Ascoltare le canzoni in movimento senza ascoltare musica ad alto volume è possibile solo con le cuffie. Con loro puoi goderti il ​​tuo suono preferito sempre e ovunque e alzare il volume a tuo piacimento. Ma da quando sono nati nel 1878, i gadget portatili hanno raggiunto molte fasi di sviluppo e hanno notevolmente ampliato la loro gamma di funzioni. Questa varietà di funzioni rende difficile la scelta per i consumatori perché, oltre al suono, devono essere presi in considerazione molti altri dettagli. Mentre alcuni cercano miracoli sonori puri, altri consumatori prestano attenzione alle prestazioni della batteria, alla soppressione del rumore o al comfort.

Per fornirti un orientamento, ti presenteremo le consuete funzioni in questo consiglio di acquisto, risponderemo alle domande più frequenti ed esamineremo i test indipendenti delle cuffie over-ear.

I nostri preferiti

Le migliori cuffie over-ear senza cancellazione del rumore: Bose SoundLink Around Ear II
“Leggero con un eccellente comfort.”

Le cuffie over-ear con il rapporto qualità-prezzo più convincente: Philips H8505BK / 00
“Offre tutte le funzioni di cui hai bisogno a un prezzo accessibile.”

Cuffie over-ear con la migliore cancellazione del rumore: Sony WH-1000XM4
“Un assoluto tuttofare per gli amanti della musica che viaggiano molto.”

Le migliori cuffie over-ear sotto i 60 euro:
“Cuffie over-ear con un’ampia gamma di funzioni a un prezzo contenuto.”

Le migliori cuffie over-ear fino a 90 euro: JBL Live 500BT
“Cuffie compatte e dai bassi potenti con colori vivaci.”

Le migliori cuffie over-ear con controllo gestuale: Sony WH-1000XM3
“Un controllo gestuale affidabile e un ANC convincente fanno parte di questo miracolo sonoro”.

Le cuffie over-ear più intelligenti: Sennheiser Momentum 3 Wireless
“Elevato comfort grazie a materiali di alta qualità e una gamma di funzioni molto convincente.”

Le migliori cuffie auricolari cablate: Sennheiser HD 400S
“Queste cuffie per tutti i giorni sono adatte a chi non vuole over-ear wireless”.

Le migliori cuffie over-ear per chi porta gli occhiali: Bose QuietComfort 35 II
“Non solo chi porta gli occhiali apprezzerà queste cuffie. Bose convince con una grande esperienza a tutto tondo.”

Potente tuttofare wireless a un prezzo basso: Sennheiser HD 350BT
“La connessione USB-C e oltre 30 ore di autonomia della batteria sono eccezionali in questa fascia di prezzo!”

Indice

l’essenziale in breve

  • Le cuffie over-ear hanno padiglioni auricolari che circondano completamente le orecchie e non si trovano sopra le orecchie. Garantiscono una buona tenuta e riducono il rumore ambientale
  • Ci sono modelli cablati e wireless. Alcune cuffie wireless hanno ancora una connessione AUX da 3,5 mm in modo che possano essere utilizzate con un cavo, se necessario
  • La cancellazione attiva del rumore (ANC) utilizza il controrumore per ridurre il rumore ambientale periodico
  • A seconda del modello, alcuni rumori vengono fatti passare consapevolmente in modo che si rimanga avvicinabili (modalità ambiente o trasparenza)
  • I prezzi variano ampiamente. La qualità, il marchio e la gamma di funzioni sono decisivi quando si tratta di prezzi
  • La resistenza all’acqua dei dispositivi elettronici è indicata tramite il grado di protezione IP. I dispositivi con un valore di IPX 4 o superiore sono adatti per lo sport
  • Le cuffie wireless hanno una batteria. La maggior parte dei modelli dura circa 30 ore quando è completamente carica

Le migliori cuffie over-ear: le preferite dagli editori

In questa sezione ti presentiamo i nostri preferiti un po’ più specifici. Questi sono i modelli che sono riusciti a convincere completamente la nostra redazione nelle rispettive categorie:

Le migliori cuffie over-ear senza eliminazione del rumore: Bose SoundLink Around Ear II

Cosa ci piace:

  • eccellente comfort d’indossamento
  • Compatibile con l’app Bose
  • assistente linguistico integrato
  • La custodia per il trasporto è inclusa
  • molto facile
  • buona immagine sonora

Cosa non ci piace:

  • La batteria dura solo circa 15 ore
  • Micro-USB stat USB-C

Valutazione editoriale

Non troverai nessuna cancellazione del rumore ma tutte le altre funzioni importanti per le cuffie con Bose Soundlink Around Ear II. Queste cuffie sono adatte a chi porta gli occhiali perché i morbidi cuscinetti dei padiglioni non esercitano alcuna pressione aggiuntiva e la staffa è sufficientemente flessibile. Un assistente vocale integrato ti dice il livello attuale della batteria e legge il dispositivo che è stato appena accoppiato. Una funzionalità molto utile e sfortunatamente non trovata spesso nel mercato delle cuffie Bluetooth.

In termini di suono, le cuffie sono molto potenti, come saprai da Bose. Le voci così come i medi e gli alti sono riprodotti bene. Purtroppo il basso soffre un po’ della buona trasmissione delle altre frequenze. Ma con l’equalizzatore puoi contrastare un po’ questo problema. Altrimenti il ​​suono per la classica e l’acustica è assolutamente eccellente.

I leggeri SoundLink Around Ear II sono anche molto comodi grazie al loro peso ridotto. Comfort, prezzo e suono sono buoni. Le prestazioni della batteria potrebbero essere migliori. Una raccomandazione può sicuramente essere fatta se non vuoi spendere molti soldi e non hai bisogno della cancellazione del rumore.

Le cuffie over-ear con il rapporto qualità-prezzo più convincente: Philips H8505BK / 00

Cosa ci piace:

  • buon rapporto qualità prezzo
  • suono chiaro
  • ANC
  • Assistente vocale
  • Funzione di ricarica rapida
  • design bello e unico
  • La modalità Suono ambiente cattura il rumore esterno utilizzando un microfono
  • Bluetooth 5.0 (stabilimento rapido della connessione)
  • Touch Control e Ohrmuschel
  • fino a 30 ore di durata della batteria
  • Adattatore per cuffie da 3,5 mm a 2,5 mm incluso

Cosa non ci piace:

  • Connessione Micro-USB invece di USB-C
  • ANC non sempre convince e suona distorto ad alto volume
  • I tasti a sfioramento possono essere azionati molto facilmente involontariamente

Valutazione editoriale

Per il prezzo relativamente basso di circa 130 euro, gli amanti della musica ottengono un dispositivo solido come una roccia che implementa con sicurezza molte delle funzioni di altri dispositivi. È possibile ascoltare il suono di queste cuffie over-ear di Philips. La soppressione del rumore non è così convincente come l’ANC delle cuffie nelle fasce di prezzo più elevate, ma tutto il resto sarebbe troppo impegnativo per il prezzo.

Sfortunatamente, le cuffie Philips hanno solo una porta micro-USB invece di una porta USB-C, che ora viene utilizzata nella maggior parte dei nuovi dispositivi. Ma attraverso questo, le cuffie vengono comunque caricate molto rapidamente. Il tempo di ricarica di 5 minuti offre fino a 2 ore di ascolto della musica wireless.

Le cuffie Philips sono adatte a tutti coloro che apprezzano un suono sufficientemente buono e una gamma di funzioni che è ormai standard in questa fascia di prezzo. Fatta eccezione per la riproduzione poco pulita a tutto volume (che ai nostri occhi difficilmente verrà sfruttata perché le cuffie possono diventare molto rumorose), il dispositivo non commette errori seri per il prezzo relativamente basso. Pertanto, Philips viene incoronata vincitrice del rapporto qualità-prezzo con l’H850BK.

