I suoni del didgeridoo ti hanno sempre affascinato e ora vuoi imparare quest’arte di suonare? Ottimo, allora sei capitato nel posto giusto sul nostro sito! Più in basso nella pagina abbiamo riassunto per voi gli attuali test del didgeridoo.

Indice

l’essenziale in breve

  • Un didgeridoo non è solo una pipa di legno che ha un bell’aspetto e suona sempre bene. Puoi scoprire cosa rende un buon didgeridoo nei nostri criteri di acquisto.
  • Il materiale e il bocchino in particolare determinano un buon suono sul didgeridoo. Differiscono sia nella suonabilità che nella maneggevolezza. Hai opzioni interessanti per accordare il tuo didgeridoo con un bocchino. C’è una grande varietà di suoni nel mondo del didgeridoo!
  • Abbiamo anche dato un’occhiata più da vicino a ciò di cui ha bisogno un principiante di didgeridoo per iniziare e abbiamo raccolto alcuni suggerimenti per te.

I migliori didgeridoo: i preferiti dagli editori

Qui puoi trovare i nostri vincitori del test, che abbiamo deciso dopo una lunga ricerca.

Il miglior didgeridoo per principianti: MEINL Percussion Didgeridoo

  • Materiale utilizzato: fibra di vetro
  • La lunghezza è: 145 cm
  • Ha la nota fondamentale: D
  • Il peso è: 1,54 kg
  • riproduce toni chiari

Il didgeridoo in fibra di vetro di MEINL Percussion è un buon strumento per principianti e adatto ai principianti. Se qui intendiamo bene, significa anche molto bene! È facile da giocare e ha una buona giocabilità. Ora il suono deve essere buono e tu hai un ottimo didge per cominciare! Con questo didgeridoo non solo hai un buon suono, i toni sono chiari e hanno una buona qualità del suono.

Come ciliegina sulla torta, hai ancora un bell’aspetto e il tuo didgeridoo fa davvero qualcosa!

Piccola meraviglia con un forte suono di didgeridoo: Meinl Travel Didgeridoo

  • Il materiale utilizzato è: legno di mogano
  • Ha le dimensioni: 12,95 x 22,1 x 5,08 cm
  • Ha questo peso: 381 g
  • è realizzato in materiale di alta qualità
  • Riproduce un keynote profondo e risonante

Il Didgeridoo da Viaggio è una piccola meraviglia e una buona alternativa ad un vero didgeridoo. È poco più grande di un libro e il suo suono può tenere il passo con il vero suono del didgeridoo. Ciò è dovuto al design speciale all’interno. Un cosiddetto design a zigzag consente questi autentici suoni di didgeridoo e ha anche una contropressione ottimale. Il suono è più silenzioso, ma assicura di non disturbare gli altri.

È anche pratico e perfetto per gli spostamenti o come compagno in studio. Un didgeridoo molto ben rifinito e intelligente che è facile da suonare con una leggera pressione! Una chiara raccomandazione di acquisto per i principianti!

Buon didgeridoo con molti usi possibili: Didgeridoo Thomann in teak 130cm verniciato

  • Il materiale utilizzato è: teak
  • La lunghezza è: 130 cm
  • suona come il didgeridoo di eucalipto
  • consente possibilità di applicazione flessibili
  • Buon rapporto qualità prezzo

Il marchio Thomann è sinonimo di passione e scopo nella vita, cercando di offrire i migliori prodotti al miglior prezzo. Questo didgeridoo del marchio Thomann è uno strumento solido e può essere facilmente integrato nel tuo tempo libero. È così divertente da giocare che vuoi portarlo con te ovunque tu vada. Ad esempio, per una prossima sessione all’aperto con il bel tempo per uscire con gli amici.

Nonostante il suo aspetto semplice, ha un buon tono, è divertente da giocare ed è un buon investimento con un budget limitato.

Per i principianti con poca conoscenza: Didgeridoo sintetico Meinl – S-Shape

  • Il materiale utilizzato è: plastica leggera
  • Ha questa dimensione: 130 cm
  • Disponibile in questo design: forma a S
  • Ha l’accordatura del tono: C #
  • La qualità del suono è sufficiente per i principianti

Questo didgeridoo, anch’esso di Thomann, ha un’elevata contropressione e una risposta facile. Pertanto, questo didgeridoo può essere suonato molto bene ed è adatto a principianti con poca conoscenza. La forma a S estende il didgeridoo e dovrebbe consentire un migliore sviluppo del suono. Con questo modello, l’implementazione non ha funzionato così bene; il suono può essere valutato solo come sufficiente.

Se apprezzi una buona qualità del suono, dovresti sceglierne un altro dalla nostra lista. Dai un’occhiata agli altri didgeridoo di Thomann o scopri altre marche (anche nella nostra lista).

Un tuttofare in termini di suono: MEINL Didgeridoo Simon “Si” Mullumby Edition

  • Il materiale è composto da: fibra di vetro Premium
  • La lunghezza è: 154 cm
  • ha un tono di base caldo
  • è un didgeridoo veloce e moderno
  • Davvero un tuttofare tra i didgeridoo

Puoi ottenere molto da questo didgeridoo, perché questo strumento è un tuttofare! Perché non solo puoi ottenere oscillazioni, cioè sfumature, ma anche voci e bei toni! Anche questo didgeridoo torna a segnare con il gioco, con una facile risposta e una buona e facile giocabilità. Ottieni anche il valore dei tuoi soldi con l’elaborazione e la manutenzione.

