Il pavimento vibra e la musica ruggisce. Per rendere la festa un’esperienza, basta un buon basso, indipendentemente dal fatto che tu stia guardando un film a casa, che l’ingorgo si trasformi in un evento karaoke o che tu sia fuori con gli amici. Il subwoofer è un altoparlante che espande il tuo sistema nella gamma delle basse frequenze e garantisce così bassi migliori. Qui troverai tutto ciò che devi sapere sui subwoofer e nel test abbiamo riassunto per te i migliori dispositivi.

I nostri preferiti

Il miglior subwoofer per auto: JBL Stage 1200B
“Puoi persino smuovere il traffico con il subwoofer in tre diverse dimensioni.”

Il miglior subwoofer da gioco: Fidati di GXT 38 2.1
“Il subwoofer accompagna le tue battaglie con un amplificatore da 120 watt.”

Il subwoofer più intelligente: Teufel HOLIST M
“Un subwoofer che combina Alexa con il sistema audio a 360 gradi.”

Il subwoofer con il miglior rapporto qualità-prezzo: mivoc SW1100A
“È relativamente economico con un buon basso.”

Il subwoofer più efficiente dal punto di vista energetico: Yamaha NS-SW300
“Con il tubo bass reflex brevettato Twisted Port si ha un flusso d’aria armonioso e un consumo energetico ridotto.”

Il subwoofer con il miglior surround wave: Cantone AS 85.3 SC
“Questo subwoofer utilizza il surround wave brevettato di Canton per un suono migliore.”

Il subwoofer con il miglior amplificatore digitale: Subwoofer Klipsch R-12 SW
“L’amplificatore digitale da 400 watt garantisce un’alimentazione e una generazione di energia efficienti dal punto di vista energetico.”

Indice

l’essenziale in breve

  • Il subwoofer estende la gamma di frequenza del sistema per includere i toni bassi
  • Ci sono anche subwoofer per la tua auto o laptop
  • I subwoofer alleggeriscono gli altri altoparlanti e il ricevitore

I migliori subwoofer: i preferiti dagli editori

In questa sezione troverai tutti i dettagli importanti sui subwoofer selezionati.

Il subwoofer con il miglior amplificatore digitale: subwoofer Klipsch R-12 SW

Cosa ci piace:

  • Amplificatore digitale integrato da 400 watt
  • C’è un alimentatore efficiente
  • Consiste in un alloggiamento in MDF
  • regolazione passa basso continua

Valutazione editoriale

Il subwoofer Klipsch R-12 SW è 400 Watt forte e pesa circa 15 chilogrammi, il che è molto leggero per un subwoofer di queste dimensioni. Il dispositivo è cablato e ha un Alloggiamento in MDF con rivestimento in polimero spazzolato. Il design senza tempo ma pragmatico si riflette anche nella griglia anteriore rimovibile, che è ovviamente acusticamente trasparente. Abbinato al display operativo a LED frontale, il dispositivo è predisposto per ogni evento. Le dimensioni del modello sono 40,6 x 47 x 35,5 centimetri, all’interno troverete le cosiddette sale d’ascolto, che misurano dai 15 ai 23 metri quadrati e sono in parte responsabili del bel suono. Durante la costruzione, è stata prestata attenzione all’estrema rigidità e alla migliore linearità.

UN amplificatore digitale interno garantisce un’alimentazione efficiente, quindi questo dispositivo non mette a dura prova il ricevitore AV e non richiede un amplificatore aggiuntivo. Un altro vantaggio del dispositivo è che regolazione PASSA-BASSO continua con integrato Filtro passa basso. Puoi impostare la sua frequenza di crossover tra 40 e 125 Hz, in modo da poter adattare il suono alle tue circostanze a casa. Secondo le recensioni dei clienti, il volume del dispositivo è abbastanza facile da riempire una casa di suoni.

Il subwoofer per piccoli ambienti: Canton 03724 AS 2020 SC

Cosa ci piace:

  • Spina di alimentazione con classe di protezione 2
  • È integrato uno spegnimento automatico dopo 15 minuti
  • Il subwoofer ha un design nobile
  • È un sistema subwoofer attivo
  • Il dispositivo è compatto
Cosa non ci piace:

  • È integrato un amplificatore da 100 watt

Valutazione editoriale

Il produttore Canton è presente sul mercato da oltre 50 anni e finora è riuscito a convincere con il suo design semplice e la buona qualità. Il subwoofer Canton 03724 AS 2020 SC pesa poco meno di 11 chilogrammi e il amplificatore interno ha una performance nominale o musicale di 50 / 100 Watt. La spina di alimentazione utilizzata ha classe di protezione due. Il modello è avvolto in un elegante nero e senza un display a LED non ruberà lo spettacolo a nessun altro altoparlante. Con le dimensioni 25,5 x 45 x 37 centimetri, non è nemmeno un divoratore di spazio.

