Quando è stata l’ultima volta che ti sei davvero sfogato in modo creativo? Quando hai preso in mano un mezzo completamente nuovo e hai semplicemente disegnato, intagliato e stampato su di esso?

In questa guida all’incisione su linoleum, ti mostreremo tutto ciò che devi sapere sull’incisione su linoleum, linoleografia & Co. e ti forniremo istruzioni dettagliate per l’incisione su linoleum.

Linoprint utilizza davvero tutti i nostri sensi, perché ogni passo è unico e porta divertimento e varietà – e con questo post puoi tenere traccia di tutto!

l’essenziale in breve

Qui abbiamo riassunto in anticipo per voi i punti più importanti dell’articolo:

  • Per l’incisione su linoleum sono necessari strumenti speciali, che possono essere acquistati in qualsiasi negozio di artigianato.
  • Tagliare sempre lontano dal corpo per evitare lesioni.
  • I motivi in ​​linoleum possono essere stampati in negativo, positivo e in aggiunta a strati.
  • Quando si stampa con bambini, è necessario segnalare che devono gestire il processo in modo responsabile.

Se stai cercando un termine molto specifico ma non riesci a trovarlo nel sommario, puoi semplicemente cercarlo molto velocemente! Copriamo una vasta gamma di informazioni sull’argomento della linoleografia in questa guida, e ci sarà sicuramente qualcosa che vorresti sapere.

È così che si fa: Basta usare quanto segue Scorciatoia da tastiera sono Computer: “Ctrl + F“(Per Windows) o”Comando + F”(Per Mac), oppure seleziona l’opzione di ricerca nel browser del tuo cellulare. Quindi inserisci il termine che stai cercando e voilà!

Se la tua domanda non ha ancora ricevuto risposta, lasciaci un commento in modo che possiamo ricercare per te e migliorare ulteriormente la nostra guida per te.

Cos’è la linoleografia?

Il processo di stampa su linoleum è un processo consolidato per creare stampe artistiche uniche con poco sforzo. Un motivo viene ritagliato su una lastra da stampa linoleum e quindi trasferito con il colore su qualsiasi superficie.

Arriveremo a questa procedura in un momento nelle nostre istruzioni passo-passo. Ma per darti alcuni fatti interessanti sulla stampa su linoleum, vorremmo evidenziare in anticipo alcuni aspetti della sua storia.

Vale la pena saperlo: Sapevi, ad esempio, che anche grandi artisti come Pablo Picasso hanno lavorato con questo processo? Se sei abbastanza fortunato da possedere una delle sue stampe su linoleum, può essere valutata a prezzi fino a circa 73.000 euro. Dai un’occhiata a questa edizione della galleria splendidamente animata: Scopri di più.

Storicamente, non ci sono prove concrete di quando sia stato utilizzato per la prima volta il processo di stampa su lino, ma si presume che sia fiorito principalmente a metà del XIX secolo. A quel tempo, il linoleum veniva prodotto su larga scala.

Non sorprende nemmeno che il processo di stampa su linoleum sia correlato alla stampa su legno – tuttavia, la stampa su una lastra di linoleum presenta vantaggi decisivi rispetto a un processo di stampa su legno e vogliamo ora dare un breve sguardo a questi.

Eine große Linoleumplatte wird mit feinster Handarbeit ausgeschnitzt. Schemenhaft ist ein Käfer in dieser Schnitzerei zu erkennen.

Con pazienza e pratica, puoi anche creare modelli dettagliati di linoleografia. Può aiutare a mettere in vista un modello che puoi usare per l’orientamento.

Quali sono i vantaggi del processo di stampa linoleum?

I seguenti punti dovrebbero convincerti che il processo di stampa su linoleum è esattamente la cosa giusta se vuoi recitare artisticamente! Quindi, se non sei ancora sicuro se l’incisione su linoleum potrebbe essere un’opzione per te, ma anche se sei già un fan del processo, ecco alcuni dei maggiori vantaggi di questa forma d’arte.

Economico

La stampa su linoleum è uno dei modi più economici per realizzare una stampa artistica a casa. I set per principianti, che contengono tutto il necessario, sono disponibili nei negozi d’arte per 25-30 euro, battendo altri metodi di miglia in termini di prezzo. Quindi non hai bisogno di attrezzature costose per realizzare idee meravigliose!

Nessun grano

Le stampe su legno sono spesso note per la grana distintiva delle linee di stampa create dal tessuto naturale. Con il processo di stampa del linoleum, invece, non esiste una fibra specifica del materiale: il linoleum è liscio e trasferisce il colore in modo molto neutro durante la stampa, a seconda della forza e della quantità utilizzata. Le aree complete del motivo sono quindi perfettamente uniformi.

Addio al perfezionismo

Sebbene il colore sia trasmesso in modo molto neutro senza fibre speciali, l’incisione su linoleum come forma d’arte è nota per essere un po’ “ruvida”. Quando si ritaglia un motivo, ci saranno spesso piccole imperfezioni, e questo è esattamente ciò che rende la stampa su linoleum così affascinante! Quindi non devi aver paura di dover fare tutto alla perfezione e a fondo – una piccola imperfezione fa bene a tutti noi 😉

Lunga durata

Se conservi correttamente la tua attrezzatura e le lastre linoprint, possono essere utilizzate per molti anni senza problemi. Con alcuni altri processi di stampa, ad esempio, le sorgenti di pressione possono essere utilizzate solo una o due volte prima di dover essere gettate via. I motivi scolpiti nel linoleum, invece, possono essere stampati centinaia di volte.

