Finalmente vacanze! Mangia il gelato, ozia e trascorri mezza giornata in acqua. Ma dopo pochissimo tempo in acqua diventerai ghiacciato e inizierai a tremare nonostante il clima caldo. Chi non conosce questo problema?
In realtà non c’è da meravigliarsi, dal momento che è stato dimostrato che il nostro corpo si raffredda dieci volte più velocemente nell’acqua che sulla terraferma. Per contrastare questo e altri problemi, ha molto senso procurarsi una muta.

Nella nostra guida puoi scoprire cosa cercare al momento dell’acquisto, quali diversi tipi di mute esistono e come prendersi cura adeguatamente del tuo neo. Ci dedichiamo anche agli attuali test delle mute.

l’essenziale in breve

  • Le mute sono usate in modo simile ai costumi da bagno. Tuttavia, forniscono una maggiore protezione dal freddo, dalle radiazioni solari e da altre lesioni fisiche.
  • In ogni caso, la tua muta dovrebbe adattarsi perfettamente in modo che il calore faccia effetto!
  • Quando si sceglie lo spessore del materiale e il tipo di muta, bisogna sempre considerare l’area di applicazione, la temperatura dell’acqua e la propria sensibilità al freddo!
  • È incredibilmente importante prendersi cura della propria muta. Dovresti quindi lavarlo regolarmente con un detergente al neoprene e proteggerlo il più possibile dai raggi UV.

Le migliori mute: le preferite dagli editori

Per supportarti nel tuo acquisto, ti presenteremo ora i nostri preferiti e le loro caratteristiche speciali.

Il miglior shorty da uomo: Cressi Med X Men’s – Shorty

Cosa ci piace:

  • dotato di uno spessore del materiale di 2,5 mm
  • polsino del collo regolabile con chiusura in velcro
  • Cerniera posteriore con cordino più lungo per stringere
  • disponibile nei colori blu/arancione e nero
  • disponibile in tutte le taglie, anche per bambini

Cosa non ci piace:

  • La vestibilità è ottimale solo per le persone magre

Questo modello è perfetto per tutti i principianti che cercano una muta a tutto tondo per acque calde. È molto facile da indossare grazie alla cerniera posteriore. Allo stesso tempo, la guarnizione del collo lo chiude saldamente contro la pelle in modo che poca acqua entri nella muta.

Inoltre la muta ha una buona vestibilità e nonostante tutto non limita la libertà di movimento.
Nonostante la buona fattura, il Neo non costa molto ed è quindi il miglior compagno per le tue prime lezioni.

Colori: 5 diverse compilation | taglie: XS-XXXXL| prezzo: 79,99 €

La migliore muta da uomo: Muta intera Reactor II 3 / 2mm Back Zip

Cosa ci piace:

  • Dotato di neoprene di 3/2 mm di spessore
  • realizzato in neoprene molto flessibile
  • Materiale speciale sullo stomaco e sulla schiena per tenere fuori vento e freddo
  • Sistema di cerniera posteriore con chiusura resistente all’acqua
  • poche cuciture per un maggiore comfort

Cosa non ci piace:

  • la cerniera sul retro si apre facilmente

Tutti i professionisti e i topi d’acqua tra di voi attenzione, perché questo Neo è la cosa giusta!
Grazie al suo materiale più spesso e allo speciale sistema di cerniera, offre una lunga protezione contro il raffreddamento. Quindi, se stai pianificando ore di sessioni di surf, sei sicuramente servito.
Perché la muta è facile da indossare e ha una piccola tasca sul retro per riporre i tuoi oggetti di valore.

Tuttavia, un altro consiglio per acquistarlo: perché dovrebbe essere ordinato in una dimensione più piccola in modo che le estremità delle braccia e delle gambe siano abbastanza strette.

