Che si tratti di una sensazione di nostalgia durante la caccia, un accessorio pulito per la casa o per l’orchestra: anche dopo secoli di utilizzo, il corno da caccia sta tornando sempre più nelle nostre vite e per molti è difficile immaginare la vita senza di esso .

Tuttavia, intimidito dall’enorme quantità di opzioni a tua disposizione quando scegli un corno da caccia adatto? Nessun problema! Di seguito, riassumiamo i criteri di acquisto più importanti, le differenze tra i diversi tipi di corni da caccia e i test attuali per offrirti una panoramica completa dell’argomento.

I nostri preferiti

Miglior corno parforce: Cantabile classico PH-400
“Se per la caccia, tra gli altri corni parforce o in un gruppo misto, sei ben equipaggiato con questo!”

Miglior clacson Fürst-Pless con valvole: Tuyama TJG-301
“Perfetto per immergersi nella magia della musica romantica e classica.”

Il miglior corno da caccia per principianti: Tuyama TJG-201
“Delizia i tuoi amici e colleghi con il suo suono sorprendentemente morbido.”

Corno da caccia con il miglior rapporto qualità-prezzo: Classic Cantabile FPH- 100
“Per iniziare subito e avere il coraggio di entrare nel mondo unico del suono.”

Il miglior corno da caccia per la pratica e all’aperto: Fürst-Pless-Corno von Steinbach
“Ottimo per esercitarsi e per principianti!”

Buon strumento per principianti di un noto marchio: Roy Benson HH-101
“Il corno da caccia è sempre convincente. È piacevole da suonare, risponde bene e ha un bel suono.”

Miglior corno da caccia nel segmento di prezzo più alto: Dotzauer 18810L
“Come un grande pezzo di artigianato tedesco, colpisce per l’esatta messa a punto, la risposta facile e il suono eccezionale.”

Indice

l’essenziale in breve

    • Suonare uno strumento aumenta l’autodisciplina e la creatività attraverso la pratica costante, spesso fin dalla tenera età.
    • I musicisti rimangono mentalmente in forma più a lungo nella vecchiaia.
    • Lo scopo dell’uso decide se le valvole sono necessarie o meno: vuoi riprodurre segnali di caccia? Allora non ne hai bisogno; tuttavia, diventano essenziali per brani musicali più complessi.
    • Esistono molti tipi di trombe, ognuna con un suono diverso. Al momento dell’acquisto, presta attenzione al suono che ti piace di più!
    • Quando si sceglie il bocchino, il comfort gioca un ruolo decisivo, quindi deve adattarsi a te e sentirsi bene.

I preferiti dalla redazione

I seguenti sette corni da caccia soddisfano i nostri criteri e soddisfano i requisiti della nostra guida all’acquisto. Possiamo quindi consigliarvi questi con la coscienza pulita.

Bestes Parforcehorn: Classic Cantabile PH-400

Cosa ci piace:

  • Accordato in Sib, può essere combinato bene con i fiati Fürst-Pless
  • La diapositiva di sintonizzazione è allegata
  • Bocchino incluso
  • La custodia leggera è inclusa
  • Precursore del corno francese, bello da vedere

Cosa non ci piace:

  • Accordatura fine difficile, per lo più un po’ troppo alta

Valutazione editoriale

Il Parforcehorn di Classic Cantabile senza valvole è il predecessore del corno francese non solo visivamente, ma anche in termini di suono con il suo ottimo rapporto qualità-prezzo.
Grazie all’accordatura, che è esattamente un’ottava più bassa del classico corno Fürst-Pless, può essere perfettamente combinato con queste per suonare insieme. Insieme in un gruppo, ma anche da soli, si possono suonare numerose belle melodie e segnali penetranti e chiari, che consistono in toni naturali.

Oltre al suono, il comfort che porta con sé il corno da caccia è particolarmente impressionante. L’involucro dello strumento in robusta pelle sintetica garantisce una presa salda e assicura che le dita non diventino troppo fredde a causa della freschezza dell’ottone, anche dopo aver suonato a lungo all’aria aperta. È racchiusa anche una custodia leggera con due cinghie per il trasporto, in cui non c’è solo spazio per il corno stesso, ma anche spazio per spartiti in una delle due grandi tasche. Il bocchino abbinato incluso completa l’esperienza.