Adatto ai principianti

Non hai bisogno di anni di formazione per creare un’incisione su linoleum. Linoleografia è quindi adatta anche a principianti e bambini. A seconda del livello di esperienza, è possibile intagliare motivi già pronti o stampare forme semplici.

Tanta ispirazione

Il processo di stampa su linoleum ha da tempo cessato di essere un prodotto di nicchia e quindi si possono trovare innumerevoli ispirazioni su Internet e nei corrispondenti libri specializzati. Quindi non ti imbatterai mai nel problema di rimanere a corto di idee per un’incisione su linoleum: puoi trovare rapidamente esempi di immagini o video adatti per il prossimo progetto!

Di cosa ho bisogno per una linoleografia?

Prima di dedicarci alle istruzioni per il processo di stampa su linoleum nella parte seguente, dobbiamo ovviamente prima spiegare di cosa hai effettivamente bisogno. Alcuni dei termini che emergono nel contesto dell’incisione su linoleum, come viene anche chiamata incisione su linoleum, a prima vista sembrano un po’ un gergo tecnico. Con la nostra piccola panoramica, tuttavia, noterai rapidamente che lo strumento richiesto non è così elevato e sarai quindi in grado di esprimerti come un professionista quando si tratta di linoleografia!

Esamineremo con voi i seguenti materiali:

  • Lastre di linoleum
  • Posate Linoleografia
  • rullo
  • Farbplatte
  • Inchiostro di stampa
  • Aids
  • L’area da stampare
  • Transferpapier

Lastre di linoleum

Soprattutto, ovviamente, il pannello di linoleum (chiamato anche pannello di linoleum o pannello di linoleum) deve essere menzionato come il materiale di base più importante. I fogli di linoleum sono costituiti principalmente da olio di lino mescolato con sughero o farina di legno. Questa miscela viene applicata a un tessuto di iuta e si indurisce su di esso.

Di conseguenza, otteniamo una tavola stabile, ma leggermente flessibile, che di solito è di colore argilla. Mescolati con i coloranti, i fogli di linoleum possono essere disponibili anche in altri colori, ma questo gioca un ruolo secondario nella stampa su linoleum, motivo per cui ti consigliamo di utilizzare i fogli di linoleum più economici nel loro colore naturale.

Consiglio: Oltre ai tradizionali fogli di linoleum, in alcuni negozi specializzati è possibile acquistare anche i cosiddetti “fogli tagliati morbidi”. Questi sono ancora più produttivi dei normali pannelli in linoleum e sono quindi particolarmente adatti per intagliare con i bambini.

I pannelli spessi per lo più da 3,2 a 3,5 mm sono disponibili in diverse dimensioni, che di solito si basano sui formati carta convenzionali A5, A4, A3 e così via. Inoltre, i pannelli quadrati sono anche forme di partenza popolari.

Ti consigliamo di concentrarti sul motivo che vorresti ritagliare: se è un po’ più complesso e più grande, dovrebbe essere, ad esempio un piatto corrispondentemente più grande. Anche dopo diversi motivi avrai un’idea di quali dimensioni sono particolarmente adatte a te, quindi sentiti libero di provarlo qui.

Posate Linoleografia

Con le posate in linoleum gratti il ​​tuo motivo sul piatto di linoleum. La maniglia, nella quale è possibile inserire vari moduli di taglio, è solitamente in legno.

Puoi sostituire le lame in acciaio secondo i tuoi gusti e le tue esigenze inserendole nell’apertura del manico o estraendole nuovamente. Tradizionalmente, sono disponibili le seguenti opzioni per questo:

Coltello pre-taglio

Il coltello da pretaglio, noto anche come coltello da contorno, ha la forma della sezione trasversale di un normale coltello con un tagliente dritto e angolato. Ha diverse funzioni, a seconda delle tue preferenze, ma è principalmente utilizzato per tracciare le linee e i contorni del soggetto.

Ciò rende più facile pianificare l’area in seguito. Il coltello pre-taglio può essere tralasciato, soprattutto per i principianti e soprattutto con i bambini.

Sgorbia

La sgorbia sarà il tuo compagno più importante quando si tratta del nocciolo. La punta a forma di U è disponibile in diverse dimensioni: diametri più piccoli da 1 a 2 mm sono adatti per i dettagli, diametri più grandi da 3 a 7 mm per intaglio su tutta l’area.

Le sgorbie delicate di piccolo diametro sono quindi chiamate anche “sgorbie decorative” e le sgorbie più grandi “sgorbie piatte”. Ti consigliamo di avere a portata di mano almeno un ferro decorativo e un cacciavite piatto in modo da poter elaborare le sottigliezze con uno e le superfici con l’altro.

piede di capra

Il piede di capra ha un bordo a V ed è particolarmente adatto per linee marcate che dovrebbero risaltare. I piedi di capra possono anche essere disponibili in diverse dimensioni, ma la nostra raccomandazione qui è di attenersi a un diametro più piccolo in modo che la direzione della linea prevista diventi davvero unica. Le linee più larghe potrebbero quindi essere intagliate più facilmente con una sgorbia.

