Che tu stia correndo al buio o come luce di emergenza in macchina: una lampada frontale è una pratica compagna per un’ampia varietà di attività. Stai cercando il modello di lampada frontale perfetto che soddisfi esattamente le tue esigenze? Affinché nessuna domanda rimanga senza risposta e tu sia ben informato al riguardo, abbiamo riassunto per te le informazioni più importanti in questo test dei fari.

I nostri preferiti

La migliore lampada frontale compatta: Petzl Bindi su Amazon
“Lampada frontale compatta, facile da trasportare, adatta a tutti.”

La migliore lampada frontale universale: Petzl Actik Core su Amazon
“Che si tratti di leggere o passeggiare nei boschi la sera, questa lampada frontale è adatta a tutto.”

La migliore lampada frontale ad alte prestazioni: Ledlenser H14R.2 su Amazon
“Con 1000 lumen, questo proiettore è uno dei fari ad alte prestazioni”.

La migliore lampada frontale per bambini: Petzl Tikkid su Amazon
“Luminosità più bassa con 20 lumen, perfetta per i bambini.”

La migliore lampada frontale per la corsa: Ledlenser MH5 su Amazon
“Con una luminosità di 400 lumen, questa lampada frontale illumina ogni percorso.”

La migliore lampada frontale ricaricabile: Trekking Forclaz su Decathlon
“La batteria integrata può essere caricata tramite micro-USB e quindi ti fa risparmiare l’acquisto costante di batterie.”

Il proiettore più luminoso: Lupin Betty RX 14 su Ebay
“Con 5000 lumen, questa lampada frontale è una delle più luminose della sua categoria.”

Indice

l’essenziale in breve

    • I fari forniscono luce e allo stesso tempo ti assicurano di avere le mani libere.
    • Esistono diversi tipi di fari. Questi includono fari compatti, universali e ad alte prestazioni.
    • Le lampade frontali sono utilizzate principalmente per uso privato. Ma sono adatti anche per l’uso nel settore professionale.
    • La lampada frontale è anche conosciuta con il nome di torcia frontale o luce frontale.
    • Puoi anche usare una lampada frontale come tenda o luce per bici.

Le migliori lampade frontali: le preferite dagli editori

Ci sono lampade frontali in molte varianti e per molte occasioni. Per aiutarti a scegliere, ti presenteremo i migliori modelli di lampade frontali nella sezione seguente.

La migliore lampada frontale compatta: Petzl Bindi

Cosa ci piace:

  • Peso molto ridotto di 35 g
  • Batteria ricaricabile tramite porta micro USB
  • Filo riflettente incorporato nell’archetto
  • Sono disponibili tre diverse modalità di illuminazione e la funzione di luce rossa
Cosa non ci piace:

Non siamo riusciti a trovare punti negativi.

Valutazione editoriale

La lampada frontale compatta Bindi di Petzl è un peso assoluto con i suoi 35 g. Di conseguenza, si adatta a qualsiasi tasca dei pantaloni ed è quindi adatto come luce di emergenza. Ma il bindi è anche una buona scelta per le aree urbane illuminate e per brevi passeggiate e anche per escursioni.

L’archetto è costituito da due cordini gommati in cui è incorporato un nastro riflettente. Ciò significa che puoi essere visto particolarmente bene. La larghezza si regola con un pulsante.

Secondo i clienti, questo modello convince con una buona vestibilità e comfort. Ciò è dovuto da un lato al peso ridotto e dall’altro alla buona fattura e all’utilizzo di materiali di alta qualità.

Il proiettore ha una luminosità di 200 lumen e offre 3 diverse modalità di illuminazione.

  • La modalità “Max Burn Time” è la modalità di risparmio energetico. Ti offre 6 lumen, un raggio di luce di 6 metri e un’autonomia di 50 ore.
  • In modalità standard puoi aspettarti 100 lumen, 23 metri di raggio di luce e un tempo di funzionamento di 3 ore.
  • La modalità di potenza massima brilla in 200 lumen con un raggio di luce di 36 metri e un tempo di funzionamento di 2 ore.

La batteria ha una capacità di 680 mAh e si ricarica tramite una porta micro USB. Un piccolo LED mostra il livello di carica della batteria in diverse gradazioni di colore (verde, arancione, rosso).

Inoltre, la lampada frontale compatta Petzl Bindi offre una funzione di luce rossa e un angolo di luce orientabile. Il produttore ti offre una garanzia per 3 anni o 300 processi di ricarica.

Luminosità: 200 Lumen | il peso: 35 g

La migliore lampada frontale universale: Petzl Actik Core

Cosa ci piace:

  • Peso leggero di 75 g
  • Luminosità di 450 lumen, diversi livelli di luce
  • La batteria ricaricabile è inclusa
  • Sono disponibili marcatura IPX4, luce rossa e funzioni aggiuntive (modalità di blocco)
  • Fascia riflettente e lavabile
  • Può essere fissato anche al casco e al manubrio della bicicletta utilizzando i sistemi di fissaggio Petzl
Cosa non ci piace:

Non siamo riusciti a trovare punti negativi.

Valutazione editoriale

Con il Petzl Actic Core ottieni un talento a tutto tondo. La lampada frontale universale si caratterizza per il peso ridotto di 75 g e l’elevato numero di lumen di 450.

Ti offre la scelta di 2 coni di luce: uno largo o uno combinato. Questo lo rende adatto per il vicino e il lontano raggio. Il colore chiaro dell’Actic Core è bianco. Ci sono 3 diversi livelli di luce.

