Ti piacerebbe rilassarti e ascoltare musica ovunque a casa? Allora gli altoparlanti wireless potrebbero essere la cosa giusta per te. In bagno, giardino, soggiorno, camera da letto o in viaggio, puoi accedere facilmente alle tue canzoni preferite senza il fastidio di cavi aggrovigliati.

In questo articolo abbiamo raccolto i criteri di acquisto più importanti e ci dedichiamo anche agli attuali test degli altoparlanti wireless.

I nostri preferiti

I migliori oratori per anziani: Simolio SM-621D
“Comandi e funzioni a misura di anziano.”

L’altoparlante conveniente per adolescenti: Anker SoundCore 2
“Design accattivante e buon suono per pochi soldi.”

L’altoparlante più conveniente per guardare la TV: Sony SRS-LSR200
“Per la tua esperienza TV ancora più lontano dalla TV.”

L’attraente altoparlante wireless per il soggiorno: Edifier Studio R1280DB
“Un’esperienza sonora per la tua casa elegante.”

Il piccolo altoparlante con oho: Ultimate Ears Wonderboom
“Insolito, maneggevole e forte.”

Il relatore della prossima festa: Carica JBL 4
“24 ore non-stop al tuo ritmo.”

L’altoparlante per gli amanti del vintage: Marshall Stanmore II
“Design senza tempo e suono di alta qualità.”

Indice

l’essenziale in breve

  • Per riprodurre la tua musica, puoi utilizzare uno dei canali radio o le connessioni AUX oppure riprodurre la tua canzone preferita dal tuo smartphone tramite Bluetooth.
  • Gli altoparlanti wireless possono essere facilmente integrati nella tua struttura senza che molti cavi inutilmente disturbino il tuo campo visivo. A seconda del tipo di ricarica, puoi fare a meno dei cavi se funziona con le batterie. Altrimenti hai bisogno di un alimentatore.
  • Grazie alle sue dimensioni pratiche e al peso ridotto, l’altoparlante wireless può essere utilizzato in modo flessibile. Puoi utilizzarlo sia all’interno che all’esterno, anche se la gamma può variare a seconda del modello.
  • Nonostante il suo aspetto compatto, l’altoparlante wireless colpisce anche per la sua qualità del suono e offre una selezione relativamente ampia in termini di dimensioni, colore o materiale.
  • Ci sono alcuni criteri importanti da considerare quando si sceglie un altoparlante wireless adatto. Come trovare il modello giusto per le tue esigenze è spiegato nella nostra guida.

I migliori altoparlanti wireless: i preferiti dagli editori

Di seguito troverai i migliori altoparlanti wireless con i loro vantaggi e svantaggi e informazioni più dettagliate sui rispettivi preferiti.

I migliori altoparlanti per anziani: l’altoparlante wireless di Simolio

Cosa ci piace:

  • buona scelta per le persone che non sono abituate alle cuffie per il mento o a cui non piacciono le cuffie over-ear
  • Aumento del volume della voce della TV e riduzione del rumore di fondo per un suono chiaro
  • installazione e funzionamento a misura di anziano
  • cambio flessibile tra funzione altoparlante e/o cuffia
  • Ricarica tramite rete o con batteria con autonomia fino a 6 ore

Cosa non ci piace:

  • forse un leggero ritardo tra l’altoparlante wireless e il televisore

Valutazione editoriale:

L’altoparlante wireless di Simolio è adatto per le persone anziane, poiché è molto facile da usare e può essere utilizzato in modo multifunzionale. Soprattutto quando guardi la TV, vuoi ascoltare ciò che viene detto e non perdere nessuna delle azioni. L’altoparlante wireless di Simolio amplifica il volume della voce del televisore e assorbe i fastidiosi rumori di fondo in modo che tutto possa essere compreso chiaramente. Inoltre, hai la possibilità di ascoltare attraverso gli altoparlanti o le cuffie fornite. Questo ti permette di risparmiare un po’ sul volume. Se non riesci a dormire, puoi facilmente continuare a guardare senza svegliare nessuno. Inoltre, l’altoparlante wireless di Simolio offre un’alternativa ad altri altoparlanti con mentoniera o cuffie over-ear.