Cuffie over-ear con la migliore soppressione del rumore: Sony WH-1000XM4

Cosa ci piace:

  • soppressione del rumore eccezionale
  • bel suono
  • ottima durata della batteria di almeno 30 ore con ANC attivato (senza 38)
  • due dispositivi possono essere utilizzati contemporaneamente
  • Riconoscimento dell’usura
  • Funzione di ricarica rapida
  • ampia app Sony per le impostazioni
  • cuscinetti morbidi adatti anche a chi porta gli occhiali
  • molto leggero e comodo
  • pieghevole

Cosa non ci piace:

  • rapido accumulo di calore sotto i padiglioni auricolari
  • ANC a volte fastidioso con vento forte
  • prezzo molto alto

Valutazione editoriale

Con il nuovo modello XM4, Sony ha migliorato ancora una volta la cancellazione attiva del rumore. Il che è sorprendente, perché la versione precedente (XM3) era già molto buona in questo campo. Questi sopra le orecchie smorzano il fastidioso rumore di fondo nel traffico o in ufficio così tanto che sono appena percettibili. Se necessario, è anche possibile impostare la cancellazione del rumore in modo che determinate frequenze siano consentite. La cancellazione del rumore può anche essere impostata individualmente con l’app.

Posizionando la mano sul padiglione auricolare destro, chi lo indossa può mettere in pausa la musica. In In questo stato, i microfoni sono attivati ​​e il rumore esterno viene lasciato passare in modo da poter ascoltare brevi conversazioni, annunci tramite altoparlante o simili senza rimuovere le cuffie. Un sensore integrato rileva se le cuffie sono sulle orecchie o se sono state rimosse. Se le orecchie vengono rimosse, la funzione touch viene disattivata. Molto gratificante, perché questo evita inserimenti errati involontari. Un miglioramento rispetto al modello precedente.

Un’altra innovazione che accogliamo con grande favore è la possibilità di connettere due dispositivi contemporaneamente. Ciò consente di risparmiare il tempo impiegato per disconnettersi e riconnettersi ai dispositivi di casa. E l’interruttore funziona perfettamente. Come spesso accade con Sony, l’esperienza sonora è impressionante. Per il prezzo molto alto, però, è anche un prerequisito per l’acquisto.

Queste cuffie over ear sono ottime e, visto il loro prezzo molto alto, sono adatte agli audiofili che viaggiano molto. La buona fattura garantisce una lunga durata e i cuscinetti auricolari possono essere sostituiti. Gli acquirenti potranno quindi godere a lungo di un ottimo dispositivo.

Le migliori cuffie over-ear sotto i 60 euro: TaoTronics BH090 Hybrid

Cosa ci piace:

  • prezzo basso
  • Cancellazione attiva del rumore
  • Caso di tragedia incluso
  • Connessione jack 3.5
  • Funzione di ricarica rapida
  • Assistente vocale
  • la batteria completamente carica dura circa 35 ore (senza ANC)
  • microfono integrato per telefonate
  • Bluetooth 5.0
  • grande comfort (molto leggero)

Cosa non ci piace:

  • ANC non molto efficace
  • ANC sempre attivo all’accensione (deve essere spento manualmente)
  • con l’uso del cavo, il microfono e l’ANC non funzionano

Valutazione editoriale

Il produttore cinese di elettronica di consumo TaoTronics ha osato entrare nel mercato delle cuffie Bluetooth con un prezzo assolutamente competitivo. Per soli 60 euro, il TT-BH090 offre praticamente tutto ciò che il cuore di un musicista desidera.

Ma ovviamente le cuffie da 60 euro non riescono a tenere il passo con i prodotti di fascia alta della concorrenza. La lavorazione mostra piccoli difetti in alcuni punti, ma questi non hanno un impatto importante sul risultato complessivo. Inoltre, al posto dell’acciaio inossidabile di alta qualità e della vera pelle, vengono utilizzate plastica e similpelle. Per il prezzo, secondo me va bene e ha anche un effetto positivo sul peso delle cuffie.

Come puoi vedere nell’elenco sopra, queste cuffie over-ear offrono tutte le funzioni comuni, come controllo vocale, ANC, funzione di ricarica rapida, Bluetooth 5.0 e un microfono integrato per effettuare telefonate o per parlare di squadra durante il gioco.

L’ANC funziona, ma non può nemmeno avvicinarsi alle prestazioni delle cuffie Sony o Bose a centinaia di migliaia. Ma questo è abbastanza per la vita di tutti i giorni. Sfortunatamente, come il microfono, l’ANC è disattivato quando è collegato tramite il cavo delle cuffie. Tuttavia, la batteria dura incredibilmente a lungo, quindi utilizzerai raramente o mai i cavi. E con la funzione di ricarica rapida, le cuffie possono essere ricaricate in pochi minuti.

Se il tuo budget è limitato, non vuoi spendere molti soldi in cuffie over-ear e il tuo obiettivo principale non è sempre convincere la cancellazione attiva del rumore, TaoTronics BH090 Hybrid sarà un buon compagno per te.

Le migliori cuffie over-ear fino a 90 euro: JBL Live 500BT

Cosa ci piace:

  • Assistente vocale (Alexa, assistente Google)
  • pieghevole
  • Driver da 50 mm per bassi potenti
  • Cavo jack con telecomando incluso
  • JBL Headphones App per impostazioni individuali
  • Modalità di discussione
  • Modalità ambiente
  • disponibile in diversi colori

Cosa non ci piace:

  • no ANC
  • Micro-USB stat USB-C

Valutazione editoriale

Come è tipico per JBL, le cuffie over-ear 500BT forniscono a chi le indossa un basso potente anche nell’impostazione neutra. Questo può anche essere aumentato in modalità bassi. Gli alti sono riprodotti chiaramente, il che crea un suono complessivamente molto piacevole – soprattutto pop, electro, RnB e hip-hop sono davvero divertenti su queste cuffie.

I JBL consentono una ricarica rapida e mantengono completamente cariche circa 30 ore di divertimento musicale. Sfortunatamente, la tecnologia Micro-USB, che sta avanzando lentamente negli anni, viene utilizzata al posto dell’USB-C. Un piccolo punto negativo, poiché sempre più dispositivi vengono caricati tramite USB-C. Di conseguenza, i cavi di ricarica nella stazione di ricarica devono essere costantemente sostituiti – fastidiosi e fastidiosi, perché sarebbe facile da evitare.

Grazie ai cuscinetti spessi e molto morbidi, questi auricolari sopprimono molto bene il rumore ambientale – è fantastico, perché i 500BT non hanno isolamento acustico attivo. Con la modalità ambiente, tuttavia, i rumori soppressi passivamente possono essere riprodotti anche nel padiglione auricolare, il che garantisce una maggiore sicurezza nel traffico. Viene offerta anche una modalità talkthrough. In questo caso, la riproduzione musicale viene ridotta a un certo livello e il rumore ambientale immediato (parlare) viene condotto all’interno tramite i microfoni. Ciò semplifica le conversazioni brevi senza rimuovere le cuffie.

Se apprezzi un basso ricco, una buona fattura e molte funzioni utili, ma non preoccuparti dell’ANC, queste sono le orecchie da prendere in considerazione.

Le migliori cuffie over-ear con controllo gestuale: Sony WH-1000XM3

Cosa ci piace:

  • Controllo gestuale sulla superficie touch sul padiglione auricolare destro
  • eccezionale cancellazione del rumore in 12 livelli (app)
  • ottima qualità del suono
  • Funzione di ricarica rapida con connessione USB-C
  • 30 ore di autonomia della batteria
  • controllo vocale
  • L’app Sony consente ampie opzioni di impostazione
  • pieghevole
  • La modalità Ambiente lascia passare i rumori del parlato in modo da poter tenere brevi conversazioni mentre si ascolta la musica

Cosa non ci piace:

  • Touchpad soggetto a comandi involontari quando si indossa e si toglie
  • Possono verificarsi scricchiolii durante i movimenti forti

Valutazione editoriale

Le cuffie Sony WH-1000XM3 convincono con un suono equilibrato che convince in tutte le aree. Che si tratti di musica, audiolibri, film, telefonate o podcast, queste cuffie over-ear suonano sempre alla grande. I bassi non sono troppo forti e possono essere regolati anche tramite l’app, se necessario. Quando si tratta di suono, le cuffie Sony sono sempre state relativamente potenti. Quindi questo non dovrebbe essere una sorpresa.