  • La modalità di risparmio energetico ha 6 lumen, un raggio di luce di 8 metri e può illuminare fino a 130 ore.
  • In modalità standard, 100 lumen si accendono per 8 ore a una distanza di 45 metri.
  • La modalità più alta utilizza 450 lumen. La portata della luce è di 90 metri e la durata della luce è di 2 ore.

Per la distanza ravvicinata puoi scegliere una luce rossa con 2 lumen, portata di 5 metri e 60 ore di autonomia. La lampada frontale universale ha anche una luce lampeggiante che può essere vista da una distanza di 700 metri e brilla per 400 ore.

Una particolarità di questo modello è la possibilità di una fornitura di energia ibrida. È possibile azionare la lampada frontale da un lato utilizzando la batteria Petzl inclusa nella fornitura. Questo ha una capacità di 1250 mAh. D’altra parte, puoi anche usare batterie AAA o LR03 convenzionali.

Luminosità: 450 Lumen | il peso: 75 g | Impermeabile: Marcatura IPX4, a prova di schizzi

La migliore lampada frontale ad alte prestazioni: Ledlenser H14R.2

  • Luminosità di 1000 lumen e 4 diverse modalità di illuminazione
  • Batteria ricaricabile o batteria
  • La testa della lampada può essere ruotata di 90 gradi
  • Cinghia aggiuntiva per una presa sicura
  • Sono disponibili molte utili funzioni aggiuntive
  • Marcatura IPX4 e quindi a prova di schizzi
Cosa ci piace:

  • Peso leggero di 75 g
  • Luminosità di 450 lumen, diversi livelli di luce
  • La batteria ricaricabile è inclusa
  • Sono disponibili marcatura IPX4, luce rossa e funzioni aggiuntive (modalità di blocco)
  • Fascia riflettente e lavabile
  • Può essere fissato anche al casco e al manubrio della bicicletta utilizzando i sistemi di fissaggio Petzl
Cosa non ci piace:

Non siamo riusciti a trovare punti negativi.

Valutazione editoriale

Questa lampada frontale ad alte prestazioni di Ledlenser ti offre un’ottima dotazione. Grazie all’emissione luminosa fino a 1000 lumen, puoi illuminare molto bene l’ambiente circostante. La luminosità è suddivisa in 4 diversi livelli di luce. C’è anche una modalità luce lampeggiante.

  • La modalità di alimentazione brilla in 450 lumen con una portata di 200 metri e un tempo di funzionamento di 12 ore.
  • La luce a risparmio energetico brilla con 60 lumen per un massimo di 35 ore e una portata di 70 metri.
  • Una funzione boost consente di utilizzare la luminosità massima di 1000 lumen per 30 secondi.

Oltre alle modalità di illuminazione menzionate, la lampada frontale Ledlenser offre anche alcune altre utili funzioni aggiuntive. È integrato un fanale posteriore rosso. Ciò aumenta la tua sicurezza, come puoi vedere così bene da dietro.

C’è anche una funzione di blocco in modo da non poter attivare accidentalmente la lampada. La luce del faro può anche essere attenuata. Ciò significa che puoi regolare continuamente l’intensità della luce con l’interruttore rotante sul retro.

Anche il cono di luce è regolabile in continuo. La funzione “Rapid Focus” consente di regolare automaticamente il cono di luce con la semplice pressione di un pulsante.

L’approvvigionamento energetico avviene tramite a batteria ricaricabile o batterie convenzionali. Una batteria è inclusa nella fornitura. Un sistema integrato di gestione dell’energia ti fornisce informazioni utili sulla tua fornitura di energia. Ti avverte se il livello della batteria è basso e ti mostra anche il livello di carica attuale della batteria.

Luminosità: 1000 Lumen | Impermeabile: Marcatura IPX4, a prova di schizzi

La migliore lampada frontale per bambini: Petzl Tikkid

Cosa ci piace:

  • Lampada frontale speciale per bambini
  • Peso leggero di 80 g
  • Funzionamento molto semplice tramite un pulsante
  • Sono disponibili importanti funzioni di sicurezza per proteggere i bambini
  • La fascia si illumina al buio e può essere trovata rapidamente
Cosa non ci piace:

Non siamo riusciti a trovare punti negativi.

Valutazione editoriale

La lampada frontale Petzl Tikkid è stata sviluppata per i bambini. A differenza dei modelli per adulti, il proiettore ha una luminosità relativamente bassa con 20 lumen. Ma c’è un motivo per questo ed è dovuto al fatto che gli occhi sensibili dei bambini dovrebbero essere protetti nel caso in cui si guardi direttamente nella lampada.

Puoi scegliere tra tre livelli di luce. Il colore luminoso è bianco.

  • La modalità di risparmio energetico ha un’autonomia fino a 110 ore, un raggio di luce di 3 metri e 4 lumen. È particolarmente adatto per la lettura.
  • Per le escursioni notturne è possibile utilizzare la “modalità alta”. Brilla in 20 lumen con un raggio di luce di 7 metri e per 61 ore.
  • Una luce lampeggiante visibile da una distanza massima di 1000 metri può accendersi fino a 100 ore.

Sono state prese importanti precauzioni per migliorare la sicurezza dei bambini. Il vano dell’accumulatore o della batteria può essere avvitato. C’è anche un punto di rottura predeterminato sulla fascia.

L’alimentazione è fornita dalla batteria centrale Petzl o da 3 batterie AAA convenzionali incluse nella fornitura.

Il proiettore si spegne automaticamente dopo un’ora se non viene più utilizzato.