Il “Si” Mullumby è lavorato in modo pulito ed è facile da pulire e mantenere, poiché è necessaria solo un po’ d’acqua. Un ottimo didgeridoo che è ottimo per principianti e professionisti che vogliono suonare il didgeridoo più forte e fare musica di strada.

Un suono con una vasta gamma di esperimenti: Thomann didgeridoo Maori

  • Il materiale utilizzato è: “Legno cotto”
  • Ha questa forma: corno
  • Con un design chic nel look: Maori
  • È in sintonia con questo tono: F
  • è un eccellente diddge di prima classe in termini di suono

Al prodotto

Questo modello è un bellissimo didgeridoo in look Maori! Il materiale “Baked Wood” è una miscela di trucioli di legno e colla d’ossa, che viene applicata a un telaio in fibra di vetro dalla forma ottimizzata e poi modellata in forno. Ha un buon suono durante la riproduzione del ritmo, ma consente anche altre varianti di gioco. Oltre ai suoni percussivi, sono possibili anche suoni sferici a tromba.

L’unico svantaggio qui è che il didgeridoo non ha un bocchino e devi farne uno con la cera d’api. Insomma un buon didgeridoo che ha una forma diversa e vuole conquistare giocatori desiderosi di sperimentare!

Guida all’acquisto dei didgeridoo

Per prima cosa vorremmo presentarti il ​​didgeridoo e rispondere alle tue domande più importanti nella nostra guida all’acquisto. Soprattutto se sei un principiante del didgeridoo, abbiamo dei consigli per te su quale didge fa per te e come puoi adattarlo alle tue conoscenze ed esigenze.

Cos’è un didgeridoo e come funziona?

Il didgeridoo è un antico strumento a fiato ed è costituito da un tubo di legno lungo 1-2 m, per lo più costituito da un eucalipto, il cui tronco è stato scavato dalle termiti. Viene utilizzato principalmente come strumento di accompagnamento ritmico per cantare e ballare. La varietà musicale del didgeridoo è creata attraverso combinazioni di movimenti della bocca, tecniche di respirazione ed effetti vocali.

Durante la riproduzione, il didgeridoo viene soffiato leggermente con labbra vibranti. Per ottenere un suono di base potente e dinamico, è richiesto un controllo delle labbra particolarmente buono. Per mantenere la nota fondamentale permanente, è necessario padroneggiare la tecnica della respirazione circolare. Un flusso d’aria continuo viene soffiato attraverso il didgeridoo durante l’inalazione attraverso il naso. Per questo è necessaria molta pratica 😉

Lo sapevi il didgeridoo è uno strumento a fiato, ma è annoverato tra gli ottoni per la sua tecnica di esecuzione?

Da dove viene il didgeridoo?

Il didgeridoo è uno degli strumenti più antichi al mondo. Si ritiene che le origini del didgeridoo risiedano nell’Arnhem Land, nel nord dell’Australia. Qui le prime immagini di umani sono state catturate con un didgeridoo in una grotta rocciosa. Queste pitture rupestri hanno 2.500-3.500 anni. Secondo la mitologia aborigena, il didgeridoo esiste nella loro cultura da 40.000 anni.

Secondo antiche storie, il didgeridoo fu scoperto quando il vento soffiò su un ramo scavato dalle termiti, creando un suono misterioso.

Introduzione al paese di origine del didgeridoo

muori rosso Le rocce sono le prime ad essere associate all’Australia. Ma che aspetto ha la zona da cui proviene il didgeridoo?

Come suona un didgeridoo?

I suoni del didgeridoo sono mistici, misteriosi e selvaggi. Le caratteristiche sonore caratteristiche di un didgeridoo sono:

  • un suono terroso
  • un basso voluminoso
  • belle sfumature

C’è un video che puoi ascoltare qui. Divertiti!

Quali tipi di didgeridoo ci sono e quale mi si addice?

Se hai questo pensiero nella tua testa che non vuole arrendersi, allora sei nel posto giusto. Ora tutto ciò che devi fare è guardare nella giungla del didgeridoo e il tuo didgeridoo può essere trovato rapidamente. Abbiamo notato che esiste un gran numero di didgeridoo con suoni e proprietà sonore differenti e abbiamo elencato per te i più importanti qui.

Presentazione di un suonatore di didgeridoo

Ecco come appare un suonatore di didgeridoo nella vita di tutti i giorni. Ma come si trova il didgeridoo giusto?

Djalu Gurruwiwi/ Yidaki

Lo yidaki è uno dei didgeridoo originali dell’Australia e viene prodotto a Yirrkala. È caratterizzato da un suono proprio ed è preferito dagli studenti dello stile “tradizionale”.Note chiave relativamente alte da lunghi didge, suono potente e molto potente. Il legno è per lo più Saltwater Stringy Bark, solitamente dipinto con bande di vernice per il corpo, più raramente con un’immagine “reale”.

Oberton-Wobbler

I wobblers armonici sono anche chiamati indugi armonici a causa del suono o dell’oscillazione tra i sovratoni. Poiché appartengono anche al gruppo dei didgeridoo yidaki, li elenchiamo qui. Sono fatti per oscillare i toni con una tecnica di gioco speciale e sono relativamente rari.

