Sulle strade tedesche, 4,6 milioni di motociclisti hanno la sensazione di libertà quando percorrono le curve e le strade di campagna. Ma anche con la bella sensazione di libertà, non dovrebbero mancare le dotazioni per la necessaria sicurezza.

Per proteggersi dagli infortuni, è necessario un abbigliamento più protettivo di un semplice casco da motociclista. È importante indossare una tuta da motociclista in modo che possa proteggerti da gravi ustioni e altre lesioni in caso di emergenza.

Nella seguente guida abbiamo raccolto per voi i criteri di acquisto più importanti e ci dedichiamo anche ai test attuali delle tute in pelle.

I nostri preferiti

La migliore tuta intera in pelle per donna:REV’IT Xena 3
“Una tuta in pelle da donna, dove la sicurezza è fondamentale!”

La migliore tuta in pelle a due pezzi per donna:Alpinestars Stella Kira
“Un abito di pelle a due pezzi con giacca e pantaloni separati.”

La migliore tuta intera in pelle da uomo: Alpinestars Atem V3
“Un completo sportivo in pelle perfetto per gli uomini.”

La migliore tuta in pelle a due pezzi per uomo: Berik Monza
“La tuta in pelle a due pezzi che valorizza non solo la sicurezza, ma anche il comfort.”

La migliore tuta in pelle a meno di 500 euro:Berik Race X
“Questa tuta in pelle è una delle varianti più economiche sul mercato, che allo stesso tempo offre anche un alto valore aggiunto in termini di sicurezza.”

La migliore tuta in pelle a meno di 1000 euro: Dainese Avro D2
“Un abito in pelle di alta qualità disponibile sia per uomo che per donna.”

La migliore tuta in pelle a meno di 1500 euro: Dainese Laguna Seca 4
“Una tuta in pelle che è imbattibile in termini di lavorazione della pelle e comfort di vestibilità.”

Una tuta in pelle per lunghi tour: Buse Silverstone Pro
“Questa tuta in pelle è perfetta per chi vuole fare lunghi tour con la moto ma non trascura la sicurezza.”

Una tuta in pelle per principianti: guglia trattenuta
“Una tuta in pelle che soddisfa tutte le esigenze e ti dà un alto livello di sicurezza.”

Indice

l’essenziale in breve

Qui trovi tutte le informazioni essenziali in poche parole.

  • Le combinazioni di pelle possono proteggere il conducente da lesioni.
  • Al momento dell’acquisto, è necessario assicurarsi che siano presenti gli attuali standard UE per garantire una sicurezza completa.
  • Ci sono tute in pelle di un pezzo e due pezzi.
  • Protezioni su gomiti, spalle, ginocchia, fianchi e schiena possono attutire i lividi.
  • La tuta in pelle è costituita principalmente da pelle bovina o pelle di canguro.

Le migliori tute in pelle: le preferite dagli editori

Qui troverai prodotti selezionati che riteniamo siano buone tute in pelle. Le migliori tute in pelle per le categorie sono state selezionate secondo vari criteri. Puoi anche leggere i vantaggi e gli svantaggi, oltre a un’opinione editoriale.

La migliore tuta intera in pelle da donna: REV’IT Xena 3

Al prodotto

Cosa ci piace:

  • sviluppato appositamente per le donne
  • Pannelli elastici a fisarmonica
  • Ventilazione con zip
  • buono per i ciclisti a lunga distanza
  • perfetto per i viaggi estivi
  • Fodera in rete per una buona ventilazione durante la guida
  • regolabile in vita

Cosa non ci piace:

  • Taglia unica tra 34 e 44

Valutazione editoriale:

Questo costume intero è stato sviluppato appositamente per le donne. È disponibile nelle taglie dalla 34 alla 44. La tuta in pelle ha un design sportivo.

Dotato di gomiti BETAC®, ginocchia e 2 protezioni per le spalle a livello CE, sei ben protetto dalle cadute. Sono inclusi anche una protezione per il coccige e due slider per le ginocchia. Nelle aree a rischio di caduta, REV’IT utilizza solo cuciture di sicurezza con orlo visibile e invisibile. Con questa struttura, le cuciture di sicurezza tengono insieme la struttura della station wagon, anche se le cuciture visibili sono graffiate.

Il problema con un pezzo unico per le donne è che alcune donne hanno le gambe più lunghe e alcune hanno le gambe più corte. È lo stesso con la parte superiore del corpo. Questo è difficile da combinare con un pezzo unico, poiché non è possibile alcuna combinazione di parte superiore e inferiore. Pertanto c’è solo la dimensione dell’unità normale nei singoli segmenti di dimensione. Questo non è adatto a tutti e potrebbe dover essere migliorato in seguito per soldi.

Il tessuto esterno è realizzato in 3D Air Mesh. Questo tessuto a maglia ha una struttura tridimensionale aperta. Ciò consente alla tuta in pelle di essere ben ventilata durante la guida. La pelle bovina è inoltre traforata per garantire la migliore ventilazione in estate. Il neoprene viene utilizzato anche in questa tuta in pelle perché è resistente all’abrasione, impermeabile ed elastico. Questo dispositivo di protezione è certificato secondo lo standard FprEN17092.