L’unico problema è che può esserci un leggero ritardo tra l’altoparlante wireless e la TV, ma questo non è spesso il caso.

Dimensione della confezione: 27,2 x 24,4 x 11,3 cm | Il peso: 1,32 kg | Frequenza portante: 2,4 – 2,48 GHz | Gamma: 30 m

Il miglior diffusore per i giovani: Anker SoundCore 2

Cosa ci piace:

  • design accattivante in tre diversi colori e opzioni di copertura aggiuntive
  • economico rispetto ad altre scatole bluetooth
  • grazie al suo peso ridotto di 360 g, è adatto per gli spostamenti
  • relativamente robusto (classificazione IPX7)
  • 18 mesi di garanzia del produttore
  • Godimento musicale di lunga durata con la sua durata della batteria di 24 ore

Cosa non ci piace:

  • il basso potrebbe essere più forte ma è perfettamente adatto per l’uso normale

Valutazione editoriale:

L’altoparlante di Anker è particolarmente apprezzato dalla popolazione più giovane. Oltre ad essere conveniente, offre anche un suono di alta qualità in movimento. Che si tratti di una piccola festa, sul campo da calcio o con una birra al parco, l’Anker SoundCore 2 può essere sempre con te.

Grazie alla sua robustezza, non devi preoccuparti che si rompa così velocemente. Neanche qualche goccia d’acqua danneggerà questo altoparlante. Il SoundCore 2 non è solo robusto, ma anche durevole. B.

Quando è completamente carico, dura fino a 24 ore e può quindi accompagnarti anche in un viaggio più lungo.

In termini di bassi, gli altoparlanti Bluetooth non possono tenere il passo con i sistemi cablati, ma sono completamente sufficienti per il normale utilizzo.

Dimensioni: 17,4 x 6,0 x 5,7 cm | Il peso: 357,2 grammi | Tempo di riproduzione: 24 ore | Classe di protezione dall’acqua: IPX7

L’altoparlante wireless più conveniente per guardare la TV: Sony SRS-LSR200

cosa siamo piace:

  • telecomando integrato per un comodo controllo
  • design piacevole e moderno in bianco
  • leggero e facile da impugnare grazie alla sua staffa per un facile posizionamento
  • con tutte le sue funzioni molto efficienti dal punto di vista acustico
  • uso affidabile grazie alla connessione radio stabile
  • La funzione Voice Zoom di Sony semplifica la comprensione della lingua

Cosa non ci piace:

  • compatibile solo con prodotti di determinate marche

Valutazione editoriale:

La cosa interessante del Sony SRS-LSR200 è il suo telecomando integrato. Questo rende molto facile il passaggio senza dover cercare il telecomando. Grazie alla sua funzione 2 in 1, è molto più compatto e allo stesso tempo consente di risparmiare spazio. Con il suo peso di 620 g, è ancora relativamente leggero e facile da trasportare e posizionare grazie al suo supporto.

Il suono è proprio dove ne hai bisogno e i canali e il volume possono essere comodamente controllati direttamente. In questo modo, ad esempio, puoi guardare la TV dalla cucina e seguire tutto acusticamente. Quindi non devi preoccuparti di perdere la storia della tua serie preferita. Anche la connessione radio dovrebbe essere molto affidabile, in modo che non ci siano interruzioni o ritardi non necessari nel mezzo.

Il suo design semplice ma elegante può essere integrato facilmente nell’ambiente circostante senza disturbare il campo visivo. Sfortunatamente, l’altoparlante wireless è compatibile solo con prodotti Sony, Hitachi, LG, Loewe, Panasonic, Philips, Samsung, Toshiba e Sharp. Quindi, se possiedi una TV di questi produttori, Sony SRS-LSR200 è un’opzione per ottimizzare la tua esperienza TV.