Colori: Blu, nero | taglie: XS-XXXXL| prezzo: 99,95 €

La migliore maglietta per l’acqua da donna: le mute da donna O’Neill

Cosa ci piace:

  • con maniche lunghe e scollo alto
  • sta molto stretto e non scivola
  • principalmente realizzato in poliestere ed elastan
  • ha un fattore di protezione solare di 50+
  • poche cuciture per trattenere più calore

Ciao rashguard, ciao scottatura! La rashguard O’Neill è un’ottima maglietta per il surf, lo snorkeling, lo sci nautico o il nuoto, poiché il materiale ha un alto fattore di protezione solare. Inoltre, il taglio copre ampie parti della pelle e ti protegge dalle lesioni.

La vestibilità è sostanzialmente buona. Tuttavia, consigliamo di ordinare una taglia più grande, poiché le aperture delle braccia e del collo sono molto strette.

Quindi, se stai cercando qualità eccellente, protezione solare e design chic, sei nel posto giusto.
Nota: questo rashguard non è adatto per le immersioni, poiché non scalda molto.

Colori: Blu, rosa, nero, turchese | taglie: XS-XXL| prezzo: 32,95 €

Il miglior pantaloncino da donna: muta da donna PI-PE Pure

Cosa ci piace:

  • adatto come completo a tutto tondo
  • il neoprene ha uno spessore di 3 mm
  • tessuto molto flessibile garantisce un elevato livello di comfort
  • disponibile in blu/nero o rosso/nero

Cosa non ci piace:

  • Le estremità delle gambe non sono abbastanza strette

Se hai il coraggio di provare gli sport acquatici per la prima volta, possiamo consigliare questo Neo.
È molto versatile grazie al suo materiale più resistente e alle caratteristiche di uno shorty. Inoltre, la muta colpisce per il suo alto livello di comfort e il suo design chic.

Il polsino del collo è tagliato molto stretto in modo che la minor quantità d’acqua possibile possa entrare nella tuta e la funzione di calore sia mantenuta.

Tutto sommato, il rapporto qualità-prezzo è molto buono. Il Neo è relativamente economico e può quindi essere utilizzato bene sia dai principianti che dagli utenti avanzati.

Colori: blu/nero, rosso/nero | taglie: XL| Adatto a: Principiante e Intermedio

Il miglior piroscafo da donna: il neoprene da donna Cressi Summer Lady

Cosa ci piace:

  • è costituito da neoprene di 2,5 mm di spessore
  • ha una doppia fodera e neoprene gommato nella zona del torace
  • extra rinforzato alle ginocchia
  • Cerniera sul retro
  • Sigilli sulle cerniere e su tutte le aperture di braccia, gambe e collo

Cosa non ci piace:

  • il tessuto relativamente spesso può essere scomodo quando si nuota

I geloni tra di voi dovrebbero dare un’occhiata a questa muta. A causa del suo materiale sottile e delle sue gambe e braccia lunghe, il piroscafo è particolarmente adatto a persone per le quali un shorty è troppo freddo anche in acqua calda.
Oltre a questi vantaggi, la tuta si adatta molto bene anche al corpo grazie al neoprene flessibile e alle gambe preformate e non forma sacche d’aria.

Consigliamo questo Neo soprattutto per il surf in zone più fredde o per le immersioni in zone calde, in quanto offre la protezione necessaria anche per soggiorni più lunghi in acqua.

Colori: Blu, nero | taglie: XS-XL | prezzo: 123,07 €

Il miglior shorty per bambini: muta O’Neill Toddler Kids

Cosa ci piace:

  • ha uno spessore del materiale di 2 mm
  • Cerniera sul retro
  • realizzato in neoprene molto flessibile
  • generosa selezione di colori, comprese molte combinazioni colorate

Cosa non ci piace:

  • Vestirsi è un po’ difficile
  • odore un po’ sgradevole

I bambini in particolare sono solitamente molto sensibili al sole e al freddo, e una muta può facilmente aiutare.
Questo modello di O’Neill è adatto a questo, poiché il Neo ti tiene caldo per molto tempo e non ti limita troppo. Grazie al tessuto morbido e alle braccia corte, il bambino ha ancora abbastanza libertà di movimento e può correre.

Tuttavia, ci teniamo a precisare che le taglie di questo abito sono adatte a figure alte e snelle. Ecco perché vale la pena ordinare una taglia più grande.