La migliore tuta in pelle due pezzi da donna: Alpinestars Stella Kira

Al prodotto

Cosa ci piace:

  • comodo da indossare
  • La vestibilità è molto adatta per le donne
  • la station wagon completa è certificata CE
  • Tutte le protezioni e gli slider per le ginocchia sono inclusi nella fornitura
  • una tasca interna in neoprene per i tuoi oggetti di valore
  • Tenditore per polpaccio sulla tuta in pelle
  • ampi inserti elasticizzati a fisarmonica
Cosa non ci piace:

  • non adatto a giornate fredde o piovose
  • non impermeabile

Valutazione editoriale:

Con una resistente pelle premium realizzata in pelle bovina da 1,3 mm, questa tuta in pelle offre un materiale resistente all’abrasione. La gobba posteriore ergonomica è adattata all’anatomia di una motociclista ed è progettata per il flusso d’aria e le prestazioni a velocità più elevate. I dettagli grafici cuciti in pelle assicurano uno stile unico della station wagon.

Grazie ai numerosi inserti elasticizzati, questa tuta da moto è molto adatta per le donne, poiché ha anche un design ottimizzato sviluppato appositamente per le esigenze anatomiche delle motocicliste.

L’intera tuta è certificata CE e quindi ha tutte le protezioni e gli slider per le ginocchia. La cerniera di connessione in vita fornisce una connessione tra giacca e pantaloni. La piastra della cinghia a fisarmonica assicura inoltre che la giacca non scivoli durante la guida e fornisce un supporto aggiuntivo. La tuta in pelle ha un tendipolpaccio. Ciò consente di regolare la taglia della tuta in pelle sul polpaccio e quindi ha varie opzioni.

Ventilazione attraverso una cerniera sul petto e una perforazione sul retro che servono per raffreddare il flusso d’aria. Il rivestimento interno è realizzato con un materiale antibatterico che non si attacca o diventa scomodo quando si avvicina lentamente ai mesi estivi.

Il problema di questa tuta in pelle è che non è impermeabile e quindi piuttosto inadatta alle giornate fredde e piovose. Anche le 2 tasche esterne della giacca non sono impermeabili. Al contrario, è presente una tasca interna sul lato sinistro della giacca realizzata in neoprene. Gli oggetti di valore possono essere riposti lì. Nella parte interna destra c’è anche una tasca adatta per piccoli oggetti.

La migliore tuta intera in pelle da uomo: Alpinestars Atem V3

Cosa ci piace:

  • taglio molto pieno e avvolgente
  • I protettori siedono bene e non scivolano via
  • Pelle bovina con uno spessore di 1,4 mm
  • buona ventilazione
  • elevato comfort
  • ottima fattura
  • I colori e l’ottica sono fantastici
Cosa non ci piace:

  • nessun paraschiena come equipaggiamento (può essere installato a posteriori)
  • più pesante di altre tute in pelle

Valutazione editoriale:

La tuta in pelle monopezzo di Alpinestars convince con un’ottima fattura, bei colori e un bell’aspetto. Il suo taglio è pensato per i super atleti.
Il materiale della tomaia è costituito da una pelle bovina spessa 1,4 mm. I doppi strati di pelle di questa tuta in pelle hanno uno spessore di 2,0 mm. La tuta in pelle pesa 5,6 kg ed è quindi piuttosto pesante.

È completamente certificato e ha tutte le protezioni che si trovano in tutte le aree a rischio di caduta e non scivolano. Una protezione per la schiena non è inclusa nella dotazione standard e deve essere montata a un costo aggiuntivo.

L’interno contiene una rete in modo che la ventilazione nel L’estate non viene trascurata e gli inserti elasticizzati sono realizzati in taslon e nylon.

La migliore tuta in pelle due pezzi da uomo: Berik Monza

Cosa ci piace:

  • veste come una seconda pelle
  • ottima vestibilità
  • pelle molto robusta
  • Aspetto e colore sono fantastici
  • economico e di buona qualità
Cosa non ci piace:

  • I protettori dell’anca non sono rimovibili
  • nessun paraschiena

Valutazione editoriale:

Il Berik Monza è una tuta in pelle a due pezzi con ampie superfici traforate per una ventilazione ottimale. La pelle di vacchetta pieno fiore garantisce una buona protezione e una buona resistenza all’abrasione. Le protezioni integrate proteggono il tuo corpo in particolare in determinati punti e gli inserti elasticizzati ti danno il movimento necessario di cui hai bisogno quando guidi una moto.

La cerniera di connessione è un buon modo per collegare la giacca ai pantaloni. A causa della vestibilità, questa tuta in pelle è adatta per gli uomini. 2 tasche interne e 2 esterne offrono spazio sufficiente per riporre oggetti e oggetti di valore. Ci sono anche dei cursori per le ginocchia che puoi rimuovere. La protezione per la schiena non è inclusa nella dotazione, ma può essere montata a posteriori se necessario.

La migliore tuta in pelle a meno di 500 euro: Berik Race X

Al prodotto

Cosa ci piace:

  • Sicurezza e comfort sono ben combinati
  • Raddoppio della pelle in 3 punti diversi
  • Imbottitura coccige
  • elementi di design alla moda
  • Variazioni di colore con variazioni di colore anche luminose
Cosa non ci piace:

  • Fodera interna fissa
  • nessuna protezione per la schiena inclusa

Valutazione editoriale:

La tuta in pelle Berik Race-X è una tuta in pelle a due pezzi. Questa combinazione è disponibile anche come variante monopezzo. Entrambe le varianti sono all’avanguardia in fatto di sicurezza e comfort. È costituito da pelle di vacchetta spessa 1,1 – 1,3 mm.

