente luminosa che brilla dal basso su una lastra di vetro o plastica per penetrare strati di carta.

Viene spesso utilizzato un tavolo luminoso, in particolare quando si disegna. Con l’aiuto di un tavolo luminoso, puoi rivedere vari schizzi fino a quando non sei soddisfatto del risultato finale. Ora ti spiegheremo esattamente come funziona.

Come funziona un tavolo luminoso?

Come accennato brevemente sopra, un tavolo luminoso è in realtà abbastanza semplice: non importa se si tratta di un vero tavolo o di un modello da scrivania. C’è un alloggiamento in alluminio, plastica o legno (ne parleremo più avanti), in cui è presente una fonte di luce. Sopra questa fonte di luce è fissata una lastra di vetro trasparente, che funge quindi da blocco da disegno.

Se usi la tua lastra luminosa per disegnare, metti il ​​tuo schizzo sulla lastra di vetro e magari aggiustalo un po’. La carta su cui deve essere raffigurato il disegno vero e proprio, il risultato finale, viene quindi posizionata sopra.

Se ora accendi la luce sul tuo tavolo luminoso, essa penetra nei singoli strati di carta in modo che tu possa vedere lo schizzo della carta in basso sulla carta superiore.

In questo modo puoi espandere e utilizzare lo schizzo senza dover continuare a utilizzare la carta da disegno vera e propria. Il disegno che viene creato sulla carta sopra è spesso chiamato disegno finale. Ma ovviamente non deve fermarsi qui: un’opera d’arte finale può ovviamente essere sempre usata come schizzo, finché non si è così soddisfatti del risultato da diventare l’opera d’arte finale.

Anche se non usi il pad luminoso per disegnare, ovviamente funziona allo stesso modo. Nella prossima sezione esamineremo insieme per cos’altro può essere utilizzato un tale pad.

Per cosa può essere utilizzato un tavolo luminoso?

Anche se è più probabile che un tavolo luminoso si trovi nel cassetto di un disegnatore per hobby o nello studio di un architetto per impostazione predefinita, ciò non significa che non ci siano molte altre aree in cui i tavoli luminosi sono utili.

Disegnare

Vorremmo tornare brevemente sull’uso nell’area di disegno, perché è più ampia di quanto si possa pensare a prima vista.

Naturalmente, i cuscinetti luminosi sono usati dal classico pittore per hobby o dall’artista professionista. Ma architetti e ingegneri usano spesso anche tavoli luminosi, ma spesso sotto forma di un vero tavolo, ad esempio per creare e riparare piani di costruzione.

I tatuatori e i fumettisti amano anche sfruttare i vantaggi di un tavolo luminoso per provare i disegni o per sovrapporre diversi strati – cioè strati di carta – senza dover fare un’elaborazione enorme e completa.

Probabilmente il più grande vantaggio per tutti i disegnatori è che non devi usare sempre la stessa carta. In questo modo non si “rovina” l’intera opera con incisioni e sovrastampati, ma in linea di massima si può semplicemente prendere un nuovo foglio ad ogni passo.

Foto

La fotografia, in particolare quella moderna, ama utilizzare sempre più spesso i tavoli luminosi. Perché anche se la fotografia digitale ha i suoi vantaggi per i fotografi, a volte a loro piace ancora utilizzare i metodi collaudati, indipendentemente dal fatto che si tratti di motivazioni pratiche o estetiche.

Il più grande vantaggio di un tavolo luminoso per la fotografia è l’esposizione piatta e uniforme di un’immagine, che solo una lastra luminosa può fornire. Le singole fonti di luce raggruppate, come candele o torce elettriche, o appoggiate a un vetro di una finestra non offrono la stessa qualità di luce di un pannello luminoso.

Di seguito abbiamo svelato un po’ cosa esattamente ora puoi usare i pannelli luminosi in fotografia.

Tecnologia fotografica

La tecnologia fotografica descrive comunemente la creazione e l’elaborazione di fotografie “classiche”, ad esempio in un laboratorio fotografico.

Questo processo è piuttosto lungo, complesso e sfortunatamente offre anche molti potenziali errori. Quindi è tanto più importante per i fotografi che sono ancora più dedicati alla fotografia classica controllare i loro lavori.

I tavoli luminosi sono l’ideale per questo. Puoi mettere la tua fotografia su di esso e individuare anche i più piccoli dettagli ed errori.

Diapositive e negativi

Ma anche se non vuoi creare da solo un’immagine così “classica”, ma vuoi solo guardare vecchie foto, come diapositive o negativi, i tavoli luminosi sono estremamente pratici; sia per scopi personali (di intrattenimento) sia come parte della ricerca scientifica.

La funzionalità qui è ovviamente la stessa della tecnologia fotografica: posizionando l’immagine da visualizzare sulla fonte di luce, è possibile rendere visibili anche le più piccole sottigliezze di una foto.

È particolarmente vantaggioso qui che i tavoli luminosi spesso cerchino di creare condizioni simili alla luce del giorno con le loro sorgenti luminose e la loro intensità. Quindi puoi vedere l’immagine il più genuina possibile.

Per uso privato in particolare, l’acquisto di una versione più economica del pannello luminoso può anche avere più senso che investire in un visualizzatore di diapositive. Questi sono dispositivi che sono stati sviluppati solo allo scopo di visualizzare le diapositive, ma di conseguenza sono spesso un po’ più costosi.

Film

Come per la fotografia, anche nella tecnologia cinematografica viene utilizzato un banco luci.

Anche qui, ovviamente, quando sviluppi e modifichi vecchie registrazioni di film, vuoi vedere cosa stai facendo ora ha sviluppato. L’applicazione è di nuovo la stessa qui. Metti la pellicola sviluppata e tagliata sul Lightpad e rendi visibili i piccoli dettagli.

Se vuoi riprodurre di nuovo il film, ovviamente un tavolo luminoso non è molto adatto. Per questo è necessario un proiettore cinematografico, che ora è disponibile anche in una forma più moderna.

calligrafia

La calligrafia – o oggi probabilmente più conosciuta “scritta a mano” – è l’arte della bella scrittura. E con questo non intendiamo una calligrafia particolarmente bella e leggibile, ma il disegno artistico delle intestazioni, per esempio. Per una migliore comprensione, ecco un’altra immagine:

Per tutti coloro che fino a questo punto non sono riusciti a immaginare molto della calligrafia. Un tavolo luminoso può essere di grande aiuto qui, soprattutto per i principianti!

Soprattutto all’inizio, l’acquisto di un pad leggero in calligrafia può essere una buona idea. Perché in questo modo puoi esercitarti a scrivere le singole lettere nel modo più perfetto e uniforme possibile disponendo i modelli e prima copiandoli.

Se sei già un po’ più sicuro nell’esecuzione, puoi sostituire i modelli con guide alla scrittura e così via per esercitare le tue abilità di scrittura a mano.