Dimensioni: 11,7 x 20,4 x 17,3 cm | Il peso: 630 grammi | Tempo di esecuzione: 13 ore

L’attraente altoparlante wireless per il soggiorno: Edifier Studio R1280DB

Cosa ci piace:

  • design chic per il soggiorno con il suo alloggiamento in legno in due diversi colori
  • Bluetooth e ingresso digitale
  • facile controllo con il telecomando a infrarossi in dotazione o manualmente
  • buona qualità del suono e bassi ricchi

Cosa non ci piace:

  • il volume deve essere regolato ad ogni spegnimento

Valutazione editoriale:

Se stai cercando un altoparlante wireless attraente per il tuo soggiorno, dovresti dare un’occhiata allo Studio R1280DB di Edifier. Il suo L’aspetto è raffinato dal suo alloggiamento in legno, disponibile in due varianti di colore. Nel classico marrone o nell’elegante nero, potrebbe decorare il tuo soggiorno.

Ma non è solo adatto alla tua casa da un punto di vista estetico, ma anche acustico. L’intensità dei bassi, gli alti e il volume possono essere facilmente affinati utilizzando il controllo sull’altoparlante oppure è possibile utilizzare il telecomando a infrarossi in dotazione se si desidera semplicemente regolare il volume. La sua funzione Bluetooth ti consente anche di riprodurre facilmente la musica sul tuo smartphone, tablet o laptop, oppure puoi utilizzare il suo accesso analogico tramite cavo cinch.

Con le sue dimensioni di 14,61 x 24,13 x 17,78 cm è ideale come diffusore da scaffale e, grazie al suo peso di 4,9 kg, può anche essere facilmente riposizionato.

L’altoparlante wireless di Edifier ti offre un’alternativa economica e allo stesso tempo visivamente attraente agli altoparlanti noiosi e costosi.

Dimensioni: 15,5 x 21,2 x 25 cm | Il peso: 6,6 kg | Colore: Di legno

Il piccolo altoparlante con oho: Ultimate Ears Wonderboom 2

Cosa ci piace:

  • piccolo e maneggevole grazie alla sua forma tonda e al piccolo manico
  • Durata della batteria di 10 ore
  • nonostante le sue piccole dimensioni, suono e bassi di alta qualità
  • può essere collegato ad un altro box del modello per un effetto stereo
  • dal semplice al fantasioso, c’è un design adatto a tutti
  • la sua robustezza lo rende ideale come piccolo altoparlante da esterno, in quanto può anche nuotare

Cosa non ci piace:

  • i suoni di accensione e spegnimento possono essere percepiti come troppo forti o fastidiosi

Valutazione editoriale:

Ultimate Ears ha lanciato numerose scatole popolari. Compreso quello della serie Wonderboom. Gli stessi altoparlanti Bluetooth sono progettati per essere maneggevoli, sebbene Wonderboom riesca ad essere molto compatto tra loro. Grazie alla sua forma piccola e rotonda, sta anche nella tasca dei pantaloni della tuta o può essere tenuto sul cinturino con un dito.

Oltre alla sua funzionalità e alla sua qualità del suono, ha anche un bell’aspetto ed è disponibile in molte varianti di colore, comprese alcune insolite. Per un effetto stereo, la scatola può anche essere collegata a un altro boom meraviglioso.

Nonostante le sue dimensioni, Wonderboom 1 e 2 sono molto robusti e galleggiano persino sull’acqua, il che garantisce l’esperienza musicale anche quando ti raffreddi.

Solo il suono di accensione e spegnimento può essere percepito come fastidiosamente alto. Se non ti dispiace, Wonderboom potrebbe essere una buona scelta per te.