Gli inserti elasticizzati in Tense-Tex assicurano mobilità sui gomiti, sul cavallo, sulla schiena e sulle ginocchia, così puoi muoverti facilmente sulla moto. Oltre a questi inserti elasticizzati, sono presenti anche pannelli in pelle elasticizzata sulla schiena, in vita e sulle ginocchia per un movimento ancora più flessibile.

La fodera in rete è fissa, quindi fa abbastanza caldo in questa combinazione di moto nei mesi estivi. Tuttavia, questa tuta ha una pelle parzialmente perforata in modo che sia possibile una migliore ventilazione. Con il doppio strato di pelle, Berik punta sul comfort oltre che sulla sicurezza su gomiti, glutei e spalle. Il materiale neoprene è stato utilizzato anche sul collo e sui polsini per poter offrire ancora più comfort.

La migliore tuta in pelle a meno di 1000 euro: Dainese Avro D2

Cosa ci piace:

  • disponibile come modello per donna e separatamente per uomo
  • look sportivo
  • diversi colori disponibili
  • ottima fattura
  • protettori di alta qualità
  • adatto per tour più lunghi
  • Sistema di aggancio dello stivale combi
Cosa non ci piace:

  • permeabile all’acqua
  • paraschiena mancante

Valutazione editoriale:

La station wagon è disponibile in diverse versioni. Oltre all’abito da uomo, c’è anche una versione extra per le donne. Dainese offre molte diverse combinazioni di colori e ce n’è per tutti i gusti. A seconda della variante, sono disponibili anche numerose dimensioni.

Dainese si affida alla collaudata pelle di vacchetta Tutu. Questa pelle si caratterizza per la sua morbidezza, ma è anche molto resistente allo stesso tempo. In questo modo, la tuta in pelle non dovrebbe assolutamente sfregare in caso di caduta.

Alle spalle sono stati applicati inserti in alluminio, che forniscono una protezione extra per la spalla e sono certificati secondo la norma EN 1621.1. Di conseguenza, sono state posizionate protezioni certificate su gomiti, spalle e ginocchia, che garantiscono una sicurezza sufficiente. Protezioni morbide si trovano sui fianchi per prendere parte dell’energia dura in caso di caduta.

La tuta in pelle è adatta per i tour più lunghi, poiché non si adatta troppo strettamente come le altre tute. Tuttavia, dovrebbe essere provato e deciso individualmente se ti si addice.

È antivento, ma non impermeabile. Quindi attenzione nei giorni di pioggia. Ma è adatto anche per i mesi più freddi dell’anno, in quanto può anche tenerti al caldo. Perché la fodera a bolle 3D garantisce un buon microclima nella tuta in pelle. Il rivestimento aggiuntivo nano-feel è un poliestere repellente ai batteri che protegge dai batteri e dai rifiuti di odori.

All’interno della giacca è presente anche una tasca per piccoli oggetti.
Se possiedi anche stivali Dainese, puoi agganciarli facilmente alla tua tuta in pelle. Di conseguenza, lo stivale si trova più vicino ai polpacci e la resistenza al vento può essere ridotta.

La migliore tuta in pelle a meno di 1500 euro: Dainese Laguna Seca 4

Cosa ci piace:

  • vestibilità sportiva comoda
  • componenti intercambiabili
  • chiaro senso di sicurezza
  • elevato comfort
  • con regolazione della temperatura
Cosa non ci piace:

  • Ventilazione appena percettibile
  • Gli stivali di altre marche di solito non vanno bene

Valutazione editoriale:

La Laguna Seca 4 di Dainese appartiene alla classe medio-alta ed è costituita da una pelle bovina pieno fiore. Le protezioni rigide e morbide di livello 2 sono inserite nella tuta in pelle secondo la norma EN 1621.1. Le protezioni rigide sono su spalle, gomiti e ginocchia. Le protezioni morbide sono attaccate ai fianchi per attutire una caduta.

Le piastre intercambiabili in alluminio sulla spalla sono un grande extra. In caso di caduta, eventuali pannelli graffiati o addirittura distrutti possono essere sostituiti. Anche i passanti per le ginocchia sono intercambiabili grazie al semplice fissaggio con velcro.

Se vengono utilizzati gli stivali di marca, questi possono essere fissati alla station wagon. La fodera Nanofeel, le aperture di ventilazione e gli inserti a bolle 3D sono utilizzati per regolare la temperatura. Questa station wagon ha una tasca interna dove possono essere riposti gli oggetti di valore. Questa tuta è stata prodotta in conformità con la direttiva Cat. II 89/686 / CEE ed è quindi completamente certificata.

Una tuta in pelle per lunghi viaggi: Büse Silverstone Pro

Cosa ci piace:

  • buon comfort nei lunghi tour
  • ottima vestibilità
  • Giacca e pantaloni di diverse taglie
  • rivestimento sfoderabile
  • Collare e inserti in neoprene
  • Regolazione della larghezza sui polpacci
  • Inserti in pelle elasticizzata per una maggiore mobilità
Cosa non ci piace:

  • I pantaloni non hanno tasche
  • materiale superiore poco aderente
  • Qualità delle cerniere

Valutazione editoriale:

La tuta in pelle Büse è una tuta a due pezzi ed è disponibile nelle taglie dalla 46 alla 62. Pesa circa 5 kg e ha uno spessore di 1,3 mm dalla pelle bovina. Puoi anche scegliere tra 6 diverse varianti di colore. Il materiale esterno di questa combinazione è costituito da 100% pelle bovina e il rivestimento interno è 100% poliestere. Sono presenti protezioni SAS-TEC su spalle, gomiti e ginocchia.