Pesante: Bellend è il nome della parte allargata alla fine del didgeridoo. Toots Chiamati anche toni di tromba, sono i toni esagerati quando si suona il didgeridoo.

Didgeridoo di canapa o canapa

I didgeridoo di canapa o canapa sono didgeridoo speciali. Hanno un ampio spettro sonoro con un grasso “bass thump”, suoni morbidi e una buona risposta. Pertanto, sono anche adatti come strumento di accompagnamento ritmico e sono una buona ed economica alternativa ai didgeridoo di eucalipto. Se stai cercando un didgeridoo che puoi suonare ad alto volume ma anche piano, questo è il tuo didgeridoo.

Inoltre, non è soggetto a crepe ed è quindi facile da curare.

procedura guidata

Alcuni didgeridoo sono tipicamente australiani. Possono essere trovati solo lì e vengono suonati solo lì. Mago è il nome del Gunwinguu nell’Arnhemland occidentale, per il didgeridoo tradizionalmente usato. Gli stili WAL tipici e suonati per la regione sono Wongga e Gunborg.

Cantante

The Singer è un didgeridoo canoro dal suono atmosferico e dai percettibili armonici (250-800 HZ). Per padroneggiare il gioco sul Singer, tuttavia, devi prestare attenzione a quanto segue: da un lato, generi le sfumature di questo didgeridoo attraverso la risonanza naturale della colonna d’aria vibrante e la coincidenza di uno dei suoi massimi di deviazione del suono con la campana, che è importante per la radiazione sonora.

A causa delle sue speciali proprietà sonore, questo didgeridoo viene spesso utilizzato per i toni planetari nella terapia del suono.

Trasmettitore vocale / trasmettitore vocale

I trasmettitori vocali didgeridoo sono chiamati così perché trasmettono i toni che il suonatore di didgeridoo crea con la voce. Ciò è possibile grazie alle interazioni tra le impedenze del didgeridoo e il “canto” del suonatore. La gamma di frequenza qui è da 1 a 2 kHz e ha picchi di impedenza piuttosto bassi. Questo didgeridoo è adatto a musicisti avanzati e sperimentali che amano cantare e suonare il didgeridoo.

Long-Multi-Tooter “Il lungo multi-speaker”

Il lungo diffusore multitono è un didgeridoo più lungo con un totale di xy m e solletica molti massimi di impedenza riproducibili. Il suono risultante è paragonabile ai toni del vento e del flauto. Sono possibili anche suoni ritmici come battiti di batteria tonali. Il clou assoluto del suono di questo didgeridoo è reso possibile da un modo speciale di suonare ed effetti speciali: il suono del lungo multi-tooter suona come un duetto di didgeridoo e violoncello.

Consigliamo questo didgeridoo anche se sei un suonatore di didgeridoo esperto a cui piace sperimentare.

Reise-Didgeridoo Meinl DDG-Box Didgeridoo da viaggio

Particolarmente interessante il didgeridoo da viaggio. Nonostante le dimensioni di soli 8,5 x 5 cm, è perfetto per un facile trasporto anche in viaggio. Il suo suono è ancora più sorprendente; un design a zigzag all’interno consente autentici suoni di didgeridoo. Sia in viaggio che in studio: è il compagno giusto per gli amanti del suono del didgeridoo per provare i ritmi del suono del didgeridoo.

Quali sono i criteri di acquisto più importanti per i didgeridoo?

Come principiante del didgeridoo, ti chiedi in particolare a cosa prestare attenzione quando acquisti il ​​tuo nuovo strumento. Qui troverai un riassunto dei criteri di acquisto più importanti per un didgeridoo.

Materiale

Quando scegli il materiale, poniti la seguente domanda: come dovrebbe suonare il mio didgeridoo ed è facile da suonare? Ricorda che materiali diversi hanno anche risonanze diverse e sono quindi determinanti per il suono del tuo didgeridoo.

fibra di vetro

La fibra di vetro è il materiale più sensibile, ma è anche un’alternativa economica per i principianti che vogliono cimentarsi nella respirazione fondamentale e circolare. Questo rende il didgeridoo in fibra di vetro un buon strumento per principianti e uno dei preferiti per chi ha un budget limitato.

legno di teak

Il teak è un legno massello che conferisce al didgeridoo un buon comportamento di risonanza. La lavorazione, la reattività e il volume del suono sono molto buoni, un didgeridoo in teak è una buona scelta se non vuoi optare per un didgeridoo di eucalipto.

bambù

Il bambù è adatto sia ai principianti che ai principianti, poiché il didgeridoo ha un buon suono e supporta una buona introduzione al gioco del didgeridoo. Bocchino aggiuntivo, poiché questo è già stato realizzato con il bambù

plastica

I didgeridoo in plastica MEINL sono una variante moderna dei tradizionali didgeridoo in bambù. Sono estremamente durevoli e resistenti alle intemperie e quindi perfetti per l’uso esterno. Grazie allo speciale design a forma di S, questo didgeridoo ha un migliore sviluppo del suono.

eucalipto

Se stai cercando un didgeridoo di eucalipto originale, devi prestare attenzione a queste caratteristiche: Deve essere stato divorato dalle termiti e pulito e rielaborato dal produttore/artista. Questo didgeridoo è particolarmente popolare tra i musicisti che apprezzano un suono brillante. In generale, più il didgeridoo è vecchio e ben provato, migliore è il suo suono.

