Stanchi delle classiche proteine ​​del siero di latte? Oppure sei vegano e cerchi quindi un’alternativa ai prodotti a base di proteine ​​animali? Allora sei proprio qui!

Di seguito, ti presenteremo le migliori proteine ​​​​del riso e ti diremo anche a cosa prestare attenzione quando acquisti proteine ​​​​di riso per rendere comparabili le tue alternative.

l’essenziale in breve

  • Una buona proteina di riso ha un contenuto proteico di circa 80 grammi per 100 grammi.
  • Le proteine ​​del riso coltivate biologicamente non hanno residui di pesticidi o metalli pesanti, come nel caso dell’agricoltura convenzionale.
  • Nel migliore dei casi, una proteina di riso ha un piccolo elenco di ingredienti. Gli ingredienti comuni sono per lo più altre sostanze a base di erbe o sostanze che migliorano il sapore come il cacao o la stevia (dolcificanti).
  • A seconda della qualità, il gusto delle proteine ​​del riso ricorda molto il chicco. Tuttavia, i produttori offrono anche proteine ​​del riso in diversi gusti.
  • Le normali confezioni per le proteine ​​del riso sono generalmente in confezioni da 500 g o da 1 kg.

Le migliori proteine ​​del riso: i preferiti dell’editore

Se stai cercando le proteine ​​del riso, probabilmente avrai notato l’ampia gamma di prodotti di diversi produttori. Per non perdere la panoramica qui, vorremmo presentarti i nostri preferiti.

La proteina del riso con il miglior rapporto qualità-prezzo: la proteina del riso di nur.fit

Cosa ci piace:

  • Qualità biologica
  • senza additivi
  • Qualità del cibo crudo
  • gusto relativamente neutro
  • elevata biodisponibilità
  • alto contenuto proteico
Cosa non ci piace:

  • informazioni sulla confezione mancanti

Valutazione editoriale

La proteina del riso biologico di nur.fit ha un contenuto proteico dell’86% e un’elevata biodisponibilità. Inoltre, la proteina del riso non contiene additivi. La proteina del riso è idealmente disponibile in diverse dimensioni. Puoi scegliere tra confezioni da 500 g, 1 kg e 2 kg.

Inoltre, il riso per la produzione proviene da coltivazione prettamente biologica. La proteina stessa ha un gusto relativamente neutro e può anche essere facilmente sciolta in acqua o latte.

Un difetto è la mancanza di informazioni sull’imballaggio Non ci sono informazioni sull’esatto luogo di origine delle materie prime utilizzate.

La migliore proteina di riso ad alto contenuto proteico: la proteina di riso di Madena

Cosa ci piace:

  • contenuto proteico molto alto
  • ipoallergenico
  • buona solubilità
  • senza additivi
  • Fatto in Germania
Cosa non ci piace:

  • gusto in parte intenso

Valutazione editoriale

La proteina del riso Madena ha il più alto contenuto proteico di tutti i prodotti presentati. Questo è molto alto con l’87%. Anche questa proteina del riso non è miscelata con altri additivi ed è disponibile in una confezione da 1 kg.

Il gusto è un po’ intenso in confronto. Tuttavia, la valutazione del gusto è per lo più di natura soggettiva, poiché il gusto è percepito in modo diverso da persona a persona. Indipendentemente dal gusto, la proteina può essere facilmente sciolta in un liquido.

Un’altra specialità è la produzione in Germania.Inoltre, questa proteina del riso è etichettata come ipoallergenica e quindi ideale per chi soffre di allergie. Tuttavia, chi soffre di allergie dovrebbe sempre studiare l’elenco degli ingredienti per escludere eventuali effetti collaterali.

Le migliori proteine ​​del riso combinabili: le proteine ​​del riso di Piowald

Cosa ci piace:

  • Qualità biologica
  • alto contenuto proteico
  • prodotto nell’UE
  • può essere facilmente combinato con altre proteine
  • gusto neutro

Valutazione editoriale

La proteina del riso di Piowald ha un contenuto proteico dell’80%. Inoltre, la proteina è biologica e priva di glutine e colesterolo.

La proteina del riso è disponibile nella confezione standard da 1 kg ed è prodotta nell’UE. Il gusto è molto neutro, il che dovrebbe essere particolarmente interessante per i neofiti. Da notare, però, che la consistenza della polvere è molto sabbiosa.

È anche positivo che la proteina del riso possa essere combinata in modo ottimale con altri tipi di proteine ​​per integrare gli amminoacidi mancanti.

La migliore proteina del riso con tutti gli amminoacidi essenziali: la proteina del riso di Erdschwalbe

Cosa ci piace:

  • Qualità biologica
  • tutti gli amminoacidi essenziali sono coperti
  • alto contenuto proteico
  • buona solubilità
  • gusto neutro

Valutazione editoriale

La proteina del riso di Erdschwalbe se la cava con un contenuto proteico dell’81%. Il profilo degli aminoacidi è una specialità.Questa proteina del riso copre tutti gli aminoacidi essenziali.