Ulteriori protezioni di questo tipo sulla schiena e sui fianchi possono essere montate a posteriori. C’è un doppio strato di materiale sui glutei, che aumenta il comfort e la sicurezza durante la guida. La combinazione moto ha anche elementi riflettenti che ti aiutano a essere visto di notte.

Büse non lesina sul comfort nemmeno per quanto riguarda il colletto, perché è realizzato in neoprene. 2 tasche interne sono fissate alla station wagon e lo spazio per gli slider ginocchia è stato creato sulle ginocchia con velcro disponibile. Pannelli elasticizzati in pelle si trovano su spalle, gomiti, fianchi, glutei e ginocchia. Inoltre, una cerniera di connessione circonferenziale fornisce la necessaria sicurezza e protezione dal vento.

Una tuta in pelle per principianti: Held Spire

Cosa ci piace:

  • Le cuciture di sicurezza sono di alta qualità e ben posizionate
  • gli inserti elastici offrono maggiore libertà di movimento
  • 3 tasche interne
  • Adatto sia per uomini che per donne
  • buona fattura
  • Chiusura in velcro sul connettore per la cerniera
  • la tuta in pelle è traforata
Cosa non ci piace:

  • la maggior parte dei protettori deve essere riadattata
  • Kombi è una taglia più piccola
  • non impermeabile

Valutazione editoriale:

Il due pezzi di HELD è un buon modello per principianti e ne ha uno buono Rapporto prezzo-prestazioni. La tuta in pelle è disponibile nelle taglie dalla 25 alla 114. Grazie alle numerose cerniere che permettono la ventilazione della tuta in pelle attraverso una perforazione, questa tuta è comoda da guidare sia in estate che in inverno. C’è un doppio strato di pelle di vacchetta sui glutei.

C’è anche una chiusura in velcro sulla cerniera di connessione in metallo. Ciò impedisce alla cerniera di scivolare avanti e indietro durante la guida. Grazie alle 3 tasche interne, questa combinazione moto offre spazio sufficiente. È anche unisex e adatto sia a uomini che a donne. Nel complesso, questa tuta in pelle ha un aspetto e un aspetto di altissima qualità e le cuciture di sicurezza sono nei posti giusti.

Guida all’acquisto di una tuta in pelle

Qui puoi scoprire tutto ciò che devi sapere su una tuta in pelle prima di acquistarla. Ci sono anche ulteriori informazioni che possono aiutarti nella tua decisione.

Quali tipi di tute in pelle esistono?

Un abito di un pezzo e un abito di due pezzi hanno i loro vantaggi e svantaggi. Ma il comfort è molto più alto con un due pezzi che con un pezzo unico. D’altra parte, la sicurezza grazie allo spazio indipendente è inferiore rispetto a un pezzo unico.

Lederkombi
Un pezzo Le tute intere sono più sicure e stabili in caso di incidente. Se la vestibilità è giusta, la tuta in pelle si adatta bene e si sente a suo agio. Il problema delle tute intere è che andare in bagno, ad esempio, può diventare un “problema”.

Per fare questo, prima deve essere tolta l’intera tuta di pelle. Poiché è anche stretto, potrebbe volerci un po’ più di tempo per decollare.
Con questa tuta in pelle, l’attenzione è rivolta alla sicurezza anziché al comfort.

+ stabile e più sicuro in caso di caduta
– difficile da indossare

Due pezzi Un due pezzi è composto da una giacca e pantaloni. In tute di pelle, entrambe realizzate in pelle. Questo ti dà il vantaggio di acquistare entrambi i pezzi in taglie diverse e di non essere limitato a una sola taglia da un singolo capo di abbigliamento.

Lo svantaggio di un abito a due pezzi è la separazione tra giacca e pantaloni. Sebbene la tuta in pelle sia molto più facile e veloce da indossare, è anche più comoda. Ma in caso di caduta, hai bisogno di una cerniera solida che tenga insieme giacca e pantaloni senza strapparsi. Inoltre, una cintura renale dovrebbe essere indossata con una tuta a due pezzi in modo che la corrente d’aria non penetri nello spazio.

+ facile e veloce da indossare
– non così stabile

Per chi è un abito in pelle?

Una tuta in pelle è adatta a chi guida una moto. Innanzitutto, per proteggersi in caso di incidente o caduta. Ci sono anche combinazioni di tessuti, ma non proteggono tanto quanto la pelle resistente all’abrasione.

Le tute in pelle sono per lo più realizzate in pelle bovina o pelle di canguro solida e dura. Di conseguenza, offrono ancora più sicurezza e una maggiore possibilità di lasciare il luogo dell’incidente con meno contusioni e fratture.

In secondo luogo, anche le tute in pelle sembrano molto eleganti sulla moto. Puoi ottenere le tue tute in pelle in molti colori e varianti che potrebbero persino abbinarsi alla tua moto.

Un abito di pelle a due pezzi giace su un pavimento di pietra

Una tuta in pelle a due pezzi non è solo sicura, ma anche comoda. Se fai una breve pausa durante il tour, puoi semplicemente toglierti la giacca e goderti il ​​sole.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi di una tuta in pelle?

