Che si tratti di festival, in arene affollate di concerti, all’ultima conferenza specialistica o durante le riprese video di progetti, oggi i microfoni sono necessari ovunque. Tuttavia, per evitare fastidiosi ingombri di cavi, i microfoni wireless in particolare si stanno affermando per tali eventi. Con la loro tecnologia wireless, apri nuove possibilità per progettare una performance sul palco più liberamente.

L’uso dei microfoni nell’era digitale è in crescita. In particolare attraverso i social media e le trasmissioni online, cresce anche l’interesse per le proprie produzioni, per le quali è necessaria la giusta tecnologia. Per aiutarti in questo, troverai tutto sui microfoni wireless in questo post. Abbiamo riassunto i criteri di acquisto più importanti per te in una guida e risposto a tutte le domande importanti sull’argomento.

I nostri preferiti

La leggenda per tutti: “ShureBLX24/SM58”
“L’SM58 convince da oltre 50 anni ed è ideale per spettacoli vocali e molto altro ancora.”

Il miglior microfono palmare a meno di 20 euro: “Behringer UltravoiceXM8500”
“Ottimo rapporto qualità-prezzo ed è ottimo come modello entry-level”

Set di microfoni wireless di prima classe per progetti cinematografici di alta qualità: “SennheiserAVX-ComboSet-3-EU”
“Un must assoluto per le riprese video di qualità.”

Il microfono a clip compatibile: “RØDELavalierGO”
“Pratico da collegare e versatile.”

Il set mobile completo per principianti: “SINCOG1”
“Tecnologia di connessione digitale per registrazioni ovunque.”

Le migliori cuffie per gli appassionati di fitness: “AKGPW45SportSetISM”
“Perfettamente adattato alle esigenze e ai requisiti di una cuffia sportiva.”

Indice

l’essenziale in breve

  • Esistono diversi tipi di microfoni wireless, inclusi microfoni palmari, cuffie, microfoni lavalier e microfoni per strumenti
  • Sono sempre costituiti da un trasmettitore e un ricevitore
  • Sono disponibili diverse gamme di frequenza, alcune delle quali gratuite, altre utilizzabili solo a pagamento e previa registrazione

I migliori microfoni wireless: i preferiti dagli editori

È disponibile per l’acquisto un’ampia varietà di microfoni wireless. Vorremmo presentarvi i nostri preferiti qui. Non tutti i prodotti sono ugualmente adatti per ogni applicazione, motivo per cui abbiamo ordinato la nostra selezione in base a diversi campi.

La leggenda per tutti: Shure BLX24 / SM58

Cosa ci piace:

  • qualità del suono tradizionalmente popolare con connessione wireless stabile
  • Portata fino a 91 metri
  • tempo di funzionamento sopra la media fino a 14 ore
  • gestione semplice e intuitiva
  • Frequency QuickScan per una ricerca di frequenza semplice

Cosa non ci piace:

  • trasmette solo su una frequenza
  • Rumori di presa

Valutazione editoriale

Lo Shure SM58 è probabilmente il microfono vocale più famoso sul mercato dal 1966. Artisti di ogni settore si affidano da generazioni a questo microfono dinamico originariamente cablato. Grazie al ricevitore fisso BLX4, ora disponibile anche come radiomicrofono, colpisce per il suo suono su una portata fino a 91 metri e un tempo di funzionamento fino a 14 ore.

L’SM58-T11 è un microfono wireless relativamente grande con una robusta qualità del marchio. È alimentato da batterie alcaline, può essere acceso o spento manualmente e ha anche un XLR e un’uscita jack da 6,35 mm. Oltre al ricevitore a 1 canale BLX4 e al trasmettitore portatile BLX2 / SM58, il set include un morsetto per microfono, un alimentatore, batterie AA e istruzioni per l’uso.

Il sistema offre qualità audio professionale e frequenza QuickScan per uso privato. Così puoi portare il suono comprovato dell’SM58 in modalità wireless a casa tua. Prima di acquistare, tuttavia, dovresti assolutamente scoprire se le frequenze radio possono essere ricevute a livello regionale nella tua zona.