Anche questa proteina proviene da coltivazione puramente biologica e non contiene altri additivi, dolcificanti o zucchero. La proteina del riso è fornita in un sacchetto da 1 kg. Anche qui il gusto è neutro e questa proteina può anche essere sciolta relativamente bene in acqua o altri liquidi.

La consistenza è però molto sabbiosa, che in una certa misura è tipica delle proteine ​​del riso.

Le migliori proteine ​​del riso integrale: le proteine ​​del riso di Bionatura

Cosa ci piace:

  • Qualità biologica
  • alto contenuto proteico
  • a base di riso integrale
  • gusto relativamente neutro
  • buona solubilità

Valutazione editoriale

La proteina del riso di Bionatura ha un contenuto proteico dell’82% ed è disponibile in buste da 750 g. Come suggerisce il nome, anche il riso per questa proteina è coltivato biologicamente.

La proteina del riso è ricavata dal riso integrale e non contiene alcun additivo. Inoltre, non sono previsti residui di glutine o lattosio.
Anche qui il gusto è relativamente neutro. Inoltre, la proteina del riso ha un’ottima solubilità in acqua.

L’unico inconveniente è che il riso utilizzato per produrre la proteina del riso proviene da coltivazioni cinesi.

Elenco dei bestseller

Offerte attuali

Guida all’acquisto delle proteine ​​del riso

Vorresti un’alternativa vegetale per le tue proteine ​​ma non sei sicuro di cosa sia importante al momento dell’acquisto? La tua ricerca è finita. Di seguito presentiamo i criteri di acquisto più importanti per le proteine ​​del riso.

Proteine ​​del riso: vantaggi e svantaggi a colpo d’occhio

Di seguito vorremmo darvi una panoramica dei rispettivi vantaggi e svantaggi delle proteine ​​del riso.

Benefici delle proteine ​​del riso Contro delle proteine ​​del riso
vegano sapore e consistenza leggermente sabbiosi
senza lattosio e glutine viene assorbito lentamente dal corpo
facilmente digeribile non contiene tutti gli amminoacidi essenziali
spesso in qualità biologica

Contenuto proteico

Il contenuto proteico delle proteine ​​del riso differisce solo leggermente l’uno dall’altro. Di norma, le proteine ​​del riso hanno un contenuto proteico compreso tra 75 e 83 g. Una buona proteina di riso dovrebbe avere un contenuto proteico di 80 g. Dovresti stare attento con i valori che vanno ben al di sopra del segno di 80 g. Questo perché le proteine ​​del riso non hanno naturalmente più di 85 g di proteine ​​per 100 g.

In generale, non tutti gli amminoacidi essenziali possono essere coperti con il solo utilizzo di proteine ​​del riso. Se si vuole comunque coprire tutti gli amminoacidi essenziali, è consigliabile utilizzare una miscela di proteine ​​del riso e dei piselli.

Produzione

Quando produci la proteina del riso, dovresti assicurarti che sia coltivata biologicamente. Il riso coltivato in modo convenzionale viene solitamente trattato con pesticidi e può contenere metalli pesanti, tra le altre cose. Questi poi entrano nel prodotto finale durante l’ulteriore elaborazione.

ingredienti

Quando si tratta di scegliere una buona proteina di riso, non c’è posto per una lunga lista di ingredienti. Oltre al riso, nelle proteine ​​del riso si trovano anche altre sostanze vegetali. Questo perché, come accennato in precedenza, le proteine ​​del riso non coprono tutti gli amminoacidi essenziali. Aggiungendo altre varietà come piselli o semi di chia, è possibile aumentare la gamma di aminoacidi disponibili.

Inoltre, possono essere presenti anche altri ingredienti poiché alcuni produttori offrono proteine ​​del riso con aromi o additivi naturali. Arrivano sostanze come il cacao, vengono utilizzati aromi naturali o dolcificanti come la stevia.

gusto

Fondamentalmente, i gusti sono diversi, il che consentirebbe quindi solo una valutazione soggettiva. Tuttavia, a prescindere da ciò, si può dire che le proteine ​​del riso hanno un sapore a cui ci vuole un po’ di tempo per abituarsi. Il gusto ricorda fortemente il grano.
Ma non lasciarti scoraggiare, perché a seconda della qualità della proteina, il gusto stesso è un po’ più neutro. È anche possibile acquistare le proteine ​​del riso in un unico gusto. Di solito qui vengono offerti aromi di vaniglia o cioccolato.

Quantità di consumo

In generale, le normali confezioni per le proteine ​​del riso vanno da 500 g a 1 kg. Tuttavia, sono possibili deviazioni a seconda del produttore. Se non hai mai assaggiato le proteine ​​del riso prima, dovresti iniziare con una taglia più piccola.

Altrimenti, le confezioni più grandi sono solitamente la scelta migliore. Poiché il dosaggio è compreso tra 25 g e 30 g, a seconda del produttore, vale la pena acquistare subito una confezione più grande. Quindi non è necessario effettuare nuovamente l’ordine dopo alcune settimane e le classi di peso più elevate sono anche più economiche.

* Ci colleghiamo a negozi online selezionati e partner da cui potremmo ricevere un compenso. Come partner Amazon, guadagno da vendite qualificate


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.