Dimensioni: 10,4 x 9,5 x 9,5 cm | Il peso: 420 g | Ladeart: Batterie al litio metallico (incl.) | Gamma: 30 m

L’altoparlante per la prossima festa: JBL Charge 4

Cosa ci piace:

  • offre una gamma relativamente ampia di colori
  • contiene fino a 20 ore di ascolto musicale quando è completamente carico
  • suono e bassi di altissima qualità
  • molto robusto grazie al suo alloggiamento in gomma (IPX7)
  • Può essere collegato a un massimo di due dispositivi per una playlist più varia

Cosa non ci piace:

  • Con i suoi 965 g più pesanti di altri altoparlanti per gli spostamenti, ma più robusti

Valutazione editoriale:

La stessa JBL offre anche box Bluetooth di alta qualità, con la serie Charge particolarmente popolare. Il JBL Charge 4 è molto robusto, è disponibile in molti colori vivaci e offre elevate prestazioni e qualità del suono. Dove molti altri diffusori più piccoli lasciano a desiderare è l’intensità dei bassi. Il Charge 4, tuttavia, è in grado di sopportare senza problemi brani con bassi e volume elevato e li riproduce in alta qualità.

Grazie al suo alloggiamento in gomma, è anche molto robusto e dovrebbe essere in grado di resistere agli incidenti durante sessioni di ballo intense. Anche se una birra è caduta, la sera dovrai comunque preoccuparti della testa perché è protetta dagli spruzzi d’acqua.

Se la musica diventa troppo unilaterale, Charge 4 ti aiuterà anche, poiché due dispositivi possono essere collegati ad esso e puoi alternare tra fornire un’esperienza musicale emozionante.

Anche la durata della batteria non dovrebbe ostacolare una lunga notte, motivo per cui il Charge, con le sue 20 ore di autonomia, non dovrebbe ostacolarti in questo senso.

Con 965 g, il Charge 4 è un po’ più pesante di altre scatole e un po’ più costoso, ma vale un piccolo investimento per gli amanti delle feste.

Dimensioni: 22 x 9,5 x 9,3 cm | Il peso: 9,65 g | Tempo di esecuzione: 20 h| Classe di protezione dall’acqua: IPX7

Il diffusore per gli amanti del vintage: Marshall Stanmore II

Cosa ci piace:

  • altoparlante chic in un design vintage senza tempo
  • eccellente in termini di suono e bassi
  • alta qualità
  • può essere abbinato a due dispositivi diversi
  • disponibile anche con comando vocale

Cosa non ci piace:

  • Sfortunatamente, il controllo della scatola tramite l’app Marshall non è ancora molto intuitivo
  • possibili difficoltà di connessione con i prodotti Apple

Valutazione editoriale

L’altoparlante Bluetooth è adatto per sessioni musicali estese e ad alto volume. L’altoparlante Stanmore II di Marshall resiste anche a volumi elevati e colpisce per il suono di alta qualità e i bassi ricchi.

Con i suoi 35 x 19,5 x 18,5 cm è un po’ più grande tra gli speaker Bluetooth e con il suo peso di circa 4,62 kg si colloca nella fascia media. In termini di prezzo, tuttavia, l’altoparlante wireless è probabilmente posizionato in alto nella sua categoria ed è sicuramente un piccolo investimento.

Tuttavia, se stai cercando un altoparlante con un aspetto classico, ma moderno, vintage e una qualità di valore, dovresti dare un’occhiata più da vicino allo Stanmore II. L’altoparlante è disponibile in tre varianti di colore senza tempo: nero, bianco e marrone. È stato fatto un grande sforzo anche in termini di elaborazione e dovrebbe essere di qualità assolutamente elevata e robusto.

Inoltre, l’altoparlante può essere accoppiato con due dispositivi e consente un’esperienza musicale varia senza complicati processi di registrazione e cancellazione.

Se disponi di prodotti Apple che desideri collegare alla scatola, potrebbe essere difficile. Per questo è necessaria l’app Marshall associata, che dovrebbe essere più o meno facile da usare per alcuni.

Dimensioni: 29,72 x 43,69 x 27,69 cm | Il peso: 4,65 kg | Funzione aggiuntiva: Funzione e app multihost

Guida all’acquisto di altoparlanti wireless

Gli altoparlanti wireless ti offrono una vasta gamma di funzioni, motivo per cui è tanto più importante assicurarsi che sia adattato ai tuoi criteri. A prima vista, l’unica differenza tra le scatole è la loro estetica, ma dovresti anche dare un’occhiata da vicino alle loro proprietà. Per facilitarti la decisione, abbiamo selezionato per te i criteri di acquisto più importanti.