Il miglior microfono palmare a meno di 20 euro: Behringer Ultravoice XM8500

Cosa ci piace:

  • alta qualità del suono grazie al sistema di montaggio antiurto e al filtro pop
  • lavorazione di alta qualità
  • Collegamento via cavo e radio
  • buon rapporto qualità prezzo

Cosa non ci piace:

  • nessun ricevitore incluso
  • in parte rumore di fondo

Valutazione editoriale

Il Behringer Ultravoice XM8500 è un microfono vocale dinamico con diagramma polare cardioide, sistema di shock mount e un filtro pop a due stadi. Ha anche una larghezza di banda da 50 a 15.000 Hz e un’impedenza di 150 ohm. Con le sue pratiche dimensioni di 5 x 5,05 x 1,6 cm, un peso di 322 g e una robusta lavorazione del metallo, può essere utilizzato in qualsiasi situazione senza problemi.

È un radiomicrofono privo di Destinatario. È quindi necessario un ricevitore aggiuntivo compatibile o deve essere collegato tramite un cavo XLR. Oltre al microfono, sono inclusi anche una custodia rigida, una clip per microfono e un adattatore per il supporto.

Nonostante il prezzo basso, l’XM8500 convince con una buona qualità del suono ed è quindi particolarmente adatto per l’uso privato. Se hai già un ricevitore compatibile o se non ti dispiace usare un cavo, questo modello è l’ideale per te, soprattutto quando sei agli inizi.

Set di microfoni wireless di prima classe per progetti cinematografici di alta qualità: Sennheiser AVX-Combo Set-3-EU

Cosa ci piace:

  • qualità del suono dinamico per le riprese video
  • ricevitore compatto con caratteristiche pratiche
  • impostazione automatica della frequenza
  • uso flessibile con microfono palmare e lavalier
  • risparmio energetico

Cosa non ci piace:

  • la qualità ha il suo prezzo
  • in parte differenze specifiche per paese

Valutazione editoriale

Il set digitale Sennheiser AVX Combo è composto da un microfono a mano di prima classe, un microfono lavalier con trasmettitore tascabile, un ricevitore plug-on compatto e gli accessori necessari. L’intero sistema si autoconfigura e si accende e si spegne automaticamente con la telecamera, risparmiando allo stesso tempo elettricità. La durata della batteria del trasmettitore è di circa 15 ore con una batteria agli ioni di litio.

Il ricevitore può essere collegato direttamente a un ingresso audio XLR ed è quindi perfetto per le registrazioni della telecamera. È inoltre in grado di adattarsi automaticamente alla sensibilità di ingresso di una telecamera e di selezionare le frequenze operative stesse per evitare interferenze. La banda di frequenza specifica del paese va da 1.880 a 1.930 MHz, il modello ha una latenza di 19 ms e una potenza di uscita RF adattiva fino a 250 mW.

Se ti piace lavorare su progetti video di alta qualità e sei disposto a investire un po’ più di denaro nella tecnologia necessaria, allora il Combo Set AVX ti offre la soluzione perfetta per un uso flessibile e una qualità del suono professionale.

Il microfono plug-in compatibile: RED Lavalier GO

Cosa ci piace:

  • Compatibilità con tutti i dispositivi con ingresso microfono nonostante il perfetto coordinamento con Wireless Go
  • qualità stabile e attaccabilità compatta per un uso flessibile
  • ottima qualità del suono della trasmissione
  • buona protezione contro il rumore ambientale

Cosa non ci piace:

  • nessun trasmettitore e ricevitore radio inclusi nell’acquisto
  • a volte qualità del suono non familiare se non c’è Wireless Go

Valutazione editoriale

Il Rode Lavalier Go è un microfono a condensatore con una presa jack TRS da 3,5 millimetri. È compatibile con la maggior parte dei dispositivi di registrazione con ingresso microfono, ma il suono è il più convincente RØDE Wireless Go, che può essere utilizzato come trasmettitore da cintura.

Con una dimensione di 24 x 11 x 11 mm e un peso di 12 g, può essere fissato saldamente ai vestiti con la clip a coccodrillo in dotazione. Il cavo di collegamento rinforzato in Kevlar è relativamente corto a 1,20 metri. Lo schermo pop assicura anche un ridotto disturbo di fondo in caso di vento e intemperie.