Luminosità: 20 Lumen | il peso: 80 g | Impermeabile: Marcatura IPX4, a prova di schizzi

La migliore lampada frontale per la corsa: Ledlenser MH5

Cosa ci piace:

  • Testa della lampada orientabile e rimovibile
  • Sono disponibili utili funzioni aggiuntive
  • La fornitura di energia ibrida è possibile
  • Facile da usare, poiché viene utilizzato un interruttore per tutte le funzioni
Cosa non ci piace:

Non siamo riusciti a trovare punti negativi.

Valutazione editoriale

Cerchi una lampada frontale per correre? Allora l’MH5 di Ledlenser è proprio quello che fa per te.

Con una luminosità fino a 400 lumen, illumina bene i tuoi percorsi. È possibile scegliere tra le modalità di illuminazione Power, per un’elevata resa luminosa, e Low Power, per una luce economica. C’è anche una funzione di luce rossa per la visione ravvicinata.

  • La modalità di alimentazione ha 400 lumen, un raggio di luce di 180 metri e un tempo di funzionamento di 4 ore.
  • La modalità di risparmio energetico si accende a 20 lumen per 35 ore e una portata di 40 metri.

L’Advanced Focus System ti offre la possibilità di regolare continuamente il cono di luce. Puoi anche programmare tu stesso la chiave e le combinazioni di commutazione.

Viene azionato tramite un interruttore frontale azionabile con una mano. Il funzionamento è possibile anche con i guanti.

Una caratteristica speciale dell’MH5 è che è necessaria una sola batteria per l’alimentazione. La batteria può essere una normale batteria usa e getta AAA o una batteria ricaricabile agli ioni di litio. La batteria ricaricabile viene caricata dopo 2,4 ore. Quando il livello della batteria è basso, la spia emette un avviso.

La testa della lampada può essere rimossa e utilizzata come lampada manuale. È inoltre possibile utilizzare una clip di metallo per fissare la lampada, ad esempio, a un collare oa una cintura. Può anche essere attaccato ai caschi.

Luminosità: 400 Lumen | il peso: 91 g | Impermeabile: Marcatura IPX4, a prova di schizzi

La migliore lampada frontale ricaricabile: Forclaz Trek 100

Trekking Forclaz 100
Cosa ci piace:

  • 120 lumen di emissione luminosa e ampio cono di luce
  • Batteria ricaricabile con una capacità di 1150 mAh
  • Peso ridotto di 72 g
  • Fascia rimovibile e lavabile
  • Costruzione compatta monoblocco
  • Un pulsante per tutte le impostazioni
Cosa non ci piace:

Non siamo riusciti a trovare punti negativi.

Valutazione editoriale

La lampada frontale TREK 100 di Forclaz ti offre 2 livelli di luce con una potenza luminosa massima di 120 lumen.

  • In modalità economica, la lampada emette una luce bianca a risparmio energetico per un massimo di 17 ore.
  • La modalità forte ha una gamma di luce di 25 metri e brilla a 120 lumen per un massimo di 4 ore in una forte luce bianca.

Oltre ai due livelli di luce, c’è anche una funzione di luce rossa. La lampada frontale è particolarmente adatta per brevi distanze in aree ben illuminate.

Grazie al peso ridotto di 72 g, la lampada frontale si adatta bene alla testa ed è molto comoda da trasportare. Puoi rimuovere la fascia e lavarla se necessario.

L’alloggiamento è robusto e costruito in un unico pezzo. È anche resistente agli schizzi secondo IPX4.

Puoi caricare la batteria tramite una porta micro USB. Una carica completa richiede tra 2,5 e 3 ore. La capacità è di 1150 mAh.

Luminosità: 120 Lumen | il peso: 72 g | Impermeabile: Marcatura IPX4, a prova di schizzi

La lampada frontale più luminosa: Lupin Betty RX 14

Lupin Betty RX 14
Cosa ci piace:

  • Lampada frontale ad alte prestazioni più luminosa con 5000 lumen
  • È possibile impostare 11 diversi livelli di luce
  • Gradi di protezione IP68 e IK09
  • Offre molte diverse funzioni aggiuntive
Cosa non ci piace:

Non siamo riusciti a trovare punti negativi.

Valutazione editoriale

Con questa lampada frontale ad alte prestazioni di Lupin, non dimenticherai mai (nulla) grazie ai 5000 lumen. È adatto anche per movimenti molto veloci e anche nell’oscurità assoluta.

La lampada frontale offre 11 diversi livelli di luce. Hai anche la possibilità di combinare fino a 4 livelli di luce tra loro. In questo modo puoi creare la tua luce personale che meglio si adatta alle tue esigenze.

La batteria ha una capacità di 13,2 Ah e un’autonomia tra le 2 e le 300 ore. Il tempo di esecuzione dipende dal livello di luce selezionato. Il tempo di ricarica è di 5,2 ore. Puoi vedere il livello della batteria in qualsiasi momento attraverso un display.

La grande batteria e la grande lampada con 7 LED hanno naturalmente un impatto sul peso. La Betty RX 14 pesa 660 g. Questo può essere difficile per la tua fronte a lungo termine.

Per alleggerire la testa, tuttavia, nella fornitura è incluso un cavo aggiuntivo per la batteria. Attraverso questo è possibile collegare la batteria con il cavo alla lampada e riporre la batteria in una borsa.

Il robusto alloggiamento della lampada è in alluminio ed è fissato con 2 viti. La lampada può essere montata anche sui caschi tramite uno sgancio rapido. L’alloggiamento ha anche classi di protezione IP68 e IK09. È quindi antipolvere, impermeabile e antiurto.