Anche tu con questo compatto e gli esseri nobili hanno in casa un potente subwoofer che fa tremare l’aria, soprattutto nelle stanze piccole. La sua gamma di trasmissione si estende da 38 Hz a 150 Hz. I clienti di solito descrivono l’esperienza musicale come piacevole e la lodano buon basso e il suoni chiari. Inoltre, il modello ha un Spegnimento automatico, se non c’è segnale dopo 15 minuti, il modello si accende e ti fa risparmiare denaro.

Il subwoofer con il miglior rapporto qualità-prezzo: mivoc SW1100A

Cosa ci piace:

  • Stabile legno MDF irrigidito internamente più volte
  • Il riflesso dei bassi è ottimizzato per il flusso
  • frequenza di trasferimento regolabile da 40 a 180 Hz
  • Nella fornitura è incluso anche un fusibile di ricambio
  • È HIFI adatto?
  • Telaio a corsa lunga con un potente azionamento magnetico
Cosa non ci piace:

  • Ha un amplificatore da 120 watt

Valutazione editoriale

Il produttore Mivoc segue il Standard di qualità tedeschi e oltre ai normali sistemi HIFI ha anche un pilastro nei sistemi HIFI per auto. Il subwoofer SW1100A è un modello cablato di alta qualità che pesa 16,6 chilogrammi. Con un amplificatore interno porta 120 Watt Potenza e ha una frequenza di crossover regolabile di 40-180Hz. Ma anche l’occhio non viene trascurato, perché il modello ha un design nero, semplice e allo stesso tempo moderno. Esso consiste in robusto legno MDF ed è irrigidito internamente più volte, il che riduce la risonanza naturale dell’alloggiamento e quindi previene il rumore di fondo. Inoltre, il sistema bass reflex è ottimizzato per il flusso.

Con le dimensioni larghezza: 350 mm x altezza: 405 mm x profondità: 350 mm, il dispositivo è anche relativamente piccolo e si adatta a qualsiasi soggiorno. Al fine di generare la migliore esperienza musicale per te, hai la possibilità di Interruttore di fase e il Regole LFE impostato in modo ottimale. Sul lato tecnico di questo dispositivo troverai un 25 cm Langhub Chassi di fronte a quello estremamente potente azionamento magnetico possiede. In generale, il dispositivo è adatto anche per l’integrazione in sistemi HIFI ed è un assoluto vincitore del rapporto qualità-prezzo.

Il subwoofer con le migliori onde surround: Canton AS 85.3 SC

Cosa ci piace:

  • Musica e potenza nominale 200/280 watt
  • Utilizza sistemi di vibrazione composti
  • Cestini in magnesio pressofuso
  • È un subwoofer attivo
  • Gamma di trasmissione: 25 – 200 Hz
Cosa non ci piace:

  • ideale per stanze piccole

Valutazione editoriale

Il modello Canton AS 85.3 SC è ideale per piccoli ambienti. Con il design senza tempo e “cubo”, il Canton ti offre la possibilità di scegliere tra bianco o nero. Il dispositivo è generalmente cablato e, con le sue dimensioni di 44,96 x 25,4 x 37,08 cm, pesa solo 12 chilogrammi. Le caratteristiche del modello picchi che ti garantisce una posizione ottimale sul pavimento. La gamma di trasmissione si estende da 25 a 200 Hz e offre un’ampia gamma di frequenze di trasmissione controllabili.

del Bassreflex della porta anteriore usa il Compound-Schwingsysteme con cono in grafite in alluminio e Canton patented brevettato Onda surround. Il cestello è composto da magneti in magnesio e ferrite con un anello in rame. Se diamo un’occhiata al terminale di connessione, troviamo un potente stadio di uscita, a regolazione della stanza commutabile, un regolatore di fase continuo e un’uscita a basso livello per collegare un altro subwoofer. Il nominale e le prestazioni musicali del dispositivo ammontano a 200/280 Watt.

Rispetto al suo predecessore, questo modello ha un amplificatore di potenza miglioratociò che i clienti valutano come positivo. In generale, il dispositivo si integra perfettamente nel tuo set home theater.