Habitat nella terra del didgeridoo

È un habitat importante per i koala: l’albero di eucalipto. Ma cosa ha in comune con i didgeridoo?

Modulo

I didgeridoo sono disponibili in molte forme. Ti presentiamo i più importanti.

Conico

Con questa forma il didgeridoo è più largo in basso che in alto. Questo gli conferisce un suono più forte e una gamma più ampia. Il trasporto vocale è un po’ peggiore, ma c’è più contropressione e la respirazione è facile. Questa forma rende il didgeridoo più facile da “trollare”.

Solo

La forma dritta può essere la forma più comune del didgeridoo, ma è più probabile che si trovi nei didgeridoo fatti di fibra di vetro e plastica.

Cilindrico

I didgeridoo cilindrici hanno una sezione trasversale costante per tutta la loro lunghezza. Questo dà loro un suono basso pronunciato e anche la voce viene riprodotta bene. Quanta aria ha bisogno di questo didgeridoo dipende principalmente dalla sezione interna.

Elicoidale

È più una forma speciale del didgeridoo.

Lunghezza e peso

I didgeridoo sono disponibili in diverse lunghezze e dimensioni. Dimensioni: generalmente tra 1 e 2 m di lunghezza Classi di peso: da 1,5 kg a 7,5 kg

Commercio equo e solidale

Cerca i rivenditori che danno per scontato un equilibrio di dare e avere e quindi garantisci che i lavoratori nei paesi produttori ricevono salari giusti ed equi e nessun bambino è coinvolto nella fabbricazione dei prodotti. I prodotti sono realizzati in tutto il mondo, per lo più in piccole aziende familiari che visiteranno anche più volte l’anno.

Colore di base e ornamento

I didgeridoo dipinti e più elaborati, più sono costosi. Ma questo non significa che sia anche un buon strumento! Se si parla di elaborazioni esterne elaborate, questi didgeridoo sono decorati con intagli, vernici e dipinti. Sia la qualità che le fasce di prezzo sono diverse. Naturalmente, anche l’aspetto di uno strumento è importante, ovviamente il suono e la suonabilità dovrebbero venire prima di tutto.

A volte gli strumenti se la cavano anche con meno ottica e possono segnare con un design semplice ma elegante.

Illustrazione di un dipinto a mano di un didgeridoo

I didgeridoo sono disponibili con disegni semplici e dipinti in modo complesso.

il Caratteristiche audio sono sicuramente uno dei criteri di acquisto più importanti. Sono fortemente dipendenti dal gusto individuale e dalle preferenze sonore del giocatore. Poniti queste domande per scoprire cosa è importante per te: come percepisco le caratteristiche tonali di una certa tecnica esecutiva (es. il suono dei wok)? Controlla le proprietà sonore del tuo didgeridoo percependo l’impressione generale del suono o le caratteristiche generali del suono.

Vale la pena sapere: le caratteristiche del suono sono <> armonici, il tono fondamentale, l’altezza, il suono dell’oscillazione e il suono dello strumento con la voce Varietà di suoni di un didgeridoo è enorme!

in lavorazione

Se sei un didgeridoo di alta qualità devi cercare didgeridoo di legno duro. I didgeridoo davvero buoni sono fatti di agave e canapa (vedi il didgeridoo di canapa). Se ti interessano proprietà sonore e di gioco buone, forse anche molto buone, puoi anche usare didgeridoo di plastica. Hanno una parete interna irregolare e curvature della galleria del vento in basso o in alto.

Pertanto, alcuni didgeridoo possono anche avere una forma conica.

Per la robustezza del materiale

I didgeridoo in canapa, plastica e metallo offrono la massima robustezza contro l’elasticità degli urti e i rapidi sbalzi di temperatura. Se presti anche attenzione alla cura e alla manipolazione adeguate, la durata e la funzionalità dei didgeridoo in legno sono insuperabili.

Maneggevolezza pratica

Fattori importanti che abbiamo considerato per questo punto sono le dimensioni, la forma, il peso e il materiale del didgeridoo. La nostra conclusione e il nostro consiglio di acquisto per te: i didgeridoo più leggeri e maneggevoli sono apprezzati dai musicisti sul palco, nelle sessioni o dai musicisti di strada per la loro posizione eretta e la suonabilità a mani libere. Ricorda che i didgeridoo pesanti hanno bisogno di uno scaffale per l’abbaiare e le possibilità di movimento sono fortemente limitate durante la riproduzione del didgeridoo.

In termini di trasportabilità, i didgeridoo maneggevoli e leggeri hanno un chiaro vantaggio, soprattutto se si sta a piedi o in bicicletta per un periodo di tempo più lungo. Naturalmente, questo vale anche per i viaggi più lunghi in treno, aereo o nave.