Colori: Blauvariationen | taglie: per bambini 1-4 anni | prezzo: 36,95 €

La migliore maglietta da bagno a maniche corte per bambini: la maglietta da bagno a maniche corte per bambini Mountain Warehouse

Cosa ci piace:

  • la tabella delle taglie va dai due ai tredici anni
  • il materiale ha un alto fattore di protezione solare
  • poche cuciture assicurano un Comodo da indossare e poco attrito
  • il tessuto si asciuga molto velocemente
  • disponibile in molti colori e design

Cosa non ci piace:

  • Le taglie effettivamente richieste differiscono dalle informazioni in tabella
  • ha un odore un po’ chimico

Se il tuo bambino non vuole indossare una muta e ha solo bisogno di protezione solare, questa maglietta è esattamente la decisione giusta.

Tiene fuori i raggi del sole in modo affidabile e non è così restrittiva come una muta. Ciò significa che può essere indossato tutto il giorno e il bambino non si scalda troppo in spiaggia.

L’ampia selezione di design è particolarmente sorprendente e vantaggiosa con questo prodotto. Inoltre, la qualità di tutte le magliette è molto buona e quindi una chiara raccomandazione di acquisto da parte nostra.

Colori: oltre 15 fantasie diverse | taglie: per bambini dai 2 ai 13 anni | prezzo: 23,99 €

Guida all’acquisto delle mute

Nel frattempo, probabilmente hai fatto molte domande, come ad esempio: vale la pena acquistare un Neo per me? E a cosa devi prestare attenzione? Ora puoi trovare la risposta a tutte queste domande nella nostra guida all’acquisto.

Cos’è una muta?

Una muta è un capo di abbigliamento che può essere indossato durante gli sport acquatici. Si dice che, a differenza dei normali costumi da bagno, offra una protezione significativamente maggiore contro il freddo, i raggi solari o gli infortuni.

Le mute sono realizzate in neoprene, una gomma sintetica. Questo viene schiumato durante la produzione e forma piccole bolle che in seguito proteggono dall’ipotermia nell’acqua.

Surfista con muta 

Puoi indossare una muta per molti sport in acqua: come questa per il surf.

Per chi è adatta una muta?

Vale la pena indossare una muta per tutti i topi d’acqua. Non importa se fai surf, immersioni, sci nautico o semplicemente nuoti. Perché c’è un Neo adatto per ogni sport!

Quali sono i criteri di acquisto più importanti per le mute?

Ci sono mute di tutte le forme e colori, quindi puoi essere tu
Sentirsi sopraffatti da tutte le offerte al momento dell’acquisto.

Ma questa selezione travolgente non è affatto un problema se presti attenzione ai criteri di acquisto che abbiamo messo insieme di seguito.

area operativa

È particolarmente importante sapere prima di acquistare per cosa verrà utilizzata la muta in seguito. Sebbene la tuta venga utilizzata principalmente per la protezione solare durante lo stand up paddle, dovrebbe proteggerti dall’ipotermia durante un’immersione di un’ora.

Ecco perché abbiamo creato una tabella con i rispettivi sport e le caratteristiche speciali al momento dell’acquisto della tuta:

sport equipaggiamento necessario
Pagaia, Jetskiz Nella stagione calda, è sufficiente un costume da bagno estivo, altrimenti potrebbe essere necessaria una muta sottile
Surfista, sci nautico/wakeboard Lo spessore e il tipo di muta dipendono da quanto tempo rimani in acqua
nuotare Lo spessore e il tipo del materiale sono determinati dalla propria percezione della temperatura e dalla temperatura dell’acqua (simile al surf)
tuffatore La regola generale qui è: più profonda e lunga è la tua immersione, più spesso e lungo dovrebbe essere il tuo neo

sicurezza

Come già detto più volte, il tuo Neo può essere un vero toccasana perché copre molte funzioni contemporaneamente.