In questa tabella vi mostriamo tutti i vantaggi e gli svantaggi che ci sono da mostrare riguardo alle tute in pelle.

Vantaggi delle tute in pelle Svantaggi delle tute in pelle
può proteggere da lividi e rotture la mobilità è limitata dalla pelle rigida (deve essere inserita)
la tuta in pelle impedisce a bruciature e abrasioni di trascinarsi sull’asfalto la tuta in pelle è di origine animale
maggiore sicurezza rispetto alle tute in tessuto grazie alla pelle resistente all’abrasione in estate puoi sudare velocemente nella tuta di pelle
Tendenza meno svolazzante rispetto alle station wagon tessili grazie alla vestibilità più stretta
Lo sporco e gli insetti sono facili da rimuovere dalla pelle
offre protezione contro il freddo e le correnti d’aria

Quali sono i criteri di acquisto più importanti per le tute in pelle?

Per rendere più facile la tua decisione di acquisto, ti abbiamo mostrato i criteri di acquisto per varie forme di tute in pelle. Nel paragrafo in basso troverai tutte le informazioni che ti danno un’idea dei diversi modelli.

Funzione protettiva

La funzione protettiva è uno dei criteri più importanti. Perché la tuta in pelle dovrebbe proteggerti in caso di incidente. Ciò richiede alcuni protettori, che ti spiegheremo per la tua comprensione.

Protettori

I protettori sono accessori realizzati in materiale robusto che possono proteggerti al meglio oltre alla pelle. Queste protezioni attutiscono l’impatto e i colpi in caso di caduta. Le protezioni possono essere attaccate a spalle, gomiti e/o avambracci, colonna vertebrale, ginocchia e/o stinchi.

C’è lo standard UE 1621 per i protettori. Ma esiste anche la norma EN 13595 per testare l’intera tuta in pelle. Tuttavia, fino ad ora questo è stato utilizzato solo da pochi produttori. Tutte le protezioni sul corpo devono essere equipaggiate secondo lo standard EN 1621-1 e il paraschiena secondo EN 1621-2. Perché le protezioni fatte di sola schiuma viscoelastica non ti proteggono in caso di caduta.

Importante: Se hai avuto un incidente o una caduta con la tuta in pelle, ti consigliamo di non utilizzare più queste protezioni, poiché la caduta può deformarle. In caso di un altro incidente, queste protezioni non possono più fornire una protezione completa.

macinino

I grinder sono degli attacchi che solitamente si possono attaccare alle ginocchia e talvolta alla prua con velcro. Puoi scivolare sul pavimento più facilmente con queste smerigliatrici senza farti male.

Cuciture di sicurezza

Se scivoli sul pavimento, l’abbigliamento protettivo ha bisogno di cuciture robuste e resistenti che non si strappino. Questo è ciò di cui sono responsabili queste cuciture di sicurezza. Sono più resistenti e più spesse delle normali cuciture e quindi tengono insieme i tuoi indumenti protettivi e te anche in caso di incidente. Queste cuciture di sicurezza sono principalmente attaccate alle aree vulnerabili in caso di caduta. Il filo di aramide viene spesso utilizzato come filo di sicurezza.

Raddoppio in pelle

Nella maggior parte dei casi, una buona tuta in pelle ha un doppio strato di pelle su glutei, spalle, ginocchia e gomiti. Questo perché queste parti del corpo dovrebbero essere nuovamente protette soprattutto prima di macinare sull’asfalto.

Superfici riflettenti

Le superfici riflettenti sono utili al buio e anche in caso di maltempo. Anche se hai le luci accese sulla tua moto mentre guidi di notte, non fa male che la tua tuta in pelle rifletta la luce e tu possa essere visto ancora meglio.

Gobbe o gobbe posteriori

Questa gobba aiuta a ridurre la resistenza dell’aria nelle corse. Ma anche sulle normali strade di campagna, la gobba posteriore può aiutarti in una caduta in modo che il tuo collo non sia eccessivamente teso.

Comfort

La tuta in pelle è lì per proteggerti da lesioni di qualsiasi tipo. Anche se vuoi fare un tour in moto più lungo, non dovrebbe pizzicare nel tempo e non diventare scomodo. Quindi presta attenzione a come si adatta la tuta in pelle al momento dell’acquisto. Che tu preferisca un pezzo intero o un due pezzi e che si adatti bene al tuo corpo.

In forma

Una tuta in pelle deve vestire bene e permettere anche la necessaria libertà di movimento. La tuta non deve stringere o stropicciare da nessuna parte, perché allora è della taglia sbagliata o semplicemente una vestibilità che non si adatta al tuo tipo di corpo.

Il vantaggio degli abiti a due pezzi è che puoi acquistare e abbinare giacche e pantaloni di diverse taglie. Quindi difficilmente puoi sbagliare con gli abiti a due pezzi quando si tratta della vestibilità. Dovresti chiedere a un rivenditore specializzato se la giacca e i pantaloni ti stanno bene. Lì puoi dare un’occhiata da vicino alla vestibilità e darti ulteriori consigli.

Nota: Il modo migliore per provarlo è sedersi su una moto e vedere come si adatta la tuta in pelle e se è scomoda in qualsiasi parte del corpo. Se hai il tuo paraschiena, dovresti portarlo con te quando lo provi.

Piccolo suggerimento: Il video dura circa 15 minuti. Quindi guarda il video se hai un po’ di tempo. Lì scoprirai tutte le nozioni di base che dovresti sapere su una tuta in pelle.