Miglior clacson Fürst-Pless con valvole: Tuyama TJG-301

Cosa ci piace:

  • Ha valvole; melodie così complesse possono essere suonate
  • Diapositiva di accordatura per la messa a punto fine
  • Bocchino incluso
  • Tasca per il corno
  • Molte recensioni positive

Cosa non ci piace:

  • Un po’ caro per iniziare

Valutazione editoriale

Questo corno Fürst-Pless di Tuyama, accordato come al solito in Sib, ha tre valvole rotanti che aumentano la gamma indirizzabile molte volte rispetto a un corno naturale. Pertanto, è possibile riprodurre una varietà di brani musicali diversi. Se vuoi passare dal tuo corno francese al corno da caccia molto simile ma più piccolo, scoprirai che il bocchino che hai usato prima non si adatta.

Tuttavia, questo non è assolutamente un problema grazie al bocchino abbinato incluso.Il design assicura che lo strumento risponda perfettamente, risultando in un suono molto bello e chiaro. Questo è reso ancora più morbido dall’imbuto leggermente più largo.

Il rivestimento in pelle sintetica garantisce una presa stabile e calda e, insieme allo strumento accuratamente lucidato, completa l’aspetto elegante. Questo corno da caccia è estremamente popolare tra molti clienti grazie alla sua alta qualità e al buon rapporto qualità-prezzo. Tuyama spedisce anche comodamente una borsa come accessorio per il trasporto, in modo che tutto sia incluso per un inizio perfetto.

Il miglior corno da caccia per principianti: Tuyama TJG-201

Cosa ci piace:

  • Strumento entry-level
  • Una scala più ampia garantisce un suono leggermente più morbido
  • Bocchino e borsa da concerto sono inclusi
  • Avvolgimento in similpelle
  • Molte recensioni positive

Cosa non ci piace:

  • Lo strumento non è adatto ai professionisti

Valutazione editoriale

Il corno Tuyama Fürst-Pless, accordato classicamente in Sib, ha una forma a imbuto leggermente diversa, che rende il suono dello strumento un po’ più morbido. A parte la diversa lunghezza della scala, tuttavia, ha circa le stesse dimensioni di un corno Fürst-Pless costruito tradizionalmente. È uno dei clacson più venduti su Amazon. La sua facilità d’uso è garantita non solo dalle numerose copie vendute, ma soprattutto da un gran numero di recensioni molto positive. È nel segmento di prezzo medio ed è adatto sia ai principianti che ai musicisti avanzati.

Oltre al rivestimento in pelle sintetica scura, l’ottone chiaro, accentuato da uno scivolo esterno in alpacca, si distingue per un contrasto molto attraente, che fa apparire l’aspetto generale semplice, ma comunque chic. È incluso anche un bocchino abbinato, che consente di iniziare subito a esercitarsi. Viene fornita una borsa, una cosiddetta borsa da concerto, per trasportare e riporre comodamente la tromba.

Corno da caccia con il miglior rapporto qualità-prezzo: Classic Cantabile FPH- 100

Cosa ci piace:

  • Corno da caccia per principianti
  • Una scala più ampia rende lo strumento più morbido
  • Compreso il bocchino
  • La borsa è inclusa
  • Bella incisione sull’imbuto

Cosa non ci piace:

  • Clacson non destinato ai professionisti

Valutazione editoriale

Come corno Fürst-Pless, il corno naturale di Classic Cantabile è un bestseller con “Amazon’s Choice”. Ci sono numerose recensioni estremamente positive non solo su Amazon, ma anche su altri siti per la vendita di strumenti. Il corno da caccia è regolarmente accordato in Si bem, è realizzato in ottone e, a parte la campana larga, che produce un suono più morbido, corrisponde alla costruzione di un tradizionale corno Fürst-Pless. C’è anche una semplice ma bella incisione sull’imbuto, che rende lo strumento piuttosto grazioso.