Quali sono i criteri di acquisto più importanti per gli altoparlanti wireless?

Importanti criteri di acquisto per gli altoparlanti wireless includono, da un lato, il loro tipo di trasmissione, il tipo di alimentazione, la loro funzione di controllo, la loro portata, il grado di protezione (classificazione IP) e la loro gamma di frequenza.

Ha senso pensare a cosa vuoi usare per la tua nuova scatola. La flessibilità è importante per te, in modo da poter suonare le tue canzoni preferite sempre e ovunque, o è importante per te che le tue quattro mura siano piene di suoni in ogni angolo in modo affidabile?

  • Tipo di trasmissione
  • Alimentazione elettrica
  • timone
  • Gamma
  • protezione IP)
  • Intervallo di frequenze

Tipo di trasmissione

Quando acquisti un altoparlante wireless, dovresti prestare attenzione a quale tipo di trasmissione ha più senso per te. Esistono tre tipi comuni di connessione: WLAN, Bluetooth e/o radio. Le diverse forme di trasmissione vanno di pari passo con vari punti di forza e di debolezza che è necessario soppesare.

Stabilire una connessione tramite WLAN richiede un segnale WLAN e quindi una certa vicinanza al router. Più forte è il tuo segnale WiFi, più flessibile sarà l’utilizzo del tuo altoparlante. Inoltre, gli altoparlanti WLAN possono essere collegati a più box, il che ti consente di riprodurre la tua musica in più stanze contemporaneamente.

Se tu Se la mobilità è la cosa più importante, gli altoparlanti bluetooth potrebbero interessarti. Poiché la tecnologia Bluetooth è integrata in quasi tutti gli smartphone, così come nei tablet e nei laptop, puoi usarla per accedere alla tua musica in qualsiasi momento e godertela con chi ti circonda. Per questo, tuttavia, il dispositivo di riproduzione dovrebbe essere posizionato a una distanza relativamente piccola dall’altoparlante, altrimenti la qualità del suono potrebbe essere ridotta.

La variante radio purtroppo non è mobile come le altre forme di trasmissione, in quanto deve essere sempre collegata a un trasmettitore e a un alimentatore, ma è affidabile e facile da usare. L’altoparlante può essere facilmente collegato al trasmettitore con un cavo ed è adatto come prolunga dell’altoparlante per il televisore.

Alimentazione elettrica

Le due varianti comuni disponibili per quanto riguarda l’alimentazione sono il funzionamento a rete e il funzionamento a batteria. I costi di acquisto dei dispositivi con funzionamento a batteria sono inferiori, ma la variante a batteria risulta essere più costosa a lungo termine. Quindi, se prevedi di utilizzare il dispositivo spesso e per un periodo di tempo più lungo, un altoparlante alimentato a batteria è una buona scelta. Hai bisogno di un alimentatore per questo, non come con gli altoparlanti a batteria, ma a lungo termine risparmi il tuo portafoglio e anche l’ambiente. Se vuoi lasciare aperte entrambe le opzioni, c’è anche la possibilità di cercare dispositivi che offrano entrambi i tipi di fornitura.

timone

Puoi controllare l’altoparlante wireless comodamente tramite la tua sorgente audio o manualmente sul dispositivo di riproduzione. Inoltre, sono disponibili opzionalmente telecomandi a infrarossi per l’altoparlante wireless.

Sapevi che esistono anche altoparlanti wireless con telecomando TV integrato? Non solo sono pratici, ma fanno anche un
esperienza di visione da vicino!

Gamma

La gamma varia a seconda del tipo e del modello di trasmissione, ma anche l’ambiente gioca un ruolo. Sia in casa che all’aperto, la gamma può variare, motivo per cui viene fatta una distinzione tra gamma esterna e interna. Se hai un grande giardino e magari vuoi essere preparato lì per la prossima grigliata, dovresti prestare particolare attenzione a questi due punti quando descrivi il prodotto!

La portata media di un altoparlante wireless è di circa 10-30 metri, ma può arrivare anche a 100 metri.