Stai cercando un microfono semplice e piccolo per registrazioni audio in un design poco appariscente, allora Lavalier Go è la scelta giusta per te. Con l’aiuto di spine aggiuntive o sistemi radio, può essere ampliato a piacimento e offre un microfono solido per le persone che desiderano migliorare le registrazioni con il proprio smartphone e nel contesto di progetti di alta qualità.

Il set mobile completo per principianti: SYNCO G1 (A1)

Cosa ci piace:

  • Tecnologia Syncoder, DSP, monitoraggio in tempo reale e regolazione del guadagno per un buon segnale
  • Filtro low-cut contro il rumore di fondo
  • alta compatibilità con altri dispositivi
  • design compatto e attaccabile

Cosa non ci piace:

  • Gamma di trasmissione senza linea di vista relativamente bassa

Valutazione editoriale

Il Synco G1 (A1) è un set di microfoni senza fili composto da un microfono lavalier, un trasmettitore e un ricevitore, ciascuno di 52 x 42 x 16 mm di dimensione e 35 g di peso. Il tempo di funzionamento della batteria al litio da 400 mAh è fino a 8 ore. Include anche una custodia per il trasporto e un frangivento in pelo per una maggiore mobilità. La tecnologia DSP converte i segnali analogici in segnali digitali ed è quindi adatta per lo streaming live.

È dotato di uno spettro di frequenza di 2,4 GHz e di accoppiamento automatico, che evita le gamme UHF e garantisce una connessione costantemente stabile. I segnali possono essere trasmessi su un raggio fino a 70 metri (40 metri senza linea di vista) e c’è una latenza di 12,5 ms. Il livello del segnale può essere ottimizzato con un’impostazione del guadagno a quattro livelli fino a 8 dB. Un filtro low-cut garantisce registrazioni a basso rumore e di alta qualità all’aperto.

L’uscita audio TRS da 3,55 mm consente inoltre di connettersi a dispositivi esterni come smartphone o fotocamere utilizzando i cavi TRRS e TRS inclusi. Quindi, se sei interessato a registrazioni flessibili mentre hai ancora entrambe le mani libere, il G1 è un’ottima soluzione per te.

Le migliori cuffie per gli appassionati di fitness: AKG PW 45 Sport Set ISM

Cosa ci piace:

  • Può essere utilizzato facilmente durante lo sport grazie alla sua robustezza, presa sicura e protezione del microfono
  • ricezione ad alte prestazioni attraverso il ricevitore diversity
  • Bedienung semplice (Plug’n’Play)

Cosa non ci piace:

  • Tecnicamente suono sopra la media per uso sportivo, ma non necessariamente adatto ad altri scopi

I set AKG PW 45 sono una serie di diversi sistemi di microfoni wireless per uso individuale. Il WMS45 Perception Instrument Set, il WMS45 Perception Vocal Set, WMS45 Perception Presenter Set e il WMS45 Perception Sport Set sono disponibili qui. Il microfono wireless elencato qui è l’AKG PW 45 Sport Set ISM.

Il set include un robusto auricolare con archetto da collo C544, un trasmettitore bodypack e un ricevitore diversity da 9,5 ″ con antenne integrate. Il trasmettitore da cintura funziona con batterie alcaline AA e ha un’autonomia fino a 8 ore. È inoltre possibile scegliere tra quattro frequenze commutabili nella gamma di frequenze ISM 863.100 – 864.900 MHz.

Il PW 45 Sport Set è ideale per l’uso sportivo grazie al suo funzionamento semplice, alla vestibilità aderente e all’anello antigoccia integrato per il microfono. Se lavori nel settore del fitness e hai un microfono, dovresti dare un’occhiata più da vicino a questo auricolare.

Guida all’acquisto dei microfoni wireless

Questa guida all’acquisto ha lo scopo di fornire informazioni dettagliate sui microfoni wireless. Qui puoi scoprire a cosa dovresti prestare attenzione quando acquisti e quali prodotti con quali funzioni sono offerti sul mercato.