Il corno può essere messo a punto per l’accordatura degli altri strumenti per l’uso in un gruppo grazie alla slitta per batteria allegata, che viene spesso chiamata anche slitta per l’accordatura. Il bocchino per tromba abbinato incluso ti consente di iniziare a suonare subito. Affinché le tue mani non si congelino troppo durante il gioco nelle stagioni più fredde, il corno da caccia è avvolto in pelle sintetica nera. Il clacson è anche facile da trasportare grazie alla resistente borsa in dotazione. È nel segmento di prezzo medio-basso e è perfetto come strumento per esercitarsi e per i principianti per provare e imparare a suonare.

Il miglior corno da caccia per la pratica e per l’outdoor: Fürst-Pless-Horn von Steinbach

Cosa ci piace:

  • Bel suono
  • La diapositiva di sintonizzazione è allegata
  • Bocchino disponibile
  • La borsa è inclusa
  • Avvolgimento in pelle sintetica

Cosa non ci piace:

  • Lo strumento è un po’ rumoroso all’interno

Valutazione editoriale

Il Fürst-Pless-Horn von Steinbach è tipicamente accordato in si bemolle. A causa della campana leggermente più larga, si discosta leggermente dallo standard di questi corni da caccia, ma questo rende il suono un po’ più morbido. È collegata una diapositiva di sintonizzazione che consente di creare musica insieme. Con il bocchino per flicorno incluso puoi anche iniziare a suonare subito. La robusta custodia morbida inclusa nella consegna assicura che lo strumento sia facile da trasportare, mentre l’involucro in pelle sintetica scura rende molto più piacevole suonare in autunno e in inverno.

Questo strumento è estremamente popolare tra molti clienti, il che si riflette nell’elevato numero di buone valutazioni dei clienti sia su Amazon che in altri negozi pertinenti. Il corno è più adatto per i principianti che vogliono abituarsi a suonare il corno, ma offre anche un bel suono e una buona fattura per i musicisti esperti.
Suonare solo nelle proprie quattro mura a volte è un po’ difficile a causa dei suoni chiari ma forti. Quindi è più adatto per giocare all’aria aperta.

Buon strumento per principianti di un noto marchio: Roy Benson HH- 101

Cosa ci piace:

  • Lo strumento è molto adatto ai principianti
  • Tuning slide per accordare lo strumento
  • Un boccaglio è incluso
  • La pelle sintetica del fodero ha il suo bel colore
  • Da un noto marchio

Cosa non ci piace:

  • Il corno non è adatto a musicisti professionisti

Valutazione editoriale

Con il suo HH 101, Roy Benson offre un bellissimo corno Fürst-Pless, che è probabilmente il migliore per i principianti. Si distingue soprattutto dalla concorrenza per il suo aspetto: l’involucro in pelle sintetica non è, come al solito, in un tono scuro o nero, ma è di colore grigio-verde.

Questo garantisce un’attenzione positiva in un gruppo di giocatori! Il gioco di colori tra l’alpacca del bocchino, l’ottone della campana e la fantasia in pelle sintetica lo sostiene ulteriormente. La presenza di una slitta di accordatura consente non solo di distinguersi chiaramente nel gruppo attraverso l’aspetto visivo, ma anche attraverso l’aspetto tonale.

Come di consueto, il prodotto viene fornito con un boccaglio e un sacchetto di stoffa. Tutto sommato, questo è un corno economico e quindi adatto ai principianti, ma di alta qualità da un marchio che lavora a stretto contatto con musicisti professionisti e noti produttori di strumenti per continuare a migliorare.

Miglior corno da caccia nel segmento di prezzo più alto: Dotzauer 18810L

Cosa ci piace:

  • Da un marchio di alta qualità
  • Bocchino placcato argento
  • La slitta di sintonia è attaccata al clacson
  • Un boccaglio è incluso
  • Avvolgimento in similpelle
  • Tracolla disponibile

Cosa non ci piace:

  • Un po’ caro per i principianti

Valutazione editoriale

Meister Dotzauer produce strumenti di alta qualità, compresi i corni da caccia, da molti decenni. Questo modello del Fürst-Pless-Horn non fa eccezione e colpisce per il suo carattere sonoro omogeneo. Il corno è costruito per la caccia e di conseguenza ha una costruzione stabile per prevenire e controllare eventuali rischi associati alla caccia. Inoltre, all’involucro in pelle sintetica verde scuro sono fissate due cinghie, che semplificano notevolmente il trasporto all’esterno della foresta.