Anche la cancellazione del rumore è impressionante, poiché crea rumori forti costanti, come la riduzione dei motori degli aerei dal 100% a circa il 20-30%. Se ascolti attentamente sentirai comunque dei rumori particolarmente penetranti, ma quando togli le cuffie rimarrai sorpreso dalla netta differenza rispetto al rumore reale.

Quando si tratta di sopprimere le voci, tuttavia, queste cuffie non sono così forti e coerenti. Il dispositivo lascia passare alcune voci in modo molto chiaro, mentre altre sono molto ben isolate. Tuttavia, non so perché. Nel complesso, la soppressione del rumore è molto buona.

I produttori giapponesi hanno integrato alcuni simpatici controlli gestuali nel loro dispositivo costoso, che sono particolarmente utili nella vita di tutti i giorni. Ad esempio, appoggiando la mano sul padiglione auricolare destro, la musica viene interrotta in modo da poter condurre senza problemi brevi conversazioni con il mondo esterno. Come i suoi predecessori, l’XM3 si basa su una superficie touch che reagisce in modo affidabile ai gesti. Sono inoltre presenti due pulsanti, di cui uno impostabile sia come tasto assistente vocale che come tasto noise cancelling (attivazione e selezione delle modalità noise cancelling). L’unico punto critico è che questa superficie touch rimane attivata separatamente e quindi le voci errate possono verificarsi relativamente spesso.

Il WH-1000XM3 di Sony è un ottimo prodotto adatto agli amanti della musica che viaggiano molto, dove la buona soppressione del rumore ripaga. Il prezzo elevato sarà troppo alto per gli ascoltatori occasionali, che dovrebbero acquistare cuffie più economiche.

Le cuffie over-ear più intelligenti: Sennheiser Momentum 3 Wireless

Cosa ci piace:

  • Cancellazione attiva del rumore in modalità diverse
  • Funzione Smart Pause (interrompe la riproduzione quando si rimuovono le cuffie)
  • Assistente vocale
  • vengono utilizzati materiali di alta qualità (acciaio inossidabile e pelle di agnello)
  • suono chiaro con bassi bilanciati
  • Compatibile con PS4 (tramite cavo)
  • La modalità trasparenza amplifica il rumore ambientale
  • per L’app può essere utilizzata per trovare le cuffie (audio o scheda)
  • L’adattatore da USB-C a USB-A è incluso
  • App con molte opzioni di impostazione
  • wireless incluso cavo analogico
  • pieghevole: una volta aperte, le cuffie si accendono automaticamente
  • può diventare molto rumoroso, ma una buona tenuta impedisce alla musica di fuoriuscire

Cosa non ci piace:

  • i materiali di alta qualità garantiscono anche un peso relativamente elevato
  • prezzo molto alto
  • La batteria dura solo circa 17 ore con ANC

Valutazione editoriale

Con la terza generazione di cuffie Momentum, Sennheiser ha voluto superare di nuovo il forte predecessore (Momentum 2). Il produttore tedesco è effettivamente riuscito a farlo.

Come prima, Sennheiser utilizza nuovamente i pulsanti invece di un campo tattile per il Momentum 3. Dal nostro punto di vista, questa è una buona scelta perché funzionano ancora in modo più affidabile e raramente vengono premuti accidentalmente. E poiché puoi sentire i pulsanti in caso di emergenza, non devi pulire il campo tattile per sempre fino a quando non viene eseguita la funzione desiderata.

Cercherai invano un pulsante di accensione su questo dispositivo. Il produttore ha deciso di attivare automaticamente le cuffie pieghevoli quando vengono aperte. Ripiegandolo si spengono le cuffie. Un sensore integrato rileva anche se le cuffie sono sulla testa o sul collo e interrompe la riproduzione di conseguenza.

Naturalmente, le numerose fantastiche funzioni richiedono anche una quantità corrispondente di elettricità. La durata della batteria dichiarata di 17 ore (con ANC) dovrebbe essere di solito sufficiente per ogni viaggio, ma è ben al di sotto dei valori della concorrenza, che offre anche meno funzionalità.

Il prezzo elevato va bene grazie alle ottime caratteristiche, alla lavorazione di alta qualità e al suono impeccabile di queste cuffie. Il rapporto qualità-prezzo delle cuffie wireless è giusto e alla pari con altre cuffie di fascia alta. Per gli amanti con un debole per un buon suono, materiali di alta qualità e funzioni utili ed estese, questo è un prodotto assolutamente raccomandabile.

Le migliori cuffie over-ear cablate: Sennheiser HD 400S

Cosa ci piace:

  • Cancellazione del rumore
  • pieghevole
  • È possibile sostituire cavi e pad da 3,5 mm
  • prezzo basso
  • microfono integrato per telefonate
  • buona qualità del suono e buona fattura

Cosa non ci piace:

  • piccolo padiglione auricolare (non più sopra l’orecchio per orecchie grandi)
  • Qualità della voce durante le chiamate

Valutazione editoriale

Le Sennheiser HD 400S cablate sono cuffie solide con – per la fascia di prezzo – un’ottima fattura e un suono decente, chiaro, ma basso. Il grande vantaggio di queste cuffie è che le singole parti possono essere scambiate. Il cavo delle cuffie in dotazione, come i padiglioni auricolari, può essere facilmente sostituito. Questo è un bene perché molte cuffie sono vulnerabili in questi due punti. La sostituzione non significa che le cuffie debbano essere completamente sostituite. Ci piace molto questa sostenibilità!

Non puoi chiedere molto a dispositivi così economici, ma le Sennheiser soddisfano tutti i requisiti importanti per le cuffie cablate. Possono essere utilizzati su un PC, laptop o telefono cellulare e offrono un suono sicuro anche quando si parla tramite il microfono integrato.

L’unico inconveniente da menzionare è la dimensione del padiglione auricolare. Sebbene funzionino ancora come sopra le orecchie per orecchie di piccole e medie dimensioni, tendono a diventare cuffie auricolari per orecchie leggermente più grandi.

A un prezzo basso ottieni buone cuffie cablate che puoi facilmente riparare con prodotti sostitutivi se il cavo o i padiglioni auricolari sono difettosi. Per ascoltare musica senza pretese o effettuare chiamate, le Sennheiser sono decisamente sufficienti e colpiscono per il loro suono discreto e chiaro.

Le migliori cuffie over-ear per chi porta gli occhiali: Bose QuietComfort 35 II

Cosa ci piace:

  • imbottitura molto confortevole (nessuna sensazione di pressione anche con gli occhiali)
  • design semplice e ben concepito
  • ANC in 3 fasi
  • suono chiaro e neutro
  • App per l’impostazione delle opzioni (Bose Connect)
  • Caso di tragedia incluso
  • Connessione AUX (con cavo)
  • pieghevole e molto flessibile
  • nessun scricchiolio udibile (buona fattura)
  • Controllo vocale (Assistente Google, Alexa)

Valutazione editoriale

Le cuffie Bose sono eccellenti e hanno una buona reputazione. Grazie alla cancellazione attiva del rumore, sono anche, come suggerisce il nome, silenziosi. La buona fattura e la soppressione dei rumori di fondo in tre punti di forza, che è assolutamente sufficiente per l’uso quotidiano, difficilmente lasciano passare il suono ambientale.

Il suono è sorprendentemente buono per le cuffie in questa fascia di prezzo. Bose si affida a un suono più naturale e dettagliato che riproduce molto bene gli alti e i medi. Il basso è abbastanza forte ma non copre mai gli alti.

Per il prezzo attuale, ottieni sicuramente il valore dei tuoi soldi con il Bose QC II. Il dispositivo può essere valutato positivamente in quasi tutte le aree, l’unico inconveniente è la porta micro-USB obsoleta, che purtroppo è ancora installata in molte cuffie Bluetooth al posto della presa USB-C. Tuttavia, questo rimane l’unico punto negativo parla di queste cuffie wireless.