Uomo con microfono lavalier in mano

Che cos’è un microfono wireless e come funziona?

Un radiomicrofono è un microfono wireless che utilizza un trasmettitore e un ricevitore per trasmettere segnali via radio. Utilizzando una frequenza coordinata, i segnali possono essere trasmessi anche su distanze maggiori e senza ostruire i cavi, semplificando così alcuni processi.

Quali tipi di microfoni wireless esistono?

I microfoni wireless sono disponibili in diverse dimensioni e forme. Qui abbiamo riassunto brevemente quelli più importanti per voi.

Microfoni a mano

Il microfono a mano è particolarmente adatto per esibizioni vocali dal vivo o discorsi dove è richiesto un certo grado di libertà di movimento. Tenendolo stretto, puoi variare tu stesso la distanza dal microfono ed è progettato per essere meno incline al feedback.

A questo punto vengono spesso utilizzati microfoni vocali dinamici, che convertono il suono elettromagneticamente in impulsi. Un microfono a condensatore, invece, è adatto per una trasmissione vocale significativamente più fine e voluminosa.

Auricolari

Le cuffie sono una pratica alternativa ai microfoni a mano, soprattutto per le persone che hanno bisogno di una certa libertà di mano. Questi includono musicisti che vogliono suonare uno strumento o ballare oltre al canto, presentatori di produzioni televisive o relatori a conferenze che vorrebbero tenere le mani libere per la visualizzazione.

Lavaliermikrofone

Se il microfono dovesse essere particolarmente poco appariscente, un microfono lavalier è l’ideale. Può essere facilmente attaccato ai vestiti. Questo tipo di microfono viene spesso utilizzato a teatro o come alternativa alle cuffie negli spettacoli televisivi, ad esempio. La distanza può produrre un suono molto naturale.

Poiché il microfono a clip, a differenza del microfono a mano o dell’auricolare, non è posizionato troppo vicino al viso, viene catturata una quantità relativamente elevata di rumori ambientali, il che significa che la voce può essere trascurata. Un movimento eccessivo può anche portare più facilmente a feedback o fluttuazioni.

Microfono strumentale

Oltre al canto, nei concerti deve essere controllato anche il volume degli strumenti per ottimizzare il suono. Per questo è disponibile un microfono per strumenti specifico, che viene incollato o fissato individualmente. Oltre alle classiche versioni cablate, alcune possono essere trasmesse anche via radio.

Quali sono i criteri di acquisto più importanti per i microfoni wireless?

Qui puoi scoprire a cosa dovresti prestare particolare attenzione quando acquisti.

Durata della batteria

Se la batteria si scarica nel bel mezzo di un punto del programma, questo è ovviamente del tutto fastidioso. Pertanto, a seconda dell’uso previsto, dovresti considerare per quanto tempo desideri utilizzare il microfono wireless. Bastano poche ore per una lezione o vuoi passare un’intera serata con musica dal vivo?

Diversità

La ricezione della diversità è un aspetto importante da considerare quando si acquista un microfono wireless. Questo può essere riconosciuto da più di un’antenna. Svolge un ruolo essenziale nel contesto delle interruzioni del segnale che possono verificarsi a causa dell’interferenza del segnale. Le condizioni cambiano continuamente, specialmente quando il trasmettitore si muove.

Il segnale emesso dal trasmettitore viene emesso in onde e non solo raggiunge direttamente il ricevitore, ma anche varie altre riflessioni spaziali specifiche e fattori che causano la sovrapposizione al ricevitore. Queste sovrapposizioni o sono congruenti e quindi amplificano il segnale o si risolvono a vicenda (drop-out). Un’altra antenna può impedirlo.

Frequenzsteuerung

Ha senso distribuire i sistemi radio a diverse gamme di frequenza al fine di ridurre al minimo le interferenze e avere a disposizione i canali di selezione nel caso. Alcuni ricevitori sono anche in grado di cercare bande di frequenza libere. Puoi trovare ulteriori informazioni sulle singole frequenze disponibili qui.