Il proiettore offre anche alcune utili funzioni aggiuntive. Ad esempio, può essere controllato tramite Bluetooth con un telecomando corrispondente o il tuo telefono cellulare. Altre funzioni aggiuntive sono il LED centrale, un segnale SOS e il flash.

Luminosità: 5000 Lumen | Impermeabile: Gradi di protezione IP68 e IK09

Guida all’acquisto dei fari

Prima di acquistare una nuova lampada frontale, dovresti ottenere quante più informazioni possibili al riguardo. Nella sezione seguente abbiamo riassunto per voi le informazioni più importanti.

Un uomo illumina la montagna con la sua lampada frontale

Che si tratti di leggere o fare escursioni in montagna: c’è una lampada frontale adatta per ogni attività.

Cos’è una lampada frontale?

Una lampada frontale non è altro che una piccola torcia che viene attaccata alla testa o un casco con l’aiuto di cinghie flessibili.

Con esso hai le mani libere e il campo visivo davanti a te diventa illuminato da loro. Al giorno d’oggi, la sorgente luminosa del proiettore è quasi senza eccezioni un LED.

Una lampada frontale può essere utilizzata per uso privato, ad esempio per gli sport all’aria aperta. Inoltre, le lampade frontali vengono utilizzate anche nel settore professionale, in particolare le utilizzano medici e minatori.

Quali tipi di lampade frontali esistono?

I fari possono essere suddivisi nei seguenti tipi:

  • Proiettori mini e compatti
  • Fari universali
  • Fari ad alte prestazioni

Proiettori mini e compatti

Come suggerisce il nome, questi fari sono leggeri e compatti. Che sia per una breve passeggiata o per leggere, puoi riporre facilmente una lampada frontale compatta e portarla sempre con te.

Consiglio:
Un proiettore mini o compatto è sempre adatto come luce di emergenza per l’auto.

La gamma di fari è piuttosto piccola con questi modelli. A causa del numero piuttosto basso di lumen (fino a 90 lumen), non donano molta luce e sono adatti per aree già ben illuminate da lampioni ecc. e per aree ravvicinate.

Possono anche essere utilizzati come luce aggiuntiva in modo che gli altri utenti della strada possano vederli meglio al buio.

La tabella seguente riassume per te i vantaggi e gli svantaggi delle lampade frontali mini e compatte.

vantaggi svantaggio
Peso leggero Emissione di luce scarsa
Prezzo basso Minimausstattung

Fari universali

I fari universali sono dei veri tuttofare. Sono fondamentalmente adatti a molte attività diverse, ma soprattutto per fare jogging, campeggio, escursionismo o in generale per gli sport all’aria aperta.

A differenza dei modelli compatti, sono più grandi e più pesanti. In cambio, brillano più luminosi e hanno anche un raggio di luce più elevato di almeno 80 metri.

Una lampada frontale universale ti offre abbastanza luce in modo da poter illuminare l’ambiente circostante senza ombre. Ciò significa che sei ben attrezzato per le aree scarsamente illuminate. Molti modelli hanno utili funzioni aggiuntive, come la dimmerabilità o la luce rossa. Il comfort è aumentato da cinghie aggiuntive che migliorano la tenuta.

Nella tabella seguente troverai i vantaggi e gli svantaggi dei fari universali

vantaggi svantaggio
Buona illuminazione Peso maggiore
Diverse funzioni aggiuntive Prezzo di acquisto più alto

Fari ad alte prestazioni

Stai cercando una lampada frontale che brilli ancora più luminosa delle lampade frontali compatte o universali? Allora una lampada frontale ad alte prestazioni è ciò che fa per te.

Con un numero minimo di 300 lumen, i fari ad alte prestazioni hanno un’emissione luminosa molto elevata e ti consentono un raggio luminoso di almeno 100 metri.

Ciò significa che possono essere utilizzati anche in completa oscurità e sono particolarmente indicati per i corridori notturni in zone non illuminate o per i servizi di soccorso alpino. I fari ad alte prestazioni sono utilizzati anche nel settore professionale, ad esempio nel settore minerario.

Un’elevata emissione luminosa significa anche che sono necessarie batterie più grandi e di conseguenza la lampada frontale diventa pesante. Inoltre, a causa delle loro dimensioni e peso, sono più ingombranti degli altri modelli.

Per l’approvvigionamento energetico vengono solitamente utilizzate batterie speciali ad alte prestazioni, più costose e non disponibili ovunque.

Per togliere un po’ di peso dalla fronte, in molti casi le batterie possono essere attaccate alla parte posteriore della testa o ad una cintura collegata alla lampada con un cavo.

I vantaggi e gli svantaggi dei proiettori ad alte prestazioni sono riportati nella tabella seguente.

vantaggi svantaggio
Massima resa luminosa Molto pesante
Attrezzatura molto buona Costi di acquisizione elevati

Per chi è adatta una lampada frontale?

Le lampade frontali sono particolarmente apprezzate dagli atleti all’aperto. Inoltre, la lampada frontale viene spesso utilizzata per la corsa. Il faro è un compagno fedele, soprattutto per la stagione buia.

Da un lato, ti assicura di poter vedere l’area davanti ai tuoi piedi e riconoscere rapidamente eventuali pericoli, soprattutto su percorsi irregolari.

D’altra parte, sarai visto rapidamente dagli altri utenti della strada attraverso il proiettore. Ti danno la possibilità di muoverti in sicurezza di notte, ad esempio durante le escursioni notturne o le esplorazioni in grotta.

Atleti invernali con le lampade frontali

Le lampade frontali sono utilizzate principalmente per gli sport all’aria aperta al tramonto e di notte.