Caratteristiche del gioco

Boccaglio Allusione giocabilità
Le proprietà sono .. Il comportamento è.. Le tecniche fanno il suono..
ben modellato Contropressione leggera, piacevole toni esagerati (oscillazione)
forma corretta Risposta troppo bassa Tirando la nota fondamentale
materiale adatto tono più pieno e chiaro bisogno di una corretta tensione delle labbra

Consiglio: Per principianti I didgeridoo sono particolarmente popolari piazzole medi come D ed E particolarmente adatti. Sono più facili da suonare e sono adatti se non hai una tensione delle labbra ben allenata.

giocabilità

Per ottenere questo suono speciale del didgeridoo tra la cultura indigena e i suoni meditativi, hai bisogno di un didgeridoo con una buona contropressione! È importante che si formi una colonna d’aria uniforme nel didgeridoo e che tu non debba danneggiare i tuoi polmoni allenati. Inoltre, dovresti usare un boccaglio che permetta il miglior controllo possibile del gioco. Il tuo didgeridoo è già dotato di un bocchino, oppure puoi acquistarlo separatamente.

Quali marche producono didgeridoo di qualità?

Soprattutto se vuoi acquistare un didgeridoo che puoi usare per un periodo di tempo più lungo, dovresti cercare buone marche. Per semplificarti questa decisione, abbiamo creato per te una piccola panoramica.

Percussioni Meinl

Il marchio Meinl è un produttore tedesco di batterie e strumenti a percussione con sede a Gutenstetten, in Baviera. Meinl è uno dei quattro principali produttori di piatti insieme a Zildjian, Sabian, Paiste e nel frattempo offre non solo una gamma profonda ma anche ampia. Il negozio online Meinl offre una selezione di strumenti musicali di alta qualità, compresi i didgeridoo.

Quattro elementi

Four Elements è un negozio online che attualmente supporta il commercio equo con un progetto di aiuto al Nepal e offre prodotti a prezzi equi. Gli strumenti musicali venduti nel negozio sono prodotti nei nostri laboratori e con il massimo controllo di qualità, utilizzando legno proveniente da coltivazioni controllate garantite e senza prodotti importati dalla Cina.

Terre

Negozio online con una vasta gamma di straordinari strumenti musicali provenienti da tutto il mondo.Terre offre una vasta gamma di didgeridoo di diversi materiali e livelli di qualità. I prodotti sono realizzati in Indonesia e sono realizzati al 100% in legno certificato tra cui: eucalipto, mogano, jackfruit e teak.

Didgeridoo di Mad Matt

Negozio online tedesco, curato dal 1996 dall’insegnante e artista di didgeridoo Matthias “Mad Matt” Eder. La gamma comprende oltre 100 didgeridoo, CD e accessori e fornisce informazioni sugli attuali corsi / workshop di didgeridoo.

Dove posso comprare un didgeridoo?

Negozi online: Amazon, Terre.de, Didgeridoos.eu, Didgman.de

  • nei negozi di musica locali,
  • fiere di musica,
  • Festival del Didgeridoo,
  • Vendite private di artisti (australiani),
  • Presta attenzione al commercio di veri didgeridoo e alle condizioni del commercio equo!

Quanto costano i didgeridoo?

La fascia di prezzo per l’acquisto dei didgeridoo è compresa tra € 10 e € 1.500. Probabilmente ti starai chiedendo dove si possono trovare le differenze di suono, qualità e lavorazione. Per un principiante è sufficiente un investimento in un didgeridoo nella fascia di prezzo intorno ai 30€. Qui hai una base solida con cui iniziare.

Come faccio a costruire un didgeridoo da solo?

Dipende da quanto sono alte le tue richieste e da quanto vuoi investire in esse. Puoi costruire il tuo didgeridoo da ferramenta per meno di 10€ 😉 Se sei un hobbista e hai un’indole pratica, allora è da qui che inizi con il tuo Istruzioni per la creazione.

Queste materiali hai bisogno dal negozio di ferramenta:

  • Tubi HTEM a 15 cm, diametro 75 mm
  • a 0,5 m, diametro 50 mm
  • a 1 m, diametro 40 mm
  • Un riduttore 75/5, 50/4

Ora arriva il tuo istruzioni per la costruzione, ti auguriamo tanto successo e divertimento!

  • Accorciare il tubo lungo 0,5 m a 25 cm.
  • Quindi unire questo tubo insieme al riduttore a 50/4.
  • Quindi segare l’anello e levigare questo bordo.
  • Quindi modella il tuo bocchino con la cera d’api. Per fare questo, scaldi la cera d’api con un asciugacapelli e la usi per formare un anello con un diametro da 2,8 a 3 cm.
  • Quando si collega il boccaglio, assicurarsi che tutto sia bello e stretto. Per fare questo, impasta bene i bordi del boccaglio dentro e fuori!
  • Infine, devi solo mettere insieme tutte le pipe e puoi iniziare a suonare il tuo didgeridoo 😉
Preparativi per la costruzione del didgeridoo fai da te

I materiali e il supporto giusti sono necessari per la costruzione del didgeridoo fai-da-te.

Qual è il modo corretto di suonare un didgeridoo?

La cosa migliore da fare è iniziare con come suonare correttamente la nota fondamentale. La respirazione corretta e la tensione delle labbra sono quindi importanti. Per creare una nota chiave uniforme, Il tuo respiro non deve essere troppo ma anche non troppo poco, la tensione delle labbra deve essere da qualche parte tra il suono del cavallo e le labbra del trombettista. La cosa migliore da fare è provare le nostre istruzioni per il didgeridoo:

1. Impara a suonare il keynote

  1. Metti le labbra in avanti come un broncio. Le tue labbra possono rimanere completamente rilassate.
  2. Ora espira rumorosamente. Sentiti libero di sperimentare la pressione sulle tue labbra cambiandole. Guarda cosa succede.
  3. Ora metti il ​​tuo didgeridoo in bocca e assicurati che entrambi formino un’unità. Non ci deve essere spazio tra la tua bocca e il tuo didgeridoo!
  4. Ora soffia delicatamente il tuo didgeridoo. Ricorda sempre: la qualità del suono non dipende dalla forza del tuo respiro, ma dal controllo della tensione delle tue labbra.