Il subwoofer più efficiente dal punto di vista energetico: Yamaha NS-SW300

Cosa ci piace:

  • con brevetto Twisted Flare Port Bassreflexrohr
  • utilizza un solenoide a filo quadrato
  • Amplificatore digitale PWM e doppio circuito di feedback
  • La lacca per pianoforte crea un design elegante
  • Amplificatore integrato da 240 watt
Cosa non ci piace:

  • Nessun controllo vocale possibile

Valutazione editoriale

Yamaha è un’azienda che mira a soddisfare i propri clienti con la qualità musicale. Con il loro modello NS-SW300 hanno anche un bel design, il semplice dispositivo sembra molto nobile con i lati verniciati nero pianoforte. Il dispositivo colpisce anche per le sue qualità tecniche. Quindi qui è diventato un Twisted Flare Port Bassreflexöffnung incorporato. Ciò significa che l’apertura bass reflex ha una forma leggermente ruotata, che dissolve i vortici d’aria che spesso si trovano ai bordi dell’apertura e quindi migliora il suono. Tramite la Amplificatore digitale PWM e doppio circuito di feedback se non è più necessaria una bobina di filtro, questo riduce i segnali di disturbo e quindi garantisce una riduzione del consumo di energia e della generazione di calore. Un’altra innovazione tecnica è che Tecnologia servo attiva avanzata, che migliora l’interazione tra subwoofer e amplificatore generando un’impedenza negativa e assicura così bassi particolarmente potenti e precisi.

Ciò che non va dimenticato è anche l’integrato Magnetspule a filo quadro, che ti promette il vantaggio di una riproduzione dei bassi più profonda. Il woofer conico da 25 cm offre una raccolta di innovazioni tecniche che creano un’esperienza musicale unica nel pacchetto complessivo. Confezionato in un bel design, puoi contare sulla migliore qualità con questo dispositivo.

Il subwoofer più intelligente: Teufel HOLIST M

Cosa ci piace:

  • Controllabile tramite comando vocale o app
  • compatibile con Alexa
  • Suono a 360 gradi
  • Utilizza la tecnologia Dynamore
  • Utilizza anche il bluetooth
Cosa non ci piace:

  • non può essere integrato in un sistema multi-room

Valutazione editoriale

In questo modello, il produttore Teufel ha unito la sua esperienza nei sistemi HIFI con la sua conoscenza dei settori dello streaming e della casa intelligente. Il Teufel Holist M combina tweeter, woofer e altoparlanti per basso in uno. del driver a sette toni ha un amplificatore integrato che 120 Watt è forte e pesa un totale di 6 chilogrammi.

Il dispositivo può essere azionato tramite a Pannello touch controllo o tramite a App, se non hai il cellulare a portata di mano, puoi anche utilizzare comodamente il modello Comando vocale istruire. È compatibile con Alexa e può mostrarti non solo le canzoni, ma anche il tempo, le notizie e molto altro. Anche altri Dispositivi domestici intelligenti puoi controllarlo tramite l’olista. Possono essere utilizzati anche molti servizi di streaming, quindi puoi anche scaricare musica Spotify da a

Ascolta Amazon Music, Napster, Tunein e Tidal. Oltre all’app, puoi usare anche il tuo cellulare Bluetooth Collega e riproduci musica di buona qualità da YouTube, Google Play Music, Apple Music Music e molti altri fornitori. Il subwoofer ha una sezione trasversale di 165 mm di larghezza e ha un Suono a 360 gradi. Quella Sistema a 3 vie In combinazione con le membrane passive e la tecnologia Dynamore, offre una riproduzione precisa. La tecnologia dell’amplificatore è di classe D e il dispositivo offre un totale di quattro canali di amplificazione. Sfortunatamente, il dispositivo non può essere integrato in un sistema multi-room. Il modello Front Fire si distingue per il suo design moderno e attira l’attenzione ad ogni festa.

Il miglior subwoofer per la tua auto: JBL Stage 1200B

Cosa ci piace:

  • il subwoofer ha poca distorsione dei bassi
  • disponibile in tre misure a seconda delle dimensioni della tua auto
  • Un’ottima fattura
  • Utilizza bordi in gomma hi-roll per un’elevata stabilità
  • utilizza coni woofer in polipropilene dimensionalmente stabili

Valutazione editoriale

JBL è una consociata della società Samsung Harman. L’obiettivo è semplificare e migliorare l’uso della tecnologia da parte delle persone. Questo subwoofer da palco è appositamente progettato per la tua auto e ti offre la migliore musica anche negli ingorghi. Tramite la bassa distorsione dei bassi e una performance fino a 1000 Watt puoi aspettarti una buona qualità qui.