  • Protezione contro l’ipotermia
    I subacquei, in particolare, sono solitamente esposti a temperature più fresche sott’acqua. Ma tutti i surfisti tra di voi dovrebbero anche sapere che a volte può fare piuttosto freddo quando si praticano sport acquatici. Soprattutto se rimani più a lungo in acqua e c’è anche vento.
    Indipendentemente da come si sviluppa, l’ipotermia può portare a disorientamento e, nel peggiore dei casi, anche a svenimenti. Pertanto, una muta è obbligatoria anche in acque molto fredde e utile anche a temperature più calde.
  • Protezione contro i raggi UV
    È risaputo che una muta protegge dal freddo, ma spesso si dimentica che anche la luce solare estrema può essere un problema quando si praticano sport acquatici. Da un lato, non c’è modo di stare brevemente all’ombra, invece si è spesso esposti al sole per ore. D’altra parte, la superficie riflettente dell’acqua intensifica anche i raggi del sole.
    La protezione solare è quindi molto importante, soprattutto per i bambini piccoli. Anche una Lycra può aiutare, perché ha un fattore di protezione solare di 50+ e limita la libertà di movimento meno di uno shorty o di un piroscafo.
  • Protezione fisica
    Un’altra funzione poco appariscente del neoprene è quella di proteggere dagli infortuni. I principianti, in particolare, spesso subiscono qualche graffio e livido ai primi tentativi. Ogni inizio è duro, ma questo può essere almeno parzialmente impedito o indebolito dal tessuto in neoprene.

Fatto divertente: in Australia sono state sviluppate anche mute con motivi speciali per proteggere i surfisti dagli attacchi degli squali. Come ho detto, una muta salva la vita.

dimensione

Affinché una muta possa tenerti davvero al caldo, dovrebbe adattarsi come una seconda pelle. In questo modo, meno acqua fredda possibile può passare attraverso le aperture e non ti raffreddi così velocemente.

Soprattutto quando lo si prova per la prima volta, il comfort è di secondaria importanza, poiché anche il Neo si espanderà nel tempo. Tuttavia, dovrebbe esserci abbastanza flessibilità e libertà di movimento, specialmente nella zona delle spalle, perché dopotutto usi la tuta per gli sport acquatici.

Le designazioni delle taglie per le mute si comportano come le normali taglie dei vestiti. L’unica differenza è che c’è più gradazione tra le dimensioni standard. Sono indicati con T (per le persone alte e magre) e S (per le persone alte). Esempio: ST – S – MS

Attenzione: la taglia del tuo vestito spesso non è la taglia giusta per una muta! Tuttavia, puoi utilizzare una tabella delle taglie per il tuo primo acquisto, ne abbiamo anche linkato uno per te qui.

Arte

Non tutte le mute sono uguali! Perché non tutte le mute sono adatte a tutti i corsi d’acqua. La cosa migliore da fare è scegliere un modello in base alla temperatura e al freddo che senti.

Può essere utile a te stesso Tabelle delle temperature dell’acqua in vari luoghi guardare. Dovresti anche pensare in anticipo quali aree di applicazione dovrebbe coprire il tuo Neo.

  • Lycra / Magliette da surf / Rashguards
    Tutti questi vestiti sono magliette che possono essere indossate per gli sport acquatici. Questi sono disponibili sia con bracci corti che lunghi. Tuttavia, a differenza delle tute intere, difficilmente tengono al caldo, ma vengono indossate per evitare scottature o abrasioni.
  • Tuta primaverile/ Shorty
    Springsuits e shorties sono un misto di fullsuit e surf tee e sono caratterizzati dal fatto che scaldano, ma non coprono tutto il corpo.
    La più grande differenza tra una muta primaverile e una corta è che una tuta primaverile di solito ha le braccia lunghe e le gambe sono tagliate più come un costume da bagno. Uno shorty, d’altra parte, ha le gambe simili ai pantaloncini.
  • Tuta intera/ Steamer
    Una tuta intera, nota anche come steamer, fornisce il massimo del calore. Perché copre tutto il corpo e lascia liberi solo mani, piedi e testa.

Spessore materiale

Fondamentalmente, ovviamente, più fredda è la temperatura dell’acqua, più spesso è il neoprene. Abbiamo creato per voi una tabella con le diverse temperature e lo spessore del materiale associato. Tuttavia, dovresti anche considerare la tua sensazione di freddo quando fai la tua scelta.