Quaderno con esercizi di calligrafia

Per tutti coloro che fino a questo punto non sono riusciti a immaginare molto della calligrafia. Un tavolo luminoso può essere di grande aiuto qui, soprattutto per i principianti!

Pittura con la sabbia

Nella pittura con la sabbia, le opere d’arte vengono create con l’aiuto della sabbia di varie granulometrie su una lastra di vetro illuminata dal basso: un tavolo luminoso! La maggior parte delle volte, i pittori della sabbia si esibiscono di fronte a un pubblico che può quindi seguire dal vivo la creazione dell’immagine della sabbia, ma un pratico pad luminoso è ovviamente sufficiente per il lavoro domestico e per hobby!

Se non riesci a immaginare così tanto, ecco un’altra piccola spiegazione: la sabbia viene messa sulla fonte di luce accesa a mano, con strumenti, ecc. Di conseguenza, i grani oscurano naturalmente la luce e creano aree scure. Più grossa o grossa è la sabbia, più scura è la macchia e viceversa. Le immagini di sabbia sono un sapiente gioco di luci e ombre.

Urs Rudin è un noto pittore di sabbia che ha persino ampliato un po’ quest’arte: ha creato la sabbia fasulla. Compone i propri brani musicali, ai quali crea poi dipinti di sabbia perfettamente abbinati dal vivo e di fronte a un pubblico.

Pittura diamante

In parole povere, la pittura a diamante è una sorta di “pittura con i numeri” con piccole pietre. Hai una tela su cui c’è uno strato adesivo e metti le pietre corrispondenti nei luoghi previsti per loro.

L’immagine è ovviamente un po’ distorta dalla forma delle pietre – normalmente sono rotonde o quadrate – e, a differenza di un classico “dipinto con i numeri”, può apparire un po’ pixelata; simile a quello che sappiamo dal punto croce.

Ma per cosa potrebbe essere utilizzato un pannello luminoso ora? Anche se molti Diamond Painters non usano un tavolo luminoso, può comunque rivelarsi estremamente utile. Perché, soprattutto quando si tratta degli ultimi sassolini, è facile perdere di vista un’opera del genere.

Se poi metti la tua tela su un tavolo luminoso, la luce risplende attraverso tutte le aree dove non ci sono pietre e puoi semplicemente aggiungerla di nuovo. Pratico, no?

Medicina e ricerca

All’inizio potrebbe sembrare un po’ insolito, ma i tavoli luminosi sono usati anche in medicina. Ovviamente non quelli disponibili in commercio che sono adatti anche all’uso domestico, ma quelli molto più grandi e robusti, ma il principio è sempre lo stesso.

Hai bisogno di tavoli luminosi o armadietti luminosi – perché in medicina di solito sono sul muro – per guardare da vicino le immagini a raggi X, ad esempio. L’immagine a raggi X viene fissata all’armadietto luminoso, che quindi la illumina da dietro.

Ciò rende visibili le aree chiare e scure di un’immagine a raggi X e può essere valutata di conseguenza.

Ma i tavoli luminosi possono anche rivelarsi utili nella ricerca e nell’indagine. Ad esempio, quando si vogliono illuminare attraverso o completamente determinati oggetti per scoprire anche piccoli dettagli o buchi.

Lavori di ristrutturazione

Quest’area si adatta in qualche modo all’area di responsabilità di un architetto, che abbiamo già menzionato sopra, ma dovrebbe tuttavia essere nuovamente affrontata brevemente.

Per i lavori di ristrutturazione su vecchi edifici, i pannelli luminosi vengono spesso utilizzati quando si desidera avere una panoramica di dove corrono linee, tubi, ecc. In questo modo è possibile confrontare se i nuovi piani di costruzione sono compatibili o meno con la “materia prima” esistente.

Per fare ciò, metti una copia di un vecchio piano di costruzione originale – se ne hai uno, ovviamente – sulla superficie chiara e sul nuovo piano sopra. Ora puoi confrontare i due disegni costruttivi e modificare leggermente i piani se necessario.

In questo modo si evitano molto facilmente danni causati dalla perforazione di tubi o simili.

Naturalmente ci sono molte altre aree e compiti in cui vengono utilizzati i tavoli luminosi; spesso queste sono cose anche molto banali, di tutti i giorni. Ma quelli di cui sopra sono probabilmente i più comuni e dovrebbero quindi essere menzionati.

progetto architettonico

Come puoi vedere, i tavoli luminosi sono utilizzati in un’ampia varietà di aree … possono sicuramente essere utilizzati anche per i tuoi scopi!

Vantaggi e svantaggi

Per poter prendere una decisione informata, bisogna sempre valutare i pro ei contro. Per darti i primi indizi e per darti un piccolo aiuto, abbiamo elencato i maggiori vantaggi e svantaggi dei tavoli luminosi.

Quali sono i vantaggi di un tavolo luminoso?

A seconda dell’area di applicazione e, naturalmente, della quantità di utilizzo, l’acquisto di un pad leggero ha più o meno senso, ma quando si chiarisce questa domanda, ovviamente si vorrebbe prima conoscere i vantaggi e gli svantaggi. Entriamo in questo ora.

Il grande vantaggio di un tavolo luminoso è che puoi duplicare rapidamente e facilmente i disegni copiandoli tutte le volte che vuoi. Oppure puoi continuare a rifinire i tuoi schizzi senza dover lavorare sempre sullo stesso foglio di carta e quindi eventualmente deturparlo.

I pad luminosi disponibili in commercio – chiariremo dove è possibile acquistarli in seguito – di solito non sono troppo costosi da acquistare e offrono un enorme valore aggiunto se si considerano tutti gli usi. Pratica anche la grande libertà di movimento che si ha con un pad leggero; Se è disponibile una presa o se disponi di un dispositivo a batteria, puoi portare con te il tuo tappetino luminoso ovunque tu vada e dare sfogo alla tua creatività.

Tuttavia, prima di acquistarlo, dovresti pensare a cosa vorresti utilizzare il tuo tappetino luminoso, perché è fondamentale per scegliere l’oggetto giusto. Nella prossima sezione chiariremo a cosa dovresti prestare particolare attenzione.

Con cosa può non necessariamente convincere un tavolo luminoso?

Con i tavoli luminosi, come un po’ ovunque, bisogna dire in anticipo: il prezzo aumenta, la qualità aumenta – o viceversa, a seconda di come la si vuole guardare. Ciò significa che devi scavare un po’ più a fondo nella tua tasca se vuoi un pad luminoso di alta qualità.

Se non attribuisci molta importanza a questo e sei soddisfatto di un modello più economico, dovresti assolutamente considerare che, ad esempio, la luminosità e la qualità della luce (e altre cose) non saranno così buone qui. Naturalmente, questo influisce sul modo in cui puoi lavorare con il tuo nuovo pannello luminoso. Con una bassa intensità della luce puoi usare solo carta più sottile e mettere solo pochi strati uno sopra l’altro.