Il dispositivo è con Bordi in gomma Hi-Roll equipaggiato e offre un passeggero efficiente e stabile con i suoi coni woofer in polipropilene dimensionalmente stabili. Il subwoofer è abbinato ai tuoi altoparlanti per offrirti un’esperienza musicale unica. Prima di poter riprodurre la tua musica dalla radio, devi collegare il dispositivo a un amplificatore di potenza. Il dispositivo inoltre non ha tubo bass reflex.

Non importa quale auto tu abbia, il modello è disponibile in una dimensione adatta, perché il dispositivo JBL in tre taglie progettato. È possibile scegliere tra 8 “(200 mm), 10” (250 mm), 12 “(300 mm). I clienti lodano il alta qualità e il consegna rapida. Che ovviamente non va dimenticato, oltre al subwoofer, uno Guarnizione in schiuma e le istruzioni per l’uso riceverai anche due adesivi con il logo del marchio con l’acquisto. Tutto intorno al dispositivo c’è uno dei migliori subwoofer per auto.

Ondulazione: si tratta di depressioni a forma di anello in un materiale sottile che causano l’irrigidimento del materiale e quindi riducono la sua risonanza naturale.

Il miglior subwoofer desktop: Creative Pebble Plus 2.1

Cosa ci piace:

  • Il sistema è compatibile con Bluetooth, AUX e USB
  • C’è una modalità ad alto guadagno
  • Funziona anche con una Playstation
  • Le scatole hanno una potenza di picco di 16 watt
  • I driver sono angolati di 45 gradi
Cosa non ci piace:

  • I cavi sono fissati saldamente

Valutazione editoriale

I subwoofer non devono sempre essere costituiti da altoparlanti di grandi dimensioni e far tremare l’intera stanza. C’è anche un mercato per i subwoofer specifici per i computer. Queste scatole YouTube guardano, lavorano o cucinano con un basso potente per un’esperienza. Un modello consigliato per questa nicchia è il Creative Pebble Plus 2.1, composto da due altoparlanti alti da 12 a 13 cm e un subwoofer. il driver di fascia media da due pollici sono in uno Negozio di 45 gradi allineato e il subwoofer è rivolto verso il basso, offrendo così una gamma di frequenze più ampia.

I cavi sono fissati in modo permanente e con una prestazione totale del sistema fino a 16 Watt il sistema garantisce un buon suono. Se vuoi ascoltare musica con un suono ancora migliore, puoi semplicemente andare su Modalità ad alto guadagno interruttore. Poiché puoi passare da un livello all’altro, hai la possibilità di determinare tu stesso il consumo di energia. Per far funzionare il dispositivo è necessario un adattatore USB 5V / 2A, che tra l’altro non è incluso nella fornitura. Puoi anche utilizzare il sistema tramite uno universale AUX-In-Kabel o tramite Bluetooth sterzare. È la tua passione? Stazione di gioco per giocare, puoi anche collegare questo. Il design è minimalista e, a nostro avviso, davvero bello ed elegante.

Il miglior subwoofer da gioco: Trust GXT 38 2.1

Cosa ci piace:

  • Compatibile con smartphone e PC
  • Ha una potenza massima di 240 watt
  • Il cavo di conversione per il collegamento di una console di gioco è incluso
  • gestione intelligente dell’energia integrata
  • zeitloses Gaming Design

Valutazione editoriale

Il marchio Trust mira a diventare il fornitore più economico di accessori elettronici. Con il tuo sistema di altoparlanti da gioco GXT 38 2.1 sei già nella giusta direzione. Il sistema è composto da un subwoofer e due altoparlanti satellite, che sono già collegati con il cavo audio. Puoi usare facilmente il tuo laptop e telefono cellulare tramite il Connessioni MP3 connettiti e ascolta la musica tramite a telecomando sterzare.

In modo che l’intero quartiere non debba ascoltare, c’è Connessioni AUX. Per semplicità, puoi anche regolare il volume delle tue cuffie. La tua bolletta elettrica ti ringrazierà che questo sistema di altoparlanti ha anche un Gestione intelligente dell’alimentazione gli altoparlanti passano in modalità standby non appena non ricevono segnale per 15 minuti. Se riprendi a suonare dopo questo periodo, gli altoparlanti si riaccenderanno automaticamente.

Il subwoofer da 7 pollici è per lo più spento Di legno e incanta con i colori rosso e nero. Il design robusto degli altoparlanti non consente di trarre conclusioni sul peso, perché il sistema è davvero leggero con 1,2 chilogrammi. Con un’uscita di 240 Watt, arricchirà sicuramente le tue sessioni di gioco.