Potente tuttofare wireless a basso prezzo: Sennheiser HD 350BT

Cosa ci piace:

  • buon comfort e buona maneggevolezza
  • Porta USB-C
  • Microfono per telefonate
  • suono naturale
  • 30 ore di autonomia della batteria
  • Connessione a 2 dispositivi contemporaneamente
  • App con opzioni di impostazione del suono
  • privo di sostanze inquinanti
  • pieghevole

Cosa non ci piace:

  • senza forti bassi fisici
  • nessuna connessione AUX integrata
  • no ANC

Valutazione editoriale

Ancora una volta, le cuffie Sennheiser devono essere evidenziate. Per un prezzo relativamente basso, gli appassionati di musica ottengono qui un dispositivo davvero eccezionale, che è fatto di plastica, ma è così ben fatto che non lascia punti negativi sulla lavorazione. Non importa quanto tiri le cuffie e con quanta forza giri i padiglioni: questo modello non scricchiola né scricchiola. Questo è sorprendente perché i modelli significativamente più costosi della concorrenza non lo fanno bene come Sennheiser in questo caso.

Inoltre, deliziano chi li indossa con un suono naturale che si basa su un basso non percepibile fisicamente. Ciò significa che le Sennheiser 350BT non dovrebbero essere cuffie adatte per gli amanti dei bassi potenti. Anche il rivestimento dei padiglioni auricolari non soddisferà un gruppo di consumatori: quelli con orecchie relativamente grandi. I cuscinetti spessi giacciono sulle orecchie di queste persone e perdono le loro proprietà di chiusura delle orecchie. Sopra l’orecchio poi diventa sull’orecchio.

È positivo che Sennheiser abbia installato un connettore USB-C in questo dispositivo e che la batteria dovrebbe durare oltre 2 settimane con un uso normale. La batteria dovrebbe durare ben 30 ore ed è anche possibile una connessione Bluetooth a due dispositivi contemporaneamente. Ciò consente di risparmiare tempo e in pratica funziona perfettamente.

Sennheiser 350BT: un tuttofare per ascoltatori con requisiti meno esigenti, che svolge tutte le funzioni importanti di buone cuffie e ha costi molto bassi.

Guida all’acquisto di cuffie over-ear

Al giorno d’oggi c’è un’enorme quantità di tecnologia nelle cuffie e non tutti i termini di marketing sono immediatamente comprensibili. In modo che tu sappia esattamente cosa cercare quando effettui un acquisto, ti presenteremo le proprietà e le funzioni più importanti delle cuffie e ti spiegheremo cosa cercare al momento dell’acquisto.

Cuffie Bluetooth accanto alla tazza

Le cuffie over-ear circondano le orecchie e offrono un’esperienza di ascolto unica. Ma per quali situazioni sono più adatte?

Cosa sono le cuffie over-ear?

Le cuffie over-ear sono cuffie ad archetto in cui i padiglioni auricolari racchiudono le orecchie di chi le indossa. A differenza delle cuffie on-ear, queste non sono sull’orecchio. Le orecchie sopra sono più grandi della variante sulle orecchie. Non esercitano alcuna pressione sulle orecchie, ma il calore si accumula sotto le cozze. Questo può essere problematico, soprattutto nelle stagioni calde. In inverno, invece, questa struttura è molto piacevole.

Quando sono le cuffie sopra l’orecchio? sensato?

Che sia per lo sport, in ufficio, a casa al computer o alla televisione, in viaggio o mentre si va al lavoro: sempre più persone scelgono le cuffie che li immergono più a fondo nel mondo dell’intrattenimento e fanno sbiadire l’ambiente circostante.

Per Casa

Le cuffie hanno il grande vantaggio in casa che il volume può essere alzato a piacimento senza infastidire i vicini. Inoltre, spesso offrono un’esperienza audio migliore rispetto agli altoparlanti integrati nel laptop, PC o televisione. Non c’è da stupirsi, quindi, che anche l’uso domestico stia diventando sempre più popolare.

Poiché il rumore di fondo nell’appartamento è generalmente molto basso, le cuffie con soppressione attiva del rumore non sono realmente necessarie per l’uso esclusivo in casa. In questo caso, dovresti risparmiare i costi aggiuntivi per i dispositivi di fascia alta con ANC e ricorrere ad alternative senza ANC.

Viaggiare

È diverso con i lunghi viaggi in treno o in aereo. Qui, non solo gli altri passeggeri possono essere identificati come rumore ambientale, ma spesso anche il mezzo di trasporto stesso, ecco perché qui sono adatte cuffie con cancellazione del rumore che mantengono il rumore più grossolano fuori dal padiglione auricolare. Quindi puoi dedicarti alla tua playlist preferita, ai tuoi audiolibri più emozionanti o ai podcast più interessanti senza essere disturbato. Ma tieni presente che le cuffie cablate sono spesso necessarie per accedere alla libreria multimediale sugli aerei a lungo raggio.

Per lo sport

Sconsiglio di utilizzare le cuffie over-ear per la corsa o per l’allenamento fitness. La pelle sotto i padiglioni auricolari chiusi forma molto rapidamente il sudore. Poiché il calore che si accumula sotto i padiglioni auricolari anche senza attività faticose, si forma molto sudore. Anche le superfici di contatto ti fanno sudare. Ciò danneggia a lungo termine il rivestimento e porta anche a crepe nei tessuti sintetici. Dopo un po’ la tappezzeria si staccherà. Se i pad non sono intercambiabili, diventa molto fastidioso e brutto.

Le cuffie sportive speciali sono più adatte. Ma se vuoi davvero usare modelli con auricolari per fare jogging, ti consiglio di acquistare un modello senza cavo. Assicurati anche che le cuffie siano idrorepellenti (valore IPX da 4). Il valore IPX indica la resistenza all’acqua dei dispositivi elettronici.

Per i giochi

Le cuffie da gioco circondano le orecchie e garantiscono così una maggiore immersione. I giocatori si immergono completamente nei loro mondi di gioco e i rumori di sottofondo dall’appartamento non si sentono nemmeno. Questa sensazione di gioco può ovviamente essere creata anche con le cuffie over-ear. Perché anch’essi circondano le orecchie e quindi sopprimono i rumori ambientali che distraggono. Inoltre, la maggior parte dei modelli dispone di un microfono integrato che consente il Team Talk. Quindi le orecchie sono perfette per essere utilizzate come cuffie e auricolari allo stesso tempo. Puoi scoprire se il modello target è compatibile anche con il dispositivo di tua scelta nella descrizione del prodotto o su Amazon nelle domande dell’acquirente.

Quali sono i criteri di acquisto più importanti?

I criteri a cui prestare particolare attenzione dipendono, ovviamente, dall’uso previsto. Le cuffie over-ear per lo sport (jogging, fitness) vanno sicuramente valutate secondo standard diversi da quelli che si usano solo nelle proprie quattro mura.

Questi criteri sono discussi in questa sezione:

Bluetooth o cavo

Una chiara tendenza verso le cuffie Bluetooth wireless può essere ascoltata nel settore, che è anche guidata dalla mancanza di jack per cuffie nei modelli di smartphone più recenti. Apple ha dato il via a questa tendenza con l’iPhone 7. Nel frattempo, anche altri produttori di smartphone sono passati a questo.

Di conseguenza, anche la domanda di cuffie che possono essere collegate a telefoni cellulari senza cavi è aumentata notevolmente. Naturalmente, le cuffie wireless presentano anche vantaggi rispetto ai modelli cablati, motivo per cui sono preferite da alcuni consumatori. Tuttavia, come sempre, ci sono anche alcuni inconvenienti. Di seguito vedrai alcuni vantaggi e svantaggi elencati.

Fino a pochi anni fa, le connessioni Bluetooth negli aerei dovevano essere disattivate per l’intera durata del volo. Per essere sicuri, anche smartphone e altri dispositivi dovevano essere spenti durante i decolli e gli atterraggi, motivo per cui non era consigliabile portare con sé le cuffie wireless sui voli a lungo raggio. Nel frattempo, questa regola è stata allentata in molte compagnie aeree. Alcuni consentono persino ai passeggeri di utilizzare le cuffie Bluetooth per l’intera durata del volo.

La versione wireless offre grandi vantaggi anche nella vita di tutti i giorni: si evitano i cavi aggrovigliati quando si ripongono le cuffie e le cuffie wireless offrono a chi le indossa una maggiore libertà di movimento. Le cuffie wireless consentono attività sportive, quindi sono i compagni musicali perfetti per fare jogging o in palestra.