Ciò che abbiamo menzionato sopra in termini di mobilità può ovviamente essere visto anche in modo un po’ più critico. I modelli a batteria ovviamente non sono limitati nella loro mobilità, ma lo sono le varianti con una connessione di alimentazione. E una presa non è sempre disponibile ovunque e in ogni momento.

Dovresti anche tenere a mente che lavorare con un pad leggero è abbastanza analogo. Tutto ciò che vuoi tracciare deve essere stato disegnato o stampato in anticipo e anche fare una copia semplice richiede tempo nonostante il supporto.

Per dirla semplicemente: non hai il tuo lavoro disponibile come copia digitale in seguito. Ma se questo è importante per te, allora dovresti forse pensare di acquistare una tavoletta grafica o un tablet di qualsiasi tipo. Se la tua preoccupazione principale è solo quella di duplicare modelli analogici, una fotocopiatrice è probabilmente la soluzione più semplice.

Quali sono i criteri di acquisto più importanti per i tavoli luminosi?

Come già accennato in una sezione sopra, vorremmo ovviamente supportarti nella scelta del tavolo luminoso giusto e adatto a te e nel prenderlo per mano. Pertanto, nelle prossime sezioni chiariremo i criteri di acquisto più importanti e come puoi scoprire da solo ciò che fa per te e le tue esigenze.

dimensione

Ciò che all’inizio può sembrare estremamente semplice e banale, dovrebbe essere ben pensato prima di acquistare un tavolo luminoso.

Perché ci sono pannelli luminosi di tutte le dimensioni possibili; i più comuni sono A4, A3 e A2. Ma ci sono anche modelli più piccoli e anche più grandi in vendita. Naturalmente, non vogliamo parlare della tua decisione in nessun caso, ma la maggior parte degli artisti per hobby, indipendentemente dal loro campo, preferisce i modelli nelle dimensioni A4 e A3. Quello che decidi alla fine ovviamente dipende interamente da te!

Quando si sceglie, è necessario considerare la dimensione del supporto con cui si lavora di solito. Ad esempio, se lavori principalmente con carta di formato A4, potrebbe essere sufficiente una lastra luminosa di formato A4. Diciamo volutamente “può”, perché magari l’acquisto di una lastra A3 può essere comunque utile se si vuole lavorare su scala maggiore o stendere la carta inclinata.

Pensaci attentamente e magari vai in un negozio specializzato con i tuoi utensili o chiedi agli amici che hanno un tappetino leggero se puoi provarlo. Potrebbe essere un po ‘ingombrante, ma è meglio una piccola circostanza di un tavolo luminoso che non si adatta alle tue esigenze.

Luminosità e luce

La luminosità è un altro aspetto che dovrebbe avere un po’ di tempo per riflettere. Perché a seconda di quanto è luminosa la fonte di luce, puoi lavorare meglio o peggio. Che cosa intendiamo esattamente con questo, ora lo elaboreremo un po’ più in là.

Intensità luminosa

L’intensità luminosa del tavolo luminoso o della sorgente luminosa sottostante è – lo abbiamo già detto più volte – determinante per il vostro lavoro.

Più luminosa è la fonte di luce, più nitidi sono i contorni che vuoi tracciare, le sottigliezze sulla diapositiva o i modelli per la calligrafia. Inoltre, una luce più brillante può penetrare diversi strati di carta e consente di utilizzare più strati.

Ma anche una luce leggermente più debole può avere i suoi vantaggi. È molto più piacevole per gli occhi e non illumina tutto perfettamente, il che non è male per l’uso nella pittura con sabbia, ad esempio.

Decidi tu stesso cosa preferisci e cosa dovresti cercare di conseguenza.

A proposito: L’intensità luminosa è solitamente espressa in lumen (lm)!

luce del giorno

A questo punto vorremmo addentrarci brevemente nell’aspetto dell’imitazione della luce diurna, di cui abbiamo brevemente accennato sopra nel campo della fotografia.

I produttori spesso cercano di creare uno stato simile alla luce del giorno nei loro prodotti con la scelta dell’intensità della luce, che dovrebbe rendere più facile per te come individuo e per i tuoi occhi lavorare con il prodotto.

Questa imitazione permette di percepire le circostanze esattamente come sembrerebbero se fosse presente la luce del giorno perfetta.

Dimmerabilità

Se hai già iniziato a preoccuparti dell’intensità della luce che fa per te, allora speriamo di calmarti un po’: la maggior parte dei tavoli luminosi ha una funzione di attenuazione!

Di solito è possibile regolare l’intensità della luce in tre o quattro fasi e adattarla alle circostanze. Carta più spessa? Aumenta l’intensità della luce. Stanza buia per lavorare? Riduci leggermente l’intensità della luce. Molto facilmente!

Quindi, se non sei interessato a un modello con una sola intensità luminosa, allora sei ben servito con una variante dimmerabile.

Al momento dell’acquisto, prestare attenzione alle informazioni del produttore! Se non c’è nulla nel profilo del prodotto, scrivere nuovamente al rivenditore se necessario.

GUIDATO

Con l’invenzione della lampada a LED, anche il lavoro con i tavoli luminosi è cambiato ed è stato rivoluzionato. Come ti chiedi? Ve lo spieghiamo brevemente.

Prima dell’invenzione e della diffusione commerciale dei LED come mezzo di luce, le lampadine “normali” venivano utilizzate praticamente ovunque o, nel caso dei tavoli luminosi – prima della rivoluzione dei LED, tra l’altro, tavoli veri e ingombranti – tubi fluorescenti.

Naturalmente, questi avevano una serie di svantaggi: non illuminavano l’intera superficie della piastra in modo completo o uniforme. Non erano dimmerabili e nella loro “forma pura” non erano abbastanza luminosi o così luminosi che i tuoi occhi erano doloranti.

Inoltre, si sono riscaldati rapidamente e in modo incontrollabile, persino caldi, e hanno reso il lavoro con loro estremamente scomodo e talvolta pericoloso – rischio di incendio!

Con l’introduzione dei LED, tuttavia, tutte queste preoccupazioni e problemi sono stati eliminati: i LED brillano in modo uniforme e brillante, possono essere dimmerabili, non si surriscaldano e sono molto più sottili dei tubi fluorescenti, il che porta ad un assottigliamento del tavolo luminoso come totale.

Evviva il LED!

Materiale

Quando si sceglie il materiale per un tavolo luminoso, le mani dei produttori non sono realmente legate. Molti materiali sono adatti per l’alloggiamento e anche per il pannello di verniciatura, ma ovviamente alcuni materiali si sono cristallizzati nel tempo che vengono solitamente utilizzati.

Nella maggior parte dei casi questo viene utilizzato per l’alloggiamento

  • Di legno
  • plastica
  • o alluminio

Usato. Tutti e tre sono abbastanza economici da acquistare per il produttore e anche facili da usare. Sono relativamente leggeri e non conducono molto calore, il che li rende perfetti per l’uso come custodie; puoi vederlo quando guardi il retro del tuo cellulare.