Scanalature

La piega è un ibrido di sgorbia e piede di capra e, come questa, è adatta per intagliare linee sottili. Inoltre, però, la piega ha anche la funzione di evocare punti e spigoli arrotondati. Una piega ha quindi un diametro molto piccolo.

Attenzione: La forma del bordo di cordonatura varia a seconda del produttore. In alcuni casi, la piega ha un bordo a forma di V con una punta arrotondata che ricorda il piede di capra. Altre versioni del marcatore sono più simili alla sgorbia, poiché queste hanno una forma a U ancora più pronunciata. Qui devi trovare la tua preferenza se vuoi lavorare con una piega.

Espulsore / bastoncino di legno

Gli estrattori sono bastoncini di legno, che di solito sono inclusi nei set di posate per linoleografia. Se acquisti le posate in linoleum singolarmente, generalmente non sono incluse.

Puoi usarli per sostituire le lame o per rimuovere il linoleum in eccesso dalle lame. Puoi anche usare l’estremità non tagliata di una matita o qualsiasi altro oggetto sottile e lungo che hai a portata di mano.

rullo

Un rullo di gomma è adatto per applicare la vernice sul foglio di linoleum. Questo è il modo migliore per garantire che la vernice venga applicata nel modo più uniforme e uniforme possibile e che il rullo possa quindi essere facilmente pulito. Questo utensile può essere acquistato singolarmente per circa 4-8 euro, ma un rullo di gomma per linoleografia è quasi sempre incluso nei set preconfezionati.

Buono a sapersi: Abbiamo già messo insieme per voi una selezione di rulli per linoleografia adatti. Basta dare un’occhiata per trovare un modello adatto a te: Scopri di più.

Farbplatte

Prima che la vernice possa essere trasferita al pannello di linoleum tramite il rullo, la vernice deve ovviamente prima arrivare sul rullo. Ed è qui che entra in gioco la lastra colorata: serve per distribuire uniformemente il colore desiderato sul rullo di gomma.

Idealmente, la lastra a colori è in vetro, poiché ciò significa che la minima quantità di colore (ovvero nessuna) si attacca alla lastra e viene persa. Tuttavia, anche il legno o la plastica sono buone alternative. Dovresti usare solo carta e cartone come materiale per la tua lastra a colori in assoluta emergenza.

Inchiostro di stampa

La scelta dell’inchiostro da stampa ti lascia quasi tutte le porte aperte. Linoprint utilizza principalmente la cosiddetta pittura ad acqua giapponese, ma a seconda del progetto è possibile utilizzare anche altri tipi di pittura.

Nella Trivia abbiamo messo insieme una piccola panoramica dei vantaggi e degli svantaggi dei diversi inchiostri da stampa che possono essere utilizzati nella linoleografia.

Aids

Esistono alcuni ausiliari per gli inchiostri linoprint che possono essere utilizzati per adattare ulteriormente i colori alle tue esigenze. Ad esempio, è consigliabile mescolare un agente di trasparenza per una sfumatura di colore in modo che il colore giapponese aqua fortemente opaco “si allenti” un po’ e le transizioni di colore diventino più uniformi.

Se invece stampi con i colori ad olio, inevitabilmente devi aggiungere un aiuto. Ma ci sono anche additivi che possono essere aggiunti all’occorrenza e che donano ai tuoi inchiostri da stampa un elegante effetto madreperla, ad esempio!

Area da stampare

Infine, ovviamente, hai anche bisogno di una superficie piana su cui stampare la tua opera d’arte. Le carte molto assorbenti sono qui in discussione, poiché assorbono particolarmente bene l’inchiostro. Quindi hai bisogno di meno pressione per trasferire il motivo e ottenere comunque risultati molto belli.

A seconda del colore che usi, puoi anche stampare su tessuti come magliette, cuscini o sacchi di juta, o su superfici completamente diverse. Devi solo confrontare questo con il tipo di colore corrispondente per garantire buoni risultati.

Transferpapier

Prima di passare alle istruzioni passo passo subito dopo, chiudiamo il cerchio per ora ed entriamo in quella che è probabilmente la risorsa più centrale dell’intero processo: il motivo. Come scegliere un buon motivo è spiegato nelle nostre istruzioni.

Tuttavia, una volta che hai deciso un bel motivo, può avere perfettamente senso trasferirlo sulla tua linoleografia con carta trasferibile. Questo ha senso soprattutto quando si lavora con parole e lettere. Le carte di trasferimento possono essere acquistate per pochi soldi in qualsiasi negozio di artigianato.

Buono a sapersi: Per saperne di più sull’uso entusiasmante e sulle opzioni con le carte trasferibili, puoi leggere il nostro articolo sull’argomento: Scopri di più.

Un set di stampe su linoleum con cinque colori, un rullo e posate su linoleum.  Il piatto è già stato ritagliato e ha un bellissimo motivo dall

Linoprint: istruzioni passo passo

Le richieste di istruzioni per la stampa su linoleum sono sempre più forti, quindi ecco finalmente che arriva: la nostra guida, che ti guiderà passo dopo passo attraverso il processo di stampa su linoleum!

In ogni passaggio, entriamo un po’ più in dettaglio su tutti i punti importanti a cui dovresti prestare attenzione o che dovresti conoscere e riuniamo tutti i passaggi in un riepilogo conclusivo. Quindi sei ben preparato per dare libero sfogo alla tua creatività con una linoleografia. Vi auguriamo buon intaglio!