Quali sono i criteri di acquisto più importanti per i proiettori?

Prima di acquistare una lampada frontale, dovresti considerare lo scopo per cui desideri utilizzarla. A seconda dell’area di applicazione, il proiettore deve soddisfare criteri diversi.

Di seguito abbiamo elencato i criteri di acquisto più importanti che dovresti considerare prima di acquistare una lampada frontale per te.

Materiale

L’alloggiamento della lampada a LED deve essere realizzato in plastica robusta e infrangibile in modo che possa resistere a eventuali cadute.

Le cinghie della tracolla devono essere realizzate in un materiale flessibile in modo che la lampada frontale possa essere adattata individualmente alla forma della testa e si trovi comodamente. Inoltre, dovrebbero essere particolarmente resistenti allo strappo e all’usura, poiché sono stressati ad ogni utilizzo.

Le parti di chiusura, come il coperchio della batteria, dovrebbero essere stabili in modo che durino il più a lungo possibile e non si rompano rapidamente. Dovrebbero anche chiudersi bene e non aprirsi da soli.

il peso

Il peso è un fattore importante nella scelta del proiettore giusto. Fondamentalmente, puoi presumere che una lampada potente sia più pesante nella maggior parte dei casi.

Tuttavia, i meccanismi di fissaggio sono migliori per le lampade più pesanti. Ciò aumenta il comfort e può compensare il peso maggiore.

Comfort

Per brevi distanze, ad esempio per fare una passeggiata con il cane, spesso sono sufficienti modelli con una semplice cinghia intorno alla testa.

Se indossato a lungo, una tracolla aggiuntiva che scorre centralmente sopra la testa può aumentare significativamente il comfort. Anche questo è molto importante, soprattutto durante la corsa, in modo che nulla scivoli o faccia pressione.

Nota:
Più a lungo vuoi indossare la lampada frontale in un unico pezzo, più comoda dovrebbe essere.

Emissione luminosa

Il compito principale della lampada frontale è di darti abbastanza luce nella rispettiva situazione.

Per confrontare tra loro diversi modelli e poterli adattare alle tue esigenze, dovresti considerare l’emissione luminosa come criterio.

L’emissione luminosa può essere suddivisa come segue:

  • Luminosità
  • Cono di luce
  • Tempo di masterizzazione
  • Gamma di luci
  • Livelli di luce / modalità di illuminazione
Luminosità

La luminosità è uno dei criteri più importanti quando si acquista una lampada frontale. Dopotutto, vuoi sapere quanto può essere luminosa la tua lampada.

La luminosità richiesta dipende principalmente dall’ambiente in cui si utilizza la lampada frontale.

I produttori di proiettori indicano la luminosità nella maggior parte dei casi nell’unità lumen (o lm in breve), che misura il flusso luminoso o l’emissione luminosa dell’intera lampada. Il valore lumen ti dice quanto è luminosa una lampada e quanta luce emette da tutti i lati.

Nota:
Una lampada da comodino ha circa 240 lumen. Una lampada da cucina tra 1300 e 1520 lumen.

Se vuoi solo sapere quanto è luminoso il punto a cui è puntata la tua lampada, puoi usare il valore lux per esso. Questo ti dice quanta luce arriva alla fine sull’area illuminata.

Un esempio della differenza tra Lumen e Lux può essere trovato nel seguente video:

Cono di luce

La luce del proiettore può essere emessa in diverse forme o coni di luce. La forma del cono di luce è un importante criterio di selezione e dovrebbe corrispondere all’applicazione desiderata.

È necessario distinguere tra le seguenti forme di coni di luce:

Forma a cono descrizione Attività di esempio
Ampio cono di luce La luce è diffusa in modo uniforme. È adatto per attività statiche nell’area della visione da vicino, in cui ci si muove lentamente. Installazione della tenda da campeggio, lettura di mappe, uso domestico e fai da te
Combinato Cono di luce Da un lato, ha un ampio cono di luce per la visione ravvicinata e, dall’altro, ha un cono di luce focalizzato che consente la visione a distanza. Escursionismo, trekking, speleologia, jogging
Fascio di luce focalizzato La luce è raggruppata e ti consente una visione precisa e un’elevata gamma di luce. Spedizioni, scialpinismo, trail running, orienteering
Tempo di masterizzazione

La tua lampada frontale dovrebbe darti una luce affidabile, soprattutto se la usi all’aperto per molto tempo. La durata dell’illuminazione è particolarmente importante per questo. La durata della luce della lampada frontale dipende ovviamente dalle dimensioni della batteria e dal livello di flusso luminoso.

Più grande è la batteria, più lungo è il tempo di combustione. D’altra parte, il consumo della batteria è maggiore con un flusso luminoso più elevato e il tempo di illuminazione si riduce di conseguenza.

Attenzione:
Una lunga durata della luce è molto importante per i lunghi tour per avere sempre una fonte di luce. Se stai viaggiando su percorsi non illuminati, la perdita di luce può diventare rapidamente un pericolo.

Gamma di luci

La maggior parte dei produttori indica la portata dei fari in metri. Ti mostra fino a quale area è illuminata l’ambiente circostante. Varia tra i 10 metri per i fari compatti e mini e oltre i 150 metri per i fari ad alte prestazioni.

Come per gli altri criteri, l’uso della lampada frontale che si desidera è decisivo. Per le escursioni notturne è necessario un lungo cono di luce per riconoscere rapidamente eventuali ostacoli e pericoli e avere tutto sotto controllo. D’altra parte, per attività come la lettura non è necessaria una gamma di luce elevata.