Naturalmente, solo i materiali traslucidi, solitamente trasparenti sono adatti per la superficie di lavoro. Vetro, plexiglas e plastica si sono affermati qui. Tuttavia, il plexiglas – chiamato anche vetro acrilico – e la plastica sono preferiti al vero vetro: sono più leggeri, più traslucidi e, ovviamente, non così soggetti a rotture.

Quando scegli il materiale giusto, dovresti andare in base alle tue esigenze. Ma ci sono pastiglie leggere praticamente in ogni possibile combinazione di materiali, dovresti trovare quello che stai cercando!

il peso

Il peso è un fattore che dovresti fare dipendere da te, ovviamente, ma anche dal tuo lavoro. Se vuoi usare il tappetino in movimento, non dovrebbe pesare troppo. Ma se hai un posto di lavoro fisso in cui è fissato il tuo tavolo luminoso, il peso non ha importanza.

Il peso è ovviamente influenzato principalmente dal materiale del modello. Le varianti con alloggiamento in alluminio o plastica sono ovviamente molto più leggere di quelle in legno. Il vetro, vero o in plexiglas, è più pesante di una superficie di plastica.

Dovresti considerare tutti questi aspetti nella tua decisione. Spesso, tuttavia, i produttori forniscono anche informazioni sul peso che puoi utilizzare per valutare quanto sarà pesante il tuo pad. Oppure chiedi di nuovo al negozio o agli amici se puoi variare un po ‘con diversi modelli pesanti.

Alimentazione e consumo

In realtà logico, ma a volte dimenticato quando si prende una decisione di acquisto: l’elettricità. Un tavolo luminoso ha bisogno di elettricità per brillare, all’inizio non importa da dove provenga.

Ma ovviamente esistono anche diverse varianti dell’alimentatore e dell’alimentatore, di cui ora ci occuperemo nello specifico.

Tavolo luminoso senza fili / batteria

I modelli di pannelli luminosi senza fili o alimentati a batteria sono molto popolari grazie alla loro elevata flessibilità. Simile a un telefono cellulare, vengono caricati a casa o alla presa più vicina e sono quindi pienamente operativi per un certo periodo di tempo senza alcuna alimentazione aggiuntiva.

Se sei interessato a un modello wireless, dovresti assolutamente prestare attenzione alla durata della batteria. Perché una breve durata della batteria può farti divertire con il tuo pad luminoso molto rapidamente prendere.

Naturalmente, un pannello luminoso a batteria ha molti vantaggi, ma considera anche gli svantaggi. Non dimenticare di caricare regolarmente la tua scatola luminosa. E quando è vuoto, è vuoto e non può essere utilizzato finché non viene ricaricato.

Inoltre, la batteria può perdere potenza nel tempo e a causa di un uso intensivo.

Attenzione: Forse prestare attenzione se la batteria può essere sostituita in caso di emergenza.

Batteria da tavolo luminoso

Tutto ciò che vale per le lampade a batteria si applica anche ai modelli che funzionano a batterie.

L’unica differenza più grande è che con un modello a batteria devi risparmiare un po’ nella sottigliezza del tuo tavolo. Perché il vano batteria ha naturalmente bisogno di spazio.

Cavo/connettore tavolo luminoso

I pannelli luminosi che si basano su un’alimentazione costante dalla presa sono meno flessibili, ma ovviamente non sono male.

Si collegano alla presa con un apposito spinotto – solitamente in formato USB – e sono subito pienamente operativi.

Ciò che perdono in termini di mobilità, compensano con prestazioni costantemente costanti e la possibilità di utilizzarli 24 ore su 24. Ciò si riflette anche nel prezzo: i modelli con connessione via cavo sono spesso più economici per una determinata occasione.

Attenzione: Al momento dell’acquisto, prestare attenzione alla lunghezza del cavo, se il produttore fornisce informazioni in merito. Perché un cavo troppo corto può diventare rapidamente un fastidio e con un cavo abbastanza lungo hai almeno un po’ di libertà di movimento all’interno del tuo studio.

Consumo di energia

Come per l’intensità della luce, il fornitore dovrebbe anche fornire alcune informazioni sul consumo di energia, perché questo potrebbe essere estremamente importante per la decisione.

Ricorda che la luminosità della sorgente luminosa, ad esempio, influisce sul consumo energetico e sulla durata della batteria. Più luminosa è la luce, maggiore è il consumo di elettricità o batteria.

Anche se il consumo energetico dei modelli a LED non dovrebbe essere esorbitante, vale comunque la pena dare un’occhiata alla descrizione del prodotto.

Con i dispositivi cordless questo ovviamente non è così facile da determinare, ma qui i produttori spesso dichiarano quanto tempo è durata la batteria ricaricabile o le batterie a seconda del livello di luminosità, ecc.

Consiglio: Il consumo di elettricità è espresso in kilowattora (kWh). Nel caso di dispositivi piccoli come tavoli luminosi, tuttavia, può essere specificata anche una classe di efficienza energetica (AF).

Magazzinaggio

Se ti stai chiedendo o sei addirittura felice che ci siano anche pad luminosi con una funzione di memoria per memorizzare le immagini, allora dobbiamo deluderti.

Quando parli di una memoria in relazione ai pannelli luminosi, intendi l'”intelligenza” del dispositivo per ricordare su quale livello di luce hai lavorato l’ultima volta. Con un po’ di fortuna, il pad può anche ricordare su quale livello stai lavorando di più e lo salva come impostazione predefinita; tuttavia, ciò è piuttosto improbabile.

Tuttavia, se stai davvero cercando un aiutante che non solo ti supporti nella creazione di opere d’arte, ecc., Ma le salvi anche in qualche forma, allora dovresti cercare nuovamente tablet o tavolette grafiche.

Computer portatile con tavoletta grafica collegata

Qui puoi vedere cosa è normalmente inteso da una tavoletta grafica. Entreremo più nel dettaglio in seguito.

Regolabilità in altezza

Con un pannello luminoso, ovvero il formato da scrivania, la regolazione dell’altezza non è ovviamente necessariamente fattibile. Quanto è alto o profondo il tuo strumento in questo caso dipende dai tuoi documenti di lavoro.

Dato un vero e proprio tavolo luminoso massiccio, la possibilità di poter regolare manualmente l’altezza è un chic chic da avere; non è assolutamente necessario, ma a seconda della situazione può essere comunque utile.

Ad esempio, se non vuoi necessariamente decidere se vuoi lavorare seduto o in piedi oggi. Anche un piano di lavoro regolabile in altezza – scrivania o tavolo luminoso – può essere una vera delizia per le persone con problemi alla schiena.