Passaggio 1: scegli il tuo motivo

Prima di tutto, dovresti ovviamente scegliere un motivo che vorresti ritagliare e stampare. Hai praticamente tutta la libertà: puoi raffigurare scene della natura, animali, piante o anche persone, automobili o motivi astratti.

Il fascino di una stampa su lino spesso risiede nel fatto che il motivo alla fine sembra un po’ “goffo” – e soprattutto se stai facendo una stampa su lino per la prima volta, devi aspettarti che il tuo motivo non appaia “impeccabile”. “.

Tuttavia, puoi anche usarlo a tuo vantaggio!

Ti consigliamo di utilizzare motivi piuttosto semplici che richiedono pochi dettagli, soprattutto all’inizio. Quindi il divertimento non è perduto se non si riesce a realizzare subito un’idea complessa. Ispirazioni per tutti Puoi trovare livelli di difficoltà su siti come Pinterest, ma anche i negozi d’arte a volte offrono libri sull’argomento della linoleografia, in cui potresti trovare quello che stai cercando. Scolpisci solo ciò che ti piace, altrimenti la motivazione svolazzerà rapidamente!

Abbiamo anche messo insieme alcuni suggerimenti per te che potrebbero essere la tua prossima stampa su linoleum. I tuoi contrasti di colore naturali possono essere meravigliosamente implementati nella stampa su linoleum:

  • Un melograno
  • Una mucca al pascolo
  • Un topo su un formaggio
  • Un paesaggio invernale
  • pianta di eucalipto

Passaggio 2: trasferisci il design

Dopo aver selezionato un motivo che si desidera realizzare utilizzando il processo di stampa su linoleum, è necessario trasferirlo sulla lastra di linoleum. Esistono due metodi comuni: o si disegna il motivo direttamente sulla lastra oppure si utilizza la carta trasferibile.

Attenzione: Indipendentemente dal fatto che si dipinga il motivo direttamente o si utilizzi carta trasferibile, è sempre necessario trasferire il motivo in un’immagine speculare. Ciò include caratteri e numeri.

Una matita è adatta per disegnare il motivo direttamente sul piatto. Come descritto sopra, assicurati di non incorporare troppi dettagli ornati, soprattutto se sei un principiante. L’arte della linoleografia consiste nell’isolare i tratti distintivi del soggetto!

Se disegni o stampi il motivo su carta transfer, devi trasferirlo sulla lastra secondo le istruzioni per l’uso del prodotto. Possono esserci differenze da marca a marca, motivo per cui dovresti prestare molta attenzione alla sequenza prescritta.

Passaggio 3: ritaglia il motivo

Ora è il momento di mettersi al lavoro! Oltre alla stampa, il taglio del motivo è uno dei pilastri più importanti nella stampa su linoleum, per questo utilizzi le posate per linoleum, che ti abbiamo presentato nella sezione precedente. A seconda che tu voglia ritagliare aree grandi o linee più sottili, potresti dover sostituire le lame mentre stai graffiando. Il resto è relativamente autoesplicativo: inizi e poi usi una certa pressione per tagliare via il linoleum con la lama.

Importante: Taglia sempre lontano dal tuo corpo! In caso di scivolamento, riduci il rischio di ferirti.

È anche importante lavorare sulla superficie più solida possibile che non scivoli. Allo stesso tempo, tuttavia, dovresti anche aspettarti che quando raschi la tavola, taglierai via così tanto linoleum che la tua lama taglierà il tessuto. Quindi il sottosuolo può essere danneggiato. Quindi, se vuoi usare un pad per essere al sicuro, dovrebbe essere il più stretto possibile. Noterai che altrimenti può essere molto difficile da tagliare.

Di seguito vorremmo suggerire altri quattro aspetti importanti che ti renderanno più facile realizzare il tuo motivo secondo le tue idee. Prima di tutto, diamo un’occhiata alla differenza tra il taglio negativo e positivo e poi approfondiamo due tecniche, come puoi facilmente graffiare angoli e linee arrotondate durante il taglio. E poi il colore viene applicato nel passaggio successivo!

Taglio negativo

Con un taglio negativo, le linee del tuo motivo vengono ritagliate in modo che non assumano alcun colore. Al contrario, questo significa che il tuo disegno sarà “bianco” quando lo stamperai. Verranno colorate solo le aree circostanti.

Positivischnitt

Con il taglio positivo è esattamente il contrario. Non ritagliate il vostro motivo da soli, ma ritagliate liberamente tutto ciò che lo circonda. Il tuo motivo si distingue e viene stampato con le sue linee. Le aree circostanti saranno quindi “bianche”, mentre le linee del tuo motivo saranno stampate a colori.

Taglio d’angolo

Per ritagliare angoli particolarmente suggestivi nel tuo motivo, procedi come segue:

  1. Taglia lungo il primo lato del bordo fino all’angolo.
  2. Taglia un po’ oltre l’angolo, all’incirca quanto la linea è larga, in modo da avere una piccola “apertura”.
  3. Ora inizia dall’altro bordo e taglialo lungo.
  4. Tagliare nell’apertura, quindi sedersi.
  5. Le due linee dovrebbero ora intersecarsi nell’apertura, lasciando un angolo.