Livelli luminosi / colori luminosi

Un buon modo per risparmiare la batteria di una lampada frontale è la possibilità di impostare diversi livelli di luce.

La tua lampada frontale non deve sprigionare tutta la sua luminosità in ogni situazione. Dovresti sempre regolare l’intensità della luce in base alla situazione.

Se ci si sposta su percorsi pianeggianti e ben illuminati, è sufficiente un livello di luce ridotto. Se l’ambiente cambia e il percorso diventa irregolare, senza un’altra fonte di luce nelle vicinanze, puoi aumentare il livello di luce.

Oltre ai diversi livelli di luce, alcuni modelli offrono anche diversi colori di luce, come la luce rossa.

Forse ti starai chiedendo perché c’è una luce rossa sul faro. La ragione di ciò è l’adattamento oscuro dei tuoi occhi. Ciò significa che le tue pupille non si chiudono come farebbero con una luce bianca. La visione notturna viene conservata e i tuoi occhi sono risparmiati.

La funzione luce rossa è particolarmente interessante per i militari, in quanto non rende così facile essere notati nella zona buia. Inoltre, ai cacciatori piace usarlo, poiché la luce rossa non allontana gli animali.

Un faro con una luce rossa

Molte lampade frontali hanno una funzione di luce rossa che supporta l’adattamento al buio dei tuoi occhi.

Funzioni aggiuntive

Per farti risparmiare tempo, alcuni fari offrono una funzione di memoria. Ciò consente di salvare l’ultima impostazione della luce utilizzata.

Un’importante funzione aggiuntiva è la modalità lampeggiante. Sarai notato particolarmente bene in questo modo, poiché il lampeggio è più evidente. Tuttavia, potrebbe distrarre e irritare gli altri utenti della strada.

Per questo motivo, la funzione lampeggiante deve essere utilizzata solo in situazioni idonee, ad esempio quando la visibilità è fortemente limitata a causa della nebbia.

Alcuni modelli hanno una modalità SOS che può persino salvarti la vita in caso di emergenza. La tua lampada frontale invia un segnale SOS con la luce tramite un codice Morse.

Altre utili funzioni aggiuntive sono una modalità di blocco e un indicatore del livello di carica della batteria. La modalità di blocco impedisce di spegnere o regolare accidentalmente la lampada frontale.

Alimentazione elettrica

Per quanto riguarda l’alimentazione della tua lampada frontale, puoi scegliere tra batteria e funzionamento a batteria. Di seguito vengono presentate le due tipologie.

pacco batteria

La batteria è permanentemente integrata o sostituibile.

Con le batterie integrate, la lampada frontale viene caricata tramite speciali alimentatori o tramite USB. La ricarica tramite USB è invece più pratica, poiché è universale e quasi tutti hanno un cavo USB. Inoltre, altri dispositivi elettronici con connessione USB possono essere caricati con un cavo.

Con prodotti stranieri, dovresti assicurarti che il caricabatterie sia compatibile con le prese tedesche.

Le batterie sostituibili sono principalmente batterie agli ioni di litio. Questi hanno il vantaggio di essere disponibili ovunque. Se necessario, puoi anche portare con te una batteria di riserva.

Se la batteria integrata è rotta, non puoi più utilizzare la lampada frontale. Questo rischio non esiste con le batterie intercambiabili.

Le lampade frontali con batterie ricaricabili sono particolarmente consigliate se utilizzate regolarmente. A lungo termine, sono più economiche e più sostenibili delle batterie.

Per i fari ad alte prestazioni vengono spesso utilizzate batterie speciali.

Batteria

Puoi già acquistare batterie convenzionali in ogni supermercato. A differenza delle batterie ricaricabili, non devono essere caricate e sono subito pronte per l’uso.

È anche utile avere con te un paio di batterie di riserva nel caso in cui la luce non duri a lungo e tu abbia bisogno di luce più a lungo.

Le batterie sono particolarmente adatte se si utilizza raramente la lampada frontale per un breve periodo di tempo. Sfortunatamente, non sono sostenibili come le batterie ricaricabili. Per questo motivo, dovresti usare batterie di alta qualità in quanto dureranno più a lungo.

Resilienza

La tua lampada frontale potrebbe essere esposta a molto stress, soprattutto per le attività all’aperto. Ad esempio, potrebbe cadere dalla testa mentre corri o potresti urtarlo contro la parete rocciosa durante l’arrampicata.

Affinché la lampada frontale possa sopravvivere bene a tutto, dovrebbe essere robusta. Inoltre è possibile leggere la resistenza dalle classi di protezione IP e l’insensibilità al freddo.

Classi di protezione IP

Le classi di protezione IP indicano quanto bene è protetta la protezione di un dispositivo elettronico contro l’ingresso di sporco, corpi estranei e liquidi. IP sta per Protezione Internazionale.Le diverse classi di protezione sono standardizzate secondo standard internazionali.

Una classe di protezione IP ha questo aspetto: IPX1. La prima cifra (in questo caso X) indica come il dispositivo è protetto da corpi estranei. La seconda cifra (in questo caso 1) mostra il livello di protezione raggiunto dal dispositivo in ambienti umidi e bagnati.

Maggiore è il numero, migliore è la protezione da corpi estranei e umidità.

Nota:
La tua lampada frontale ha la classe di protezione IP IPX4. Ciò significa che puoi usarlo sotto la pioggia battente poiché è a prova di schizzi.

La marcatura IP è per te un punto di riferimento importante nella scelta di una lampada frontale, in modo da sapere in quale ambiente puoi utilizzarla.