Tasche interne

Sono importanti anche sufficienti tasche interne. Devi riporre da qualche parte il portafoglio, la chiave della porta di casa o il cellulare. Le tasche interne sono solitamente dotate di velcro in modo che gli oggetti non debbano cadere. Assicurati, tuttavia, che le tasche interne non siano posizionate troppo vicino alle ascelle. Alcune tute in pelle hanno anche tasche esterne sulla giacca e talvolta sui pantaloni. Questi sono dotati di cerniere.

Allungare

L’allungamento è importante nelle aree in cui ti muovi molto. Perché senza inserti elasticizzati in molti casi non saresti affatto in grado di salire sulla moto, perché la pelle non è esattamente facile da spostare. Gli inserti elasticizzati ti permettono di muoverti liberamente durante la guida. Ad esempio, per guardare oltre la spalla, devi essere in grado di girare e muovere la testa e il corpo. Questo è impossibile con una tuta di pelle rigida. Naturalmente, in alcuni casi anche gli inserti elastici hanno i loro svantaggi. Perché l’acqua spesso passa attraverso il tratto, che non può essere molto piacevole, soprattutto quando si guida sotto la pioggia.

Materiale di qualità superiore

Come suggerisce il termine, il materiale superiore di una tuta in pelle è realizzato in pelle. Nelle tute in pelle convenzionali, vengono utilizzate principalmente pelle bovina e pelle di canguro. La maggior parte delle tute in pelle sono realizzate in pelle bovina. Questa pelle ha uno spessore da 1,2 a 1,4 mm. La pelle di canguro è più elastica e resistente allo strappo della pelle bovina ed è quindi più costosa. Lo spessore della pelle di canguro è di 1 mm. Indipendentemente da quale dei due tipi di pelle è stata lavorata, essa dovrebbe essere sempre costituita dalla pelle esterna, la fessura del fiore.

Buono a sapersi: Le tute in pelle sono di origine animale!

Fodera interna

In estate può fare molto caldo perché la pelle assorbe il calore. Questo ti farà sudare rapidamente. Molte tute in pelle offrono una fodera rimovibile. Ma dovresti comunque assicurarti che il rivestimento sia ben collegato alla pelle in modo che non si strappi in caso di caduta e causi ulteriori lesioni.

In molte tute di pelle c’è un cosiddetto Membrana climatica, questi sono costituiti, ad esempio, da Gore-Tex o Sympatex. Queste membrane consentono al sudore del guidatore di fuoriuscire attraverso i vapori. Questo rende anche la tuta in pelle impermeabile e impermeabile al vento.

cerniera

La cerniera è indispensabile nelle tute a due pezzi. Perché la cerniera collega la giacca con i pantaloni. Senza questa cerniera ci sarebbe uno spazio non protetto per lesioni e vento.

La cerniera dovrebbe collegare questo spazio in modo che non possano passare correnti d’aria e che le lesioni a questo punto siano escluse.

Perforazione o no?

Perforare significa fornire qualcosa con fori equidistanti. Questo può rendere il tuo viaggio molto più facile in estate. Perché i piccoli fori nella tuta di pelle ti fanno sentire come se stessi guidando solo con una maglietta. Il tiraggio raggiunge il corpo attraverso i fori e può quindi raffreddare la temperatura corporea.

Nei giorni più freddi, puoi usare una giacca antipioggia o un maglione per evitare che il vento penetri nei buchi. C’è anche biancheria intima funzionale per abbigliamento da moto che può tenerti al caldo. Non funziona il contrario! Non puoi più decollare con una tuta di pelle. L’unica cosa che puoi fare è aprire la cerniera per creare un po’ più di raffreddamento. Ma poi la sicurezza non è più garantita.

Se preferisci una tuta in pelle senza perforazione, è comoda con temperature più fresche, ma di conseguenza calda in estate.

Impermeabilizzazione

Quando acquisti una tuta in pelle, dovresti prestare attenzione a se la tuta in pelle è impermeabile o semplicemente idrorepellente. Perché anche nelle giornate estive può capitare un piccolo acquazzone. Le tute in pelle non sono fatte per guidare sotto la pioggia, ma la maggior parte di esse è almeno idrorepellente. Quindi questo significa che puoi guidare sotto la pioggia, ma la pioggia riuscirà comunque a passare attraverso la pelle ad un certo punto e non dovresti guidare sotto la pioggia tempestosa.

Attenzione: Soprattutto da motociclista, la pioggia è molto pericolosa perché rende le strade scivolose e le due ruote della moto non hanno più completa aderenza alla strada.

Se stai cercando un abbigliamento adatto solo all’uso estivo, dai un’occhiata alla nostra guida sul tema “giacche moto estive”.

Una persona è seduta su un marciapiede con indosso la tuta di pelle

Quali marche producono abiti in pelle di qualità?

Per aiutarti, ora ti presentiamo tre marchi che producono tute in pelle di alta qualità. I tre marchi sono stati selezionati sulla base di ricerche e test selezionati. I prezzi sono spiegati nella parte successiva di questo post. Le informazioni su questi tre marchi si possono trovare anche nella sezione dei test sui prodotti.

DAINESE – Produttore italiano di abbigliamento moto

Fondata a Molvena nel 1972, Dainese è un’azienda italiana produttrice di abbigliamento moto. Questo fu l’inizio della produzione di lederhosen da motocross. Nel 1979 Dainese ha lanciato il primo paraschiena al mondo e un anno dopo, nel 1980, ha anche iniziato a produrre e commercializzare guanti da moto.