Con la versione Bluetooth, i contatti allentati e i collegamenti dei cavi interrotti appartengono al passato. Tuttavia, le cuffie wireless sono anche più costose e pesanti delle cugine cablate. Hanno anche bisogno di una propria fonte di alimentazione (batteria). Pertanto, devono essere ricaricati a intervalli regolari.

Cancellazione attiva del rumore (ANC)

La cancellazione attiva del rumore è una funzione che riduce o addirittura sopprime completamente il rumore esterno causato dal controrumore. Quando la cancellazione del rumore è attivata, un microfono integrato misura il rumore ambientale. Per compensare ciò, le cuffie generano un controrumore (contro rumore). Questo contro suono e il suono da sopprimere dall’esterno si incontrano nel padiglione auricolare, dopo di che il livello di pressione sonora viene notevolmente ridotto.

I rumori di compensazione non dovrebbero essere percepiti dall’utente se ben implementati. Se la tecnologia non funziona perfettamente, si può sentire un ronzio o un ronzio.

Nota: la riduzione attiva del rumore non può eliminare le interferenze al 100%, perché anche le ossa del nostro cranio trasmettono il suono. Le cuffie non possono contenerlo con il controrumore e l’eliminazione del rumore è più efficace con le cuffie ad archetto che circondano l’orecchio rispetto alle cuffie con tappi per le orecchie.

Infografica: confronto tra i vantaggi delle cuffie cablate e wireless

I vantaggi delle versioni con cuffia a colpo d’occhio

Le cuffie ANC sono state sviluppate per i piloti che sono stati esposti ai forti rumori del rotore delle loro macchine durante il volo. Questa tecnologia è ora disponibile in sempre più cuffie over-ear e in-ear. Le cuffie in-ear e over-ear ben aderenti sopprimono il rumore ambientale silenzioso (soppressione passiva del rumore) senza alcun ANC, a causa del loro design, ma anche i suoni forti e indesiderati vengono soppressi attivamente con un ANC decente.

Pilota con cuffie Active Noise Cancelling

La cancellazione del rumore è stata sviluppata per i piloti in modo che non si stanchino a causa del forte rumore del motore e del rotore.

Modalità ambiente o modalità trasparenza

Questa modalità è sempre implementata in modo leggermente diverso dai molti produttori che operano in questo mercato. Fondamentalmente, è una funzione che rileva il rumore ambientale tramite i microfoni esterni e lo riproduce attraverso il guscio mentre la musica continua. Ciò è particolarmente utile nel traffico stradale. Ad esempio, le auto possono essere ascoltate mentre si pedala o si fa jogging mentre si ascoltano i loro brani musicali preferiti. Mentre alcuni produttori abbassano il volume della musica in questa modalità, altre modalità ambientali mantengono lo stesso volume. Puoi vedere esattamente come funziona la modalità Ambient nella pubblicità del prodotto o nelle istruzioni per le tue cuffie over-ear.

Qualità del suono

La qualità del suono non include solo una riproduzione realistica e un suono chiaro durante le chiamate, ma anche un volume soddisfacente. Ad alcuni ascoltatori piace molto forte, mentre ad altri piace ascoltare la musica in silenzio per non danneggiare troppo le orecchie. Ma il suono generale dipende anche interamente dalle preferenze soggettive del rispettivo ascoltatore. È quindi difficile fare affermazioni generali sul suono di un dispositivo.

La maggior parte dei nuovi modelli over-ear offre un’app per l’adattamento individuale della riproduzione, che consente di utilizzare l’equalizzatore per scegliere tra modalità audio preimpostate o per impostare individualmente il proprio suono personale.

Poiché solo le impressioni personali possono essere trasmesse sulla qualità del suono, ti consigliamo di farlo Prova semplicemente le cuffie che desideri. In questo modo si ottiene la migliore impressione del sound design delle cuffie. Puoi collegare le cuffie nei negozi e testare facilmente la riproduzione del suono sull’attrezzatura espositiva. Sfortunatamente, non puoi provare il suono online prima di acquistarlo. In cambio, molti rivenditori online sono così accomodanti da riprendere la merce se dopo l’acquisto si nota che non ti piace la qualità del suono.

vari dischi musicali

Puoi testare il suono delle cuffie nelle mostre nei negozi.

microfono

I microfoni integrati nelle cuffie consentono una funzione vivavoce: telefonare in vivavoce. Poiché i dispositivi con cancellazione attiva del rumore (cancellazione del rumore) utilizzano uno o più microfoni per catturare il rumore esterno al fine di rimandare il rumore, tutte le cuffie over-ear con cancellazione del rumore hanno almeno un microfono esterno. Anche le cuffie con controllo vocale si affidano ai microfoni.

Le cuffie con microfono possono essere utilizzate come cuffie per giocare con i tuoi amici sul PC o su una console di gioco (ad esempio PS4, PS5 o Xbox One). Per fare ciò, però, le cuffie devono essere compatibili con il dispositivo di gioco preferito. Molti dei modelli del 2019 lo sono, ma sei al sicuro se chiedi di nuovo al produttore o al venditore.

Nota:Con alcune cuffie Bluetooth, il microfono viene disattivato automaticamente non appena il dispositivo viene utilizzato con un cavo AUX.

Comfort

Una buona vestibilità delle cuffie è importante. Quando le cuffie sono scomode, premere o sedersi goffamente, non è solo l’esperienza sonora a risentirne. Cuffie scomode renderanno impossibile ascoltare a lungo la musica. Dopo un po’, il mal d’orecchi o il mal di testa ti impediranno di continuare ad ascoltare.

Nessuna pressione

Le cuffie over-ear circondano le orecchie e non si appoggiano sulle orecchie stesse, per evitare la sensazione di pressione che di solito si verifica ad un certo punto con le cuffie on-ear. In generale, le cuffie over-ear sono più comode delle over-ear, ma anche i padiglioni auricolari sono molto più grandi.

Portatori di occhiali

I portatori di occhiali possono indossare le cuffie over-ear senza problemi, a condizione che i cuscinetti sui padiglioni auricolari siano abbastanza spessi (come di solito è il caso).

Anche le imbottiture, nella maggior parte dei casi intercambiabili, contribuiscono in modo significativo al comfort. Se il materiale non è buono, la pelle sottostante può sudare rapidamente. E in estate, indossare le cuffie (over-ear e on-ear) sotto il sole cocente può portare alla tappezzeria bagnata. Se ciò accade troppo spesso, i rivestimenti in pelle sintetica diventano fragili e si staccano. Non solo sembra stupido e lascia residui di materiale sulle superfici di contatto della pelle.

Generazione di calore

Anche senza calore eccessivo e forte luce solare, ci sarà un accumulo di calore sotto i padiglioni auricolari chiusi dopo alcune ore di utilizzo ininterrotto. Ecco perché dovresti toglierti le cuffie ogni tanto per ventilare le orecchie. In inverno, questo effetto delle cuffie over-ear è eccellente, perché l’accumulo di calore converte i dispositivi in ​​scaldaorecchie. Ciò che è molto piacevole in inverno diventa rapidamente un peso alle alte temperature estive. In piena estate, quindi, molti amanti della musica preferiscono le cuffie in-ear.

Se gli auricolari coprono completamente le orecchie e li premono leggermente sulla superficie della pelle, il rumore ambientale è già attenuato anche senza soppressione attiva del rumore. Un simpatico effetto collaterale se vuoi goderti la tua musica senza rumori di sottofondo.

controllo vocale

Non è raro che tu non voglia infilare la mano in tasca o in borsa per eseguire una certa canzone o una certa azione sul tuo cellulare. I produttori di elettronica di consumo hanno pensato a quei momenti molto pigri che ognuno di noi ha e ci ha benedetti con dispositivi che possono essere azionati dal controllo vocale.

Gli assistenti vocali (Alexa, Siri, Google Assistant, Cortana) preinstallati sullo smartphone o su altri dispositivi registrano i tuoi comandi tramite i microfoni integrati di queste cuffie e li eseguono rapidamente. Agli estranei, potrebbe sembrare che tu stia parlando da solo, ma rende la tua vita di tutti i giorni molto più semplice.