Guida all’acquisto dei subwoofer

In questa sezione scoprirai a cosa dovresti prestare particolare attenzione quando acquisti un subwoofer e quali criteri puoi utilizzare per prendere una decisione.

Cos’è un subwoofer?

I subwoofer sono solitamente gli altoparlanti un po’ più grandi in un sistema musicale che vengono posizionati sul pavimento. Spesso l’errore è che i subwoofer amplificano i bassi, invece espandono la gamma di frequenze riproducibili per includere i toni più bassi. Di conseguenza, la qualità dei bassi è migliore.

Un subwoofer dall'esterno

L’alloggiamento di un subwoofer

Perché un normale altoparlante non può farlo davvero?
Anche a bassa frequenza, la membrana del normale altoparlante di solito risuona ancora, ma difficilmente si sente un suono perché la gamma di frequenza è scesa al di sotto o il dispositivo ha poca potenza per convertire il segnale.

Puoi anche ricordare più profondo è il tono, maggiore è la potenza necessaria all’altoparlante. I subwoofer sono altoparlanti progettati per coprire la gamma delle basse frequenze e hanno anche la potenza necessaria. Inoltre riproducono il suono con una qualità superiore e sono una risorsa per qualsiasi sistema.

Come funziona un subwoofer?

Il funzionamento esatto del subwoofer dipende in gran parte dall’alloggiamento, poiché questo determina come viene utilizzato e riprodotto il suono. Per uno, c’è l’opzione alloggiamento chiuso da utilizzare, qui il suono all’indietro non può interferire, perché non può sfuggire, d’altra parte non può essere utilizzato per supportare l’oscillazione.

Quella Sistema bassreflex d’altra parte, ha anche un canale bass reflex, che è un’apertura nell’alloggiamento. Qui però il suono posteriore non emerge, agisce invece in senso contrario come risuonatore e viene utilizzato insieme al volume interno per amplificare la riproduzione dei bassi. Esistono anche molti contenitori meno comuni la cui funzionalità si basa su questo sistema.

I criteri di acquisto più importanti

Quando si acquista un subwoofer, c’è così tanto da considerare e decidere che vorremmo spiegare brevemente i punti più importanti qui e quindi aiutarti nella decisione.

Front vs Down-Fire-Modell

Da un lato ci sono i modelli Downfire e Frontfire. Differiscono fondamentalmente nell’orientamento del telaio. il Modelli Frontfire hanno la loro membrana allineata davanti alla stanza. Di solito emettono un bel suono e a volte puoi sentire la pressione dell’aria sulla gamba dei pantaloni svolazzanti o tra i capelli.

il Modelli Downfire hanno la loro membrana allineata verso il suolo. Il vantaggio è una distribuzione uniforme dei bassi nella stanza. Poiché il suono fa vibrare anche il pavimento, non solo senti i bassi, ma puoi anche sentirli. Anche la qualità dei piedini del subwoofer è molto importante qui. All’inizio sembra divertente, ma se non sembra buono, a volte il pavimento inghiotte il basso così tanto che non ti accorgi di molto. Al contrario, il pavimento può risuonare fortemente e di conseguenza i bassi diventano troppo forti.

Quando prendi questa decisione, considera anche la tua situazione di vita. Un downfire è consigliato solo se non hai vicini sotto di te e nessun coinquilino che si sente disturbato da un pavimento vibrante.

Subwoofer passivo vs. attivo

Se un subwoofer è descritto come passivo o attivo dipende dalla fornitura di energia. Subwoofer passivo avere un Alimentazione esterna tramite un amplificatore o dal ricevitore AV stesso. Tieni presente che richiede più potenza per riprodurre le basse frequenze e che l’amplificatore o il ricevitore deve essere in grado di fornire una potenza sufficiente senza influire sulla propria alimentazione.

come subwoofer attivi descrive i modelli la cui alimentazione è fornita da a amplificatore interno è garantito. Qui puoi anche presumere che l’amplificatore e l’altoparlante siano coordinati per garantire prestazioni ottimali. C’è anche un canale di amplificazione di potenza separato per ogni chassis dell’altoparlante. In parole povere, questo significa che c’è un amplificatore di potenza separato per ogni chassis, che fornisce l’energia per far vibrare la membrana. Un altro vantaggio dei subwoofer attivi, puoi aspettarti solo una modalità di risparmio energetico con questi modelli.

La gamma di frequenza

Gli altoparlanti o tweeter di fascia media di solito hanno la capacità di riprodurre toni bassi fino a 40-80 Hz. Con un’alimentazione sufficiente, alcuni possono gestire fino a 30 Hz, ma fornire ai canali principali così tanta potenza di solito sovraccarica il ricevitore. Un grosso svantaggio è il fatto che questi diffusori non sono effettivamente progettati per questo, quindi alle basse frequenze tendono a rimbombare e la riproduzione di solito non è più chiara e precisa. Ecco perché aggiungi un subwoofer.