Funktechnik

La maggior parte dei sistemi di microfoni wireless utilizza la modulazione di frequenza analogica (FM) per la trasmissione. Il cosiddetto processo di companding comprime il segnale nel trasmettitore e lo inverte nuovamente nel ricevitore.

Ma esistono anche percorsi di trasmissione digitale in cui i segnali analogici vengono convertiti in segnali digitali. Questi vengono trasmessi direttamente al destinatario in forma binaria senza compressione. Questo crea un segnale audio chiaro e crittografato.

latenze

Nei sistemi digitali possono verificarsi latenze nell’intervallo di millisecondi inferiori. Questi ritardi di solito non sono fastidiosi, ma dovresti essere consapevole che sono rilevanti in alcuni sistemi e sono indicati al momento dell’acquisto.

volume

Anche gli altoparlanti dovrebbero essere considerati al momento dell’acquisto. A che volume può essere utilizzato il radiomicrofono senza rischio di feedback? Questa decisione dovrebbe essere presa in base all’uso pianificato: hai bisogno di un microfono wireless per le esibizioni dal vivo della tua band o piuttosto per le lezioni in sale più piccole?

Gamma

A differenza dei microfoni cablati, sul palco c’è una maggiore libertà di movimento con un microfono wireless, ma ci sono ancora dei limiti di spazio tra trasmettitore e ricevitore, dovuti alle più svariate I fattori possono essere interrotti.

Questi includono, ad esempio, il verificarsi del luogo, altri segnali radio, proprietà tecniche, ostacoli o folle.

Di norma le varianti più economiche iniziano solitamente con una distanza di 30-50 m, una portata di almeno 75-100 m è particolarmente utile in campo musicale.I sistemi più costosi creano anche portate più elevate e sono più rilevanti per il settore professionale .

Mittente e destinatario

Se un microfono non può o non deve essere collegato a un dispositivo tramite cavo, è necessaria la trasmissione radio, che richiede un trasmettitore e un ricevitore. Questi segnali utilizzano le frequenze da trasmettere.

Il trasmettitore di solito si trova nel microfono stesso, ma può anche essere collegato al microfono ed eventualmente a un cavo sotto forma di un piccolo trasmettitore tascabile. Viene utilizzato per inoltrare segnali al ricevitore in modo analogico o digitale. Il ricevitore è solitamente collegato a un dispositivo come un mixer o una striscia di canale, ma può anche essere un dispositivo ricevitore stesso.

Muto

Per evitare fastidiosi rumori prima e dopo l’uso, è utile un interruttore per silenziare il radiomicrofono. Questo può essere posizionato sia sul trasmettitore che sul ricevitore e può essere controllato in questo modo.

Quali marche producono microfoni wireless di qualità?

Oggigiorno molte aziende diverse producono prodotti di ingegneria del suono. Qui vorrei darvi una breve panoramica dei vari produttori di microfoni wireless di alta qualità.

Microfono ROSSO

rosso

Røde Microphones è un produttore di microfoni australiano che è emerso dall’ex produttore audio svedese Freedman Electronics. Fondati nel 1967, sono ancora sinonimo di microfoni di alta qualità per un’ampia varietà di applicazioni.

Sennheiser

Sennheiser electronic GmbH & Co. KG è stata fondata a Wedemark-Wennebostel nel 1945 e oggi produce in Germania, a Tullamore (Irlanda), Albuquerque (USA) e Brașov (Romania). Producono tecnologia audio e l’azienda è particolarmente nota per le sue cuffie e microfoni.

Behringer

Behringer è un noto produttore di tecnologie audio come console di missaggio, altoparlanti, amplificatori, microfoni e molto altro. È stata fondata a Willich nel 1989 e oggi ha filiali in tutto il mondo.

AKG

AKG Acoustics era un tempo un produttore austriaco ed è ora di proprietà di Harman, che a sua volta appartiene a Samsung. Sono noti per le loro cuffie e microfoni professionali.

sicuro

Shure Incorporated è un produttore americano di tecnologia audio fondato in Illinois nel 1925. Sono particolarmente noti per i loro microfoni nell’industria musicale, ma offrono anche in-ear, cuffie e sistemi pick-up.

Nel video, Roger Daltrey della rock band britannica The Who spiega perché è convinto del microfono Shure SM58.