Il bocchino placcato argento di alta qualità garantisce un’intonazione stabile e molto chiara. Qualcosa che è particolarmente evidente nel gruppo rispetto ad altri strumenti. Questo corno è anche dotato di una slitta per l’accordatura fine per semplificare la creazione di musica insieme. Va notato che molti degli strumenti Dotzauer devono ancora essere prodotti dopo che l’ordine è stato effettuato, il che può portare a tempi di consegna un po’ più lunghi.

Guida all’acquisto di corni da caccia

Prima di esaminare le sottili differenze tra i singoli strumenti insieme, dobbiamo ancora elaborare una differenza centrale che sia rilevante per ciascuna delle diverse trombe. Va di pari passo con l’uso previsto per il clacson.

Ti piacerebbe poter riprodurre i famosi segnali per la caccia? Allora probabilmente sei completamente soddisfatto di un corno naturale! Ma se vuoi suonare pezzi diversi in gruppi, allora probabilmente hai bisogno di valvole che aumentino significativamente la gamma suonabile.

Fürst-Pless-Corno

Il corno di Fürst-Pless è probabilmente uno dei corni da caccia più utilizzati.

Quali tipi di corni da caccia esistono?

Prima di tutto, va detto che non esiste una cosa come “il” corno da caccia, ma piuttosto diversi corni possono essere trovati sotto il termine generico di un corno da caccia. Di seguito elenchiamo i più tipici corni da caccia ancora in uso.

Corno da caccia Fürst-Pless

Esiste probabilmente il più classico corno da caccia, il cosiddetto Fürst-Pless-Horn. Con una lunghezza del tubo di 130 cm e un diametro della bobina di circa 16 cm, è piuttosto piccolo, maneggevole e accordato in Sib, che corrisponde grosso modo ad un flicorno senza valvole. Su di esso possono essere riprodotti i segnali più comuni, che di solito consistono nei cinque toni più bassi dei sette suonabili. È quindi particolarmente adatto per la caccia o come souvenir, in quanto è carino da vedere.

Angoli Parforce

Il secondo corno è disponibile in quattro diverse varianti, a seconda dell’accordatura. In Germania, i corni Parforce sono spesso accordati in Sib o Mib. C’è però anche la possibilità di attaccare una valvola che permette di cambiare idea da Si a Mib e viceversa. In Francia sono per lo più sintonizzati in D. La lunghezza del tubo varia di conseguenza e può variare da 270 cm a 454 cm. Tuttavia, il diametro della bobina rimane simile. Solo l’avvolgimento cambia e si sposta da circa 30 cm a circa 45 cm. A causa della differenza di dimensioni, il corno Parforce in Bb è accordato un’ottava più in basso rispetto al corno Fürst Pless.

Corno tascabile di Clewing

Il corno tascabile di Clewing, che è ancora utilizzato principalmente dai ricercatori, ha la stessa lunghezza del tubo del corno Fürst-Pless, ma in confronto è arrotolato molto più vicino, il che lo fa sembrare notevolmente più piccolo. L’intervallo corrisponde a quello del suo parente stretto.

Mezzaluna del Sauerland

I cacciatori di felci dell’Olpe e dell’area di Hannover giocano finalmente sulla mezzaluna del Sauerland, che ricorda molto anche il Fürst-Pless-Horn. Quindi sembra una sua versione capovolta, anche con la stessa gamma.

Consiglio: Ci sono stati, ovviamente, molti altri tipi di corni da caccia nel corso della storia. Tuttavia, in questi giorni, quanto sopra sono le corna più comuni.

Per chi sono i corni da caccia?

Fondamentalmente, sono adatti a chiunque abbia apprezzato il suono unico di un corno. Oltre alle valvole sopra menzionate, è anche importante notare che ogni corno suona completamente diverso. Dopotutto, il tuo gusto e la sensazione uditiva soggettiva svolgono il ruolo più importante nel processo decisionale.