Driver per cuffie

Nella descrizione del prodotto, alcuni produttori menzionano i driver per i loro dispositivi di output (in mm). La dimensione determina la facilità con cui un driver può riprodurre le basse frequenze. Quindi si potrebbe supporre che driver più grandi producano bassi più ricchi. Tuttavia, questo non è sempre il caso a causa di altri componenti. Non è possibile fare una dichiarazione generale sulla dimensione del driver.

Esistono tre diverse tecnologie di driver utilizzate nelle cuffie: driver dinamici, magnetostatici ed elettrostatici. Tutti e tre hanno vantaggi diversi. Puoi scoprire cosa sono qui.

Driver elettrodinamici


Questo tipo di trasduttore, abbreviato in driver dinamico, è il tipo più comune sul mercato. È utilizzato in cuffie e altoparlanti. Il vantaggio sta nella sua produzione economica. Questi driver molto robusti hanno una bobina mobile e un magnete permanente integrato, che può produrre suoni buoni e forti.

Driver magnetostatici

In termini di costo, questi driver, che funzionano con magneti, si collocano tra i modelli elettrostatici e dinamici. Sono utilizzati in molte cuffie over-ear di fascia media, come le Philips H8505BK/00. Questi driver sono relativamente sensibili e possono produrre suoni molto forti anche con una bassa tensione.

Driver elettrostatici

Questo tipo di driver viene utilizzato in cuffie e altoparlanti particolarmente costosi perché molto costosi da produrre. Le cuffie di questo tipo hanno una gamma di frequenze più ampia delle altre due e di conseguenza producono toni nobili. Ma hai anche bisogno di molta più tensione anche a volumi moderati. Questo è il motivo per cui gli amplificatori sono spesso forniti in una scatola del prodotto con i dispositivi di uscita.

Pieghevole e regolabile

Molto probabilmente non vorrai indossare le cuffie al collo tutto il tempo quando non ascolti musica. C’è un modo per riporre le cuffie senza occupare troppo spazio: piegandole. Tuttavia, poiché non tutte le cuffie over-ear hanno staffe pieghevoli, dovresti prestare attenzione alla loro menzione esplicita al momento dell’acquisto. Puoi trovare informazioni sulla piegabilità nella descrizione del prodotto, nelle immagini del prodotto e nelle recensioni dei prodotti.

Cuffie pieghevoli per cuffie su sfondo bianco

Le cuffie con fascia pieghevole sono più facili da riporre e occupano meno spazio.

Le cuffie ad archetto possono avere cerniere che si piegano in punti diversi. Alcuni modelli pieghevoli possono essere piegati solo appena sopra i padiglioni auricolari, mentre altri consentono di piegare il binario di testa.

Le cerniere regolabili sono un modo per garantire una facile trasportabilità per diverse dimensioni della testa. Poiché noi umani abbiamo diverse forme della testa e a volte andiamo in giro con cappelli, berretti o altri copricapi o occhiali, dovresti dare urgentemente importanza alle cerniere regolabili al momento dell’acquisto. La stragrande maggioranza delle cuffie per cuffie di prezzo medio-alto ha cerniere robuste, ma a volte i prodotti più economici possono non averne.

Carica batteria

Le prestazioni della batteria dipendono dalla capacità della batteria incorporata. Gli ultimi modelli di cuffie consentono la cosiddetta ricarica rapida. Ciò significa che le cuffie si caricano a sufficienza in pochi minuti per consentire ore di streaming musicale. In media, le cuffie over-ear completamente cariche durano dalle 30 alle 40 ore. I dispositivi Bluetooth che offrono anche la cancellazione del rumore e altre funzioni tendono a consumare più batteria e spesso non durano quanto se le funzioni aggiuntive fossero disattivate.

Le cuffie cablate assorbono i loro requisiti di alimentazione dal dispositivo a cui sono collegate. Questi non devono essere addebitati. La maggior parte delle cuffie Bluetooth over-ear viene fornita con un cavo. Grazie alla connessione AUX, questi possono essere utilizzati anche indipendentemente dal livello della batteria.

Materiale

Plastica, acciaio inossidabile, similpelle poliestere e vera pelle. I produttori hanno queste opzioni quando si tratta di materiali. I dispositivi che si basano interamente sulla plastica sono i più semplici. Certo, le cuffie leggere sono buone, ma sembrano anche molto economiche. I modelli costosi utilizzano più acciaio inossidabile e pesano di più di conseguenza.

La pelle dei cuscinetti per alcuni prodotti di fascia alta è realizzata in robusto e resistente Vera pelle. I modelli economici si affidano a finta pelle o poliestere. Questi sono più inclini a crepe e lacrime.

Quali marche producono cuffie over-ear di qualità?

Bose

Bose Corporation produce sistemi audio per il mercato consumer e applicazioni professionali dal 1964. Sistemi HiFi e home cinema, cuffie e auricolari, altoparlanti, sistemi audio per auto e sistemi audio per grandi eventi fanno parte dell’ampio portafoglio dell’azienda.

Aree di attività interessanti:Bose ha fornito alla NASA gli altoparlanti. Gli altoparlanti Bose sono stati integrati nella navetta spaziale. L’esercito americano utilizza anche i sistemi audio Bose. I primi apparecchi acustici Bose sono stati lanciati sul mercato americano nel 2018.

Sennheiser

Il produttore tedesco Sennheiser crea prodotti audio per il mercato consumer e il settore professionale. L’attività familiare indipendente ha avuto origine nel 1945. Da allora si è specializzata nello sviluppo di microfoni e cuffie.

Sennheiser electronic offre ai clienti privati ​​cuffie di fascia alta e dispositivi premium che sono di conseguenza costosi. Sennheiser produce e vende anche apparecchiature per studio, cinema, teatro e DJ di alta qualità in tutto il mondo.

Sony

Sony è un gigante e un veterano dell’elettronica di consumo. L’azienda giapponese è stata fondata nel 1946 e da allora è attiva in diversi settori. Il portafoglio di prodotti comprende console di gioco, televisori, fotocamere, smartphone, tablet, altoparlanti e cuffie.

Grazie all’ampia gamma di prodotti, Sony può attingere all’esperienza di vari settori nella produzione e progettazione di cuffie.

TaoTronics

La società cinese TaoTronics ha sede in California. La gamma di prodotti è limitata a sistemi audio e lampade a LED. Oltre agli altoparlanti Bluetooth e alle cuffie Bluetooth, vengono prodotte anche lampade a LED economiche.

JBL

JBL è un’azienda che produce altoparlanti e cuffie per uso privato e con il marchio JBL Professional, tecnologia di amplificazione del suono per studi e cinema. Il marchio è stato fondato a Los Angeles nel 1946. Il produttore di sistemi audio ha raggiunto una grande fama nel settore privato con gli altoparlanti Bluetooth cilindrici della serie JBL Flip, venduti dal 2012.

Diavolo dell’altoparlante

Nel 1979 viene fondata a Berlino Teufel. L’azienda tedesca che produce sistemi hi-fi e home theater, altoparlanti e cuffie è piuttosto giovane rispetto alle altre aziende tecnologiche qui citate. Nel 2012 il marchio è entrato nel mercato delle cuffie Bluetooth.

Beats Elettronica

Beats Electronics è un produttore di tecnologia audio fondato dal rapper e produttore statunitense Dr. Dre è stata fondata. La società di elettronica di consumo ha anche un proprio servizio di streaming musicale chiamato Beats Music. Nel 2014, Apple ha acquisito Beats Electronics.

Inizialmente, Beats ha lanciato cuffie per cuffie ad alto prezzo, in seguito altoparlanti e cuffie in-ear sono stati aggiunti alla gamma.

Dove posso acquistare le cuffie over-ear?

Se sei un fan dello shopping offline, troverai quello che cerchi nei negozi di elettronica come Media Markt, Saturn o Euronics. In questi negozi puoi indossare le cuffie sul posto e testare se sono comode da indossare. Di solito è anche possibile valutare la qualità del suono in loco prima di decidere di acquistare. Questo dà sicurezza ed evita stress inutili e puoi anche portare il prodotto a casa con te.