In modo che il subwoofer si integri bene con gli altri altoparlanti. È importante avere un chiaro coordinamento di chi assume quale gamma di frequenze. A tale scopo viene utilizzata una frequenza di crossover, che è possibile impostare sul ricevitore o sul subwoofer. Usi il? Ricevitore si regola invece la frequenza alla quale il segnale non viene più indirizzato ai canali principali, ma al subwoofer. Questa impostazione dipende dalla qualità degli altoparlanti e del ricevitore. Si consiglia una frequenza di crossover di 80 Hz come linea guida.

miscelatore

Se si imposta la distribuzione del segnale sul subwoofer, si utilizza il Canale LFE. Spesso ha nomi diversi, ad esempio filtro passa basso o frequenza di crossover. Questa funzione indica da quale frequenza il subwoofer inizia a riprodurre il segnale ricevuto.

Puoi farlo in Modalità automatica Se non c’è segnale, passa automaticamente alla modalità standby dopo un certo periodo di tempo, ma si riaccende automaticamente non appena arriva un segnale.
L’opposto di questo è chiamato filtro passa alto, tra l’altro. Qui è dove si imposta quando gli altoparlanti principali iniziano a suonare.

Le opzioni di connessione

Connettori Cinch sono essenziali per un subwoofer. Sono necessari per collegare il ricevitore AV e così via. Utili anche quelli classici Morsetti per scatole o il Spine a banana. Se vuoi collegare direttamente il tuo cellulare o le cuffie, ce n’è anche una AUX-Kabel utile.

Prestare attenzione ai collegamenti e soprattutto ai cavi qualitàperché questo ha anche un impatto sulla qualità del suono.

Il materiale della custodia

Prima di tutto è importante materiale di alta qualità e antigraffio e un lavorazione pulita mettere. Perché, come accennato in precedenza, l’alloggiamento è in gran parte responsabile della qualità del suono. Su quale materiale dovresti usare esattamente, gli spiriti discutono.
Ci sono fondamentalmente due requisiti per il materiale.

  • Il suono fa vibrare i materiali solidi, rendendo il materiale stesso una fonte di suono e quindi scolorendo il suono. Puoi capire se un materiale risuona spingendolo. Se il materiale è facilmente piegabile e vibra con esso, è il materiale inutilizzabile. Quindi l’obiettivo è avere un materiale che nessuna auto-risonanza generato, quindi difficilmente risuona.
  • Dovrebbe essere fuori dal caso nessun fiotto sfuggeAltrimenti i bassi saranno riprodotti più deboli, per questo il materiale deve essere permeabile all’aria, avere un’alta densità e un elevato smorzamento interno.

Hai l’idea? plastica da usare, allora questo è possibile solo con plastica appositamente realizzata, che di solito è molto costosa. Cemento o pietra sono anche un’alternativa, ma questo rende il subwoofer così pesante che a volte è necessaria una gru per trasportarlo. Se un design speciale e moderno è importante per te, un subwoofer trasparente suona in modo delizioso, lo usi plexiglas Se non c’è un isolamento completo, il suono ne risentirà.

Questa sezione di questa guida ai materiali è rivolta anche a tutti gli hobbisti che desiderano costruire da soli un subwoofer.

Materiali Che cos’è? vantaggi svantaggio prezzo
Rohspanplatte Trucioli di legno e colla pressati in lastre con una superficie relativamente liscia e uno strato intermedio meno pressato
  • buona ammortizzazione
  • materiale economico
  • alta percentuale di suono di penetrazione
Spessori legno di 10, 12, 16, 19 o 22 mm
da 5 a 10 euro al m²
Truciolare impiallacciato Questo è un truciolare grezzo con impiallacciatura di legno o plastica incollata su entrambi i lati
  • buona ammortizzazione
  • I bordi tagliati possono essere lavorati bene
  • alta percentuale di suono di penetrazione
Spessore legno di 16 o 19 mm

da 25 a 35 euro al m²

Piatto grande (OSB) vari pezzi di impiallacciatura e leganti pressati per formare pannelli
  • Suono di penetrazione isolante
  • smorzamento delle vibrazioni
Spessore legno 15, 18 o 22 mm

da 6 a 15 euro al m²

Pannello di fibra a media densità (MDF) realizzato con fibre di legno pregiato e legante, pressato in modo uniforme e fermo a forma di piatto
  • bordi tagliati a pori fini
  • attutisce il rumore di passaggio
  • opzioni di lavorazione versatili
  • tende a vibrare naturalmente
Spessori legno di 10, 12, 16, 19 o 22 mm

da 6 a 15 euro al m²

Multisala (compensato) Pannelli di betulla e faggio incollati tra loro, ruotati di 90 gradi da pannello a pannello
  • miglior materiale per lo smorzamento della risonanza e del suono di passaggio
  • peso ridotto e materiale molto robusto
Spessori legno di 15, 18, 21 o 24 mm
da 25 a 40 euro