2. Corretta tensione delle labbra

La qualità del suono del didgeridoo e il consumo d’aria sono influenzati dalla tensione delle labbra. Se hai la tecnica giusta, il tuo consumo d’aria si riduce fino al 60%! Puoi aumentare la tensione delle labbra con un sorriso. Fai attenzione, tuttavia, perché se ti muovi troppo, il suono può interrompersi. Fai scorrere lentamente la lingua avanti e indietro mentre suoni.

Nota come i toni diventano più chiari o più opachi. Per ottenere sfumature ancora più chiare, restringi la bocca il più possibile restringendo le guance.

3. Impara la respirazione circolare

Inspira molta aria attraverso il naso il più rapidamente e il più rapidamente possibile, quindi gonfia le guance, quindi premi l’aria in fuori, in modo da creare un classico “rumore di scoreggia”. Allo stesso tempo, respiri brevemente e con forza attraverso il naso e di nuovo l’aria fuori dalla bocca. Quando senti il ​​suono dell’espirazione, inspira di nuovo brevemente nel naso. Se non sei ancora in grado di gestire così bene questa coordinazione respiratoria all’inizio, dai un’occhiata a questo esercizio degli aborigeni:

Riempi la bocca d’acqua, sputala e inspira di nuovo. Ora suoni una nota sul tuo didgeridoo. Per fare questo, spingi l’aria fuori dalle guance. Inspiri brevemente e con forza attraverso il naso. Ora hai già imparato a conoscere il principio di base della respirazione circolare. Ora integra questa tecnica nel tuo gioco del didgeridoo attraverso molta pratica. Sii paziente con te stesso, soprattutto all’inizio, perché il tuo corpo può abituarsi solo lentamente a questa nuova tecnica.

Come mi prendo cura di un didgeridoo?

Se hai scoperto una crepa nel tuo didgeridoo, ecco alcuni suggerimenti per la riparazione e la manutenzione:

riparazione

Pulisci completamente la fessura, raschiandola accuratamente con un coltello se necessario. Quindi usa la supercolla per riempirlo o inumidirlo. Quindi spolverare un po’ di farina di legno su di esso fino a coprire completamente la fessura. Quindi lascia indurire il composto per 2-10 minuti e leviga l’eccesso con carta vetrata finché il tuo didgeridoo non avrà di nuovo una superficie liscia.

Puoi anche ritoccarlo con il colore. La variante più semplice e delicata, però, è questa: dipingi o riempi la fessura con cera calda e rimuovi con cura i resti con l’unghia. Quindi la fessura è già chiusa.

Cura del legno

Poiché il legno è un materiale vivo e traspirante, sono importanti una cura speciale e una corretta manipolazione. Come con qualsiasi strumento a fiato, i didgeridoo dovrebbero essere suonati lentamente. Pertanto, non suonare il didgeridoo per più di 15 minuti all’inizio. Quindi aumentare il tempo di riproduzione di 5 minuti ogni giorno.

Conservazione

Tieni il didgeridoo in una stanza non esposta a grandi sbalzi di temperatura. Pertanto, assicurati che la temperatura della stanza sia costante e proteggila dalla luce solare diretta. Un uso responsabile e consapevole del tuo didgeridoo dovrebbe essere una cosa ovvia per te. Questo ovviamente include che non esponi il tuo didgeridoo a shock o violenza.

Quando cambi posizione, assicurati di avvolgere il tuo didgeridoo in una borsa da trasporto adatta o almeno in un panno e trasportarlo.

Misure igieniche

Spruzza entrambe le estremità del didgeridoo circa ogni 2 settimane su entrambe le estremità. Usa uno spray a base di oli essenziali, propoli e una soluzione di alcol etilico al 98%. Il dosaggio di ogni applicazione dipende dalla frequenza con cui suoni il didgeridoo e dal materiale di cui è fatto.

Moribondo

Il modo migliore per oliare il tuo didgeridoo è usare la vernice all’olio di semi di lino che puoi trovare in qualsiasi negozio di ferramenta. Ad ogni utilizzo, comprimi il bocchino del didgeridoo con una robusta pellicola di plastica e gomma in modo che sia veramente stretto. Quindi versare l’olio (circa 0,2 litri) utilizzando un imbuto per strumenti. Quindi chiudere allo stesso modo l’abbaiare del didgeridoo. Girando e rigirando con cura, l’olio si distribuisce in tutta la cavità del didgeridoo.

Puoi rimettere l’olio in eccesso nel contenitore perché può essere riutilizzato. Oppure fai scorrere l’olio più volte attraverso il tubo ruotando leggermente finché il legno non si inumidisce completamente.