Questi negozi gestiscono anche negozi online. Per loro, tuttavia, dovrai essere un po’ più paziente. Puoi goderti le tue nuove cuffie entro circa tre giorni dall’ordine.

Il rivenditore online Amazon ti offre una selezione molto ampia con molte recensioni dei clienti.

Accessorio essenziale per le cuffie over-ear

La maggior parte dei modelli di cuffie non ha bisogno e ha molti accessori. Ciò di cui i clienti hanno bisogno per i loro costosi dispositivi audio spesso è già incluso nella fornitura.

È possibile acquistare i seguenti accessori per le cuffie over-ear:

  • Custodia da viaggio
  • AUX-Kabel
  • Auricolari di ricambio
  • Supporto per cuffie
Custodia da viaggio per cuffie

Borsa da viaggio per auricolari – alcuni produttori lo includono con il prodotto al momento dell’acquisto.

Custodia da viaggio

Poiché circondano le orecchie, le cuffie over-ear sono significativamente più grandi delle cuffie on-ear e quindi meno facili da riporre. I modelli pieghevoli possono essere riposti nelle custodie da viaggio, spesso fornite, per risparmiare spazio e proteggerli dagli agenti esterni.

Cavo AUX e adattatore per cuffie

Non tutti i dispositivi possono essere collegati ai dispositivi di output tramite Bluetooth. Ad esempio, ci sono pianoforti digitali e altri strumenti che non dispongono di Bluetooth. In modo che tu possa ancora collegare questi dispositivi alle tue cuffie over-ear, i cosiddetti cavi AUX sono inclusi con i dispositivi Bluetooth. Queste spine jack da 3,5 possono essere collegate direttamente a strumenti musicali o in combinazione con un adattatore per cuffie. Gli adattatori sono necessari se la presa delle cuffie di un dispositivo non ha la spina da 3,5 mm comune per gli smartphone.

Quando si tratta di smartphone, la tendenza attuale è verso i dispositivi senza jack per le cuffie. Questi dispositivi possono quindi essere collegati solo alle cuffie tramite Bluetooth. Tutti gli altri dispositivi dotati di jack per cuffie da 3,5 mm possono essere facilmente collegati alle cuffie con un cavo AUX. Quindi puoi continuare a utilizzare le cuffie nonostante la batteria scarica. Ma: La cancellazione attiva del rumore (ANC) spesso funziona solo con una batteria carica.

Auricolari di ricambio

Per i modelli di cuffie con cuscinetti auricolari sostituibili, puoi trovare un’ampia gamma di fornitori di terze parti su Amazon che vendono cuscinetti di ricambio. Nota che non tutti i pad si adattano a tutte le cuffie over-ear. Quindi cerca prodotti che sono esplicitamente pubblicizzati per le tue cuffie.

Poiché i cuscinetti auricolari si rompono dopo un po’ quando vengono a contatto con il sudore, è una buona idea acquistare delle cuffie auricolari che possono essere sostituite. In questo modo puoi prolungare la durata della vita dei tuoi costosi compagni.

Supporto per cuffie

Non appena sei a casa e non vuoi ascoltare la musica tramite le cuffie, in molti casi non hai altra scelta che metterle in tavola. Ma le cuffie non sono sempre economiche lì. Possono facilmente cadere. I supporti per le cuffie sono una soluzione fantastica. Questi sono disponibili in diverse varianti. Ci sono anche modelli che possono essere fissati al muro. Un effetto collaterale positivo, oltre all’ordine che portano questi supporti, è che troverai rapidamente le tue cuffie.

Panoramica del test delle cuffie over-ear: quali sono le migliori?

Puoi trovare tutte le recensioni indipendenti dei consumatori sulle cuffie over-ear nella tabella seguente. Per ottenere una rapida panoramica dei risultati dei test, di seguito sono riportati i riepiloghi dei test.

Testmagazin Test delle cuffie over-ear disponibile? Anno di pubblicazione Accesso libero Scopri di più
Stiftung Warentest La Stiftung Warentest ha già testato 80 cuffie con cuffia. 11 modelli over-ear sono stati testati nel 2021 09/2020 e 03/2021 no Clicca qui
Eco test Nessun test disponibile
Konsument.at Nessun test disponibile
Ktipp.ch È disponibile un test del 2016 2016 no Clicca qui

Stiftung Warentest 09/2020

L’organizzazione dei consumatori Stiftung Warentest ha presentato un elenco di cuffie over-ear testate nel numero di settembre 2020. Questo è stato suddiviso in tre diverse categorie. Cuffie Bluetooth con cancellazione attiva del rumore, dispositivi senza ANC e modelli che costano meno di 100 euro.

Sennheiser Momentum 3 (1,7 = buono)
Il vincitore del test tra i modelli over-ear con ANC è stato il Sennheiser Momentum Wireless di terza generazione con un grado di 1,7. Sono stati nominati i punti di forza della lavorazione priva di sostanze inquinanti, il suono eccezionalmente buono e la buona durata, basati sui materiali di alta qualità del prodotto. Anche il comfort delle cuffie piuttosto pesanti è stato chiamato positivamente, così come la maneggevolezza intuitiva.

Al contrario, la potenza della connessione (Bluetooth 5.0) è stata valutata solo come soddisfacente. Dovrebbero esserci anche interferenze che complicare l’accoppiamento. Nonostante queste debolezze, il prodotto dell’azienda tedesca Sennheiser è stato nominato il vincitore del test nella categoria delle cuffie over-ear wireless con soppressione del rumore.

Sennheiser HD 350BT (2.2 = buono)
Un’altra cuffia di Sennheiser, che abbiamo anche incluso tra le nostre preferite, è salita sul podio nei test dell’organizzazione dei consumatori. Le Sennheiser HD 350BT sono state nominate vincitrici nella categoria sotto i 100 euro con un voto complessivo di 2.2 (buono).

Stiftung Warentest attesta che queste cuffie hanno un’eccellente durata e un’elaborazione priva di sostanze inquinanti. A differenza del Momentum Wireless 3 di Sennheiser, il comportamento di trasmissione dati (Bluetooth) dell’HD 350BT non ha attirato gli esperti negativamente. I veri punti deboli non sono stati menzionati, allo stesso tempo il comfort, il suono e la maneggevolezza sono stati valutati positivamente. Nel complesso, questo si traduce nella prima posizione tra le cuffie over-ear testate sotto i 100 euro.

Olufsen Beoplay H4 (1,9 = budello)
Le cuffie che non abbiamo incluso nella nostra lista dei preferiti perché le Bose SoundLink II erano appena davanti a noi sono le Beoplay H4 di Bang & Olufsen. Stiftung Warentest presenta queste cuffie come vincitrici del test nella categoria senza ANC. Per poco meno di 260 euro, ottieni cuffie con un suono, una maneggevolezza e un comfort che sono stati valutati come buoni al momento dell’acquisto. In combinazione con i materiali privi di sostanze inquinanti e l’ottima durata, questo dà il voto complessivo 1,9 (buono).

Questo modello condivide i suoi punti deboli con il Momentum 3 di Sennheiser. Anche qui il comportamento di trasmissione dei dati e il Bluetooth sono valutati solo come soddisfacenti.

Stiftung Warentest 03/2021

Nel 2021, l’organizzazione dei consumatori ha condotto un altro test completo. 80 cuffie ad archetto sono state testate per il suono, la maneggevolezza, la lavorazione e la connessione Bluetooth. Tuttavia, il test è a pagamento. Per vedere i risultati, devi pagare 3,50 euro.

Cuffie Bose Noise Cancelling 700 (1,9 = gut)
Tuttavia, ci sono alcune deviazioni per ottenere alcune informazioni. Nessuno degli 11 dispositivi testati è arrivato al vincitore del test dello scorso anno (Momentum Wireless 3 di Sennheiser). Il secondo posto è andato alle cuffie con cancellazione del rumore di Bose, le Bose Noise Cancelling Headphones 700, con la valutazione di qualità “Buona (1,9)”.

Sony WH-1000XM4 (2,0 = budello)
Il Sony WH-1000XM4 ha ricevuto un voto di 2.0 (buono). Queste cuffie sono certificate per avere un suono potente e un’eccellente soppressione del rumore.