La qualità del suono

Alla fine, è il suono del basso che è importante. Quindi sfrutta ogni opportunità per testare il suono.

due persone davanti al televisore

Controlla la qualità di vari brani musicali, giochi, film d’azione e anche generi più tranquilli. Questo ti aiuta a valutare in modo completo la qualità.

Puoi descrivere il suono come potente, preciso e senza fastidiosi rumori o riverberi? Allora il subwoofer è adatto.

Affinché tu abbia l’opportunità di ascoltarlo, dovresti assicurarti al momento dell’acquisto di avere un periodo di restituzione in modo da poter sostituire il subwoofer se necessario.

Il design

Molte persone dimenticano che quando acquisti un subwoofer per la tua casa, dovrebbe anche adattarsi al tuo concetto di vita. Il colore nero è semplice e adatto a molte strutture.

Quali marche producono subwoofer di qualità?

Il mercato dei subwoofer è in costante crescita e si aggiungono sempre più nicchie. Abbiamo riassunto per voi qui i valori e i focus delle aziende più famose.

Yamaha

Yamaha è un produttore di strumenti e sistemi musicali. Il suo obiettivo è fornire qualità che tu possa seguire la tua passione, fedele al motto “Fai onde”. Oltre alla produzione innovativa e di alta qualità, Yamaha si concentra anche sull’esperienza del cliente. Vogliono condividere con te il loro amore per la musica.

Cantone

Canton è un marchio che è ora nella sua seconda generazione di sistemi di vendita di musica e altoparlanti. La tua passione è rendere l’esperienza cinematografica e musicale il più sonora possibile. Affinché i tuoi prodotti possano anche essere descritti come durevoli, sono sottoposti a severi controlli di qualità e se qualcosa si rompe potranno ripararlo per te. Hanno un centro di sviluppo interno in modo che possano continuare a offrirti prodotti innovativi in ​​futuro.

diavolo

Teufel è un produttore di Berlino che ti offre qualità a un prezzo accessibile. Con un acquisto diretto dal marchio hai il vantaggio di una garanzia di 12 anni, un diritto di recesso di 8 settimane e resi gratuiti. Questo è particolarmente favorevole dal punto di vista dell’anteprima. Questa azienda si considera anche responsabile del nostro pianeta, dalla produzione alla spedizione al tuo prodotto, attribuiscono grande importanza alla sostenibilità.

Fiducia

Per 40 anni, Trust ha servito i settori dei giochi, della musica e della casa intelligente con i suoi prodotti. Il tuo obiettivo è sempre quello di offrire il miglior rapporto qualità-prezzo. I loro prodotti sono facili da usare e allo stesso tempo soddisfano gli standard europei.

Klipsch

Klipsch produce altoparlanti e sistemi hi-fi da 70 anni. Il suo fondatore iniziò negli Stati Uniti e costruì uno dei primi altoparlanti per canale centrale disponibili in commercio.

Dove posso acquistare i subwoofer?

Li puoi trovare nei grandi negozi di elettronica o nei negozi di musica con un assortimento di sistemi hi-fi e altoparlanti. Certo, hai la più ampia selezione su Internet, che è dove di solito ne trovi uno Opzione di reso se li acquisti in loco, assicurati di avere questa opportunità. Perché è importante testare il dispositivo nelle proprie quattro mura.

Quanto costano i subwoofer?

Se acquisti un piccolo subwoofer per il tuo PC o la tua auto, ottieni un buon subwoofer da 20 a 50 euro. Se acquisti un subwoofer per una stanza piccola, dovresti pagare almeno 160 euro, non ci sono limiti massimi.

Accessori importanti per un subwoofer

In un impianto di grandi dimensioni, un sintoamplificatore AV è utile per riprodurre musica e coordinare i vari altoparlanti. Il ricevitore stesso può fungere da amplificatore di potenza, ma se si utilizza troppo il dispositivo collegando un potente subwoofer passivo, è consigliabile investire in un amplificatore aggiuntivo.