Classe di protezione

La classe di protezione IP, nota anche come codice IP, ti dice cosa può sopportare il tuo altoparlante. L’abbreviazione “IP” sta per “International Protection” o “Ingress Protection”. I numeri dietro l’abbreviazione forniscono quindi informazioni sul grado di protezione del dispositivo tecnico. Le targhe possono essere facilmente visualizzate in una tabella. Le prime due cifre indicano fino a che punto è garantita la protezione da acqua, contatto e corpi estranei. In questo modo potrai scoprire se il tuo altoparlante è adatto per un picnic in spiaggia o per accompagnare una doccia in bagno.

Intervallo di frequenze

Gli altoparlanti wireless di solito coprono frequenze comprese tra 20 e 20.000 Hertz, ovvero tutto ciò che può essere percepito dall’orecchio umano.

Quali marche producono altoparlanti wireless di qualità?

Esistono numerosi produttori di altoparlanti wireless. Per non perdere di vista le cose, abbiamo selezionato alcuni marchi che producono scatole di alta qualità.

  • ancora
  • Bose
  • JBL
  • Marshall
  • Nubert
  • diavolo
  • Sony
  • Orecchie Finali
  • Vega

ancora

Se preferisci non scavare troppo a fondo nel tuo portafoglio, sei nel posto giusto ad Anker. Gli altoparlanti sono più economici di altre marche e allo stesso tempo sono di buona qualità.

Bose

Se vuoi investire in una qualità davvero elevata, con Bose sei in buone mani. Il noto marchio è noto per il suo suono eccellente sin dalla sua fondazione nel 1964.

JBL

JBL è uno dei marchi leader quando si tratta di sistemi audio e accessori. I loro altoparlanti Bluetooth in particolare sono molto popolari tra i giovani. Il produttore americano è stato selezionato per dotare vari cinema e festival di tecnologia grazie alla sua qualità audio.

Marshall

Il marchio britannico Marshall Amplification è stato fondato a Londra nel 1962 da un musicista e proprietario di un negozio di batterie Jim Marshall. Da allora, il produttore ha immesso sul mercato molti amplificatori popolari e oggi offre anche altri prodotti di alta qualità per tutto ciò che ha a che fare con la musica. Comprese cuffie o altoparlanti nel loro design senza tempo.

Nubert

Nubert Speaker Factory è un’azienda tedesca che opera nel settore della tecnologia audio dal 1975 e pubblicizza con “relatori onesti”. Il marchio offre design eleganti e si dice che abbia una buona qualità del suono.

Sony

Sony è un’azienda giapponese specializzata in elettronica di consumo. Uno dei prodotti più noti è probabilmente la popolare console Playstation, ma anche altri prodotti sono di alta qualità oltre alla popolarità.

diavolo

Il noto produttore tedesco di sistemi audio pubblicizza con “passione per il buon suono” e si è specializzato in sistemi di altoparlanti dal 1980 ed è considerato di altissima qualità, che si riflette anche nel prezzo.

Orecchie Finali

Gli altoparlanti Ultimate Ears sono particolarmente apprezzati dai giovani. Oltre al loro design fresco, anche le tue scatole Bluetooth dovrebbero essere di buona qualità.

Vega

Vega Solutions è specializzata in accessori per il parcheggio, ma vende anche altri pratici accessori come gli altoparlanti wireless. L’attenzione dovrebbe essere sulla funzionalità e sul comfort!

Dove posso acquistare un altoparlante wireless?

Puoi trovare altoparlanti wireless online o nei negozi di elettronica. Quando acquisti in loco, hai il vantaggio di ascoltare un campione e ottenere una consulenza professionale. Puoi anche confrontare i prodotti direttamente tra loro ed esaminarli tu stesso.

Se preferisci acquistare il tuo nuovo altoparlante online, puoi farlo direttamente dal produttore o dare un’occhiata ai portali di vendita online come Amazon. Lo shopping online ti offre una vasta gamma di prodotti e opzioni di confronto. Per ottenere davvero l’altoparlante desiderato, è consigliabile leggere attentamente la descrizione del prodotto.