Infatti, i tavoli luminosi più massicci sono regolabili in altezza. Quindi, se stai cercando un modello con questa funzione, dovresti trovarlo. Basta prestare attenzione alle informazioni dettagliate sul prodotto al momento dell’acquisto.

Tavolo luminoso magnetico

Un altro piccolo punto a favore: un pannello luminoso con funzione magnetica! Forse ora ti stai chiedendo dove e per quale scopo i magneti sono presenti in questo contesto.

Molto semplice: sotto la superficie pittorica c’è una superficie magnetica su tutta la superficie o solo in alcuni punti. È quindi possibile utilizzare i magneti in dotazione per fissare i vari strati a questo. Ciò impedisce ai tuoi strati di scivolare o, peggio ancora, ai singoli strati di spostarsi. Davvero pratico!

Ma non preoccuparti: se non riesci a trovare una copia adatta con una funzione magnetica, funzionerà anche un piccolo nastro da pittore sugli angoli – ma poi individualmente per ogni strato – quasi altrettanto!

Cos’altro cercare

Non necessariamente importante per la decisione di acquistare un tavolo luminoso in sé, ma comunque importante da sapere: i nostri punti seguenti!

Spessore carta

L’abbiamo già brevemente toccato sul tema “luminosità e luce”, ma abbiamo voluto dargli un sottovoce separato: la carta o la sua forza o spessore.

Ecco di nuovo una rapida regola empirica: più spessa è la carta, meno luce penetra, meno strati si possono sovrapporre. Con la carta più sottile tutto è esattamente l’opposto.

Se sai che ti piace lavorare con molti strati, dovresti pensare a una maggiore intensità della luce o a una carta più sottile. O solo entrambi. Se generalmente lavori solo con due o tre strati di carta, anche la carta normale e l’intensità della luce standard dovrebbero essere sufficienti.

Consiglio: Se non sei sicuro di come puoi controllare quanto sia spessa o sottile – quanto è forte – una carta, allora te lo spieghiamo qui!

Di solito, da qualche parte sulla confezione o nelle informazioni, c’è scritto quanto pesa un metro quadrato la carta in grammi. Più la carta è pesante, più è spessa.

Quali marche producono tavoli luminosi di qualità?

Ora che hai sentito un sacco di cose su cosa cercare quando acquisti o prendi la tua prima decisione, vorrai ovviamente anche sapere da chi puoi ottenere un buon pad luminoso.

Per questo abbiamo elencato i più grandi o noti produttori di forniture per pittura e pannelli luminosi con una piccola descrizione.

GAOMON

GAOMON TECHNOLOGY CORPORATION è un produttore cinese di forniture per l’arte digitale di alta qualità. Oltre ai pad luminosi a LED, GAOMON produce anche signature pad, pen tablet wireless e pen tablet USB.

GAOMON è stata fondata nel 2011 e dal 2016 ha anche un ruolo internazionale. GAOMON si sforza costantemente di portare più prodotti sul mercato internazionale.

Tavolo luminoso Huion

Huion è anche un’azienda cinese specializzata nella produzione di tavolette grafiche e, di conseguenza, light pad.

Huion attribuisce grande importanza alla soddisfazione del cliente e a un tasso di difetto in diminuzione inferiore allo 0,15%. Con 7 premi riconosciuti a livello globale, Huion ha conquistato oltre 2,2 miliardi di utenti in oltre 100 paesi.

Dabei folgt Huion stets dem eigenen Motto: “Tenere a mente la richiesta dell’utente, incoraggiare il coinvolgimento dell’utente e raggiungere gli obiettivi con pensieri orientati all’utente”

Tavolo luminoso Kaiser

Kaiser Photo Technology è un’azienda tedesca internazionale con sede a Buchen nell’Odenwald.

Oltre ai pannelli luminosi, Kaiser produce anche accessori fotografici di alta qualità come tavoli da ripresa e luci, accessori per diapositive, attrezzature per laboratori fotografici e borse.

a proposito: È possibile scaricare alcune riviste gratuite e sfogliare un po’ sul sito Web di Kaiser Photo Technology.

Tavolo luminoso Betzold

Betzold è un’azienda familiare tedesca specializzata nella produzione di materiale didattico e didattico per asili nido, asili nido e scuole. Tra le altre cose, qui troverai tavoli luminosi che possono essere utilizzati per l’insegnamento e l’apprendimento.

Dovrebbe Quindi, se stai cercando un tavolo luminoso per i tuoi piccoli a casa, nel tuo gruppo dell’asilo o nella tua classe, allora probabilmente troverai quello che stai cercando da Betzold.

Tavolo luminoso Wehrfritz

Anche l’azienda Wehrfritz ha sede in Germania ed è nota per l’arredamento e l’attrezzatura di strutture sociali di ogni tipo. Asili nido, asili nido, scuole e case sono rappresentati tra i loro clienti.

Wehrfritz fa parte della famiglia aziendale HABA ed è quindi particolarmente apprezzata nel settore dei bambini e dell’istruzione. Simile all’azienda Betzold, è più probabile che tu trovi quello che stai cercando qui se stai cercando un pannello luminoso per bambini.

Tavolo luminoso Boesner

Boesner è una società che opera in tutta Europa. Boesner vende e produce tutto ciò che il cuore di un artista desidera.

Oltre a tutti i materiali possibili per un’ampia varietà di settori – pittura, scultura e molti altri – Boesner offre anche una varietà di laboratori in cui puoi provare direttamente ciò che hai acquistato.

Tavolo luminoso Conrad

Conrad Electronic è originaria di Berlino e ha sede a Hirschau nell’Alto Palatinato dal 1946. L’azienda a conduzione familiare vende in tutto il mondo e ha numerosi clienti, dai clienti industriali agli hobbisti.

Come suggerisce il nome, il cavallo da passeggio di Conrad Elektronik è in ogni forma possibile: dagli strumenti e dalla tecnologia costruttiva alle attrezzature per il laboratorio di artigianato domestico.

Conrad punta alla massima qualità, già premiata con cinque certificazioni. Inoltre, Conrad Electronic attribuisce grande importanza alla soddisfazione di clienti e dipendenti e si impegna attivamente per lo smaltimento corretto ed ecologico dei suoi prodotti.

Tavolo luminoso Gerstäcker

L’azienda Gerstäcker è stata fondata negli anni ’50 da Johannes Gerstäcker, che inizialmente si concentrava sulla vendita di giocattoli artistici educativi per bambini. Man mano che il successo aumentava, l’azienda ha ampliato il suo catalogo di prodotti per includere tutti i tipi di altri materiali artistici.

L’attuale catalogo può convincere artisti professionisti e hobby, ma anche terapisti e insegnanti.

Gerstäcker dispone ora di diversi magazzini e punti vendita sparsi in tutta Europa.

Gerstäcker si è posta lo standard per evadere gli ordini il più rapidamente possibile riducendo al minimo i costi. L’azienda attribuisce inoltre grande importanza alla qualità ea un basso tasso di errore.