Per migliorare ulteriormente il suono, c’è un consiglio, se usi cavi di alta qualità, il suono sarà migliore.

Panoramica del test del subwoofer

Qui ti mostriamo quali test ci sono per i subwoofer. Naturalmente, aggiorniamo la tabella con un aggiornamento.

Testmagazin Test della ventola a colonna disponibile? Anno di pubblicazione Accesso libero Scopri di più
Stiftung Warentest Al momento non c’è nessun test
Eco test Al momento non c’è nessun test
Konsument.at Al momento non c’è nessun test
Ktipp.ch Al momento non c’è nessun test

FAQ – Domande frequenti sui subwoofer

Speriamo di poter rispondere a tutte le domande che sono ancora nella tua testa in questo momento in questa sezione.

Qual è il posto perfetto per un subwoofer?

Dopo l’acquisto di solito c’è un’altra domanda a cui rispondere: qual è il posto migliore per mettere il subwoofer? Ci sono varie idee per ottimizzare l’esperienza sonora dell’intero sistema. Molti realizzano il loro subwoofer per un suono armonioso vicino all’altoparlante principale. Nel L’angolo della stanza è il vantaggio che la massima risonanza della stanza può essere utilizzata per creare un evento intenso. In definitiva, ogni stanza è diversa e il gusto è soggettivo, quindi basta provare le varianti.

Come misuro un subwoofer?

Per coordinare i vari altoparlanti sul ricevitore, i dispositivi vengono misurati. Ci sono varie tecniche per farlo.

disordine-cavo-coordinato

Per prima cosa, puoi manualmente fare, ma è necessaria una buona comprensione del comportamento del materiale dell’alloggiamento e, naturalmente, si dovrebbe anche sapere in primo luogo come interpretare i risultati della misurazione.

Ecco perché c’è anche l’opzione per tutti i principianti automaticamente fare permettere. Per fare ciò, è sufficiente utilizzare il sistema di calibrazione del ricevitore AV. Assicurarsi che il livello misurato per il subwoofer non sia nell’intervallo negativo. In caso affermativo alzare leggermente il volume, eseguire la calibrazione fino a che il livello non sia impostato tra 0 dB e +5 dB. Questo è abbastanza forte da attivare il subwoofer in modalità di alimentazione automatica.

È del tutto normale che tu debba solo alzare il subwoofer di tre quarti fino a quando i bassi non sono abbastanza forti. Questo è il caso della maggior parte dei modelli.

Qual è la differenza tra un regolatore di fase e un interruttore di fase?

Le distanze tra gli altoparlanti e quindi il tempo impiegato dal suono per raggiungere l’ascoltatore sono diverse. È possibile armonizzare questo con il regolatore di fase o l’interruttore di fase.

del Regolatore di fase ritarda il suono del subwoofer da 0 a 180 gradi. Immagina una curva sinusoidale, fino alla metà di essa è di 180 gradi, quindi devi semplicemente ritardare l’inizio del segnale con il controller in modo che il suono sia omogeneo agli altri altoparlanti.
Con il Interruttore di fase puoi passare avanti e indietro tra 0 e 180 gradi. Con questo si gira una volta la curva di oscillazione. Entrambi sono per lo stesso scopo.

Un moderno ricevitore AV è in parte lo stesso automaticamente la fine. Se non hai familiarità con l’impostazione dei controlli, puoi anche lasciare che il ricevitore lo faccia automaticamente. Ma ovviamente la pratica rende perfetti e ovviamente puoi regolare l’impostazione in modo più preciso manualmente.

Un subwoofer è dannoso per la salute?

Se non esaurisci completamente il subwoofer e si inserisce armoniosamente nel tuo sistema hi-fi esistente, generalmente non devi preoccuparti. Come regola generale, se ascolti musica sopra i 100 decibel per un lungo periodo, questo può portare a tinnito, perdita dell’udito e altri danni all’udito. Il subwoofer non rappresenta un rischio aggiuntivo.Se hai domande o domande, parlane con il tuo medico.

Puoi costruire un subwoofer da solo?

Sì. È piuttosto una seccatura e hai bisogno di molti strumenti e una comprensione fisica. Ci sono un paio di buoni tutorial su YouTube. Lo troviamo molto utile, quindi puoi saperne di più.

Ulteriori fonti

  • Qui puoi trovare tutto sui ricevitori AV: Scopri di più
  • Qui puoi scoprire come installare un subwoofer in macchina:

* Ci colleghiamo a negozi online selezionati e partner da cui potremmo ricevere un compenso. Come partner Amazon, guadagno da vendite qualificate


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.