Nota: il materiale della muta è spesso più sottile sulle braccia e sulle gambe rispetto allo stomaco e alla schiena. Ad esempio, 3 / 2 mm significa che la tuta ha uno spessore di 3 mm su pancia e schiena e 2 mm su braccia e gambe.

Temperatura dell’acqua Spessore materiale/attrezzatura
acque calde (oltre 20°C) 1,5 mm, 2 mm o costumi da bagno estivi
acque tiepide (17-20°C) 2/2mm, 3/2mm
acque fredde (12-17°C) 4 / 3mm + eventualmente accessori extra
Acqua molto fredda (7-12°C) 5 mm o più + accessori extra

cerniera

Chiunque abbia mai indossato una muta sa quanto sia difficile. Le cerniere possono facilitare questa procedura, ma possono anche inibire la funzione della tuta. Perché il neoprene è fondamentalmente impermeabile all’acqua e le cerniere non sono completamente impermeabili.

Ora, naturalmente, sorge la domanda: di quale cerniera ha bisogno la mia muta?

  • Zip posteriore
    Una tuta con zip posteriore è particolarmente adatta ai principianti in quanto è la più facile da indossare. Inoltre, spesso non si sta in acqua a lungo e quindi non è necessario proteggersi dall’ipotermia per ore.
  • Cerniera frontale
    La cerniera anteriore ha proprietà simili a una cerniera posteriore, ma è più utilizzata dagli utenti avanzati. La muta è un po’ più difficile da indossare.
  • Cerniera sul petto
    Con questo tipo c’è solo una piccola cerniera nella zona del petto. Pertanto, questa muta ti tiene al caldo molto più a lungo, ma in cambio non puoi più infilarla così facilmente.
  • No Zip
    Una volta dentro, una muta senza cerniera è la migliore protezione termica, particolarmente indicata se si è fuori in acque molto fredde o se si vuole stare in acqua a lungo.

colore

Fondamentalmente, sei ovviamente completamente libero di scegliere il tuo colore e puoi decidere in base al tuo umore.

Ma abbiamo ancora un consiglio qui: se hai un congelamento particolare, è meglio indossare una muta nera. Perché i tessuti neri o scuri assorbono la luce solare e possono quindi aumentare l’effetto riscaldante.

mute colorate 

In linea di principio, sei completamente libero di scegliere il tuo colore. Tuttavia, puoi comunque utilizzare il nostro suggerimento come guida!

Quali marche producono mute di qualità?

Le mute sono ora disponibili da molti produttori sportivi in ​​tutte le forme e i colori immaginabili. Tuttavia, i seguenti marchi si sono affermati per un periodo di tempo più lungo.

O’Neill

Durante gli anni ’50, Jack O’Neill inventò la prima muta e poco dopo aprì il suo primo negozio di surf. Di conseguenza, ora puoi anche trovare una vasta selezione di mute nella sua gamma. C’è qualcosa per tutti!

Roxy, Billabong

Entrambe le società sono sussidiarie della società Boardriders. Si concentrano principalmente su sport all’aria aperta come pattinaggio, snowboard e surf e sono più rivolti a un pubblico giovane. Quindi, se l’abbigliamento alla moda è molto importante anche per te per gli sport acquatici, ti consigliamo questi marchi.

Patagonia

Tutto è iniziato con la vendita di attrezzatura da arrampicata. Nel frattempo, tuttavia, l’azienda offre attrezzature per molti sport diversi e garantisce anche una produzione rispettosa dell’ambiente e condizioni di lavoro eque. (Maggiori informazioni su: “Alternative alle mute”)

Cressi

Questa azienda è diventata nota per le sue maschere subacquee e in seguito ha ampliato la sua gamma per includere l’attrezzatura subacquea generale. Di conseguenza, offrono anche una vasta selezione di mute e soprattutto i subacquei tra di voi troveranno sicuramente qualcosa qui.

Dove posso acquistare una muta?