A questo punto c’è da dire che ovviamente potete trovare anche un tavolo luminoso di altri o più piccoli produttori. Con questo elenco volevamo solo darti una panoramica approssimativa dei fornitori più comuni.

Per allentarlo un po’ a questo punto: ecco un video per principianti che vogliono disegnare con il loro tavolo luminoso.

Dove si possono acquistare tavoli luminosi?

Quindi ora hai già una panoramica di alcuni produttori di pannelli luminosi. Ora, ovviamente, non vuoi solo sapere da chi stai ricevendo un prodotto adatto, ma soprattutto da dove lo ricevi.

Come puoi procurartene uno dopo aver deciso un tavolo luminoso, lo chiariremo qui!

Siti web dei fornitori

Il percorso più logico e probabilmente più semplice è, ovviamente, tramite i siti Web dei produttori.Qui puoi ottenere tutti i dettagli e le risposte alle tue domande, perché chi conosce il loro prodotto meglio del fornitore stesso?

Un altro vantaggio che ti offre il sito web interno è che i prodotti sono aggiornati. Naturalmente, le aziende di solito vogliono solo vendere i loro prodotti più recenti. Tuttavia, questo può anche essere un difetto: se vengono visualizzati solo i dispositivi più recenti, la probabilità di un’ottima offerta è piuttosto bassa.

Ma vale sicuramente la pena provare. Può essere utile anche uno sguardo al lato vendite del fornitore.

Ciò che parla anche a favore dell’acquisto diretto di prima mano è che hai sempre una persona di contatto che può davvero rispondere a qualsiasi domanda tu possa avere. Molti produttori forniscono hotline per i clienti o almeno moduli di contatto sulle loro pagine che è possibile utilizzare proprio per questo scopo.

Amazon

Secondo, se non primo, lo scalo dovrebbe essere Amazon. In questo enorme forum di vendita tutti troveranno qualcosa per ogni preoccupazione.

Troverai anche tavoli luminosi, pannelli luminosi, tappetini luminosi – come preferisci chiamarli – su Amazon. Una vasta scelta e ce n’è per ogni fascia di prezzo.

Nella nostra panoramica dei preferiti sopra puoi trovare i nostri vincitori del test di Amazon. Basta cliccare un po’ e leggere le nostre recensioni editoriali, forse c’è qualcosa per te!

eBay

Lo stesso vale per eBay, ovviamente, come nel caso di Amazon.

Anche qui troverai molto velocemente quello che cerchi con il termine di ricerca “tavolo luminoso” e potrai iniziare a cercare l’oggetto giusto.

Vantaggio con Ebay: Annunci Ebay offre non solo prodotti nuovi ma anche usati. Ciò che a prima vista può sembrare un po’ sgradevole può avere più senso di quanto pensi. Soprattutto se sei un principiante e non riesci davvero a prendere una decisione, un prodotto usato potrebbe essere più adatto.

Perché ovviamente i prodotti usati sono più economici di quelli nuovi e se poi ti rendi conto che lavorare con una light box non fa per te, allora hai sprecato solo una frazione dei soldi.

Puoi anche metterti in contatto con il precedente proprietario e magari ottenere consigli, trucchi ed esperienza da persone reali che sono ancora più oneste di quelle del provider.

Ci sono sicuramente altri grossisti online, come Otto, dove puoi trovare quello che stai cercando.

Un piccolo suggerimento: Per i principianti o i cacciatori di affari, potrebbe valere la pena dare un’occhiata ai popolari fornitori online a basso costo come Wish o AliExpress. Ma ricorda che devi essere paziente a causa dei lunghi tempi di consegna.

Media Markt/Saturno/ecc.

Naturalmente, non devi necessariamente cercare un tavolo luminoso su Internet. Come accennato alcune volte sopra, può anche avere senso chiedere consiglio a un negozio specializzato.

Negozi come MediaMarkt e Saturn hanno anche alcuni pannelli luminosi nella loro gamma e un dipendente può sicuramente consigliarti lì.

Il più grande vantaggio qui: puoi vedere i dispositivi dal vivo, toccarli, prenderli e, se necessario, provarli brevemente. Questo può essere di grande aiuto quando si decide il prodotto giusto.

Azione / KiK / ecc.

Di tanto in tanto, i negozi di tutti i giorni un po’ più piccoli, come Action o KiK, offrono anche forniture per l’arte, inclusi, più spesso di quanto si possa pensare, tavoli luminosi. (Ho il mio piatto luminoso di Action, per esempio)

Anche qui puoi ovviamente testare prima se il prodotto offerto ti soddisfa in termini di dimensioni, peso e maneggevolezza.

Naturalmente, questi negozi non possono brillare con un’ampia selezione: qui probabilmente troverai solo una, al massimo due varianti. Ma bisogna dire che il prezzo probabilmente non può essere superato da nessun altro fornitore, indipendentemente dal fatto che sia online o dal vivo.

Tuttavia, devi tenere presente che la qualità del pannello luminoso molto probabilmente diminuirà con il prezzo.

Speriamo che con questo elenco siamo stati in grado di rispondere un po’ alla tua domanda sul “dove”. Anche qui, come nei produttori, puoi trovare quello che cerchi altrove. Questa è solo una panoramica approssimativa per darti i primi punti di contatto lungo il percorso.

Quanto costano i tavoli luminosi?

Anche questa domanda vuole e deve essere chiarita prima di cercare il dispositivo giusto.

Tuttavia, la risposta è purtroppo un po’ deludente: non puoi generalizzare o generalizzare.

Il prezzo sale o scende con la qualità, i materiali e le varie caratteristiche. Anche caratteristiche come le dimensioni, il peso, la durata dei LED e la forma dell’alimentatore giocano un ruolo chiave nel determinare il prezzo.

Per avere un quadro approssimativo – davvero molto approssimativo – mettiamo un po’ di numeri nella stanza: Per circa 15€ lo trovate presso uno dei provider low cost, per circa 40€ presso provider come Amazon e Otto. Se vai in un negozio specializzato, il prezzo aumenta, ovviamente. Importante qui: queste sono informazioni per la lucepiatti (!), ovvero formati da scrivania.

Se tu per una vera lucetavolo stai cercando, che dovrebbe quindi avere ovviamente una certa dimensione, possibilmente regolabile in altezza e avere una lunga durata, quindi non ci arriverai con tali prezzi. Numeri come € 300-400 sono realistici qui.

Come per tutto il resto, non esiste un limite massimo per i tavoli luminosi, indipendentemente dalla loro forma.

Accessori aggiuntivi per tavoli luminosi

Anche se hai tutto ciò che stavi cercando quando acquisti il ​​tuo nuovo tavolo luminoso, dovresti comunque pensare all’acquisto dell’una o dell’altra parte degli accessori. Gli accessori dipendono principalmente da ciò per cui alla fine desideri utilizzare il pannello luminoso, ma ecco una breve panoramica:

Borsa da tavolo leggera

In realtà è consigliabile acquistare una borsa adatta per il tuo tavolo luminoso. I dispositivi sono spesso piuttosto sottili – cioè, se si tratta di un dispositivo per hobby – e di conseguenza un po’ più “bisognosi di protezione”.