Dove posso acquistare un microfono wireless?

I microfoni wireless possono essere acquistati nei principali negozi di elettronica o nei negozi specializzati locali più piccoli. Occasionalmente c’è anche la possibilità di noleggiare l’attrezzatura per determinate occasioni.

Sta a te decidere se preferisci dare un’occhiata al dispositivo in loco e magari anche provarlo, o se preferisci utilizzare l’ampia gamma di negozi online su Internet. Ad esempio, Amazon offre una vasta selezione di microfoni wireless che puoi dare un’occhiata da casa. Si consiglia, tuttavia, di informarsi sui servizi integrati dei singoli rivenditori prima dell’acquisto.

Quanto costano i microfoni wireless?

I microfoni wireless possono variare notevolmente a seconda della loro forma, qualità e funzione. Ci sono modelli a meno di 20 euro, ma allo stesso tempo ci sono anche sistemi nella fascia alta a tre cifre. Il modello più adatto a te dipende dalle tue esigenze funzionali personali.

Accessori importanti per i microfoni wireless

In genere, i microfoni wireless sono venduti in set completi. Qui puoi scoprire quali sono i componenti più importanti degli accessori, che sono già inclusi nei set o possono anche essere acquistati.

batterie

L’omissione di un cavo significa che l’alimentazione avviene interamente tramite una o più batterie ricaricabili. La ricarica regolare o la sostituzione delle batterie è essenziale per l’utilizzo del microfono.

Caso

Una custodia robusta o una robusta borsa per il trasporto sono particolarmente importanti se il radiomicrofono deve essere utilizzato anche in movimento e quindi deve essere trasportato più spesso. Urti violenti, cadute o rotolamenti avanti e indietro possono demolire il microfono a lungo termine.

Clip

Una clip può essere diversa a seconda della forma del microfono. Ad esempio, viene utilizzata una clip per microfono per un microfono palmare per poterlo fissare a un’asta per microfono. I microfoni lavalier possono anche essere fissati agli indumenti dell’utente tramite una clip.

ripetitore

Un ripetitore viene solitamente utilizzato per estendere la portata del microfono wireless. È un piccolo dispositivo che amplifica il segnale e quindi lo trasmette al ricevitore in modo più affidabile.

Antenna direzionale

Un’antenna direzionale può rafforzare il segnale radio e quindi aumentare la portata. È un amplificatore RF. Puoi anche ridurre le interferenze da radio o LTE, ad esempio.

Splitter

All’aumentare del numero di ricevitori, aumenta anche il numero di antenne. Uno splitter per antenna può ridurre questo numero convertendo i segnali di ingresso in diversi segnali di uscita. Gli impulsi trasmessi vengono ricevuti da un’antenna e quindi separati in canali.

Per chi è adatto un microfono wireless?

Un radiomicrofono può essere utilizzato sia in ambito privato che professionale, il che significa che ci sono molte ragioni diverse per usarlo. I microfoni vengono utilizzati regolarmente in particolare nei seguenti settori:

  • Intrattenitori solisti
  • bande
  • DJ
  • Moderatori
  • Musicista * dentro
  • Podcaster
  • Altoparlanti
  • Commentatore sportivo * all’interno / trainer
  • Interpreti teatrali e musicali
  • Creatori di video

Esistono alternative ai microfoni wireless?

Da un lato, i tradizionali microfoni cablati offrono alternative ai radiomicrofoni. Sono collegati direttamente da un cavo, il che significa che ci sono meno perdite. Un gran numero di tecnici del suono preferisce ancora questa forma, nonostante la limitata libertà di movimento a causa di cavi lunghi un metro.

Esistono anche i cosiddetti microfoni Bluetooth. Si collega al dispositivo ricevente tramite Bluetooth. Viene spesso utilizzato per il karaoke o per i kit vivavoce. Poiché la qualità del suono non può necessariamente tenere il passo con altre tecnologie, è più adatta per l’uso privato.

Quali sono le differenze tra i microfoni wireless?