L’azienda Dainese originariamente produceva solo abbigliamento protettivo per motociclisti. In seguito, però, sono state aggiunte altre attrezzature, come lo sci.

ALPINESTARS – il produttore leader mondiale di prodotti da corsa professionali

Alpinestars è stata fondata e costituita nel 1963 da Sante Mazzarolo. A quel tempo, lo sport del motocross assunse un nuovo significato. Sante Mazzarolo colse l’occasione e produsse scarpe che potessero offrire la protezione necessaria in questo sport.

Ha iniziato a produrre prodotti per le corse su strada negli anni ’70. A metà degli anni ’90, iniziò la progettazione e la produzione di abbigliamento. Alpinestars ha vinto numerosi premi nel corso degli anni ed è attualmente il principale produttore mondiale di prodotti da corsa professionali, protezioni airbag per moto, abbigliamento ad alte prestazioni e calzature tecniche.

HELD – Azienda tedesca con una gamma completa di abbigliamento per motociclisti

Nel 1946, dopo la fine della seconda guerra mondiale, Bruno Held fonda l’azienda Held con il figlio Edgar. Hanno iniziato a fabbricare guanti per il lavoro e per l’auto. Negli anni ’70, l’azienda Held iniziò a produrre guanti da moto. Lavorando con rinomati motociclisti, è stata quindi sviluppata una gamma completa di abbigliamento per la moto.

Naturalmente, ci sono anche buoni indumenti protettivi di altre aziende oltre a questi tre marchi. Qui puoi trovare altri marchi che vendono tute in pelle.

  • Buses
  • Gamma
  • grazie
  • iXS
  • Vanucci
  • Probiker
  • Bogotto
  • Arlen Ness

Dove posso acquistare una tuta in pelle?

Puoi acquistare una tuta in pelle sia offline che online.
Poiché una tuta in pelle deve essere aderente e precisa, ti consigliamo di visitare un negozio specializzato in attrezzature per moto.

Ad esempio, da Louis o Polo sarai ben informato su quale equipaggiamento protettivo per moto è il migliore per te. Con questa guida ti aiuteremo ad avere una panoramica delle diverse tipologie e ti informeremo anche su cosa cercare al momento dell’acquisto.

Quanto costano le tute in pelle?

A causa della lavorazione della pelle in queste station wagon per moto, questo tipo di abbigliamento protettivo è molto costoso.

La maggior parte delle tute in pelle ha una fascia di prezzo che va dai 500 ai 1500 euro. Puoi anche trovare tute in pelle a meno di 500 euro, ma di solito la qualità non è così buona e non dovresti fare compromessi così grandi in termini di prezzo quando si tratta della tua sicurezza.

Accessori importanti per le tute in pelle

Gli accessori per tute in pelle sono particolarmente consigliati per la manutenzione e per aumentare la longevità. Meglio ti prendi cura della tua tuta in pelle, più a lungo rimarrà con te. A meno che non sia stato distrutto da una caduta, sarebbe consigliato un nuovo acquisto o almeno le protezioni dovrebbero essere sostituite.

Intimo funzionale

Dovresti avere biancheria intima funzionale nel tuo guardaroba con ogni abito in pelle. La biancheria intima funzionale può fornire ulteriore calore, soprattutto in inverno o nelle giornate più fresche. Puoi indossare questi vestiti ovunque comprare. Troverai anche top e pantaloni che si adattano ai produttori sopra elencati.

Un ulteriore fattore nell’intimo funzionale è che è molto aderente. Questo è molto importante con una tuta in pelle, poiché di solito è vicino al corpo.

Cura della pelle

Affinché la tua tuta in pelle possa essere al tuo fianco per molto tempo, devi prendertene cura, ovviamente. C’è uno speciale prodotto per la cura della pelle che puoi acquistare in qualsiasi negozio specializzato. Anche la pulizia e la pulizia regolari dopo i viaggi in moto sono importanti. Perché le mosche e lo sporco si accumulano rapidamente sulla tua station wagon quando percorri le strade. Se vuoi che brilli per gli anni a venire, la cura aggiuntiva della pelle è un grande vantaggio.

Infografica per la corretta cura delle tute in pelle

Affinché la tua tuta in pelle abbia un aspetto chic nel corso degli anni, ti abbiamo fornito alcuni suggerimenti su come prendertene cura al meglio.

Cursore del ginocchio

I cursori per le ginocchia non sono strettamente necessari. Sono principalmente usati per fare curve strette ed essere in grado di far oscillare la moto molto oltre. Ma se scivoli sulle ginocchia in una caduta, questi slider per le ginocchia sono ovviamente un vantaggio. I cursori del ginocchio sono generalmente relativamente solidi e realizzati in plastica. Ecco perché possono stare in piedi scivolando dall’altra parte della strada. Successivamente, tuttavia, dovrebbero essere sostituiti. A volte i cursori per le ginocchia sono inclusi nell’attrezzatura, ma a volte è necessario acquistarli separatamente.

Cintura renale

Come suggerisce il nome, una cintura renale protegge i reni dalle correnti d’aria. Soprattutto con gli abiti a due pezzi, c’è un piccolo spazio tra la giacca e i pantaloni. Lì il vento ha una buona opportunità per entrare nella tuta di pelle e rinfrescare il tuo corpo. Questa cintura renale contrasta questo, perché protegge questa parte del tuo corpo dal vento e dalle correnti d’aria.