Inoltre, la superficie della pittura può rompersi o rompersi durante il trasporto o simili se il dispositivo viene trascinato con noncuranza, nonostante il plexiglas relativamente infrangibile.

Quando acquisti una borsa, assicurati che la borsa sia abbastanza grande per la tua scatola leggera, ma allo stesso tempo non troppo grande, perché poi cadrà nella borsa. La cosa migliore da fare è prendere una borsa con un po’ di imbottitura.

Non preoccuparti se non ti imbatti in molte borse da tavolo leggere durante la ricerca su Internet; se ne trovi uno, considera te stesso fortunato. Perché probabilmente non ci sono o pochissime borse progettate appositamente per i pannelli luminosi. Ma: una borsa per laptop adatta è altrettanto adatta!

Modelli di tavoli luminosi

A seconda di cosa stai acquistando un tavolo luminoso, dovresti già avere alcuni modelli pronti. Perché quando il tuo dispositivo è lì, vuoi iniziare subito.

I modelli possono essere utili se vuoi disegnare o se hai il coraggio di provare la calligrafia. Troverai una cornucopia di modelli adatti a questo su Internet – per principianti e utenti avanzati, in ogni dimensione e design.

Basta dare un’occhiata e troverai sicuramente quello giusto per te!

braccioli

A molti artisti piace usare i braccioli quando lavorano per alleviare la pressione su spalle e gomiti. Questo può ovviamente essere utile anche quando si lavora con un pannello luminoso.

Decidi tu stesso come lavori normalmente e come ti piace lavorare e vedi se un bracciolo imbottito ha senso per te o meno.

Accessori per la digitalizzazione

Se vuoi avere i tuoi lavori disponibili in formato digitale, ma vuoi comunque lavorare in analogico con un tavolo luminoso e carta, allora dovresti procurarti un digitalizzatore o qualcosa di simile.

Tali dispositivi convertono disegni analogici ecc. in formati digitali e consentono di salvare le bozze come file.

lineare

Spesso con le scatole luminose standard, i righelli sono già attaccati ai bordi della superficie luminosa in modo da poter allineare sensibilmente i tuoi strati o eventualmente eseguire piccole dimensioni.

Se questo non è il caso, tuttavia, ha comunque senso rimediare alla situazione da soli. Per fare ciò, puoi, ad esempio, stampare un righello (assicurati che la scala sia corretta!) E attaccarlo ai bordi del tuo dispositivo. Se lo desideri, puoi anche plastificare le stampe; allora sono più resistenti.

Cornice da aumentare

A volte tali rack sono persino integrati nella fornitura. È una specie di cornice su cui puoi mettere la lavagna luminosa per smussarla.

Normalmente puoi regolare l’altezza e l’angolo di inclinazione con questi telai in modo che tutto corrisponda alle tue preferenze.

Cuscinetti antiscivolo

Per impostazione predefinita, anche i cuscinetti antiscivolo sono solitamente fissati a un’ampia varietà di pannelli luminosi. In caso contrario, sono essenzialmente solo pezzi di schiuma attaccati alla parte inferiore del pannello luminoso per evitare che scivoli mentre dipingi.

Se non ci sono cuscinetti antiscivolo sul tuo dispositivo, in linea di principio puoi semplicemente attaccarli da solo.

Altro

Oltre a una borsa, modelli e la carta giusta, anche alcune altre cose possono essere utili. Ad esempio, investendo in un paio di buone matite o nei materiali che ti servono per il tuo stile.

Con gli accessori e i materiali che utilizzi, assicurati che non danneggino la superficie pittorica, la graffino o simili.
Come già detto nella sezione precedente: pensa a cosa e cosa vuoi lavorare con la tua nuova lavagna luminosa e tieni tutto pronto. Quindi puoi iniziare subito!

Panoramica del test dei tavoli luminosi: quali sono i migliori?

Per avere una piccola panoramica dei risultati dei test dei rinomati tester, abbiamo creato una tabella per te.

Testmagazin Test del tavolo luminoso disponibile? Anno di pubblicazione Accesso libero Scopri di più
Stiftung Warentest nessun test disponibile
Eco test nessun test disponibile
Konsument.at nessun test disponibile
Ktipp.ch nessun test disponibile

Sfortunatamente, questo tavolo è estremamente deludente, ma sfortunatamente non ci sono test specifici sui tavoli luminosi dalle principali riviste di test. Prova la nostra guida e i nostri consigli in un negozio specializzato per trovare il modello giusto per te.

FAQ – Domande frequenti sui tavoli luminosi

Nelle nostre seguenti FAQ rispondiamo a tutte le domande che potrebbero essere nella tua mente e a cui non abbiamo ancora risposto.

Riesci a costruire un tavolo luminoso da solo?

Se dopotutto non hai trovato il modello giusto o se hai requisiti molto speciali per un tavolo luminoso, allora sorge spontanea la domanda se puoi semplicemente costruire un tavolo luminoso da solo.

La risposta è si!

Ci sono molte istruzioni su Internet su come tu o i bambini potete realizzare un tavolo luminoso con i materiali più semplici. Successivamente ti forniremo un piccolo approfondimento su un manuale che abbiamo trovato.

Le istruzioni

Se vuoi rileggere da solo: Costruisci tu stesso un tavolo luminoso: istruzioni in 6 passaggi – heimwerker.de

Di quali materiali hai bisogno

Ecco un elenco chiaro di tutti i materiali necessari per un tavolo luminoso autocostruito.

  • una lastra di vetro della dimensione desiderata, preferibilmente di 6 mm di spessore e con bordi smussati (si può usare una lastra di vetro “normale” o smerigliata. Una lastra smerigliata ha il vantaggio di distribuire un po’ meglio la luce)
  • un pannello multiplex della stessa dimensione e anche di 6 mm di spessore; In alternativa, se necessario, un truciolato
  • due profili a U in alluminio della misura appropriata
  • una striscia LED per l’illuminazione (una striscia LED sarà probabilmente l’opzione migliore per costruirti)
  • Viti
  • silicone
  • Metallack

Dovresti trovare tutti i materiali di cui hai bisogno nel negozio di ferramenta o, per soldi economici, su Internet. Il negozio di ferramenta ha il vantaggio che puoi avere i tuoi materiali tagliati su misura lì quando ne hai bisogno. Inoltre, un dipendente del negozio di ferramenta può consigliarti in caso di domande.