Accessori importanti per il tuo didgeridoo

Boccaglio

Il bocchino è l’accordatura per il tuo didgeridoo ed è indispensabile per un buon suono. Se ti trovi di fronte alla decisione di scegliere un bocchino adatto per la prima volta, dovresti prendere un bocchino che puoi maneggiare e con cui vuoi giocare! Poiché il bordo del didgeridoo può essere mantenuto e pulito solo in misura limitata, non è consigliabile suonare il didgeridoo senza bocchino.

Puoi sostituire il bocchino su un flauto, ma non su un didgeridoo! Tuttavia, puoi cambiare o rinnovare un bocchino per didgeridoo in qualsiasi momento.

Di legno

Un bocchino in legno è particolarmente adatto per il retrofit nel tuo didgeridoo con silicone.

Fatto di cera / cera d’api

Ha le proprietà… Vantaggi per te…
Effetto antisettico igiene speciale per il tuo didgeridoo
è costituito da cera d’api pura al 100% odore gradevole
facilmente malleabile I germi vengono uccisi

Realizzato con cera per buste di zucchero

Gli aborigeni preferiscono la cera di zucchero per i loro didgeridoo. Questo è prodotto da api nere senza pungiglione nell’Australia settentrionale. Questo materiale è ideale per i didgeridoo con bocchino in legno, in quanto si attacca molto velocemente ed è disponibile a partire da € 6. Per i suonatori di didgeridoo che vogliono suonare con un bocchino in cera e che amano un autentico look da didgeridoo.

In silicone

Il contatto delle labbra quando si suona è molto piacevole, non duro come il legno e non appiccicoso come la cera. Un vero bocchino in silicone lo riconosci dai suoi tre strati. L’attacco di questo bocchino è un po’ più complesso perché sono necessarie 2 colla per incollarlo al legno. Per questo puoi usare un bocchino che è la sua forma rotonda di base, ma anche di forma ovale.

Consiglio: Ne stai cercando uno dermocompatibile e boccaglio molto igienico per il tuo didgeridoo, usane uno in silicone! è dimensionalmente stabile e molto facile da pulire! Ti permette anche di potente e antiscivolo Giocare!

Tasche per bocchino

Come accessorio di moda e protezione funzionale, una borsa per bocchino è uno strumento importante per riporre il bocchino del didgeridoo. Si consiglia di riporre il bocchino in modo sicuro, soprattutto se non suoni per molto tempo o se sei in giro con il tuo didgeridoo. Per avere questa sicurezza per il tuo boccaglio, assicurati che le proprietà di una borsa per boccaglio siano adeguatamente imbottite.

Altrimenti, ci sono tasche per bocchino che si abbinano a tutti i comuni didgeridoo in legno, in colori misti e realizzati in lana di legno. Disponibile online tra € 8 e € 11.

Protezione per bocchino

Se hai un bocchino integrato, o se il tuo didgeridoo viene utilizzato molto, una protezione per il bocchino è completamente sufficiente per la protezione. Il materiale del protettore è in neoprene, è disponibile in diversi colori a scelta ed è acquistabile online a partire da 5€.

Borse per didgeridoo

Le più importanti sono le borse per didgeridoo… Sono disponibili in diverse dimensioni con diversi design e proprietà protettive aggiuntive tra € 16 e € 70. Se ci tieni anche all’ambiente, ci sono anche borse realizzate con materiale riciclato.

In piedi

In modo da Se hai supporto durante il gioco e anche per la conservazione, sono utili ausili come supporti in legno o acciaio. In particolare, sono disponibili supporti in acciaio inossidabile con caratteristiche importanti come la regolazione dell’altezza e dell’inclinazione e una superficie antiscivolo. Ciò ti consente di scambiare rapidamente diversi didgeridoo. La fascia di prezzo qui differisce un po’ ed è compresa tra € 14 e € 160.

supporto a parete

Sei più un tipo decorativo e artistico che vorrebbe mettere in mostra il tuo strumento? Allora una staffa da parete è un’opzione per te e porta un pezzo di Australia nella tua casa con il tuo didgeridoo sulla parete. Naturalmente, la scelta del supporto da parete dipende anche dai vostri desideri individuali. O usi la staffa da parete direttamente come decorazione o solo per uno scopo funzionale. Puoi ottenere staffe da parete in metallo o legno a partire da € 36.

Prodotti per la cura

Indipendentemente dal fatto che tu sia un amante dello strumento, un badante occasionale o un piccolo accidia, non c’è modo di evitare la cura del tuo strumento. Soprattutto se vuoi goderti il ​​tuo nuovo hobby più a lungo e divertirti a suonare il tuo didgeridoo per molto tempo, la cura è la cosa più importante!

Prodotti per una corretta cura del didgeridoo

La corretta cura del didgeridoo include gli oli essenziali giusti come l’eucalipto e l’olio dell’albero del tè.

olio di lino

Preferiresti usare puro olio di lino per il tuo didgeridoo senza additivi? Nessun problema, ma ricorda di non usarne troppo per ciclo di cura, poiché l’olio impiega più tempo a fare effetto.

Vernice all’olio di lino

A sua volta, la vernice all’olio di lino contiene additivi che consentono una rapida asciugatura. Vedi cura

Spray di manutenzione

I migliori sono z. B. Spray (Primaltones Mouthpiece Sanitizer) a base di oli essenziali per la cura e la pulizia del bocchino (olio di melaleuca, lavanda) Grazie al suo effetto antisettico, l’olio di melaleuca uccide germi, batteri e virus sul tuo didgeridoo. Può essere utilizzato anche all’interno del didgeridoo e rimuove gli odori dopo aver giocato e si prende cura del tuo didgeridoo.