JBL Tune 700BT (2.1 = buono)
Il JBL Tune 700BT ha ricevuto un voto complessivo di 2.1 (buono) nella categoria sotto i 100 euro. Questi auricolari non hanno un ANC, ma offrono una buona esperienza sonora e sono impressionati dalla loro durata e comfort.

Cuffie per bambini
Nella stessa edizione sono state testate 19 cuffie per bambini (13 con cavo, 6 senza cavo). Tuttavia, i risultati del test sono stati molto negativi.

Nelle cuffie Trust Sonins Kids sono stati rilevati inquinanti cancerogeni. Tra le cuffie, che costano tutte meno di 50 euro, non c’era un solo modello che potesse convincere con un buon suono. Anche il volume di molte cuffie per bambini era discutibile per motivi di protezione dell’udito. Gli esperti non hanno potuto raccomandare nessuna delle cuffie testate per bambini.

Ktipp.ch

Dal 2016 è stato effettuato un test a pagamento sulle cuffie over-ear, dal quale non è possibile ottenere informazioni senza pagamento. Poiché i modelli probabilmente non saranno più disponibili sul mercato entro il 2016, questo test avrà scarso valore informativo.

FAQ – Domande frequenti sulle cuffie over-ear

Qui troverai risposte dettagliate alle domande più frequenti sulle cuffie over-ear e le cuffie in generale.

Le cuffie sono consentite nel traffico?

Questo vale per ciclisti e automobilisti: Sì, le cuffie sono generalmente consentite, perché non esiste una legge che proibisca di indossare le cuffie durante la guida. Tuttavia, è tua responsabilità assicurarti di sentire il rumore della strada. Di conseguenza, le cuffie sono consentite purché non compromettano la tua percezione nel traffico.

Se il tuo udito è compromesso dalle cuffie, agisci in modo improprio e rischi una multa di 10 euro. Inoltre, l’assicurazione di responsabilità civile non copre gli incidenti con disabilità di cui sei responsabile. Per assicurarti che l’assicurazione non ti lasci fuori sotto la pioggia e che tu non abbia un incidente, non dovresti ascoltare musica troppo alta e disattivare la cancellazione del rumore delle tue cuffie.

Le cuffie bluetooth sono consentite in aereo?

Fino a pochi anni fa gli smartphone e gli altri dispositivi portatili con connessione di rete dovevano essere spenti in aereo. Al giorno d’oggi è sufficiente accendere i dispositivi in ​​modalità aereo. Nel frattempo, anche la connessione Bluetooth è disaccoppiata. Dopo aver attivato la modalità aereo, puoi ricollegare le cuffie tramite Bluetooth premendo un pulsante.

Ma soprattutto sui voli a lungo raggio dovresti portare con te le cuffie con i cavi, perché l’accesso all’intrattenimento a bordo è spesso possibile solo via cavo. Inoltre, alcune compagnie aeree richiedono ancora che i dispositivi Bluetooth siano spenti durante il decollo e l’atterraggio. Tuttavia, il divieto generale è stato allentato negli ultimi anni. La maggior parte delle compagnie aeree ora consente anche l’uso del Bluetooth durante l’intero volo.

Vai sul sicuro e chiedi alla tua compagnia aerea prima del volo o porta con te un cavo per le cuffie per collegare le cuffie al lettore con un cavo, se necessario.

Qual è il valore IPX?

Le classi di protezione IP forniscono informazioni sull’impermeabilità dei dispositivi elettronici. A seconda del tipo di prodotto, le informazioni sulla resistenza all’acqua sono abbastanza utili.

Valore IPX significato
IPX 1 Nessuna protezione dall’acqua
IPX 2 Dispositivo protetto contro il gocciolamento d’acqua che cade verticalmente
IPX 3 Protezione contro il gocciolamento d’acqua che cade ad angolo, alloggiamento inclinato fino a 15 °
IPX4 Protezione contro gli spruzzi d’acqua, alloggiamento inclinato fino a 60 °
IPX 5 Protetto contro gli spruzzi d’acqua da tutte le direzioni
IPX6 Protezione contro getti d’acqua da tutte le direzioni
IPX 7 Protezione contro forti getti d’acqua o contro l’ingresso di acqua in caso di brevi allagamenti
IPX 8 Protezione contro l’ingresso di acqua quando completamente immerso per un tempo limitato
IPX 9 Protezione contro l’ingresso di acqua quando completamente immerso per un periodo di tempo indefinito (stagno fino a una profondità di 2 metri)

Le cuffie over-ear sono adatte allo sport?

Naturalmente, le cuffie over-ear sono adatte anche per attività sportive come il fitness o il jogging. Tuttavia, dovresti notare che le cuffie over-ear avvolgono le orecchie e questa proprietà fa sì che il calore si accumuli sotto i padiglioni auricolari. Questo porta a un’abbondante sudorazione a questo punto e a lungo termine la pelle sintetica del padiglione auricolare soffre dell’acqua.

Mentre coprire le orecchie quando ci si allena all’aperto nelle giornate fredde può essere molto piacevole, diventa rapidamente molto scomodo a temperature medio-alte. Pertanto consigliamo piuttosto i tappi per le orecchie senza cavi. Ma se proprio non vuoi fare a meno delle orecchie a sventola nello sport, dovresti affidarti ai modelli wireless. Quindi non ci sono cavi fastidiosi che limitano la tua libertà di movimento o ti intralciano durante la corsa.

Poiché sudi anche mentre fai sport, dovresti anche usare dispositivi protetti contro l’ingresso di acqua. Le cuffie con un valore IPX di 4 o più sono le più adatte per Spot.

Posso sostituire i pad delle mie cuffie?

Dipende dal modello della tua cuffia. Alcuni produttori hanno installato cuscini cuciti saldamente che non possono essere sostituiti. La maggior parte dei pad per cuffie, sia over-ear che on-ear, possono essere sostituiti. È possibile trovare prodotti sostitutivi dai produttori stessi o su Internet. Assicurati che i pad si adattino anche al tuo modello di cuffie. Lo puoi capire dalla descrizione del prodotto.

Come prevenire danni all’udito?

L’esposizione continua al suono, ad esempio ai concerti di musica, nei club o attraverso le cuffie, può danneggiare l’udito. Per le nostre orecchie, i livelli di volume da circa 85 decibel (dB) diventano critici. Molte cuffie raggiungono livelli sonori da 70 a 100 dB. Ai concerti si misurano valori intorno ai 100 dB e le piste da ballo nelle discoteche mostrano all’incirca lo stesso valore.

Da un livello di 80 decibel, le conversazioni sono solo con Possibile voce alta, da 90 decibel anche la chiamata non è sempre udibile. Da circa 105 dB non si può più comunicare.

Nota: 10 minuti a un concerto ad alto volume sono dannosi quanto ascoltare musica a volume della stanza (80 dB) per 17 ore alla volta. E i danni all’udito causati dalla musica ad alto volume o dal rumore sono irreversibili.

Se vuoi essere sicuro, il volume della musica delle tue cuffie dovrebbe essere compreso tra 40 dB e 80 dB. Allora non c’è pericolo per le tue orecchie. Più ascolti la musica ad alto volume, più breve dovresti mantenere l’amplificazione del suono e più a lungo dovresti dare una pausa all’udito in seguito. La stagione delle piogge aiuta a evitare danni a lungo termine.

Le ricerche mostrano: In Europa, un giovane su quattro è affetto da ipoacusia. Le ragioni di ciò sono ascoltare musica ad alto volume, andare in discoteca, concerti, fuochi d’artificio e giocattoli per bambini rumorosi.

Ulteriori fonti

Gli argomenti che non sono stati inseriti nella guida, ma che forniscono informazioni molto interessanti, sono discussi nelle pagine seguenti:

Quali sono le conseguenze dell’ascolto di musica ad alto volume? In questo quark contributo scoprirai di più.

Scoprirai quali effetti psicologici e fisici ha la musica su noi umani qui.

Puoi ottenere maggiori informazioni sulle cuffie nel traffico qui.

Su questo Blog ottieni una visione approfondita della storia delle cuffie.

* Ci colleghiamo a negozi online selezionati e partner da cui potremmo ricevere un compenso. Come partner Amazon, guadagno da vendite qualificate


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.