Facoltativamente, puoi conservare la striscia di linoleum in eccesso per il momento quando tagli lungo il primo bordo. Quindi tira leggermente indietro la lama invece di scavare il linoleum alla fine. Questo può aiutarti con l’orientamento, se necessario. Se tagli dall’altro lato, la striscia di linoleum cadrà da sola e otterrai un angolo pulito.

Taglio rotondo

Oltre agli angoli e ai bordi, anche le forme rotonde sono popolari per l’incisione su linoleum. Puoi ottenerlo con una piega, ma anche con una sgorbia. Si procede quindi come segue:

  1. Inizia all’interno o all’esterno del punto o del cerchio.
  2. Ora gira il foglio di linoleum verso l’altra mano.
  3. Mantenere la pressione e l’angolo dell’attrezzatura di taglio e coordinare la parte del cerchio da tagliare ruotandola.
  4. Fermati non appena raggiungi di nuovo l’apertura.
  5. Ora puoi ritoccare la forma rotonda se necessario.

Passaggio 4: applicare la vernice

Non appena sei soddisfatto del ritaglio della tua linoleografia, puoi passare al passaggio successivo. Per stampare il tuo motivo, devi logicamente applicare prima il colore. Per prima cosa devi applicare il colore desiderato alla tua lastra di colore. Per trasferire la vernice sul rullo nel modo più uniforme possibile, non dovresti “rotolare avanti e indietro” con il rullo, ma posizionare invece il rullo, arrotolarlo attraverso la vernice e sollevarlo di nuovo. Poi ricominci dal basso e arrotoli di nuovo. Si ripete il tutto fino a quando la vernice “sbatte” e sul piatto rimane una macchia di vernice quasi omogenea.

Ora usa il rullo per trasferire la vernice sul piatto. Puoi applicare una pressione uniforme qui, oppure puoi rotolare su determinate aree con più pressione. Tuttavia, consigliamo quest’ultima variante solo per quegli artisti del linoleum che hanno già un po’ più di esperienza. Ci vuole una mano esperta per trovare la giusta distribuzione qui. In ogni caso, assicurati che ogni sezione importante sia coperta di colore, quindi puoi continuare con la stampa stessa.

Consiglio: Per prima cosa, pulisci il rullo o avvolgilo in un panno umido per evitare che la vernice vi si attacchi. Nella foga del momento, tuttavia, non dovresti pulire a fondo il rullo poiché ciò richiederà troppo tempo.

Eine Hand hält eine Linoldruckwalze und trägt mit dieser schwarze Farbe auf eine ausgeschnittene Linoldruckplatte auf.

Qui la vernice nera è distribuita su una lastra di stampa su linoleum. Dovresti metterci del giornale sotto o scegliere una superficie che possa macchiarsi un po’.

Passaggio 5: stampa

Dopo aver applicato la vernice, dovresti passare alla stampa rapidamente in modo che la vernice non si asciughi. Per fare ciò, posiziona prima il foglio di linoleum “capovolto” sulla superficie da stampare – per semplicità parleremo di carta qui, ma lo stesso vale per tessuti, cartone e simili.Il motivo ritagliato dovrebbe ora punta “giù” e sulla carta da stiro in alto in modo da avere davanti a te il retro del foglio di linoleum. Puoi segnare il punto sulla carta in anticipo con una matita in modo da poter vedere facilmente dove dovresti posizionare la lastra di stampa su linoleum.

Consiglio: Se stai stampando su una maglietta, un cuscino, un sacco di iuta o simili, assicurati che ci sia un pezzo di carta spessa o di cartone tra gli strati in anticipo. Ciò impedirà al colore di penetrare dall’altra parte.

Ora premi leggermente il piatto con le dita e poi capovolgi entrambi con attenzione in modo che la carta sia sopra. Quindi dovresti premere la carta verso il basso correttamente con un ferro freddo, un secondo rullo di gomma pulito o un oggetto piatto e pesante simile. In un pizzico, qui è sufficiente una penna. La cosa principale è applicare una pressione uniforme. In questo modo, il motivo viene trasferito uniformemente sulla carta. L’ultima cosa che devi fare è estrarre con cautela la carta dal piatto.

E voilà: il tuo motivo dovrebbe ora essere visualizzato in anteprima su carta!

Di norma, si consiglia di eseguire sempre prima una “stampa di prova”. La tua prima stampa con una nuova Il motivo e/o un nuovo colore non devono quindi essere considerati come stampa finale. Sebbene non sia sempre così, l’esperienza ha dimostrato che la seconda e la terza stampa sono significativamente migliori della prima. Può quindi avere senso pianificare almeno due stampe e testare la prima su “carta usa e getta”. Quando si stampa su tessuti, è necessario eseguire prima una prova su carta e poi stampare sulla superficie effettiva.

Passaggio 6: ripeti, pulisci e modifica

Metti da parte la tua nuova stampa ad asciugare. Ora hai diverse opzioni: o ripeti di nuovo il processo dal passaggio 4 e stampi un’altra copia del tuo motivo, oppure sei già soddisfatto di quella stampa. In ogni caso, dopo la stampa, è necessario pulire il rullo e il foglio di linoleum con acqua e rimuovere eventuali residui di vernice. Di norma, non sarai in grado di pulire completamente il foglio di linoleum. Ma non è affatto male: una volta che la vernice si è asciugata correttamente, puoi comunque utilizzare la piastra in seguito come al solito.