Quali sono i criteri di acquisto e le caratteristiche di qualità più importanti di un corno da caccia?

Di seguito elenchiamo i criteri di acquisto per le caratteristiche qualitative di un corno da caccia. Divertiti a leggere.

  • Metodo di produzione
  • Spessore e struttura della lamiera
  • Scelta dei materiali
  • Diapositiva di accordatura
  • Materiale della guaina

Metodo di produzione

I corni più economici, come quelli usati spesso nella caccia, sono spesso annidati l’uno dentro l’altro. Puoi sentire il bordo quando metti la mano nell’imbuto, la cosiddetta campana. Se il corno è di valore superiore, questo bordo non dovrebbe essere palpabile. Invece, sono saldati insieme, risultando in una sensazione migliore. Questo può essere sentito specificamente nel fatto che i toni si staccano un po’ più facilmente dal labbro. Di conseguenza, è necessario un approccio minore per giocare.

Spessore e struttura della lamiera

Vuoi un suono leggermente più morbido e più scuro? Allora prendilo a un corno i cui tubi e campane – noti anche come lunghezza della scala – sono un po’ più larghi.
Per ottenere un tono ancora più morbido, è possibile utilizzare uno spessore del materiale di 0,4 mm invece dei soliti 0,5 mm. Se si vuole suonare anche in gruppo con altri musicisti, una slitta di accordatura è indispensabile per accordare gli strumenti tra loro ed evitare così disarmonie.

Scelta dei materiali

Invece del solito ottone, puoi usare un corno in ottone dorato o rame per rendere la musica un po’ più morbida e calda.
Anche i bocchini placcati in argento cambiano il suono e lo rendono più chiaro.

Diapositiva di accordatura

Ci sono trombe con e senza slitta di accordatura. Si assicura che gli strumenti a fiato possano essere accordati tra loro, cosa particolarmente necessaria quando si fa musica insieme. Ad esempio, l’accordatura di base di uno strumento può cambiare a causa della temperatura alla quale il materiale si espande o si contrae. Ma anche un approccio diverso può fornire la necessaria messa a punto attraverso la diapositiva di sintonizzazione.

Materiale della guaina

Se viene utilizzata una guaina, è tradizionalmente realizzata in pelle. Tuttavia, ci sono sempre più modelli con una copertura in pelle artificiale. La cosa più importante qui è che lo strumento sia facile da impugnare e che il materiale sia piacevole al tatto. Dopotutto, ci giocherai per molte ore.

Corno da caccia testato

Ci sono anche gruppi separati di venti per il corno parforce. Insieme aumenti la voglia di giocare e rafforzi anche i costumi.

Quali marche producono corni da caccia di qualità?

Ci sono molti marchi diversi che traducono i loro standard di qualità nei corni da caccia che producono. Di seguito vi presentiamo alcuni dei più grandi marchi.

Kühnl & Hoyer

Come azienda familiare alla quarta generazione, hanno già vinto più volte il German Musical Instrument Award. Si affidano all’artigianato e all’alta qualità, che molti musicisti professionisti hanno già apprezzato.

Meister Dotzauer

L’azienda, fondata nel 1875, si specializzò presto in ottoni e disponeva anche di un proprio reparto per gli strumenti da caccia. La produzione di trombe Fürst-Pless e Parforce è un aspetto centrale nella vostra officina.

FMB

FMB è specializzata in strumenti a fiato in generale, quindi offre una varietà di strumenti e accessori diversi.

Roy Benson

Roy Benson è un marchio di Gewa, un grossista tedesco di strumenti musicali.

Dove posso comprare un corno da caccia?

Come è consuetudine con gli strumenti, un corno da caccia può essere acquistato anche online o offline, ovvero in un negozio di musica corrispondente. Spesso costruiscono da soli i corni e si specializzano in ottoni. Lì è spesso anche possibile provare diversi bocchini in modo da poterne trovare uno adatto a te.

Tuttavia, se desideri acquistare il corno online, puoi farlo realizzare e consegnare appositamente da officine speciali oppure puoi utilizzare Amazon per selezionarlo da una vasta gamma di produttori. Tuttavia, è possibile che tu non possa evitare un rivenditore specializzato, poiché Amazon non ha ancora venduto tutti i tipi di corni da caccia.