Quanto costano gli altoparlanti wireless?

Gli altoparlanti wireless sono disponibili in un’ampia varietà di fasce di prezzo. Da 20 euro fino alla fascia a tre cifre è tutto compreso. In media, tuttavia, puoi aspettarti dai 50 ai 100 euro.

Panoramica del test degli altoparlanti wireless: quali altoparlanti wireless sono i migliori?

Puoi vedere quali altoparlanti wireless sono già stati testati e possono essere visualizzati nella seguente tabella che abbiamo creato per te.

Testmagazin Test dell’altoparlante wireless disponibile? Anno di pubblicazione Accesso libero Scopri di più
Stiftung Warentest No, non c’è nessun test
Eco test No, non c’è nessun test
Konsument.at No, non c’è nessun test
Ktipp.ch Sì, gli altoparlanti wireless sono stati testati 2014 no Clicca qui

Finora non ci sono stati test espliciti sugli altoparlanti wireless, ma in alternativa c’è la possibilità di cercare i test degli altoparlanti WLAN o Bluetooth, poiché questi sono stati testati più ampiamente.

Se in futuro ci saranno test più approfonditi sugli altoparlanti wireless in generale, li troverai sul nostro sito web!

FAQ – Domande frequenti sugli altoparlanti wireless

Se hai domande sugli altoparlanti wireless, potremmo essere in grado di risponderti di seguito.

È possibile collegare tra loro più altoparlanti wireless?

A seconda del tipo di trasmissione, è possibile collegare gli altoparlanti tra loro. Con gli altoparlanti WiFi puoi facilmente riprodurre più altoparlanti contemporaneamente, anche in stanze diverse, purché il segnale WiFi sia disponibile.

Gli altoparlanti tramite Bluetooth possono connettersi a un’altra scatola, a seconda del modello.

Come funzionano gli altoparlanti wireless?

Gli altoparlanti wireless utilizzano diverse moderne tecnologie di trasmissione come Bluetooth, WLAN o radio. essere lì I segnali audio del tuo lettore, che sia uno smartphone, un tablet o un notebook, vengono ricevuti e riprodotti dal tuo box.

Inoltre, gli amplificatori integrati consentono l’uso wireless dell’altoparlante radio.

Quali sono i migliori consigli per la cura e la pulizia degli altoparlanti wireless?

Anche se gli altoparlanti wireless non richiedono cure intensive, non fa male seguire i suggerimenti per la cura e la pulizia di seguito.

  • La luce solare diretta può danneggiare l’altoparlante a lungo termine
  • Presta attenzione alla classificazione IP del tuo altoparlante wireless. Fornisce informazioni sulla protezione contro il contatto, i corpi estranei e l’acqua
  • Durante la pulizia, non utilizzare alcol e solventi, poiché danneggerebbero l’altoparlante
  • È meglio avere i propri panni morbidi, piumini o panni in microfibra per una pulizia delicata

Assicurarsi sempre che il dispositivo sia scollegato dall’alimentazione attiva prima della pulizia, soprattutto con liquidi, per evitare incidenti!

Gli altoparlanti convenzionali possono essere convertiti in radio?

Se sei infastidito dai cavi del tuo vecchio altoparlante, puoi facilmente aggiornarlo. Tutto ciò di cui hai bisogno è un adattatore WLAN, Bluetooth o radio, che puoi acquistare online o nel tuo negozio di elettronica di tua scelta.

Come vengono installati correttamente gli altoparlanti wireless?

Se desideri collegare il tuo altoparlante wireless a dispositivi non abilitati a Internet come il televisore o il PC, puoi facilmente collegarli in analogico. Di norma, gli altoparlanti o i trasmettitori wireless sono dotati di un ingresso cinch o jack, che dovrebbe essere in grado di essere collegato al dispositivo di riproduzione senza problemi.

Ulteriori fonti

Tabella della classe di protezione IP

* Ci colleghiamo a negozi online selezionati e partner da cui potremmo ricevere un compenso. Come partner Amazon, guadagno da vendite qualificate


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.