Consiglio: Alla fine, conserva i tuoi fogli di linoleum in un luogo asciutto poiché tendono a formare la muffa. Potrai quindi utilizzarlo più volte in futuro.

Non appena la stampa è completamente asciutta, puoi modificarla secondo i tuoi desideri. Ad esempio, puoi aggiungere ulteriori dettagli con un pennello e dipingere o ricamare il motivo. Come per tutti i lavori creativi, qui puoi provare tutto ciò che ti piace e combinare diverse tecniche! Se sei soddisfatto del risultato, la stampa può essere appesa, incorniciata o regalata – buon divertimento!

Tutorial video

Se tutto il gioco di prestigio scritto non significa nulla per te e preferisci l’assistenza visiva, i seguenti tutorial video di YouTube potrebbero essere qualcosa per te. Vorremmo sottolineare che ogni processo è ovviamente diverso e che i metodi presentati qui possono differire dalle nostre istruzioni passo passo.

Naturalmente, puoi anche mettere insieme il tuo approccio da varie istruzioni che ti si addicono – dopotutto, c’è molto spazio di manovra nei processi creativi.

Video istruzione numero 1

Queste istruzioni entrano nel processo di linoleografia in modo molto accademico, passo dopo passo, utilizzando un set prefabbricato. Include anche alcuni bei esempi di stampe multicolori.

Video istruzione numero 2

In questo video siamo molto vicini a un “vero” progetto di stampa su linoleum. Sembra un po’ la registrazione di una sessione di carving dal vivo ed è quindi molto bello da guardare.

Video istruzione numero 3

Se sei molto sui social media, potresti preferire questo tutorial moderato. In esso, l’artista entra nel processo con te in dettaglio e ti racconta le sue esperienze con la stampa su linoleum.

curiosità

In questa sezione vogliamo affrontare alcune delle domande più frequenti e altri fatti e suggerimenti sulla stampa su linoleum che vale la pena conoscere. Oltre alle informazioni di base pertinenti, ti forniremo anche alcune ispirazioni e suggerimenti utili, insieme a collegamenti utili a fonti esperte. Saliamo direttamente a bordo per approfondire subito il tuo know-how nel campo della stampa su linoleum!

Cosa fare se il linoleum non regge?

Se il colore non aderisce correttamente al supporto durante la stampa o se non sono presenti macchie, i motivi possono essere diversi. Un problema così fastidioso dipende da diversi fattori.

Il colore utilizzato, la tecnica di stampa, lo sfondo e soprattutto la quantità di forza utilizzata potrebbero essere responsabili del fatto che la stampa non sia stata completamente trasferita. Abbiamo raccolto per te le cause più comuni di adesione insufficiente dell’inchiostro nel seguente elenco: Non preoccuparti, le possibili soluzioni sono direttamente lì.

Stampe grasse sul piatto

Probabilmente i maggiori colpevoli in questo contesto sono le nostre dita. Durante la lavorazione, lasciamo con loro segni di grasso sul foglio di linoleum, che possono portare alla falsificazione del risultato di stampa.

Quindi, se noti impronte o altre macchie di grasso sul foglio di linoleum prima della stampa, dovresti pulirli accuratamente con acquaragia e un panno e poi lasciare asciugare bene il foglio.

Importante: Quando si lavora con lo spirito bianco, è necessario assicurarsi che vi sia una ventilazione sufficiente in modo da non inalare i fumi della sostanza.

In alternativa, puoi usare un po’ di detersivo per piatti per questo, ma poi devi sciacquare bene il piatto con acqua e lasciarlo asciugare bene. Può anche essere assistito delicatamente con un asciugacapelli, basta assicurarsi che la temperatura non sia impostata troppo calda.

Carta ruvida

Soprattutto quando si stampa su carta ruvida, potrebbero esserci dei rigonfiamenti naturali nella stampa. Se la superficie della carta è troppo granulosa, la vernice non aderirà correttamente. Ciò è dovuto anche al fatto che tali carte sono solitamente molto spesse e quindi poco assorbenti.

Può essere utile nebulizzare leggermente la carta con un flacone spray e acqua (vedi anche il punto successivo), ma potresti semplicemente dover usare un’altra carta.

Carta asciutta

Quando si lavora con la carta nell’arte, i professionisti spesso si affidano alla carta umida, poiché è più assorbente e accetta molto meglio i colori. Inumidire la carta prima della stampa può aiutare a prevenire errori di stampa, in modo che l’inchiostro si trasferisca meglio. Esistono due modi comuni per inumidire la carta; Tuttavia, è necessario pianificare un’intera giornata per entrambi, poiché è necessario prendere in considerazione un periodo di riposo dopo la bagnatura. Tutto ciò di cui hai bisogno è un foglio o un sacchetto di plastica, acqua, un flacone spray se necessario e qualcosa da appesantire, come delle assi di legno.