Attenzione: Al momento dell’acquisto, assicurati di notare che alcuni produttori devono ancora realizzare prima gli strumenti. Questo può portare a tempi di consegna significativamente più lunghi. È meglio chiarire questo con il venditore in anticipo!

Quanto costano i corni da caccia?

I prezzi variano notevolmente qui. Ti piacerebbe uno dei classici corni da caccia? Quindi puoi ottenere un bel strumento per 200-300 euro. D’altra parte, vorresti un corno di qualità superiore o un corno correlato, come il corno francese più complesso? Quindi i prezzi possono salire molto.

Come al solito con gli strumenti musicali, i prezzi variano enormemente a seconda della qualità e possono variare da 200 euro a 2000 euro e oltre. Dopotutto, non c’è limite al lusso che è possibile. Per l’inizio, tuttavia, è spesso consigliabile utilizzare uno strumento per principianti più economico per scoprire quanto lo trovi effettivamente divertente e per imparare a suonarlo.

Quali alternative ci sono a un corno da caccia?

Oltre ai vari corni da caccia, ci sono ovviamente una varietà di altri strumenti. Di seguito abbiamo elencato alcuni strumenti a fiato correlati che sono abbastanza vicini ai famosi corni in termini di struttura, stile di esecuzione e suono.

Strumenti alternativi Breve descrizione
Waldhorn Un suono più morbido, spesso utilizzato per le orchestre, indicato anche semplicemente come “corno”
Posthorn Piuttosto usato storicamente; Ulteriore sviluppo con valvole, la cosiddetta “cornetta” viene utilizzata nelle orchestre
corno delle alpi Simbolo nazionale della Svizzera, spesso in legno. Suono molto delicato
trombone Ottone profondo senza valvole, i toni sono variati dal proprio approccio e dal cosiddetto pull
Flicorno Suona come il Fürst-Pless-Horn con valvole e un po’ più morbido di una tromba, spesso usato nelle orchestre
Tromba Un alto ottono, uno degli strumenti più famosi per l’orchestra classica

Panoramica del test del corno da caccia: quali sono i migliori corni da caccia?

Molte riviste di consumatori testano un gran numero di prodotti in base a criteri diversi. Tuttavia, come puoi vedere, non sono stati effettuati test sui corni da caccia. Se cambia, aggiorneremo la pagina per tenerti aggiornato.

Testmagazin Test del corno da caccia disponibile? Anno di pubblicazione Accesso libero Scopri di più
Stiftung Warentest Nessun test disponibile
Eco test Nessun test disponibile
Konsument.at Nessun test disponibile
Ktipp.ch Nessun test disponibile

FAQ – Domande frequenti sul corno da caccia

Di seguito abbiamo cercato di rispondere a tutte le domande che potreste porvi sull’argomento.

Come suona esattamente un corno da caccia?

I diversi corni da caccia suonano in modo completamente diverso. Tuttavia, hanno tutti in comune un suono morbido ma penetrante. Quindi non dovrebbero spaventare il gioco durante la caccia, ma dovrebbero comunque essere chiaramente udibili su lunghe distanze. La chiarezza era estremamente importante per poter distinguere i diversi segnali di caccia.

Dove, come e quando posso imparare a suonare il corno da caccia?

È possibile imparare uno strumento da autodidatta. Ma se vuoi suonarlo tecnicamente pulito, non puoi evitare un buon insegnante. In questo modo, possono affrontare in modo specifico i tuoi piccoli errori e rispettare la tua velocità di apprendimento.

Non è diverso con i corni da caccia. Tuttavia, una cosa è davvero importante, indipendentemente dallo strumento che impari: pratica, pratica, pratica! Poiché per suonare è necessaria molta pressione, ha senso imparare il corno da caccia solo dall’età di otto anni. Tuttavia, è anche possibile osare di usarlo solo in età adulta.

Come si suona un corno da caccia?