Quindi ora abbiamo già fatto luce sull’oscurità. Ma da dove prendi il modello che hai scelto da ora? In linea di principio, hai la possibilità di andare da un rivenditore di articoli sportivi o di cercare su Internet.

Se stai acquistando una muta per la prima volta, può avere perfettamente senso visitare un negozio specializzato. Quindi puoi semplicemente ottenere consigli e dare un’occhiata migliore in giro. Perché penso che non ci sia niente di più fastidioso di quando il tuo nuovo neo alla fine non si adatta davvero.

Nonostante tutto, i negozi di articoli sportivi di solito non hanno una vasta scelta e non tutte le taglie sono disponibili. Quindi vale sicuramente la pena di setacciare anche Internet. Puoi trovare noti negozi online di mute sotto la nostra sottovoce “Quali marche producono mute di qualità?” o nella nostra “Scelta dell’editore”.

Importante: se acquisti il ​​tuo Neo su Internet, assicurati di ordinare diverse taglie in modo da poterle provare e confrontare a casa.

Quanto costano le mute?

Ci sono mute in tutte le fasce di prezzo possibili, quindi puoi pagare 60 euro per una muta, ma anche spendere velocemente 700 euro per il tuo amato neo. Il prezzo varia a seconda della longevità, flessibilità, intervallo di temperatura e produzione.

È meglio non scegliere sempre il modello più economico, perché il tuo Neo dovrebbe fare prima di tutto una cosa: proteggere te e il tuo corpo nel miglior modo possibile. Inoltre, la tua muta può essere conservata a lungo con buona cura e vale quindi ogni investimento.

Quali alternative ci sono alle mute?

Può ovviamente succedere che tu non abbia ancora trovato quello che stai cercando nonostante la nostra guida all’acquisto. Ma non devi ancora arrenderti, perché abbiamo selezionato per te tre alternative al classico Neo.

  • mute ecologiche
    Poiché il neoprene è noto per essere poco rispettoso dell’ambiente nella sua produzione, l’azienda Patagonia ha sviluppato un materiale che dovrebbe avvicinarsi al neoprene per anni.
    Il risultato è impressionante, gli abiti Yulex nelle loro collezioni sono realizzati principalmente in gomma naturale e quindi causano l’80% in meno di emissioni di CO2 nella produzione. Inoltre, le mute hanno ancora tutte le proprietà importanti di una muta, come l’elevata flessibilità o l’effetto isolante.
    Quindi, se vuoi fare surf e immersioni nel modo più ecologico possibile, vale sicuramente la pena fermarsi.

Avvertenza: le seguenti alternative sono principalmente utilizzate per le immersioni.

  • Muta semistagna
    Anche questo costume è realizzato in neoprene, ma ha cerniere impermeabili e un materiale molto spesso. Ciò riduce al minimo la circolazione dell’acqua. Il vantaggio rispetto alle mute è evidente: ti tiene al caldo più a lungo ed è quindi particolarmente adatto per le immersioni in zone fredde.
    Tuttavia, una muta semistagna è molto più costosa di una semplice neo e di solito non è necessaria per i principianti.
  • muta stagna
    Una muta stagna è solitamente una tuta intera in gomma (in alcuni casi anche in neoprene). La particolarità è che rimani completamente asciutto durante l’immersione e quindi sei molto più caldo. Puoi creare una sensazione di calore ancora più forte con i sottomuta.
    Gli svantaggi sono che la muta stagna richiede molta più cura e costa un sacco di soldi.
Subacqueo con muta 

Ci sono alcune alternative alle mute per subacquei. Ma hanno anche senso?

Panoramica del test della muta: quali sono le migliori?

Non sono stati ancora effettuati test sulle mute. In caso di modifica, tuttavia, aggiorneremo ovviamente questa tabella per te.

Testmagazin Prova muta disponibile? Anno di pubblicazione Accesso libero Scopri di più
Stiftung Warentest no
Eco test no
Konsument.at no
Ktipp.ch no

FAQ – Domande frequenti sulle mute

Ora hai raccolto tutto ciò che devi sapere sull’acquisto di mute, ma sei ancora più interessato alla funzione o alla manutenzione delle mute? Nessun problema, nella sezione seguente troverai le risposte alle domande più frequenti.