Fai quanto segue:

  1. Inumidisci la carta con un flacone spray sottile pieno d’acqua “appannandolo”.

O

  1. Tira la carta attraverso una ciotola d’acqua; in alternativa, puoi riempire la vasca con un po’ d’acqua e far passare la carta attraverso di essa.
  2. Appoggia la carta su un foglio di plastica srotolato o, se stai usando un sacchetto di plastica, prima su una superficie pulita.
  3. Ora metti una carta asciutta sopra quella umida.
  4. Inumidisci un altro pezzo di carta come al punto 1.
  5. Ora alterni le carte umide e asciutte e le metti con cura l’una sull’altra fino a esaurire la pila.
  6. Avvolgi la nuova pila bagnata nell’involucro di plastica, racchiudendo la carta, oppure mettila con cura in un sacchetto di plastica e sigillala.
  7. Ora appesantisci la carta con una lavagna e alcuni libri, o altri oggetti piatti e pesanti.
  8. La carta dovrebbe ora riposare per un giorno in modo che l’acqua possa fluire in modo ordinato e uniforme attraverso tutte le foglie.

Importante: Non lasciare incustodita la carta nella confezione di plastica per più di due giorni, altrimenti inizierà ad ammuffire.

Non appena trascorso il periodo di riposo, puoi estrarre la carta e stamparla. In alternativa, un singolo foglio può essere nebulizzato con un flacone spray appena prima della stampa, ma i risultati sono spesso troppo acquosi o la carta si arriccia – la risoluzione del problema potrebbe portare a nuovi problemi. Si consiglia pertanto di utilizzare, se possibile, il metodo sopra descritto.

Consiglio: Puoi anche leggere il seguente post sul forum sull’argomento dell’umidificazione della carta. In esso, artisti esperti di linoleografia sottolineano la loro esperienza e ti danno alcuni spunti su come perfezionare la tua linoleografia: Scopri di più.

Colore acquoso

Se la vernice è troppo acquosa o ha un’alta percentuale di acqua, è molto facile macchiare e sfocare. Durante il trasferimento, ma anche dopo, può succedere che parti della pressione scompaiano. Quindi, se sospetti che il tuo colore stia causando il problema di stampa, può essere utile stampare su carta più assorbente. Tuttavia, se questo non porta a risultati migliori, probabilmente devi solo usare un colore completamente diverso.

Pressione insufficiente

Un altro motivo popolare per cui l’inchiostro non aderisce correttamente durante il processo di stampa è la mancanza di stampa – letteralmente! Durante la stampa, deve esserci una pressione sufficiente in modo che il Il colore può anche essere completamente trasferito. Spesso si verificano piccoli errori di disattenzione se il processo di stampa stesso non utilizza abbastanza “forza bruta” e la carta viene estratta dalla lastra troppo presto. Quindi, se premi la carta contro il foglio di linoleum con il rullo, un ferro da stiro o qualsiasi altro mezzo a tua scelta, dovresti premere correttamente e passare energicamente sulla carta. Ti piace usare il peso del tuo corpo per ottenere un sacco di “grinta” in movimento.

Posso fare una stampa su linoleum senza pressa?

Questa domanda segue dal punto precedente. Linoleografia può essere eseguita senza pressa, ma i risultati di solito non sono così soddisfacenti. Spesso poi manca la pressione necessaria per trasferire correttamente il colore. Ti consigliamo di lavorare sempre con un qualche tipo di pressa, se possibile – un ferro freddo è sufficiente per questo in caso di emergenza.

Linolabschnitte einer Linoldruckplatte wurden in einer Schüssel gesammelt. Daneben liegt noch ein passendes Linolschnittbesteck.

A proposito: le sezioni di linoleum dovrebbero andare nei rifiuti residui.

Posso fare una linoleografia con più colori?

Una stampa linoleum con diversi colori è ovviamente fattibile! Hai anche diverse opzioni per progettarne uno. Da un lato, puoi rivestire tu stesso il foglio di linoleum con diversi colori ed evocare un’opera d’arte colorata su carta in un colpo solo; C’è un esempio di questo alla fine dell’istruzione video numero 2. Un’altra variante è la cosiddetta “tecnica Clair-obscur”, in inglese “tecnica chiara e scura”.

Deriva dalla pittura, in cui vengono utilizzati forti contrasti stilistici per creare effetti speciali. Le aree chiare di un dipinto risaltano poi su sfondi particolarmente scuri. Nel caso della linoleografia, il termine si riferisce più a un modo di stampare a strati. Il quadro è quindi composto da più livelli, che sono composti da diversi pannelli di linoleum. Ad esempio, un foglio di linoleum viene utilizzato per stampare le linee, un altro per stampare le aree rosse, un terzo per stampare altre aree e così via.

Per la tecnica Clair Obscur avresti quindi bisogno di almeno due pannelli di linoleum, i cui intagli devi coordinare. Sebbene questo metodo sia un po’ più complesso, porta anche a risultati dall’aspetto professionale e multidimensionali che sono ancora più accattivanti. Anche Pablo Picasso stampava con più strati e creava così opere d’arte uniche.

Che colore posso usare per una stampa su linoleum?

Nell’articolo è già stato detto che hai molta libertà quando stampi con una lastra di linoleum. Ciò include anche la scelta del colore da utilizzare. A seconda del materiale su cui vuoi stampare, dei costi e del tuo livello di esperienza, hai numerose opzioni per adattare il colore alle tue esigenze. Per fornirvi un piccolo aiuto, abbiamo messo insieme alcuni vantaggi e svantaggi dei comuni tipi di vernice nella tabella seguente.