Per poter utilizzare un radiomicrofono, sono disponibili diverse gamme di frequenza legali a seconda dell’utilizzo in ambito privato, hobbistico o professionale. Ai sensi dell’articolo 55 (2) della legge sulle telecomunicazioni (TKG), le frequenze sono assegnate mediante un piano delle frequenze. Viene fatta una distinzione tra frequenze radio gratuite e a pagamento per i microfoni corrispondenti.

Arte frequenza Si applicano spese Registrazione richiesta
Frequenza molto alta (VHF) 174 – 230 MHz no no
Ultra alta frequenza (UHF) 470 – 608 MHz e no
Ultra alta frequenza (UHF) 614 – 694 MHz e no
Ultra alta frequenza (UHF) 733 – 758 MHz e e
Spazio centrale LTE 823 – 832 MHz no no
UE-Banda 863 – 865 MHz no no
Ultra alta frequenza (UHF) 1492 – 1525 MHz e Sì (per ambienti chiusi)
Spazio centrale LTE 1785 – 1805 MHz no no
DECT 1880 – 1900 MHz no no
WLAN 2,4 GHz no no

Nel video, le diverse gamme di frequenza sono spiegate in modo più dettagliato per te.

Attenzione: Il costo dell’iscrizione professionale Gli utenti della Federal Network Agency pagano una tassa una tantum di 130 euro. C’è anche un canone annuo di 10 euro per canale.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi dei microfoni wireless?

Dopo essere stati introdotti in dettaglio a tutte le funzioni, qui troverai una panoramica di tutti i vantaggi e gli svantaggi di un microfono wireless.

Vantaggi dei microfoni wireless Svantaggi dei microfoni wireless
maggiore libertà di movimento, soprattutto attraverso cuffie e microfoni lavalier interferenze di segnale, feedback o rumore ambientale più frequenti
meno rischi di inciampo a causa di cavi aggrovigliati Disponibilità di frequenza ridotta grazie all’espansione LTE
quadro generale dall’aspetto professionale nella maggior parte dei casi è necessaria un’altra persona per utilizzare la tecnologia

Panoramica del test del microfono wireless: quali sono i migliori microfoni wireless?

Finora non sono stati effettuati test da Stiftung Warentest, Ökotest e Co, ma aggiorniamo costantemente la pagina per te.

Testmagazin Test del radiomicrofono disponibile? Anno di pubblicazione Accesso libero Scopri di più
Stiftung Warentest no
Eco test no
Konsument.at no
Ktipp.ch no

FAQ – Domande frequenti sui microfoni wireless

Infine, ho raccolto le risposte a possibili domande aperte sull’argomento dei microfoni wireless che potrebbero interessarti.

Bolla di pensiero con lampadina

Hai già risposto a tutte le tue domande?

Come si può migliorare la ricezione dei microfoni wireless?

È possibile aumentare la ricezione utilizzando un ripetitore o un’antenna direzionale. Tuttavia, è necessario assicurarsi che l’amplificazione del segnale non sia troppo elevata, altrimenti possono verificarsi intermodulazione e ridotta compatibilità.

Come si può utilizzare un intervallo di frequenza basato su licenza?

Per utilizzare una gamma di frequenze che richiedeva una licenza, era necessario presentare una domanda all’Agenzia federale delle reti. Puoi trovare il forum qui.

Cosa succede se il sistema di microfoni wireless che hai già acquistato funziona in una gamma di frequenza non più approvata?

A causa della concessione in licenza di alcune gamme di frequenza da parte dell’Agenzia federale per le reti, i sistemi radio che hanno trasmesso nelle aree interessate non possono più essere utilizzati legalmente. Si può tentare di chiedere un risarcimento, ma devono essere soddisfatte condizioni precise.

Ulteriori fonti

Ulteriori informazioni sull’argomento e sull’Agenzia federale di rete sono disponibili qui: Scopri di più

Se sei ulteriormente interessato all’argomento dei microfoni, dai un’occhiata qui: Microfono stereo / microfono a condensatore / microfono broadcast

Puoi scoprire come scrivere la tua prima canzone qui

* Ci colleghiamo a negozi online selezionati e partner da cui potremmo ricevere un compenso. Come partner Amazon, guadagno da vendite qualificate


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.