È adatto anche per bocchini in cera d’api, legno, plastica, metallo e gomma. In linea puoi z. B. Ottieni da Primaltones Spray da 8 €.

Set per la pulizia del didgeridoo

I set di pulizia in particolare sono un acquisto economico e pratico. Ottieni tutti i prodotti per la cura importanti di cui hai bisogno per la pulizia e la cura di base e contengono anche utili ausili.

Sussidi didattici/media

Se inizi come principiante, non è così facile trovare i libri di testo giusti. Dovresti acquistare spartiti con CD per principianti che ti faranno familiarizzare con il tuo didgeridoo e ti introdurranno lentamente al gioco del didgeridoo.

Panoramica del test del didgeridoo: quali didgeridoo sono i migliori?

Per saperne di più, puoi dare un’occhiata a vari test sul tema del didgeridoo.

Testmagazin Disponibile il test del didgeridoo? Anno di pubblicazione Accesso libero Scopri di più
Stiftung Warentest No, purtroppo la Stiftung Warentest non ha ancora pubblicato un test di didgeridoo.
Eco test No, purtroppo la Stiftung Warentest non ha ancora pubblicato un test di didgeridoo.
Konsument.at No, purtroppo la Stiftung Warentest non ha ancora pubblicato un test di didgeridoo.
Ktipp.ch No, purtroppo la Stiftung Warentest non ha ancora pubblicato un test di didgeridoo.

Sfortunatamente, non ci sono ancora test sui didgeridoo. Ma aggiorniamo sempre le nostre pagine e le aggiorniamo. Quindi, se ci sono nuovi test, li collegheremo qui per te immediatamente.

FAQ – Domande frequenti sul didgeridoo

Qui abbiamo messo insieme una panoramica con le domande più frequenti per chiarire in anticipo i fondamenti.

Quale didgeridoo è il migliore per i principianti?

Come principiante del didgeridoo, dovresti optare per uno strumento in fibra di vetro lungo da 100 a 150 cm. Perché i didgeridoo più o meno lunghi richiedono più aria per suonare e sono quindi meno adatti all’apprendimento della respirazione circolare. I migliori toni di base con cui iniziare sono F, F #, E, D #, C, H.

Da che età sono adatti i didgeridoo?

I bambini a partire dai 6 anni possono familiarizzare con il suono di un didgeridoo.

Quanto tempo ci vuole per suonare un didgeridoo?

La cosa più difficile e più importante di cui hai bisogno per suonare il didgeridoo è la respirazione circolare. È necessaria molta pratica per impararli. Quanto tempo hai bisogno per padroneggiarlo dipende dalla tua disciplina e dalla tua motivazione. Sulla base della mia esperienza, posso darti quanto segue: come con qualsiasi nuovo strumento che stai imparando, la pratica regolare è l’essenza e la fine di tutto! Imposta piccoli esercizi di 10 minuti ciascuno e integrali nella tua vita quotidiana.

È importante fare i tuoi esercizi ogni giorno e fare piccoli passi fin dall’inizio.

Cosa significa Didgeridoo e come si chiama?

Il nome didgeridoo, pronunciato “didjeridu”, risale probabilmente ad un’imitazione onomatopeica del suono o ad una sequenza ritmica suonata su questo strumento. I suonatori locali delle regioni di origine usano le sillabe parlate per praticare o interiorizzare sequenze ritmiche; le strutture verbali che ne risultano contengono tutte le caratteristiche fonetiche della parola.

I nomi nativi variano a seconda della zona e dell’uso, ce ne sono almeno una cinquantina, ad esempio: djalupu, djubini, ganbag, gunarrk, gamalag, maluk, yirago, yidaki e yedaki.

Lo sapevi la parola irlandese per didgeridoo”Corno del nativo”Tradotto significa?

Cos’è la terapia del didgeridoo?

Suonare il didgeridoo aiuta contro la sindrome delle apnee notturne, insomma: russare! Il russare patologico può superare suonare regolarmente il didgeridoo trattare, questo può essere scientificamente provato. Il russare diminuisce e la qualità del sonno migliora. I pazienti che soffrono di sindrome delle apnee notturne hanno muscoli della parte superiore meno sviluppati vie respiratorie o i loro muscoli sono più deboli che nelle persone sane.

Quando si suona il didgeridoo, vengono creati esattamente questi muscoli allenati e ricostruiti attraverso la tecnica del respiro. Dopo uno studio di quattro mesi con la produzione regolare di musica di didgeridoo, questi suonatori di didgeridoo hanno mostrato una sonnolenza diurna significativamente inferiore. Anche il russare è diminuito notevolmente durante la notte.

Effetto della meditazione sul corpo e sulla mente

Ecco come appare quando suoni e mediazione armonizzano il corpo e la mente

Quali sono le alternative al didgeridoo?

Se stai cercando uno strumento che suoni simile a un didgeridoo e sia costituito da un tubo di bambù, lo troverai sull’isola indonesiana di Giava. C’è che c’è gong tiup o gong sebul chiamato.

Ulteriori fonti

* Ci colleghiamo a negozi online selezionati e partner da cui potremmo ricevere un compenso. Come partner Amazon, guadagno da vendite qualificate


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.