Buono a sapersi: Il classico inchiostro da stampa lino è anche chiamato “Japanaquafarbe” ed è quindi usato qui come sinonimo.

colore vantaggi svantaggio Informazioni
Japanaquafarbe
  • Asciuga più lentamente
  • Può essere completamente lavato via dal piatto
  • Colori opachi
  • Forte odore dovuto alle sostanze aggiunte
  • Leggermente più unto grazie alle sue proprietà idrosolubili
Scopri di più
Colori acrilici
  • Disponibile in molti colori già pronti
  • Inodore
  • Asciuga molto velocemente
  • Può lasciare residui sul piatto
Pittura a olio
  • Colori ricchi e luminosi
  • Il risultato è molto resistente
  • Richiede un mezzo aggiuntivo per renderlo “stampabile”
  • Quindi un processo più complesso per la stampa
  • Il piatto deve essere necessariamente pulito con acquaragia
Scopri di più
tintura tessile
  • Destinato alla stampa su tessuti
  • A seconda del marchio, risultati belli e dai colori vivaci
  • Asciuga rapidamente e deve essere lavato via dagli utensili per tempo
  • Suscettibile ai residui sulla piastra e sul rullo
Scopri di più

Cosa devo considerare quando stampi le incisioni su linoleum con i bambini?

Quando si stampano incisioni su linoleum con i bambini, è necessario prestare particolare attenzione alla sicurezza dei più piccoli. A causa delle lame affilate esiste un rischio acuto di lesioni. Raccomandiamo che solo i bambini leggermente più grandi diano una mano nel processo di taglio, poiché i bambini più piccoli spesso mancano sia della forza per ritagliare sia della comprensione del rischio di lesioni. Puoi quindi aiutare in altre aree o, se hai la pazienza, semplicemente guardare il taglio o essere altrimenti occupato durante il processo.

Consiglio: Sebbene i bambini più piccoli non debbano ritagliarsi un foglio di linoleum da soli a causa dei punti elencati, può essere utile per il loro interesse e comprensione generale se uno o l’altro taglio viene eseguito da loro sotto la guida e la supervisione. Occorre prestare attenzione a misure di sicurezza e spiegazioni sufficienti e, se necessario, tenere la mano del bambino.

Ovviamente è divertente quando i bambini escogitano un motivo da stampare e registrare, o quando possono premere loro stessi la macchina durante il processo di stampa. In generale, il processo di stampa su linoleum è abbastanza adatto ai bambini, poiché c’è un effetto “wow” quando si rivela l’immagine stampata e il processo stesso include molti passaggi entusiasmanti in cui puoi dare una mano attivamente. Tuttavia, occorre sempre prestare attenzione quando si maneggia lo strumento. Può essere utile mettere in vista forbici e cerotto per indicare che è necessaria cautela.

Su un tavolo c

Dove posso acquistare i set per linoleografia?

I cosiddetti set su linoleum sono ideali per iniziare l’hobby creativo della stampa su linoleum. Contengono tutti i componenti importanti necessari per iniziare; di solito questo include una maniglia con due o tre lame, un rullo, un foglio di linoleum e inchiostro per linoleum. A seconda del produttore e della portata – e quindi del prezzo – possono essere inclusi anche altri accessori utili, come una lastra di vetro per stendere la vernice. Qui dovresti andare secondo i tuoi gusti e decidere quali parti ti servono ancora.

Tali set di linoleum possono essere acquistati in qualsiasi negozio di artigianato. Poiché appartengono all’area degli artisti un po ‘più “specifica”, raramente li troverai in altri negozi se non sono specializzati almeno in parte in hobby creativi. Quindi, se non hai un negozio di artigianato nelle vicinanze, lo troverai sicuramente online. Oltre a fornitori popolari come Amazon o Ebay, sempre più negozi di forniture artistiche su Internet offrono anche servizi di ordinazione. Vale sempre la pena dare un’occhiata, poiché spesso offrono anche altri materiali utili che puoi combinare con il tuo set di linoleografia.

Dove posso trovare ispirazione per le stampe su linoleum?

Le ispirazioni per l’incisione su linoleum possono essere trovate ovunque ci sia ispirazione per l’arte. Siti Internet come Pinterest, ma anche blog d’arte su Internet gestiti da artisti dilettanti o professionisti, sono adatti a questo. Oltre all’ispirazione per le stampe su linoleum, a volte ci sono anche istruzioni passo passo nella documentazione pertinente per aiutarti a tagliare e stampare correttamente. Da non dimenticare, tuttavia, è la natura, dove c’è abbastanza ispirazione per infinite stampe su linoleum – ad esempio, esci e fotografa alcune bellissime piante, animali o paesaggi, per usarli come modello per il tuo prossimo Usa il motivo dell’incisione su linoleum.

Conclusione

Le stampe su linoleum possono essere varie, colorate, creative e uniche come le persone che le disegnano. Hai innumerevoli opzioni per stampare cartoline, tessuti o poster con motivi individuali. Questo non offre solo il piacere dello sviluppo personale, ma anche la possibilità di rendere felici i propri cari nella tua cerchia con un pezzo unico. Perché ogni singola stampa su linoleum è unico. Questo è il fascino speciale di questo meraviglioso hobby e speriamo che ti divertirai tanto quanto vorremmo.

Buona stampa!

Fonti di ricerca e ulteriori link

Oltre alle istruzioni video collegate da noi, puoi anche fare clic sui seguenti post, che contengono alcune informazioni aggiuntive sul tema della linoleografia e della stampa:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.