Panoramica del test delle tute in pelle: quali sono le tute in pelle migliori?

Qui troverai una panoramica con vari test di tute in pelle. Sfortunatamente, non ci sono ancora quasi test sugli indumenti protettivi o sulle tute in pelle per motociclisti. Non appena questi test saranno pubblicati, aggiorneremo quest’area per te.

Testmagazin Test della tuta in pelle disponibile? Anno di pubblicazione Accesso libero Scopri di più
Stiftung Warentest no -/- -/- -/-
Eco test no -/- -/- -/-
Konsument.at no -/- -/- -/-
Ktipp.ch no -/- -/- -/-
ADAC e 2021 e Collegamento

ADAC – abbigliamento protettivo per motociclisti

L’ADAC ha puntato sugli indumenti protettivi per moto nel marzo 2021. Sono stati considerati i singoli aspetti dell’abbigliamento protettivo e anche le possibili conseguenze se l’abbigliamento protettivo non è accettabile.

In questo test dell’ADAC viene scritta la differenza tra tute in pelle e tute in tessuto. Ci sono anche consigli su protezioni e cuscinetti protettivi che non dovrebbero mancare. Viene descritto anche il resto dell’abbigliamento protettivo, come il casco da motociclista. Qual è la multa per un casco non idoneo?

Come ti sembra quando sei in giro senza indumenti protettivi e hai un incidente? Le pretese possono essere ridotte lì? Quali sono i costi se l’abbigliamento protettivo è danneggiato?

Il test è nel frattempo molto aggiornato e puoi quindi fidarti che le condizioni odierne sono state osservate.

FAQ – Domande frequenti sulle tute in pelle

Hai domande sulle tute in pelle? Qui ti forniamo le risposte alle domande più frequenti. Ci auguriamo che le tue restanti domande trovino risposta qui.

Puoi lavare una tuta di pelle?

La maggior parte degli esperti consiglia di lavare a mano la tuta in pelle nella vasca da bagno. Ma ci sono anche alcuni che consigliano di lavare la tuta in pelle in lavatrice o addirittura di lavarla con un tubo da giardino.

In ogni caso, devi leggere le istruzioni del produttore. Dice se puoi lavare la tua tuta di pelle in lavatrice. Se le protezioni possono essere rimosse, questo è consigliato durante la pulizia della station wagon.

Dopo il lavaggio, la tuta in pelle non deve essere esposta alla luce solare diretta. Questo può rendere la pelle fragile e danneggiarla. È meglio lasciare asciugare la combinazione a temperatura ambiente.

Cosa è meglio indossare sotto una tuta di pelle?

È meglio indossare abiti attillati sotto la tuta di pelle. La biancheria intima funzionale sarebbe la cosa migliore per tenerti al caldo. Ma bastano anche un top lungo e attillato e dei leggings.

A cosa serve la gobba sulle tute di pelle?

La gobba offre una protezione passiva aggiuntiva per il rachide cervicale. In caso di incidente, la testa viene frenata all’indietro quando è sovraestesa. Allo stesso tempo, ha un effetto ammortizzante in combinazione con il paraschiena. Ciò significa che se si cade all’indietro, l’intera forza non si trova sul casco e le lesioni alla testa dovrebbero essere ridotte.

La gobba dovrebbe anche servire a consentire al flusso d’aria di scorrere senza soluzione di continuità dal casco sopra la gobba in modo che non vi siano turbolenze nella zona del collo.

Come mi prendo cura della mia tuta in pelle?

La pelle è un materiale molto sensibile. È sempre meglio pulire la station wagon più spesso, ma con poche risorse. Si consiglia una pulizia approfondita e successivo ingrassaggio almeno una volta all’anno. La pulizia regolare dovrebbe essere effettuata ogni 3 mesi.

L’ingrassaggio regolare della combinazione aiuta anche a evitare che si secchi. C’è anche una cura della pelle che assicura che possa penetrare meno umidità. Il grasso va solo spalmato sulla combi con un panno morbido. Non usare troppo di questo o può ostruire i pori della pelle animale, il che non va bene.

Prima di ingrassare è utile anche spalmare la combinazione impregnare. In questo modo, l’acqua scorre meglio alla fine.

Se non hai grasso, puoi anche usare rimedi casalinghi comuni, come il sapone per la cagliata, per prenderti cura della tuta di pelle. Ma attenzione lì, perché non tutte le tute di pelle possono gestirlo.

Quanto dura una tuta in pelle?

Con la giusta cura, una tuta in pelle durerà per qualche anno. Ma anche se li pulisci e ungi regolarmente, arriverà il momento in cui vorrai comprare qualcosa di nuovo.

Qual è la combinazione migliore, pelle o tessuto?

L’abbigliamento da motociclista in tessuto è solitamente tagliato più largo e ha una vestibilità più ampia rispetto ai modelli in pelle. Può essere molto più conveniente. Tuttavia, può anche far scivolare le protezioni. L’abbigliamento da motociclista in tessuto è solitamente più resistente alla pioggia rispetto alle tute in pelle. In termini di resistenza all’abrasione, tuttavia, la tuta in pelle non ha nulla contro.

Ulteriori fonti

* Ci colleghiamo a negozi online selezionati e partner da cui potremmo ricevere un compenso. Come partner Amazon, guadagno da vendite qualificate


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.