Se vuoi saperne di più sulle diverse classi di protezione e sui loro significati, fai clic su qui.

Livello IK di resistenza agli urti

Il livello IK di resistenza agli urti indica quanto è resistente l’alloggiamento di un dispositivo elettronico agli urti e agli urti e quando si rompe. Mostra se l’alloggiamento è resistente agli urti, alla rottura o alla rottura. L’energia d’impatto è espressa in joule.

Come la classe di protezione IP, il livello di resistenza agli urti IK è standardizzato secondo gli standard internazionali. Durante la prova, l’elemento d’urto viene fatto cadere sul punto di prova da un’altezza e da un peso specificati.

Nota:
Il proiettore ha la classe IK IK06. Ciò significa che la lampada frontale può resistere a un colpo di martello da 500 g da una distanza di 20 cm.

Se vuoi saperne di più sui diversi livelli di resistenza agli urti, fai clic su qui.

Sensibilità al freddo

Le prestazioni della batteria della lampada frontale dipendono anche dalla temperatura ambiente. L’insensibilità al freddo è quindi un criterio importante, soprattutto per le attività all’aperto in inverno.

Le batterie agli ioni di litio dovrebbero essere utilizzate per ambienti freddi poiché sono meno sensibili al freddo.

Con temperature molto rigide, su alcuni modelli hai anche la possibilità di rimuovere il vano batteria, collegarlo a un cavo di alimentazione e proteggerti dal freddo sotto i vestiti.

Facilità d’uso/maneggevolezza

Niente toglie il piacere di usare la tua lampada frontale più velocemente rispetto a una cattiva gestione. È quindi importante soprattutto che tu possa indossarli e toglierli rapidamente.

Dovrebbe essere possibile utilizzarlo anche con i guanti se si desidera utilizzare la lampada frontale a basse temperature. Pulsanti e interruttori di grandi dimensioni possono quindi tornare utili.

Quali marche producono lampade frontali di qualità?

Ci sono alcune marche che producono fari di qualità. Abbiamo selezionato per voi i produttori più famosi e ve li presentiamo nella sezione seguente.

Ledlenser

Il produttore di lampade frontali Ledlenser ha sede a Solingen e attualmente impiega oltre 1500 persone. Ledlenser è stata fondata nel 1993 dai fratelli Harald e Rainer Opolka, originariamente come piccola azienda di garage.

L’azienda dispone di un proprio centro di ricerca sulla luce e di laboratori con sistemi ad alta tecnologia. L’ideazione e lo sviluppo dei proiettori vengono effettuati in Germania, la produzione in Cina.

Petzl

Petzl è un produttore francese specializzato in attrezzature per sport da montagna.

L’azienda è stata fondata nel 1975 dall’esploratore di grotte Fernand Petzl. Tuttavia, i prodotti sono stati lanciati sotto il nome del fondatore dal 1968.

Oltre alle lampade frontali, Petzl offre anche accessori per le attività di alpinismo verticale, come corde di sicurezza, imbracature e caschi.

Diamante nero

Black Diamond è un leader globale nell’attrezzatura per l’arrampicata e per l’outdoor. Oltre alle lampade frontali, la gamma di prodotti comprende anche moschettoni, caschi e accessori per lo sci.

L’azienda è stata fondata nel 1989 negli Stati Uniti. La sede globale è a Salt Lake City. La filiale europea Black Diamond Equipment è stata fondata in Svizzera nel 1996 e ha sede a Innsbruck, in Austria.

Lupino

Tutte le lampade frontali di Lupin Lighting Systems sono Made in Germany. La sede è a Neumarkt. L’azienda è stata una delle prime a sviluppare lampade a LED impermeabili per uso esterno.

Durante la produzione, viene posta particolare enfasi sulla sostenibilità e sui materiali di alta qualità. I pezzi di ricambio possono essere acquistati direttamente dal produttore. I dispositivi difettosi possono essere riparati da un servizio di riparazione oltre il periodo di garanzia.

Dove posso acquistare una lampada frontale?

Per uno, puoi acquistare una lampada frontale localmente nei negozi all’aperto e nei negozi di articoli sportivi. Questo ha il vantaggio di poter provare il modello in negozio. Ti accorgerai subito quando lo indossi se il comfort e la vestibilità sono buoni e se il modello ti sta perfettamente.

Un’altra opzione è acquistare direttamente dai produttori di proiettori. Questo è particolarmente adatto se sai già quale modello vuoi acquistare.

I rivenditori su Internet ti offrono anche una vasta selezione di lampade frontali di molti produttori diversi. Alcuni fornitori importanti sono:

  • timeamazon.it
  • ebay.de
  • decathlon.de

Quanto costa una lampada frontale?

I costi dipendono principalmente dal tipo di lampada frontale scelta e dal tipo di utilizzo. Anche la gamma di funzioni gioca un ruolo.

Fondamentalmente, c’è un modello adatto per ogni budget. Da 10 € per proiettori mini o compatti a oltre 200 € per proiettori ad alte prestazioni, tutto è rappresentato in termini di prezzo.

Accessori importanti per la lampada frontale

Puoi aggiungere accessori utili alla tua lampada frontale. Così puoi adattarli perfettamente alle tue esigenze e agli usi desiderati.

Fascia per capelli

Molte lampade frontali hanno una fascia che gira intorno alla testa.

Oltre a questo accessorio, ci sono fasce che hanno anche un cinturino aggiuntivo. Questo viene eseguito centralmente sopra la testa. Ciò aumenta la stabilità e impedisce alla lampada di scivolare facilmente.