Come si pulisce una muta?

Fondamentalmente, è importante risciacquare sempre il tuo Neo se sei appena stato in acqua salata. Quindi dovrebbe asciugare bene all’ombra, altrimenti si potrebbero formare macchie o, dopo un po’, un odore sgradevole.
Di tanto in tanto dovresti lavarlo in casa con un detersivo speciale per neoprene e poi farlo asciugare sopra la traversa di una gruccia di plastica.

Importante: puoi anche lavare la tua muta in lavatrice, ma solo con un programma delicato al di sotto dei 30 ° C.

Cosa si indossa sotto una muta?

La regola è: meno è, meglio è! Se dovessi indossare la tua muta, non indossare nulla sotto, come faresti con un normale costume da bagno. Se invece la muta è presa in prestito oppure ti senti più a tuo agio, mettiti il ​​bikini o il costume da bagno e il gioco è fatto!

Come faccio a indossare correttamente una muta?

Entrare in una muta non è sempre facile e talvolta quasi una scienza in sé. Ma se segui i nostri passaggi, dovresti essere in grado di farlo in pochissimo tempo.

  1. Per prima cosa, dovresti scivolare in una gamba dei pantaloni mentre sei seduto e poi con attenzione (senza usare le unghie!) Appianare le pieghe.
  2. Quindi ripeti lo stesso passaggio sull’altra gamba.
  3. Quindi tiri la muta sui fianchi finché non aderisce bene alle cosce.
  4. Nell’ultimo passaggio, fai scivolare le braccia e appiana le rughe nella zona del petto.
  5. Ora basta tirare la cerniera (se il tuo Neo ne ha una) e sei “pronto per partire”!

Suggerimento: è più facile da indossare quando Neo è asciutto. Tuttavia, se è ancora bagnato, tira semplicemente un sacchetto di plastica sui piedi prima di infilarti nella gamba. Questo riduce al minimo l’attrito e li rende un gioco da ragazzi.

Qui ti abbiamo collegato a un video adatto con spiegazioni più dettagliate:

Perché una muta ti tiene al caldo?

Poiché la muta è così aderente al corpo, l’acqua può essere scambiata solo attraverso le cerniere e le aperture per braccia e gambe. Questo a sua volta significa che un sottile strato d’acqua si forma tra la tuta e il corpo. Questo viene poi riscaldato dalla temperatura corporea e rimane tale finché c’è solo un minimo scambio di acqua.

Come devo prendermi cura della mia muta?

Quando lo si ripone, è importante mantenere il Neo il più asciutto possibile e protetto dai raggi UV. Inoltre, non deve essere appeso o piegato, ma arrotolato in una scatola, altrimenti potrebbero verificarsi danni al materiale.

Tuttavia, se la tua muta dovesse bucarsi o strapparsi, sicuramente non ne avrai bisogno di una nuova. Perché puoi riparare da solo piccoli danni con un adesivo in neoprene. Se ci sono buchi più grandi, puoi anche visitare un professionista per far riparare il tuo Neo.

Suggerimento: se la tua muta non è stata utilizzata per molto tempo e non è più così flessibile, l’olio di melaleuca può semplicemente aiutare. Basta strofinare delicatamente la tuta.

Di quale attrezzatura aggiuntiva ho bisogno?

Come già accennato nei criteri di acquisto, può essere utile, soprattutto in acque fredde, indossare attrezzatura aggiuntiva come scarpe, guanti e cappuccio. Questi utensili sono disponibili da quasi tutti i produttori di neoprene e al momento dell’acquisto, devi solo prestare attenzione ai criteri di acquisto già menzionati.

Quindi, se vuoi fare sport acquatici nelle stagioni più fredde o con temperature dell’acqua più fredde, questo investimento ha sicuramente molto senso.

* Ci colleghiamo a negozi online selezionati e partner da cui potremmo ricevere un compenso. Come partner Amazon, guadagno da vendite qualificate


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.