Con un pollice in su, dovresti ottenere circa 55 € per tutti i materiali.

istruzioni per la costruzione
  1. Per prima cosa devi segare i due profili a U in quattro parti con una sega adatta: due più lunghe, due più corte; dipende dalle misure che hai scelto. Assicurati di aver visto le estremità con un angolo esatto di 45 °.
  2. Ora fai dei fori nel multiplex o nel truciolato con un trapano da 4 mm. Dovresti scegliere una distanza adatta per questo, nelle istruzioni si assumono 5 cm. Con un trapano da 2 mm si praticano ora i fori nelle quattro parti del profilo a U alla stessa distanza in modo che in seguito i fori nel profilo a U corrispondano ai fori nel multiplex/truciolare.
  3. Nel passaggio successivo, dovresti dipingere completamente il pannello multiplex con una lacca metallica; se vuoi, puoi fare lo stesso con i profili a U. Di la vernice esalta la “radiosità” della striscia LED e la luce che raggiunge successivamente la sommità appare più intensa.
  4. Dopo che la vernice è completamente asciutta, avvitare i profili a U alla piastra. Prima di avvitare, pensa a dove vuoi posare il cavo della striscia LED. A questo punto dovreste creare un incavo attraverso il quale poi far passare il cavo. Per questo puoi usare un piccolo trapano o una lima rotonda, ad esempio.
  5. Adesso c’è luce! Ora attacchi la striscia LED lungo il profilo a U con alcune gocce di silicone. Assicurati di far passare per tempo il cavo di alimentazione attraverso l’incavo. Non serve molto silicone, bastano davvero poche gocce.
  6. Nell’ultimo passaggio, devi solo attaccare la lastra di vetro ai profili a U con un po’ di silicone. Anche qui bastano davvero poche gocce. Se hai optato per un piatto di vetro smerigliato, assicurati che il lato smerigliato sia sul fondo. In questo modo, il lato liscio è rivolto verso l’alto e puoi lavorarci meglio.

Importante: Abbiamo deliberatamente trattenuto le informazioni sulle dimensioni, perché alla fine dovresti decidere tu stesso quanto dovrebbe essere grande il tuo risultato. Ma se stai cercando un indizio, cerca quali dimensioni sono state utilizzate nelle istruzioni.

Conclusione

Con l’aiuto di queste o altre istruzioni, un tavolo luminoso può anche essere costruito relativamente facilmente a casa. Tuttavia, dobbiamo dire a questo punto che potresti sicuramente acquistare un modello “finito” con i soldi che devi investire in tutti i materiali.

Naturalmente, il vantaggio di un pannello luminoso autocostruito è la massima individualità possibile; Qui puoi determinare le dimensioni, il materiale, la superficie, tutto da solo. Questo crea un pezzo molto individuale e unico che non troverai da nessun’altra parte.

Devi solo decidere da solo cosa ti si addice e se ne vale la pena. Ma è sempre un’alternativa!

Esistono alternative ai tavoli luminosi?

Forse non sei ancora sicuro se un tavolo luminoso ti si addice davvero o se è quello che stai cercando. Ora, naturalmente, ti starai chiedendo se esistono alternative al classico tavolo luminoso.

Sì, c’è davvero! Di seguito vorremmo mostrarvi le alternative e descriverle brevemente.

Tavoletta grafica

Una tavoletta grafica – o digitalizzatore (tabella) e tavoletta con penna – è un dispositivo su cui è possibile disegnare. Le coordinate dei punti che tracciate con la penna corrispondente – lo stilo – durante il processo di disegno vengono tradotte e passate a un computer. Questo quindi valuta i dati e li converte in un’immagine.

Tablet “normale”

Un normale tablet – indipendentemente dalla marca – può essere utilizzato anche per creare immagini molto belle e dettagliate; immagini digitali!

Ci sono molti programmi per questo, alcuni dei quali gratuiti, che possono essere scaricati dai rispettivi negozi.

Ma prima di iniziare a correre per acquistare un normale tablet, dovresti chiederti se puoi davvero usare il tablet solo per disegnare o forse anche per altri scopi. Perché visto nel suo insieme, acquistare un tablet solo per disegnare è più costoso rispetto all’acquisto di un tavolo luminoso.

App/cellulare

Per piccoli lavori intermedi o per la visualizzazione rapida e semplice di una diapositiva, ecc., anche il tuo cellulare è sufficiente!

Basta cercare su Google il tuo modello o uno sfondo completamente bianco e aumentare la luminosità dello schermo. Quindi puoi “armeggiare” il tuo piccolo pad luminoso.

Esistono persino app che creano semplicemente uno sfondo completamente bianco e molto chiaro e possono quindi fungere da tavolo luminoso. Puoi quindi installare e utilizzare queste applicazioni su qualsiasi dispositivo: cellulare o tablet. Basta dare un’occhiata in negozio!

Come ti prendi cura e pulisci i tavoli luminosi?

In realtà, non c’è molto da considerare qui. I tavoli luminosi moderni, in particolare, sono abbastanza robusti e non richiedono alcuna grande manutenzione o cura.

Basta pulire la superficie della pittura di tanto in tanto con un panno umido – preferibilmente con un panno e un detergente per monitor – e rimuovere briciole o residui di gomma dagli spazi vuoti e dalle crepe.

Con i moderni pad luminosi non ci sono inoltre dispositivi degni di nota o fessure di ventilazione in cui potrebbe accumularsi polvere o altro.

La cura generale, al fine di aumentare la longevità del tuo dispositivo, include naturalmente di trattare con cura il tuo pad luminoso e di non graffiarlo con oggetti appuntiti o duri.

I tavolini luminosi sono adatti ai bambini e all’asilo?

Decisamente! Ci sono incredibilmente molte aree di applicazione e possibilità che si presentano per i bambini e anche nel contesto dell’asilo con tavoli luminosi.

Ad esempio, i più piccoli possono esercitarsi qui per trasferire piccoli modelli su carta. Questo non solo promuove le capacità cognitive dei bambini, ma migliora anche le loro capacità motorie generali in termini di coordinazione occhio-mano.

Sono ipotizzabili anche esperimenti più piccoli per ricercare l’origine del colore: a questo scopo vengono disposti pezzi di carta da lucido colorata, che i più piccoli possono mettere uno sopra l’altro in varie combinazioni. Quindi puoi vedere e capire che e da quali colori derivano altri colori.

Particolarmente interessante per i bambini durante il processo di riconoscimento è l’esame delle cose che trovano in natura: foglie, fiori, piccoli animali: la gamma è inesauribile!

Quindi: sia a casa che all’asilo, un pannello luminoso non ha senso solo per i bambini, ma anche per gli adulti, ma ha anche senso!

Il bambino dipinge con gli acrilici

Sia all’asilo e alla scuola elementare che nella stanza dei giochi di casa: un tavolo luminoso è sempre una risorsa per i nostri piccoli!

Ulteriori fonti

* Ci colleghiamo a negozi online selezionati e partner da cui potremmo ricevere un compenso. Come partner Amazon, guadagno da vendite qualificate


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.