Che si tratti di corno naturale o meno, lo stile di esecuzione di base è lo stesso:
Utilizzando una tecnica specifica, le labbra si adagiano sul bocchino e generano una vibrazione che viene echeggiata attraverso il corpo del corno, amplificata ed infine emessa come suono dall’imbuto. Se ci sono valvole, i toni possono essere ulteriormente variati.

Che musica suoni con un corno da caccia?

Con un classico corno naturale vengono riprodotti per lo più solo segnali di caccia, che consistono principalmente in una sequenza di toni fino a cinque diversi toni e servono per la comunicazione.
Se hai le valvole, hai una gamma di tonalità molto più alta e puoi ascoltare una varietà di brani classici e romantici, ad esempio “Quello che mi piace è solo la caccia vivace” di Johann Sebastian Bach o “Auf dem Anstand” di Joseph Haydn Su cui ripiegare. Anche i suonatori di corno sono i benvenuti nelle orchestre.

Consiglio: Puoi trovare molti voti online, sia per quelli più grandi Brani musicali e segnali di caccia.

Che aspetto ha un corno da caccia?

Fondamentalmente, ogni corno è costituito da un tubo curvo in legno, corno o metallo con un bocchino attaccato all’estremità. La lunghezza del tubo e il tipo di avvolgimento garantiscono i diversi aspetti.

Quali tipi di segnali di caccia esistono?

I segnali possono essere riprodotti nelle competizioni così come durante la caccia vera e propria. Possono essere divisi in tre diversi gruppi.

I segnali di controllo della caccia vengono utilizzati per coordinare i cacciatori tra loro e per comunicare con i conducenti. Questo può essere un saluto, segnali di avvertimento, richieste di aiuto o istruzioni.

I cosiddetti segnali di morte servono come tributo finale al gioco da parte dei cacciatori.

Ultimo ma non meno importante, c’è il gruppo dei segnali generali, che comprendono, tra l’altro, il saluto, la fine della caccia o il “mangiare”.

Cosa significa “avvicinamento” negli strumenti a fiato?

L’approccio include la posizione delle labbra sul bocchino dello strumento e la capacità del musicista di suonare con insistenza ma anche di cambiare rapidamente le melodie. In breve, per approccio si intende la tecnica del musicista di controllare il suono dello strumento attraverso i muscoli delle labbra e il flusso d’aria.

Corno antico

Le forme dei primi corni erano molto spesso basate sulle forme naturali del corno e quindi sembravano completamente diverse dai nostri attuali corni da caccia.

Qual è la storia del corno da caccia?

I corni sono stati usati fin dall’età della pietra. Che sia per scopi rituali, per intendersi durante le cacce o in atti di guerra. A poco a poco sono emerse le forme odierne di corni da caccia e si sono sviluppati altri usi, ad esempio con il corno postale. Fu solo nel XVIII secolo e successivamente nel XIX secolo che la musica da caccia ottenne un’immensa popolarità. Ha plasmato soprattutto le epoche classica e romantica.

Cosa significa esattamente “corno naturale”?

I corni naturali sono stati usati in molte culture antiche e possono essere fatti di lamiera, legno, corteccia o corno. Non hanno tasti o valvole per cambiare il tono, quindi solo i toni naturali o interi sono suonabili in modo classico. Con le corna c’è anche la possibilità di “ripieno”. La mano viene inserita nell’imbuto, rendendo suonabili i semitoni.

Come prendersi cura del corno?

Dopo ogni utilizzo dello strumento, deve essere liberato dall’umidità accumulata nello strumento durante l’esecuzione. Si dovrebbe anche lasciare che l’acqua pulita fluisca attraverso lo strumento a intervalli regolari e quindi rimuovere eventuali residui di acqua con un tergicristallo. Dopodiché, dovrebbe essere asciugato all’aria.

Lo strumento, in particolare la diteggiatura, deve essere lucidato con un panno morbido dopo ogni utilizzo. Se c’è una guaina, questa è necessaria solo di tanto in tanto. Ultimo ma non meno importante, il boccaglio deve essere pulito regolarmente con uno spazzolino e acqua.

Ulteriori fonti

* Ci colleghiamo a negozi online selezionati e partner da cui potremmo ricevere un compenso. Come partner Amazon, guadagno da vendite qualificate


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.