Supporto per bici

Ti piace andare in bicicletta e vorresti usare la tua lampada frontale come luce aggiuntiva? Hai l’opportunità di farlo attraverso speciali posture della bicicletta.

Le staffe sono fissate al manubrio della bicicletta. Puoi mettere la tua lampada frontale nel supporto.

Attacco per casco

Per alcune attività, come l’esplorazione di grotte, è consigliabile proteggere la testa con un casco.

Per poter utilizzare la lampada frontale in tali situazioni, è possibile utilizzarla mediante fissaggi sul casco. O ci sono piastre speciali in cui puoi mettere il proiettore. È inoltre possibile utilizzare clip di fissaggio per questo.

Fanale posteriore

Per aumentare la visibilità e quindi la tua sicurezza, puoi aggiungere un fanale posteriore rosso al tuo proiettore. Questo è attaccato alla fascia sul retro della parte posteriore della testa.

Quali alternative al proiettore ci sono?

Oltre ai fari, ci sono anche altre fonti di luce che puoi usare. Un’alternativa è la classica torcia. Molti oggi usano anche la funzione torcia dello smartphone.

In alcune situazioni anche questo è utile, visto che nella maggior parte dei casi hai uno smartphone pronto. Tuttavia, il grande svantaggio è che non hai le mani libere.

Di conseguenza, le torce non sono così adatte per le attività all’aperto in cui devi usare le mani per altri scopi.

Un altro modo per portare la sorgente luminosa direttamente sul corpo è la lampada per il seno. Questo è attaccato al petto con una cinghia o staffe. È particolarmente adatto se non ti piace la sensazione di indossare le lampade frontali sulla testa.

Lo svantaggio di una lampada per il seno è che la luce è statica. Brilla sempre davanti a te, indipendentemente dalla direzione in cui stai guardando.

Panoramica del test dei fari: quali sono i migliori?

Nella sezione seguente abbiamo raccolto per voi i risultati delle riviste di test più importanti. Questi possono aiutarti con la tua decisione di acquisto. La tabella viene verificata a intervalli regolari e, se necessario, aggiornata.

Testmagazin Test del proiettore disponibile? Anno di pubblicazione Accesso libero Scopri di più
Stiftung Warentest C’è una prova. 2006 e Clicca qui
Eco test Non c’è prova.
Konsument.at Non c’è prova.
Ktipp.ch Non c’è prova.

Nel test di Stiftung Warentest sono state testate 6 diverse lampade frontali dei produttori Ledlenser, Ampercell, Petzl, Silva, Karstadt ed Energizer. I criteri di prova erano i seguenti:

  • leggero
  • durata
  • Salute e ambiente
  • gestione
  • Dotazioni/caratteristiche tecniche

I risultati del test vanno da buoni (2.1) a soddisfacenti (2.7). La lampada frontale Ledlenser si è comportata meglio.

FAQ – Domande frequenti sui fari

In questa sezione abbiamo raccolto per te le domande più importanti sulla lampada frontale.

Come mi prendo cura della mia lampada frontale?

Fondamentalmente, un proiettore non richiede una manutenzione particolarmente intensa. Tuttavia, l’alloggiamento del LED dovrebbe essere pulito in modo che la luce possa diffondersi bene. Puoi pulirlo molto bene con un panno umido.

I nastri possono essere rimossi e lavati in lavatrice. Cerca eventuali segni sul nastro e lavalo a bassa temperatura.

Quale lampada frontale è adatta per la corsa?

Quando corri, ti muovi più velocemente e devi essere in grado di reagire rapidamente a possibili pericoli. Per questo motivo è più adatto un modello che abbia un cono di luce combinato.

Quindi puoi vedere l’area proprio davanti ai tuoi piedi, che è particolarmente importante su percorsi irregolari. Inoltre, puoi vedere in lontananza attraverso il cono focalizzato e riconoscere rapidamente gli ostacoli.

Se ti muovi al crepuscolo, il valore lumen dovrebbe essere almeno 120. Quando si esegue in completa oscurità, si consigliano modelli con almeno 500 lumen.

Anche il comfort durante la corsa è particolarmente importante. La lampada dovrebbe stare bene e in modo sicuro. I modelli con un archetto aggiuntivo sono quindi da preferire perché la lampada frontale non può scivolare facilmente.

Il peso dovrebbe essere piuttosto basso, altrimenti può compromettere il comfort.

Dà ci sono torce da testa per bambini?

Ci sono anche modelli speciali di lampade frontali per bambini. Il numero di lumen nelle lampade frontali per bambini è generalmente basso per proteggere gli occhi se guardano direttamente nella lampada.

I modelli per bambini sono perfettamente adeguati per percorsi in zone ben illuminate o per la lettura.

Molti modelli per bambini hanno anche funzioni di spegnimento automatico o diversi colori brillanti.

Quali lampade frontali vengono utilizzate nelle diverse professioni?

In molte professioni, la lampada frontale fa parte dell’equipaggiamento di base. Le torce da testa che vengono utilizzate nel settore professionale sono chiamate torce da testa.

Nel settore professionale vengono utilizzate principalmente lampade frontali ad alte prestazioni.

La lampada frontale è meglio conosciuta dai minatori. Ma è utilizzato anche dai vigili del fuoco. Anche medici e dentisti usano le lampade frontali per i loro trattamenti.

Ulteriori fonti

Dall’idea al prodotto finito: un caso di studio“Di Ledlenser.

* Ci colleghiamo a negozi online selezionati e partner da cui potremmo ricevere un compenso. Come partner Amazon, guadagno da vendite qualificate


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.